Вы находитесь на странице: 1из 125

TuneUp Utilities 2009

Manuale d'uso
Installazione

TuneUp Utilities 2009 è stato sviluppato da:

Azienda: TuneUp Software GmbH

Indirizzo: Rheinstraße 97 - 64295 Darmstadt

Internet: www.tuneup.de

TuneUp Utilities 2009 è stato prodotto da:

Azienda: Questar s.r.l.

Indirizzo: Via I° Maggio, 62 - 24060 Brusaporto

Internet: www.questar.it

È possibile ottenere assistenza per questo software nei seguenti modi:

Telefono: Numero verde 800-QUESTAR (800-7837827)

Internet: http://www.tune-up.it/support/

2
Installazione

Sommario

Installazione .................................................................. 5

Introduzione a TuneUp Utilities 2009 ........................... 9


Le sette categorie ........................................................ 11
La nuova pagina di avvio ............................................ 14
TuneUp Speed Optimizer ............................................ 14
TuneUp Shortcut Cleaner ............................................ 14
Supporto del browser Opera ....................................... 15
TuneUp Styler ............................................................. 15
TuneUp Uninstall Manager ......................................... 15
TuneUp StartUp Manager ........................................... 15
Categoria Recupero spazio su disco ............................ 16
Ulteriori funzionalità migliorate .................................. 16

Pagina di avvio............................................................ 17

Incremento delle prestazioni ...................................... 19


TuneUp Speed Optimizer ............................................ 21
TuneUp Drive Defrag ................................................... 27
TuneUp StartUp Manager ........................................... 30
TuneUp Registry Defrag .............................................. 33
TuneUp Memory Optimizer ......................................... 35

Recupero spazio su disco ............................................ 39


File non necessari e copie di backup ........................... 41

1
Installazione

Funzioni Windows ...................................................... 45


TuneUp Disk Space Explorer ........................................ 47

Pulizia di Windows ...................................................... 55


TuneUp Manutenzione in 1 clic ................................... 56
TuneUp Uninstall Manager ......................................... 58
TuneUp Registry Cleaner ............................................. 60
TuneUp ShortCut Cleaner............................................ 66

Risoluzione dei problemi ............................................ 69


TuneUp Disk Doctor .................................................... 71
TuneUp Repair Wizard ................................................ 75
TuneUp Undelete ........................................................ 76

Personalizzazione di Windows .................................... 81


TuneUp System Control .............................................. 82
TuneUp Styler ............................................................. 85

Tool aggiuntivi ...........................................................101


TuneUp Process Manager .......................................... 103
TuneUp Registry Editor ............................................. 107
TuneUp Shredder ...................................................... 109
TuneUp System Information ..................................... 113

Moduli globali............................................................115
TuneUp Rescue Center .............................................. 116
TuneUp Update Wizard ............................................. 119

2
Installazione

Windows Vista e i suoi predecessori sono installati come sistema operativo sulla maggior
parte dei computer usati nel mondo. Windows è molto adatto per attività standard come il
lavoro con applicazioni e la gestione di file. Però, guai se l'utente desidera personalizzare,
ottimizzare o velocizzare il sistema! In questi casi la semplicità di gestione termina
improvvisamente e molte attività sono impossibili da risolvere con gli strumenti forniti in
dotazione da Windows.

Eppure, di fatto tutto è possibile. Windows controlla le applicazioni che vengono lanciate
automaticamente all'avvio del sistema. Windows determina quali comandi debbano essere
visualizzati nel menu di avvio. Windows definisce anche l'aspetto delle icone sul desktop.
Ma com'è possibile modificare queste preimpostazioni?

Quasi tutto è Tutto è molto semplice, dicono i professionisti. Tutte le indicazioni delle regole importanti
modificabile - basta sono infine nascoste nei file di boot di Windows e nel registro di sistema (ingl.: "Registry").
sapere dove e
Il registro di sistema è la banca dati centralizzata di Windows, in cui sono memorizzati le
come.
applicazioni e anche i moduli hardware memorizzano le proprie impostazioni correnti.
Tramite editor specifici è possibile aprire questa banca dati speciale e intervenire in modo
preciso sulle impostazioni dei vari punti. Tuttavia, il problema è che solo i professionisti
possono cercare informazioni interessanti in mezzo a quelle poco chiare. La maggioranza
degli utenti, quando guarda un registro di sistema aperto, comprende solo la parola
Stazione. Ma, anche quando si conoscono a memoria le voci del registro di sistema, esiste
sempre il pericolo di un errore di distrazione, che può avere conseguenze fatali fino ad
arrivare al blocco completo del sistema.

TuneUp Utilities Questo è il punto in cui interviene TuneUp Utilities 2009. Questo software aiuta egualmente
2009: il vostro sia i non addetti ai lavori che i professionisti a personalizzare Windows in modo semplice e
esperto personale
sicuro in base alle proprie esigenze. Tutte le opzioni importanti del sistema vengono
di Windows
spiegate in modo chiaro e possono essere selezionate o deselezionate con un semplice clic
del mouse.

TuneUp Utilities 2009 provvede poi ad effettuare autonomamente le necessarie modifiche


alle voci del registro di sistema o nei file di boot. TuneUp Utilities 2008 dà molta importanza
alla protezione dei file, in modo che Windows non possa improvvisamente rifiutarsi di
funzionare in modo affidabile. E quando si desidera annullare una modifica effettuata, è
possibile farlo nella maggioranza dei casi, in modo semplice e sicuro, con TuneUp Rescue
Center.

3
Installazione

Il programma offre, però, molte altre opzioni. Oltre a supportare il progetto "Il nostro
Windows deve diventare più bello", è anche possibile pulire e ottimizzare il sistema con un
clic del mouse. TuneUp Utilities 2009 ripulisce il disco rigido dai dati spazzatura ed elimina
dal registro di sistema le voci inutili, quindi è in grado di deframmentare entrambi e di
ottimizzare le impostazioni di sistema in modo tale che Windows funzioni in seguito molto
più velocemente. Gran parte di queste attività di manutenzione viene eseguita da TuneUp
Manutenzione in 1 clic ogni settimana in modo completamente automatico.

Adattamento Per effettuare tutte queste modifiche, TuneUp Utilities 2009 deve intervenire a fondo sul
automatico al sistema. Tuttavia, lo stesso Windows cambia notevolmente da una versione all'altra. Per
vostro sistema
questo il software si adatta automaticamente a tutte le versioni di Windows supportate.
operativo
Nella maggior parte dei casi, gli utenti non noteranno questi adattamenti e potranno
continuare a utilizzare il software senza dover cambiare le proprie abitudini.

4
Installazione

Installazione
1

Prima di poter utilizzare TuneUp Utilities 2009 sul proprio computer, è necessario installare
l'applicazione software. Durante tale procedura i file dell'applicazione vengono trasferiti sul
disco rigido. Successivamente, sarà possibile avviare il software in qualsiasi momento senza
necessità di inserire nuovamente il CD-ROM nell'unità.

Requisiti di sistema
Affinché TuneUp Utilities 2009 possa essere installato e utilizzato, è necessario che il
sistema soddisfi determinati requisiti minimi. Questo software non richiede tuttavia
configurazioni particolari: ogni computer più meno moderno dovrebbe già disporre di
fabbrica della dotazione minima necessaria.

Requisiti di sistema
Microsoft Windows Vista, XP SP2 (sia la versione a 32 bit che a 64 bit)
Processore a 300 MHz
256 MB di memoria fisica
Risoluzione schermo 800x600 a 256 colori
Versione online: 80 MB di spazio libero su disco rigido
Versione su CD: 300 MB di spazio libero su disco rigido
Unità CD-ROM o DVD-ROM
Internet Explorer 6 o versioni successive

Avvio dell'installazione
Inserire il CD fornito in dotazione nell'unità CD-ROM del computer. L'installazione verrà
avviata automaticamente non appena l'unità ha riconosciuto il CD.

