Наслаждайтесь миллионами электронных книг, аудиокниг, журналов и других видов контента в бесплатной пробной версии

Только $11.99 в месяц после пробной версии. Можно отменить в любое время.

Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti
Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti
Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti
Электронная книга64 страницы24 минуты

Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti

Рейтинг: 0 из 5 звезд

()

Читать отрывок

Об этой электронной книге

Coltivare l’orto Editrice
32 pagine. Formato cm 15x21
Un opuscolo utilissimo per ogni orticoltore. Quando ci accingiamo coltivare un orto abbiamo in mente alcuni ortaggi principali, quelli solitamente più presenti sulla nostra tavola, e ignoriamo che la gamma di varietà coltivabili è veramente vasta.
Molti credono che l’orto rappresenti una attività da iniziare in primavera e che termina alla fine dell’estate: invece, ci sono moltissimi ortaggi gustosi che possono esser coltivati anche l’inverno, semmai con dei piccoli accorgimenti per preservarli dal gelo.
Molti altri rimangono stupiti quando affermo che ci sono almeno un centinaio di ortaggi diversi, considerando solo le varietà principali. Se le considerassimo tutte, comprese quelle locali, arriveremmo a contarne migliaia.
Chi ama il suo orto e fa di questo hobby una passione troverà piacevole scoprire che nessun angolino dell’orto, in nessun periodo dell’anno, potrebbe rimanere sguarnito. Cicorie, fave, cavoli, lattughe, piselli, fragole sono ottimi ortaggi che possono essere consumati d’inverno o possono dare i frutti alle prime avvisaglie della primavera.
Questo libricino, per le sue dimensioni e le sue finalità, non vuole essere esaustivo di tutta la materia ma vuole semplicemente offrire una prima base di valutazione e conoscenza a chi, non ancora specialista e da poco interessato alla coltivazione dell’orto, cerca le informazioni essenziali per cominciare.
ЯзыкItaliano
ИздательBruno Del Medico
Дата выпуска22 мая 2014 г.
ISBN9788898268436
Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti
Читать отрывок
Автор

Bruno Del Medico

1946. Programmatore informatico attualmente in pensione, opera come divulgatore e blogger in diversi settori tecnici. Alla nascita dell’Home computing ha pubblicato articoli e studi su diverse riviste del settore (Informatica oggi, CQ Elettronica, Fare Computer, Bit, Radio Elettronica e altre). Negli ultimi anni si è impegnato nella divulgazione delle nuove scoperte della fisica quantistica, secondo la visione orientata alla metafisica di molti notissimi scienziati del settore come David Bohm e Henry Stapp. In questo ambito ha pubblicato tre volumi: “Entanglement e sincronicità”, “Succede anche a te?” e recentemente “Tutti i colori dell’entanglement”. Gestisce il sito www.entanglement.it, ed è presente su Facebook con la pagina di successo “Cenacolo Jung-Pauli”, che conta oltre 10.000 iscritti e vuole essere luogo di dibattito dedicato all’incontro tra scienza e psiche.

Читать больше произведений Bruno Del Medico

Связано с Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti

Издания этой серии (13)

Показать больше

Похожие электронные книги

Связанные категории

Отзывы о Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti

Рейтинг: 0 из 5 звезд
0 оценок

0 оценок0 отзывов

Ваше мнение?

Нажмите, чтобы оценить

Отзыв должен содержать не менее 10 слов

    Предварительный просмотр книги

    Che cosa mettere nell’orto. Rassegna di ortaggi noti e meno noti - Bruno Del Medico

    ZUCCA

    Bruno Del Medico

    Illustrazioni di Elisabetta Del Medico

    Che cosa mettere nell’orto

    Rassegna di ortaggi noti e meno noti

    E-BOOK formato ePUB ISBN 978-88-98268-436 Prezzo € 2,50

    Prefazione

    Quando ci accingiamo a coltivare un orto abbiamo in mente alcuni ortaggi principali, quelli solitamente più presenti sulla nostra tavola, e ignoriamo che la gamma di varietà coltivabili è veramente vasta.

    Molti credono che l’orto rappresenti una attività che inizia in primavera e termina alla fine dell’estate: invece, ci sono moltissimi ortaggi gustosi che possono esser coltivati anche d’inverno, semmai con dei piccoli accorgimenti per preservarli dal gelo.

    Molti altri rimangono stupiti quando affermo che ci sono almeno un centinaio di ortaggi diversi, considerando solo le varietà principali. Se le considerassimo tutte, comprese quelle locali, arriveremmo a contarne migliaia.

    Chi ama il suo orto e fa di questo hobby una passione troverà piacevole scoprire che nessun angolino dell’orto, in nessun periodo dell’anno, potrebbe rimanere sguarnito. Cicorie, fave, cavoli, lattughe, piselli, fragole sono ottimi ortaggi che possono essere consumati d’inverno o possono dare i frutti alle prime avvisaglie della primavera.

    Questo libricino, per le sue dimensioni e le sue finalità, non vuole essere esaustivo di tutta la materia, ma vuole semplicemente offrire una prima base di valutazione e conoscenza a chi, non ancora specialista e da poco interessato alla coltivazione dell’orto, cerca le informazioni essenziali per cominciare.

    Gli ortaggi

    AGLIO

    Le varietà si distinguono tra loro principalmente sulla base dei seguenti criteri:

    - dimensione e forma del frutto (piccolo, grosso; tondo, ovale, appiattito, allungato);

    - colore della tunica (bianca o rosata);

    - idoneità al consumo (fresco o secco);

    - ciclo vegetativo (precoce, tardivo).

    Clima: adattabile. Sopporta il freddo, ma non le gelate.

    Modalità di semina: a spicchi, con la punta verso l’alto a livello del terreno o appena sporgente. Distanza cm 15x15. Semina da ottobre a marzo.

    Concimazione: poco esigente. Non mettere letame fresco nel terreno.

    Ciclo: da 120 a 150 giorni per avere il prodotto maturo.

    Irrigazione: esigenze molto modeste. Non gradisce l’umidità.

    Malattie: Crittogame: Alternariosi, Antracnosi,

    Нравится краткая версия?
    Страница 1 из 1