Se, dopo aver inserito il CD nell'unità, l'applicazione non si attiva automaticamente, significa
che la funzione di avviamento automatico dell'unità è disattivata. In questo caso utilizzare

5
Installazione

Esplora risorse per eseguire il file SETUP.EXE nella directory principale del CD. A tal fine
fare doppio clic sul file.

Chiudere tutte le
altre applicazioni in
esecuzione.

La routine di installazione vi dà il benvenuto. All'inizio della procedura verrà richiesto di


chiudere tutti gli altri programmi Windows. A tal fine, utilizzando i tasti ALT+TAB, passare
all'applicazione corrispondente e chiuderla con la combinazione di tasti ALT+F4. In questo
modo si potranno evitare elementi di disturbo e interferenze nel corso dell'installazione.
Inoltre, ciò consente alla routine di installazione di aggiornare i file di sistema che, in caso
contrario, non sarebbero accessibili poiché in uso. Fare clic sul pulsante Avanti per
continuare.

A questo punto il programma visualizza il contratto di licenza. Leggere attentamente il testo


per conoscere le condizioni d'uso del programma. Infine, selezionare l'opzione Accetto il
contratto di licenza e premere nuovamente su Avanti.

6
Installazione

Inserimento di nome utente e codice prodotto


Per continuare, è
necessario
accettare i termini
del contratto di
licenza.

Nel passaggio successivo viene chiesto di completare le Informazioni Utente. La routine


di installazione chiede a questo punto l'inserimento del nome dell'utente, dell'organizzazione
o azienda. Nella maggior parte dei casi questi campi sono già compilati correttamente. In
caso contrario, correggere i dati necessari. Il Codice prodotto richiesto si trova sul retro
di copertina di questo manuale.

Personalizzate la
vostra copia di
TuneUp Utilities.

Le impostazioni di questo passaggio servono a specificare se, dopo l'installazione, il


programma deve essere disponibile per tutti gli utenti del computer o esclusivamente per il
proprietario.

Una volta che tutti i dati sono stati inseriti, fare clic su Avanti per continuare.

Selezione della cartella di destinazione


A questo punto si fa sul serio. Nel passaggio seguente è necessario specificare la cartella di
destinazione, ossia la cartella sul disco rigido nella quale si desidera salvare TuneUp Utilities
2009. La routine di installazione propone la cartella predefinita C:\Programmi\TuneUp
Utilities 2009.

7
Installazione

Il percorso predefinito proposto risulterà in genere accettabile. Qualora si desideri installare


il software in un'altra cartella, fare clic su Sfoglia.

Avviare la Infine, fare clic su Avanti per avviare la copia dei file.
procedura di
installazione. Durante la procedura di installazione una barra indica lo stato di avanzamento
dell'installazione. Attendere finché appare il messaggio: "TuneUp Utilities 2009 è stato
installato con successo".

Per terminare l'installazione, fare clic sul pulsante Fine per chiudere la routine di
installazione.

8
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

Introduzione a
TuneUp Utilities 2009 2

Avvio del software


L'interfaccia utente grafica del programma principale di TuneUp Utilities 2009 può essere
richiamata in vari modi. Qui di seguito vengono descritti i principali.

Durante l'installazione è stata aggiunta una nuova icona sul desktop. È possibile fare doppio
clic sull'icona denominata TuneUp Utilities 2009 per avviare direttamente l'applicazione
software.

Inoltre, è possibile utilizzare il menu Start di Windows. Per questo, aprire il menu Start di
Windows e la cartella Programmi che si trova al suo interno. Qui si trova la cartella
TuneUp Utilities 2009 creata al momento dell'installazione del software. È sufficiente
fare clic sulla voce TuneUp Utilities 2009 all'interno della cartella per caricare il
programma principale.

Quando si sarà acquisita familiarità con il software, si potrà anche caricare singolarmente
ogni singolo modulo di TuneUp Utilities 2009. In questo caso, aprire il menu di avvio della
sottocartella Utilità, che contiene un elenco di tutti i moduli. Fare clic su uno dei nomi
riportati nell'elenco per avviare il modulo corrispondente.

Uso dell'applicazione software


Sul lato sinistro della finestra si può vedere il nome delle categorie disponibili. Fate clic su
uno dei nomi per selezionare la categoria corrispondente e vedere la descrizione dei moduli
che contiene.

9
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

I moduli della categoria correntemente selezionata sono rappresentati con il loro nome sul
lato destro della finestra. È possibile avviare un modulo con un semplice clic del mouse sul
nome. Tramite i collegamenti forniti sotto al nome del modulo, c'è la possibilità di saltare
direttamente al punto desiderato all'interno del modulo.

Una volta terminato il lavoro con uno dei moduli, basta chiudere la finestra del modulo con
un clic sulla X rossa nell'angolo in alto a destra. In questo modo si torna al programma
grafico principale, nel quale sarà possibile avviare il modulo successivo oppure terminare il
lavoro con TuneUp Utilities 2009.

10
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

Le sette categorie
TuneUp Utilities è composto da molti moduli utili che possono essere lanciati tutti da un
programma grafico principale comune. Questo programma principale è suddiviso in sette
categorie per facilitare l'individuazione dei singoli moduli.

I moduli della categoria correntemente selezionata sono rappresentati con il relativo nome
nell'area destra della finestra. È possibile avviare un modulo con un semplice clic del mouse
sul nome. Tramite i collegamenti forniti sotto al nome del modulo, c'è la possibilità di
saltare direttamente al punto desiderato all'interno del modulo. Una volta terminato il
lavoro con uno dei moduli, è sufficiente fare clic sulla X rossa nell'angolo in alto a destra
della finestra, per chiudere la finestra del modulo e tornare al programma principale.

Pagina di avvio
La pagina di avvio appare subito dopo aver lanciato TuneUp Utilities 2009. In questo modo,
le possibilità di ottimizzazione e manutenzione saranno istantaneamente visibili. Nell'area
superiore la pagina di avvio presenta suggerimenti per l'ottimizzazione del computer o
informazioni sulle nuove voci di avvio automatico inserite dall'ultimo avvio di TuneUp
Utilities. L'area Manutenzione indica se sul computer sono presenti problemi o riferimenti
non validi. L'area Prestazioni indica se ci sono altre possibilità per ottimizzare le prestazioni
del PC. Infine, l'area Stato del sistema informa se Windows non è stato installato
correttamente e quali processi in background utilizzano una quantità considerevole di
memoria ecc. Fare clic su una voce per passare direttamente al modulo corrispondente,
correggere i problemi e ottimizzare il sistema.

Incremento delle prestazioni


È controproducente lavorare con un sistema Windows che nel tempo diventa notevolmente
più lento. TuneUp Utilities 2009 offre diversi moduli che servono per contrastare il graduale
calo di prestazioni. TuneUp Drive Defrag rileva il grado di frammentazione del disco
rigido e si occupa di riordinare i file in un nuovo ordine intelligente. TuneUp Registry
Defrag prende un registro di sistema sovradimensionato e lo compatta in un file che
utilizza visibilmente meno memoria. Con TuneUp StartUp Manager potete impedire
l'avvio automatico di programmi indesiderati. TuneUp System Optimizer conosce molti
trucchi per ottimizzare il rendimento generale del vostro sistema e in particolar modo il
rendimento in Internet. Per Windows XP è disponibile anche TuneUp Memory Optimizer.
Con questo modulo è possibile liberare memoria fisica bloccata anche senza riavviare il
sistema.

Recupero spazio su disco


Anche il disco rigido più grande si riempie. TuneUp Utilities 2009 previene il blocco del
vostro supporto di memorizzazione cercando espressamente tutti i tipi di file superflui, che

11
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

elimina dopo aver consultato chi li utilizza. Singolare è l'indicazione dello spazio recuperabile
su disco già presente nel programma principale di TuneUp Utilities 2009, prima ancora di
aver avviato un modulo.

Manutenzione del sistema


Windows è un sistema dinamico al quale l'utente deve sempre prestare attenzione. Per
questo motivo è importante eseguire una manutenzione regolare senza rimandare troppo.
TuneUp Manutenzione in 1 clic è in grado di eseguire una manutenzione completa del
sistema, che potete avviare, se desiderato, con un semplice clic del mouse oppure in modo
completamente automatico all'ora da voi scelta, per mantenere il vostro sistema sempre in
perfetta efficienza. Se desiderate eseguire una manutenzione dettagliata del registro di
sistema, TuneUp Registry Cleaner è sempre a vostra disposizione.

Risoluzione dei problemi


Quando Windows non funziona più come dovrebbe, questi tre moduli sono di grande aiuto.
TuneUp Disk Doctor si occupa delle unità disco del vostro sistema esaminandole per
accertare la presenza di difetti o errori del file system, che possono essere riparati anche
subito. Con TuneUp Repair Wizard è possibile eliminare i problemi generali del computer
e di visualizzazione. Se per disattenzione si eliminano file importanti, TuneUp Undelete è
di grande utilità, pronto a offrirvi la possibilità di ripristinarli, a patto che Windows non li
abbia già sovrascritti con altri dati.

Personalizzazione di Windows
Lo stesso Windows non è così rigido come spesso lascia intendere. I moduli di questa
categoria vi consentono di personalizzare il sistema in base alle vostre esigenze. Con
TuneUp System Control è semplicissimo, ad esempio, modificare le impostazioni di
Windows e dei programmi, le opzioni Internet e la struttura del menu di avvio e della barra
delle attività. TuneUp Styler vi consente anche di modificare l'aspetto di tutto il sistema
adattandolo alle vostre esigenze.

Tool aggiuntivi
Questa categoria racchiude cinque moduli avanzati. Il compito di TuneUp Uninstall
Manager è quello di eliminare i programmi di cui non si ha più bisogno. TuneUp Process
Manager gestisce i processi in esecuzione, mostra tutti i file aperti e controlla il carico del
sistema. TuneUp Registry Editor permette di leggere e modificare le chiavi e i valori
contenuti nel registro di sistema.

Con TuneUp Shredder i file e le cartelle vengono distrutti in modo tale che nessun
estraneo potrà ripristinarli. E con TuneUp System Information ogni utente può avere un

12
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

ottima visione d'insieme del software e hardware disponibile, una funzionalità che può
essere molto utile prima di una riparazione o modifica del PC.

Moduli e impostazioni globali


Oltre ai moduli che si trovano all'interno delle sei categorie principali, nel programma
principale sono presenti anche tre pulsanti posizionati in alto a destra su una barra di colore
grigio scuro nel bordo superiore della finestra:

La tecnica di TuneUp Rescue Center effettua un monitoraggio in background di tutte le


modifiche che vengono eseguite sul sistema ed è sempre a vostra disposizione per
annullare le modifiche effettuate con TuneUp Utilities e ripristinare i valori precedenti.

Il modulo TuneUp UpdateWizard serve per l'attualizzazione del software e recupera


aggiornamenti da Internet con un semplice clic del mouse.

Dietro l'ultimo pulsante si trovano guide e impostazioni per personalizzare il pacchetto


software in base alle proprie esigenze.

13
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

Novità di TuneUp Utilities 2009


TuneUp Utilities 2009 offre molte interessanti novità e integrazioni rispetto alla versione
precedente. A tale riguardo, il nostro obiettivo è stato quello di trasformare nuovamente le
esigenze dei nostri utenti in procedure più intuitive e sicure. Di seguito, vi forniamo un
riepilogo delle novità più importanti.

La nuova pagina di avvio


TuneUp Utilities 2009 si presenta con una Pagina di avvio completamente rinnovata che
fornisce tutte le informazioni sullo stato del computer. Se nello stato del sistema vengono
rilevati problemi o impostazioni inadeguate, la soluzione è a portata di mouse. La pagina di
avvio fornisce inoltre nuovi suggerimenti per migliorare le prestazioni del computer e avvisa
se le funzioni di manutenzione non vengono eseguite completamente in automatico. La
pagina di avvio mostra anche se dall'ultimo avvio di TuneUp Utilities si sono infiltrati in
Windows nuovi programmi ad avvio automatico. È possibile stabilire subito se tali
programmi ad avvio automatico sono veramente importanti.

TuneUp Speed Optimizer


Quali impostazioni rallentano il computer? Quali servizi o programmi inutilizzati sono attivi
in background? Le impostazioni della connessione Internet in uso sono ottimali? TuneUp
Speed Optimizer conosce le risposte a tutte queste domande. L'applicazione verifica l'intero
sistema per rilevare colli di bottiglia, programmi in background superflui e impostazioni
errate. Eccezionale! Con un solo clic è possibile eseguire rapidamente gran parte delle
ottimizzazioni. Inoltre, TuneUp Speed Optimizer offre suggerimenti per l'ottimizzazione
del sistema, tra cui è possibile scegliere in tutta semplicità quelli più adatti per velocizzare il
computer.

TuneUp Shortcut Cleaner


La pulizia dell'area di lavoro è un'operazione noiosa: l'eliminazione dei collegamenti
non validi dal menu di avvio, dal desktop e dalla barra di avvio veloce è dispendiosa in
termini di tempo. Di tutto questo ora si occupa TuneUp Shortcut Cleaner. Verifica se tutti i
collegamenti sono ancora validi ed elimina quelli orfani tramite un apposito pulsante. Con
questa operazione, anche le cartelle vuote vengono rimosse dal menu di avvio. TuneUp
Shortcut Cleaner ricerca inoltre i programmi che vengono ancora utilizzati frequentemente e
pulisce l'elenco dei file aperti di recente.

14
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

Supporto del browser Opera


Oltre alla deframmentazione dei dischi rigidi, già presente in TuneUp Utilities 2008, la
funzionalità più richiesta dai nostri clienti era il supporto per il browser Opera. TuneUp
Utilities 2009 offre anche supporto completo per Opera. Grazie a una varietà di
impostazioni installate in TuneUp System Control specificamente per Opera, è possibile
ad esempio variare con estrema facilità il numero delle voci di selezione rapida (Speed
Dial), selezionare comodamente i motori di ricerca standard e riattivare la rapida
navigazione in avanti e indietro che in Opera veniva eseguita in modalità automatica. Grazie
all'ottimizzazione di Internet le prestazioni di Opera vengono adattate all'accesso a
Internet del singolo utente. Nell'area Recupero spazio su disco è possibile eliminare la
cache di Opera.

TuneUp Styler
Anche l'animazione del logo di Vista che appare prima dell'accesso può essere
modificata. Dal sito web di TuneUp è possibile scaricare una serie di fantastiche animazioni.
Inoltre, è possibile far sì che all'avvio di Vista venga visualizzata un'immagine
personalizzata. Ora in Vista la schermata di accesso può essere personalizzata con
immagini a scelta: con pochi clic del mouse l'accesso verrà configurato in modo del tutto
personale.

TuneUp Uninstall Manager


Completamente rinnovato, TuneUp Uninstall Manager è ora molto più rapido e la
nuova procedura guidata risulta ancora più intuitiva. Ciò consente di disinstallare in modo
ancora più semplice le applicazioni inutilizzate. I programmi inutilizzati vengono di
frequente dimenticati in quanto installati da molto tempo e successivamente non utilizzati.
TuneUp Utilities 2009 mostra i programmi da tempo non più utilizzati per consentirvi
di disinstallare in modo mirato quelle applicazioni che occupano inutilmente spazio su disco
e rallentano talvolta l'intero sistema.

TuneUp StartUp Manager


Il sistema funziona in modo lineare se non è ostacolato da inutili applicazioni ad avvio
automatico. TuneUp StartUp Manager è stato perfezionato e, grazie alle nuove funzionalità
di raggruppamento e descrizione, consente di individuare con maggior facilità i programmi
superflui. Vengono rilevate le applicazioni di avvio automatico aggiunte per facilitare
ulteriormente la disattivazione le voci inutili. Ora le attività pianificate all'avvio del
sistema vengono visualizzate in TuneUp StartUp Manager. Queste vengono sempre più
utilizzate, particolarmente in Vista, per l'avvio automatico dei programmi.

15
Introduzione a
TuneUp Utilities 2009

Categoria Recupero spazio su disco


La visualizzazione dello spazio recuperabile su disco, già molto rapida, risulta ora molto
più veloce su unità NTFS. È inoltre possibile eliminare con la massima semplicità più file
superflui, ad es. il backup del primo Service Pack di Windows Vista e la cache di Opera e
Safari. Anche il secondo modulo per disattivare le funzionalità di Windows, che occupano
molto spazio su disco, è stato ampliato. L'indice della ricerca rapida di Windows può
ora essere disattivato ed eliminato con un clic. Questa operazione è giustificata se si
preferisce utilizzare un altro motore di ricerca. Inoltre, TuneUp Disk Space Explorer è
stato velocizzato, poiché non è più necessario analizzare l'intera unità. È ora possibile
analizzare anche solo le cartelle che si desidera esaminare in modo più approfondito.

Ulteriori funzionalità migliorate


Oltre alle funzioni completamente nuove, sono stati introdotti numerosi miglioramenti meno
visibili. Oltre ai tooltip nel programma principale e a piccole utilità, quali la maggior facilità
di individuazione dei problemi in TuneUp Registry Cleaner e la visualizzazione
progressiva più precisa di TuneUp Drive Defrag, i miglioramenti principali riguardano in
particolare il meccanismo di installazione completamente rielaborato e la tecnica di
aggiornamento decisamente perfezionata.

16
Pagina di avvio

Pagina di avvio
3

Il computer di bordo della vostra auto indica se è necessario cambiare l'olio e quando è
previsto il successivo tagliando. La nuova pagina di avvio di TuneUp Utilities svolge lo
stesso ruolo per il vostro computer. Indica se sono stati individuati problemi, quali
modifiche risultano dall'ultimo avvio e se il computer è stato impostato in modo ottimale. La
pagina di avvio è suddivisa in più aree.

Nell'area in alto viene indicato ciò che bisogna fare successivamente. Nell'area in basso ci
sono tre barre che indicano la manutenzione del sistema, le prestazioni e lo stato del
sistema. Viene fornita una rapida panoramica su quale area deve essere migliorata o su
dove si può ancora incrementare l'ottimizzazione. Facendo clic su Dettagli, si ottengono le
rispettive informazioni e nella maggior parte dei casi anche una rapida soluzione.

Indicazione delle azioni da eseguire


Nell'are superiore della pagina di avvio si trova la nota che indica la prossima operazione da
eseguire oppure che il sistema è in perfetto ordine. In questo modo vengono evidenziate
anche nuove voci ad avvio automatico, visibili facendo nuovamente clic in TuneUp
StartUp Manager.

Manutenzione del sistema


Lo stato nell'area Manutenzione del sistema sulla pagina di avvio indica se la manutenzione
automatica viene eseguita settimanalmente con tutte le funzioni di manutenzione. Con un
clic su Dettagli è possibile richiamare le impostazioni della Manutenzione in 1 clic.
Se la Manutenzione in 1 clic di TuneUp Utilities 2009 è disattivata, in quest'area compare
un avviso. Per ulteriori informazioni sulla Manutenzione in 1 clic, consultare il capitolo
Pulizia di Windows – Manutenzione in 1 clic.

Prestazioni
Lo stato nell'area Prestazioni sulla pagina di avvio indica se sono state individuate possibilità
per aumentare le prestazioni del sistema. Sono incluse ad esempio le impostazioni per

17
Pagina di avvio

velocizzare la connessione Internet, il browser e l'interfaccia di Windows. Facendo clic su


Dettagli, TuneUp Speed Optimizer si avvia (v. apposito capitolo nella categoria
Prestazioni; è così possibile ottimizzare le prestazioni del sistema con pochi clic.

Stato del sistema


Lo stato nell'area Stato del sistema sulla pagina di avvio indica la "salute" del proprio
computer, ovvero se sono stati rilevati problemi critici o avvisi che potrebbero danneggiare
lo stato del sistema del computer. Quest'area informa, per esempio, se impostazioni critiche
in Windows sono errate, se lo spazio libero su disco rigido è troppo poco o se non sono
stati installati programmi di sicurezza.

Con un clic su Dettagli si ottengono ulteriori informazioni relative ai singoli problemi. Esiste
anche la possibilità di risolvere i problemi con pochi clic.

Se non si desidera risolvere subito un problema, è possibile semplicemente ignorarlo con


Nascondi. Infine, viene visualizzato il problema successivo che può essere elaborato.
Quando dei problemi sono nascosti, possono essere visualizzati usando il collegamento
ipertestuale nell'area in basso.

Nota: lo stato dei problemi nascosti non viene più considerato. Se tutti i problemi residui
sono nascosti, lo stato del sistema è indicato in verde.

18
Incremento delle prestazioni

Incremento delle prestazioni


4

I moduli della categoria Incremento delle prestazioni servono alla velocizzazione del
sistema.

Qui potrete trovare


tutto ciò che vi
serve per
velocizzare il vostro
sistema.

Qui potrete trovare tutto ciò che vi serve per velocizzare il vostro sistema.

Molti fattori delle attività quotidiane del computer influenzano negativamente le prestazioni
del sistema. Numerose installazioni di programmi e molte impostazioni errate di Windows
rallentano notevolmente le funzionalità del computer. Gli esperti riconoscono questi ostacoli
e sanno come intervenire per ripristinare le prestazioni ottimali del computer. Grazie ai
moduli di questa categoria TuneUp Utilities vi permette di eseguire per conto vostro, con
pochi clic del mouse, le ottimizzazioni necessarie senza doversi rivolgersi ad un esperto di
Windows.

19
Incremento delle prestazioni

TuneUp Speed Optimizer controlla eventuali rallentamenti del computer oppure problemi
che spesso portano a un comportamento problematico del sistema e li rimuove tramite un
apposito pulsante. Allo stesso tempo, offre preziosi suggerimenti per la configurazione di
hardware e software.

Uno degli strumenti più efficaci per la velocizzazione del sistema è TuneUp Drive Defrag.
Questa funzione ordina tutti i file su disco rigido in modo tale che vengano letti più
rapidamente. Grazie ai metodi avanzati di deframmentazione, Windows e i programmi
vengono avviati in modo sensibilmente più veloce.

Con TuneUp StartUp Manager potete finalmente eliminare le fastidiose applicazioni che
vengono caricate automaticamente all'avvio di Windows. Si tratta di programmi avviati
automaticamente con Windows, spesso senza che ciò sia espressamente richiesto o senza
che sia necessario.

TuneUp Registry Defrag ottimizza e deframmenta il registro di sistema di Windows, che


durante il normale lavoro al computer diventa sempre più grande.

Il modulo disponibile fino a Windows XP TuneUp Mem Optimizer monitorizza in


background la memoria di Windows per ottimizzarla durante le pause di lavoro.

20
Incremento delle prestazioni

TuneUp Speed Optimizer


Introduzione
Come impostazione predefinita, Windows non tende ad alte prestazioni e non fa economia
delle risorse del PC. Il sistema operativo è pieno zeppo di attività o servizi eseguiti in
background, che nell'uso quotidiano servono raramente o mai.

Nonostante sia fastidiosa, questa condizione ha un suo fondamento logico: in fondo


Microsoft è obbligata a pensare a ogni tipo di utente. Così, ad esempio, anche sui semplici
computer da casa vengono caricate funzioni per tablet PC oppure tecnologie per server di
rete. Ma chi non possiede un computer portatile con ingresso per pennino o non fa parte di
una grossa rete aziendale, spreca prestazioni e deve aspettare a lungo dopo l'avvio, prima
di poter iniziare a lavorare con il PC.

Un'altra limitazione è che Windows non sempre può sfruttare in modo ottimale la larghezza
di banda della connessione Internet. Il download contemporaneo di più file o il
trasferimento di siti Internet viene rallentato inutilmente a causa delle impostazioni
predefinite.

Ed è qui che entra in gioco TuneUp Speed Optimizer. Questo modulo conosce
esattamente i colli di bottiglia sul computer e propone numerose possibilità di
ottimizzazione. Sono passati i tempi in cui le prestazioni del computer erano limitate dalle
impostazioni predefinite. Con TuneUp Speed Optimizer l'ottimizzazione del sistema è un
gioco da ragazzi. Finora era necessario avviare tutta una serie di moduli per ottimizzare
l'intero sistema.

Con TuneUp Speed Optimizer si fa tutto in un'unica operazione: i colli di bottiglia della
connessione Internet vengono rimossi facilmente, la visualizzazione dell'interfaccia viene
velocizzata e le funzioni inutili vengono disattivate.

TuneUp Speed Optimizer riunisce per la prima volta le funzioni di molti moduli e può
eseguire l'ottimizzazione in un solo passaggio. TuneUp Speed Optimizer è il modulo
indispensabile per tutti gli utenti Windows: dal principiante, che non vuole aver a che fare
con le impostazioni e ottimizzare il proprio sistema rapidamente, senza dover risolvere gli
errori manualmente, fino all'esperto, che può decidere nei dettagli quali possibilità di
ottimizzazione sfruttare.

Uso di TuneUp Speed Optimizer


Avvio di TuneUp Speed Optimizer. Nella Pagina di avvio di TuneUp Utilities fare clic su
Dettagli nell'area Prestazioni. Si può anche passare alla categoria Incremento delle
prestazioni, quindi fare clic su TuneUp Speed Optimizer.

21
Incremento delle prestazioni

Al primo avvio del modulo, occorre prima rispondere a qualche breve domanda della
procedura guidata per la creazione del profilo. Per informazioni più dettagliate, consultare il
capitolo "Scelta del profilo" più avanti.

Per l'ottimizzazione rapida si possono eseguire tutte le misure di ottimizzazione


selezionando Ottimizza tutto e non ci si dovrà più preoccupare di niente. Per ulteriori
informazioni sui singoli suggerimenti, fare clic sulle rispettive voci o su Dettagli oppure,
utilizzando le schede, passare alle sezioni Ottimizzazione rapida o Consigli sulle
prestazioni.

TuneUp Speed
Optimizer fornisce
preziosi
suggerimenti per
l'ottimizzazione
dell'intero sistema

Nelle aree Ottimizzazione rapida e Consigli sulle prestazioni si vede un elenco di tutti
i suggerimenti di ottimizzazione catalogati. Facendo clic su una voce, nell'area a destra
vengono visualizzati ulteriori dettagli. Se si desidera abilitare l'ottimizzazione, fare clic su
Applica il suggerimento. Se un suggerimento in TuneUp Speed Optimizer non soddisfa
le proprie esigenze, è sufficiente fare clic su Ignora il suggerimento e il suggerimento
verrà ignorato.

Pagina riepilogativa
Quando si avvia TuneUp Speed Optimizer, si vede innanzitutto il riepilogo delle possibilità di
ottimizzazione non ancora utilizzate. La finestra è suddivisa in due aree. Nell'area
Ottimizzazione rapida si riconosce rapidamente se vengono eseguiti dei programmi o dei
servizi inutili o se le impostazioni Internet sono errate. Se impostazioni fondamentali del
sistema non sono del tutto ottimali o se Windows rallenta il PC con eccessivi effetti di
visualizzazione, anche questo viene segnalato dall'Ottimizzazione rapida. A destra si
trova l'area Consigli sulle prestazioni. Qui TuneUp Speed Optimizer mostra
importanti possibilità di ottimizzazione, che possono velocizzare il flusso di lavoro del
computer. Poiché queste impostazioni dipendono anche dalle proprie abitudini, si può
decidere se eseguire l'ottimizzazione o meno.

22
Incremento delle prestazioni

Con un semplice clic sulle rispettive voci o tramite la scheda in alto è possibile visualizzare i
dettagli delle due sezioni.

Ottimizzazione rapida
TuneUp Speed Optimizer mostra nella visualizzazione Ottimizzazione rapida i
suggerimenti nei cinque settori Avvio del sistema, Servizi di Windows, Internet,
Impostazioni del sistema ed Effetti di visualizzazione. I suggerimenti presentati migliorano
la larghezza di banda, disattivano servizi inutili e programmi ad avvio automatico e regolano
l'impostazione degli effetti di visualizzazione. Un clic su Ottimizza tutto è sufficiente per
eseguire le ottimizzazioni necessarie.

Se si desiderano
informazioni più
precise sui singoli
suggerimenti, fare
clic sulla rispettiva
voce.

23
Incremento delle prestazioni

Nell'area a destra vengono visualizzati ulteriori dettagli sul suggerimento selezionato


nell'elenco a sinistra. Per consentire l'ottimizzazione, fare clic su Applica il suggerimento. Se
TuneUp Speed Optimizer propone un'ottimizzazione indesiderata, è sufficiente fare clic
su Ignora il suggerimento e la proposta non verrà considerata. Se si è soddisfatti dei
suggerimenti, fare clic nella barra gialla su Ottimizza tutto.

Consigli sulle prestazioni


Nel registro Consigli sulle prestazioni viene visualizzato un elenco con le proposte per
l'ottimizzazione delle prestazioni del computer.

Qui vengono indicate le possibilità per incrementare la velocità del proprio sistema. Con
semplici domande vengono disattivate le funzioni che consumano risorse di sistema, se non
utilizzate dall'utente, per aumentare le prestazioni del computer.

Viene ad esempio chiesto cosa si desidera fare con i programmi non utilizzati per molto
tempo, dei quali probabilmente non ci si ricorda nemmeno. Grazie alla disinstallazione di
questi programmi si possono eliminare limitazioni della velocità spesso inutili. Rispondere
alla domanda, facendo clic sulla rispettiva risposta se si conosce il programma. A sinistra,
se è stato selezionato No, non conosco questo programma, vengono visualizzate
ulteriori informazioni. Selezionando Sì, conosco questo programma, si può decidere se
disinstallare il programma facendo clic sul collegamento ipertestuale Il programma può
essere rimosso, oppure se nasconderlo e aggiungerlo all'elenco dei suggerimenti ignorati
facendo clic su Desidero mantenere il programma.

Inoltre, vengono visualizzate le funzioni che limitano le prestazioni, le quali vengono


disattivate fornendo la rispettiva risposta.

Allo stesso tempo, i consigli sulle prestazioni individuano le debolezze del computer e
forniscono suggerimenti mirati per aggiornare l'installazione.

Ad ogni suggerimento è anche sempre possibile selezionare Ignora il suggerimento (il


numero dei suggerimenti ignorati viene visualizzato a piè di pagina). Facendo clic su questa
indicazione, i suggerimenti vengono nuovamente visualizzati.

24
Incremento delle prestazioni

Scelta del profilo


Grazie al nuovo TuneUp Speed Optimizer l'ottimizzazione del computer con TuneUp
Utilities diventa un gioco da ragazzi. Se si avvia TuneUp Speed Optimizer per la prima volta,
occorre anzitutto rispondere a qualche domanda. Si consiglia di prendersi il tempo
necessario affinché TuneUp Speed Optimizer possa ottimizzare le prestazioni del computer:
Iniziare facendo clic sul campo di selezione sotto la domanda Com'è connesso a
Internet questo computer? E selezionare la voce giusta. Grazie a queste impostazioni
TuneUp Speed Optimizer può adeguare le impostazioni della rete, di Internet e del browser
(ad es. le dimensioni dei pacchetti) alla propria connessione Internet in maniera ottimale.
La successiva domanda è Quali criteri si desidera adottare per ottimizzare gli effetti
di visualizzazione? Selezionando Prestazioni massime (escluso l'aspetto), vengono
disattivati tutti gli effetti e la variopinta interfaccia Luna di XP oppure l'interfaccia Aero di
Vista. Ciò è consigliabile soprattutto per i computer meno potenti, poiché la visualizzazione
di pesanti interfacce riduce notevolmente le prestazioni del computer.
Se l'interfaccia viene visualizzata a scatti e le finestre tardano ad aprirsi, si può innanzitutto
selezionare l'impostazione Mix equilibrato di prestazioni e aspetto. La bella interfaccia
(Luna o Aero) viene mantenuta, ma TuneUp Speed Optimizer disattiva gli effetti che
consumano molte risorse.

Nota:
Per sistemi con scheda grafica molto potente, la disattivazione dell'interfaccia Aero in
Windows Vista non aumenta le prestazioni.

25
Incremento delle prestazioni

Esiste anche la possibilità di disattivare le funzioni inutilizzate. TuneUp Speed Optimizer


riconosce se una funzione è già stata impostata e offre solo i punti attualmente non
necessari.
Se non si utilizza una stampante, è possibile disattivare tutti i programmi eseguiti in
background che si occupano della gestione delle stampanti. A tale scopo, rimuovere il
segno di spunta davanti a Non ho necessità di stampare utilizzando questo
computer.
Se non si accede a una rete aziendale o a un dominio, si possono disattivare anche tutti i
servizi correlati e i programmi eseguiti in background. È sufficiente eliminare il segno di
spunta davanti a Non intendo utilizzare questo computer per accedere a reti
aziendali o domini di Windows con un semplice clic. Più funzioni inutili si disattivano,
più velocemente si avvia e lavora il computer. In fondo, dopo l'ottimizzazione con TuneUp
Speed Optimizer, Windows rinuncia all'avvio automatico di programmi costantemente
eseguiti in background. Facendo clic con il mouse su OK, si passa al riepilogo di tutti i
suggerimenti di ottimizzazione.

Suggerimento: le impostazioni nella scelta del profilo possono essere modificate in ogni
istante facendo clic sul pulsante Modifica profilo in alto a destra nella barra del titolo di
TuneUp Speed Optimizer.

26
Incremento delle prestazioni

TuneUp Drive Defrag


I motivi per i quali il computer rallenta le sue prestazioni nel corso del tempo sono
molteplici. Uno di questi è la frammentazione occulta del disco rigido. Questa operazione
può essere immaginata come segue: su un disco vuoto i file vengono registrati
sequenzialmente in un unico blocco. Quando Windows richiede un file, la testina di lettura
deve essere indirizzata una sola volta e quindi leggere il file in un unico passaggio.

Quando l'utente elimina un file, si crea uno spazio vuoto. Successivamente Windows utilizza
questo spazio vuoto per registrare in questo punto il file da memorizzare sul disco rigido. Se
lo spazio disponibile in questo spazio vuoto non è sufficiente, Windows divide il file e
inserisce la seconda parte in un altro spazio vuoto. Con il tempo si creano sempre più spazi
vuoti e sempre più file nuovi o modificati vengono suddivisi in un numero crescente di
frammenti. Ciò costituisce un grosso freno per le prestazioni del computer: le teste di
lettura del disco rigido devono essere sempre riallineate per leggere i frammenti. Laddove
prima bastavano due o tre giri del disco rigido per leggere i dati desiderati in memoria, ora
sono necessarie decine o centinaia di rotazioni del disco.

TuneUp Drive Defragla viene avviata per ripristinare lo stato ottimale del disco rigido. Il
software esegue una deframmentazione intelligente organizzando lo spazio in modo che i
file siano nuovamente "singole stringhe" sul disco rigido e che quindi possano essere letti
più rapidamente. TuneUp Drive Defrag ha inoltre la caratteristica di essere in grado di
organizzare in modo particolarmente intelligente i nuovi file ordinati. Quindi i file di sistema
di uso frequente si trovano all'inizio del disco rigido in modo che possano essere trovati da
Windows ancora più velocemente di quanto lo fossero in precedenza sul disco
frammentato. Ovviamente questo tipo di deframmentazione necessita di più tempo rispetto
alla semplice raccolta dei file. Per questo motivo TuneUp Drive Defrag viene eseguito con
una priorità particolarmente bassa, in modo che si possa continuare a lavorare senza essere
disturbati. Al termine il processo velocizza notevolmente l'avvio di Windows. Anche i
programmi utilizzati di frequente si avviano più velocemente. In questo modo le prestazioni
di Windows vengono sensibilmente migliorate.

Un altro vantaggio di TuneUp Drive Defrag è l'esecuzione automatica in base a un


calendario pianificato:

Non occorre ricordarsi di provvedere a questa funzione che viene eseguita in modalità
standard da TuneUp Utilities 2009 nell'ambito della TuneUp Manutenzione in 1 clic
settimanale. In tal modo siete sempre al sicuro e potete mantenere il computer in perfetta
efficienza.

Analisi delle unità


Nella schermata di avvio di TuneUp Drive Defrag il modulo identifica tutte le unità disco
rigido disponibili riportando le lettere delle unità corrispondenti. All'inizio tutte le unità sono
selezionate, in modo che sono già contrassegnate per l'analisi. Se desiderato è possibile
escludere singole unità con un clic del mouse.

27
Incremento delle prestazioni

Selezionare i
supporti dati da
analizzare.

Quando è attivata l'opzione Deframmenta automaticamente le unità disco troppo


frammentate, e selezionata con un segno di spunta, l'iniziativa viene presa da TuneUp
Drive Defrag. Se durante l'analisi il programma rileva unità disco per le quali è sensato
eseguire una deframmentazione, questa viene avviata automaticamente al termine
dell'analisi.

Se l'opzione non è attivata, la deframmentazione deve essere avviata manualmente. In


questo caso attendete l'analisi delle unità. Le unità disco per le quali è sensato effettuare
una deframmentazione sono già preselezionate. Fate clic semplicemente su una delle unità
dell'elenco per vedere la mappa dell'occupazione dello spazio sul disco. Potete selezionare o
deselezionare unità per la deframmentazione con un segno di spunta e successivamente
avviare la deframmentazione facendo clic su Avanti.

A questo punto il modulo analizza i supporti dati. Una freccia gialla davanti a una voce
indica che l'analisi della sezione corrispondente è attualmente in corso. Un segno di spunta
verde informa che l'analisi dell'unità disco è terminata. L'indicazione percentuale vicino
all'unità disco indica lo stato di avanzamento dell analisi.

Colori nella mappa di occupazione dello spazio


Nella mappa dell'occupazione dello spazio i dati frammentati sono indicati in rosso, quelli
non frammentati sono riportati in blu. Le aree libere di memorizzazione sono indicate in
bianco. Le caselle viola scuro indicano i file bloccati (ovvero che non possono essere
spostati).

Deframmentazione delle unità disco


Durante la deframmentazione delle unità disco, il programma mostra la mappa attuale
dell'occupazione dello spazio sulla partizione oggetto della deframmentazione. Mentre

28
Incremento delle prestazioni

TuneUp Drive Defragesegue il suo lavoro, la mappa dell'occupazione dello spazio cambia
in tempo reale e mostra in modo chiaro l'efficienza del programma di deframmentazione.

Selezionare i
supporti dati da
analizzare.

Un barra di avanzamento visualizzata in basso a sinistra mostra l'avanzamento del lavoro su


tutti i dischi rigidi.

Direttamente sotto il nome dell'unità nell'elenco di selezione viene visualizzato


l'avanzamento per ciascuna unità. Facendo clic su Annulla, si può interrompere in qualsiasi
momento il processo.

Suggerimento: NTFS è migliore di FAT


È possibile scegliere se formattare i dischi rigidi con il sistema NTFS, l'impostazione
predefinita nelle versioni più recenti di Windows, oppure con il sistema FAT, supportato
dalle versioni di Windows meno recenti. L'analisi delle unità disco per una successiva
deframmentazione è chiaramente più veloce sulle unità con file system NTFS. Con i sistemi
FAT l'utente deve attendere più a lungo prendendosi la spesso citata pausa caffè. È una
buona idea, ma non solo per questo motivo, convertire il vecchio file system FAT al formato
NTFS.

Il file system NTFS (NTFS = New Technology File System) è il file system di Windows NT e
dei sistemi operativi successivi fino a Vista. Offre spesso una protezione di accesso mirata a
livello di file, permette una gestione flessibile dei diritti, permette file di dimensioni superiori
a 4GB, ha una funzione di correzione automatica dei difetti del file system e può anche
utilizzare il disco rigido in modo chiaramente più efficiente.

Una conversione è molto semplice da effettuare. In Windows, fare clic su Start, selezionare
Programmi, Accessori, quindi fare clic su Prompt dei comandi. Il comando
CONVERT.EXE C: /FS:NTFS avvia la conversione. Sostituire C: con altre lettere di unità per
convertire un'altra partizione. Appena è terminata la conversione della partizione di sistema,
è necessario riavviare il computer. In questo caso, seguire le istruzioni sullo schermo.
Anche se la conversione è molto sicura, è consigliabile prima eseguire un backup dei dati
memorizzati.

29
Incremento delle prestazioni

TuneUp StartUp Manager


Molte applicazioni vengono lanciate automaticamente e senza ulteriori domande insieme al
sistema di Windows. È voluto e sensato, quando si tratta per esempio di mettere a
disposizione funzioni e servizi importanti, come il programma antivirus, uno strumento
gestionale per reti WLAN o la console di configurazione della scheda audio.
Tuttavia, accanto a queste applicazioni "sensate" spesso esistono anche applicazioni inutili
che si avviano autonomamente dopo ogni connessione a Windows. A volte le applicazioni
installate di fresco possono registrarsi, senza richiederlo, nel cosiddetto file di avvio
automatico, rallentando in questo modo inutilmente la procedura di avvio.
Contemporaneamente questi componenti dei programmi lavorano in modo invisibile in
background consumando le risorse nel computer.

È particolarmente fastidioso quando queste applicazioni disturbano con richieste sgradite o


la visualizzazione di messaggi pubblicitari.

TuneUp StartUp Molti utenti sanno che i comandi di avvio automatico si trovano nella cartella di avvio
Manager libera il automatico del menu di avvio e quindi possono essere facilmente eliminati. Tuttavia, si
sistema da
tratta solo di una mezza verità: la maggior parte dei comandi di avvio viene registrata
programmi ad
avvio automatico direttamente nel registro di sistema e non viene individuata nella cartella di avvio
superflui automatico. In particolare, in Windows Vista vengono utilizzate sempre più spesso attività
pianificate all'avvio del sistema o all'accesso dell'utente per avviare automaticamente i
programmi. Per fortuna TuneUp StartUp Manager è in grado di trovare tutte le
applicazioni con avvio automatico, a prescindere da quanto sia ben nascosto il loro
comando di avvio.

TuneUp StartUp
Manager mostra un
riepilogo di tutti i
programmi che
vengono lanciati in
automatico all'avvio
di Windows.

30
Incremento delle prestazioni

Uso di TuneUp StartUp Manager


TuneUp StartUp Manager visualizza in un elenco nella sua finestra principale tutte le voci di
avvio automatico rilevate.

Come si può sapere Nella prima colonna Nome vengono visualizzati innanzitutto i nomi dei programmi di tutte le
se una registrazione voci di avvio automatico. In molti casi TuneUp Utilities riconosce se un programma ad avvio
di avvio automatica
automatico è necessario o no. Nella colonna Giudizio viene visualizzata la voce Non
è necessaria o
meno? necessario, Necessario oppure A discrezione dell'utente. Per ulteriori informazioni
selezionare le varie voci con un clic del mouse. Nell'area sinistra della finestra apparirà una
descrizione esauriente del programma. StartUp Manager riconosce, grazie a un database
sempre aggiornato, i programmi ad avvio automatico più frequenti e può fornire
informazioni dettagliate sul loro funzionamento. In SuggerimentoStartUp Manager
fornisce informazioni, offrendo contemporaneamente la possibilità di disattivare la voce di
avvio automatico.

Disattivazione ed Come impostazione predefinita tutte le voci di avvio automatico sono attive. Per disattivare
eliminazione di i programmi ad avvio automatico indesiderati, fare clic con il mouse su Disattiva nella
singole voci
barra degli strumenti oppure sul pulsante per attivare/disattivare. Al successivo avvio il
programma non verrà più eseguito in automatico.

Per i programmi ad avvio automatico è consigliabile disattivare un programma alla volta,


riavviare il computer e lanciare i programmi da utilizzare come di consueto. In questo modo
si può vedere se una voce è veramente superflua. Se qualcosa non funziona più
correttamente dopo il riavvio, è sufficiente riattivare la voce. Se tutto funziona al meglio, è
possibile disattivare la voce successiva.

Suggerimento: le opzioni Attiva e Disattiva funzionano rapidamente anche con un doppio


clic sulla voce.

31
Incremento delle prestazioni

Quando si è sicuri di non avere bisogno di una voce specifica, l'opzione Elimina consente
di rimuoverla completamente dall'elenco. Esiste inoltre la possibilità di ripristinare la voce
con TuneUp Rescue Center.

Aggiungere la Per aggiungere un nuovo programma da lanciare automaticamente all'avvio di Windows,


propria voce di fare clic sul pulsante Aggiungi.
avvio automatico

Nella finestra di dialogo che viene visualizzata inserire il percorso alla cartella di avvio del
software nel campo Destinazione. È possibile aiutarsi con il pulsante Sfoglia.

Nel menu Modifica, oppure facendo clic sulla voce con il pulsante destro del mouse, si
possono scegliere delle funzioni avanzate. Qui, ad esempio, è possibile far visualizzare le
proprietà di una voce di avvio automatico oppure modificare la posizione utilizzata da
Windows nel registro di sistema.

32
Incremento delle prestazioni

TuneUp Registry Defrag


Ogni nuova applicazione installata e ogni nuovo componente hardware collegato viene
regolarmente registrato nel registro di sistema, dove lascia chiavi e valori. Di conseguenza,
la banca dati centrale di Windows diventa sempre più grande. Quanto maggiori sono le
dimensioni del registro di sistema, tanto maggiore sarà il tempo necessario al sistema per
trovare le informazioni specifiche richieste da un applicazione. Windows diventa per questo
sempre più lento.

Formaggio svizzero Quando si disinstallano applicazioni o si effettua la pulizia del registro di sistema, nella
a spese delle maggior parte dei casi chiavi e valori vengono eliminati, tuttavia non per questo il registro
prestazioni del
diventa più piccolo. Quali sono le cause di questo comportamento? Lo spazio
sistema
precedentemente occupato dalle chiavi eliminate rimane disponibile nel registro di sistema,
anche quando non viene utilizzato. Il registro di sistema prima o poi assumerà le sembianze
di un formaggio svizzero con molti buchi: potrà avere una dimensione considerevole di 13
MB nonostante le informazioni contenute siano solo 9 MB. Un puro spreco di spazio a costo
delle prestazioni del sistema: non solo sul disco rigido, ma anche nella memoria fisica.

TuneUp Registry Defrag è in grado di comprimere il registro di sistema in modo che


diventi notevolmente più piccolo. Grazie a questo piccolo accorgimento è possibile
migliorare le prestazioni di Windows. In tal modo, il modulo analizza il vecchio registro di
sistema e ne crea una versione completamente nuova, che contiene solo i dati ancora
intatti e nella sequenza corretta. Dopo questo passaggio, il vecchio registro viene eliminato
e al riavvio della macchina viene sostituito dalla versione nuova.

Questo modulo vi
dà il benvenuto.

Analisi del registro di sistema


Come primo passo,TuneUp Registry Defragindividua il grado di frammentazione del
registro di sistema. Fare clic su Avanti per avviare l'analisi.

Prima di avviare il processo, verrà chiesto di terminare tutte le applicazioni attualmente in


uso. Seguire l'indicazione e chiudere tutte le altre applicazioni prima di continuare.

33
Incremento delle prestazioni

Analisi del registro Dopo aver confermato il messaggio, TuneUp Registry Defrag colora lo schermo di grigio
di sistema visualizzando una finestra di attesa per informare che il computer non può essere utilizzato
durante questo processo. Durante l'analisi completa un piccolo orologio lampeggia
nell'angolo superiore della finestra di attesa per indicare che il software è al lavoro. Inoltre,
viene visualizzata una barra di avanzamento che informa sullo stato corrente.

Non c'è motivo di preoccuparsi se la barra non si muove per diversi minuti. Con i sistemi
molto usati, l'analisi del registro di sistema può durare a lungo.

Successivamente, il modulo mostra i risultati del'analisi. Quando esiste la possibilità di


un'ottimizzazione, in questa finestra è possibile visualizzare la percentuale e le dimensioni in
kilobyte della riduzione potenziale del registro.

Esecuzione della deframmentazione


Che cosa avviene al Una volta che TuneUp Registry Defrag ha determinato che il registro di sistema può
riavvio. essere deframmentato, fare clic sul pulsante Fine per avviare la deframmentazione. In
questo modo TuneUp Registry Defrag riavvia il computer. Durante il riavvio (in modo
assolutamente invisibile) viene creato il nuovo registro di sistema ed eliminato il vecchio.
Non appena Windows viene caricato completamente, il nuovo registro è già in uso. Il
programma ha terminato il suo lavoro e deve quindi essere riavviato.

34
Incremento delle prestazioni

TuneUp Memory Optimizer


TuneUp Memory Optimizer controlla il sistema in background creando, in caso di
necessità, spazio libero nella memoria di lavoro per velocizzare le prestazioni del sistema.

L'uso di TuneUp Memory Optimizer è consigliabile con i sistemi operativi fino a Windows XP
e con uno spazio di memoria di almeno 512 MB. Nel caso in cui la memoria fisica si riduca
eccessivamente, TuneUp Mem Optimizer fa automaticamente in modo che il sistema
liberi spazio per le applicazioni in memoria spostando i dati vecchi.

Grazie alla tecnologia SmartOptimize il vostro lavoro non viene disturbato dalle
ottimizzazioni che vengono eseguite in background. SmartOptimizer si assicura che le
ottimizzazioni vengano eseguite solo quando il processore non è sotto carico.

Importante per gli utenti di Windows Vista: Si prega di osservare che TuneUp
Memory Optimizer non è più disponibile a partire da Windows Vista. Con Vista Windows
ha migliorato sensibilmente la gestione interna della memoria - il sistema operativo si
adatta automaticamente al comportamento delle applicazioni installate e recupera in modo
intelligente nelle pause di lavoro i dati di cui prevede di avere bisogno ("Prefetching").
Poiché questo meccanismo potrebbe essere disturbato dall'attività di creazione di spazio in
memoria, si sconsiglia l'utilizzo di questo tipo di strumenti con Windows Vista.

Uso di TuneUp Memory Optimizer


La finestra principale di TuneUp Memory Optimizer è composta di tre livelli.

Il modulo indica
l'utilizzo della
memoria fisica.

Nel primo livello Riepilogo il modulo mostra un grafico animato. Questo mostra il carico
corrente della memoria fisica libera. Qui potete seguire in tempo reale il modo in cui

35
Incremento delle prestazioni

Windows utilizza le risorse. Allo stesso tempo potete controllare l'uso corrente della
memoria fisica nei campi Memoria fisica libera e Spazio libero nel file di paging.

Sotto alla rappresentazione grafica c'è un riquadro con informazioni relative all'attivazione
di AutoOptimize. Questa funzione di TuneUp Memory Optimizer controlla la memoria
fisica e può avviare automaticamente un'ottimizzazione appena la memoria libera scende
sotto un valore limite.

Aprire la finestra di dialogo di configurazione


Quando si desidera modificare le impostazioni di TuneUp Memory Optimizer per ottimizzare
automaticamente la memoria, passare al livello Riepilogo e fare clic sul collegamento
Modifica impostazioni.

AutoOptimize Impostazioni
Ora viene aperta la finestra del modulo di configurazione. Per consentire a TuneUp Memory
Optimizer di eseguire il suo lavoro automaticamente, è necessario spuntare l'opzione
Attivare AutoOptimize. Se si desidera rinunciare all'ottimizzazione automatica, allora
questo punto può essere disattivato.

Come fare sì che il


modulo ottimizzi
più spesso

Nella sezione Memoria fisica con quale percentuale di memoria libera deve essere attivata
l'ottimizzazione automatica. Questo può essere, ad esempio con 50 MB. Con l'opzione
Aumentare la memoria libera a inserire il valore desiderato dove iniziare a liberare
memoria.

Carico di Nella sezione Monitoraggio del carico del processore dovete attivare l'opzione
SmartOptimize sul Monitorizza il carico del processore, in questo modo il modulo può rilevare il grado di
vostro computer
carico del vostro computer. Quando ad esempio Windows Media Player o un gioco hanno

36
Incremento delle prestazioni

bisogno di tutta la potenza di calcolo, TuneUp Memory Optimizer ritarda automaticamente


le ottimizzazioni in corso per non rallentare inutilmente il sistema. Se è attivata l'opzione
Utilizza SmartOptimize, è TuneUp Memory Optimizer stesso che si occupa di rilevare
questo tipo di situazione e di ottimizzare la memoria fisica solo durante le pause di lavoro.

Se per voi l'impostazione automatica lavora in modo troppo difensivo, potete impostare i
valori limite manualmente con l'opzione Utilizza impostazioni manuali , fino a quale
percentuale di carico il processore può essere ancora ottimizzato. Maggiore è il valore
limite, più efficace sarà l'intervento di TuneUpMemory Optimizer.

I dati inseriti vengono attivati con OK. Se dopo una modifica dei dati desiderate tornare ai
valori precedenti, ritenuti ottimali dal programma, premere il pulsante Consigliato.

Ottimizzazione manuale
Quando non si utilizza AutoOptimize, oppure, ad esempio prima dell'avvio di un'applicazione
che richiede molta memoria, si desidera liberare subito spazio in memoria, cambiare
l'impostazione intervenendo nel livello Ottimizzazione manuale.

Nel campo Libera manualmente è possibile determinare tramite un cursore scorrevole


quanto spazio liberare in memoria. Con Libera ora l'azione viene eseguita, questa può
durare qualche secondo. Con questa operazione il modulo elimina dalla memoria DLL che
non servono più e altri file.

Nella sezione Appunti il modulo indica le dimensioni attuali del contenuto dei vostri
appunti. Premere il pulsante Svuota appunti per liberare la memoria fisica utilizzata.

Opzioni del programma


Nel livello Opzioni di programma è possibile attivare l'opzione Carica
automaticamente all'avvio di Windows, in modo da permettere a Memory Optimizer di
mettersi al lavoro appena avviato Windows

Nascondere L'opzione Mostra l'icona nell'area di notifica permette di mostrare una piccola icona
TuneUp Memory nell'area di notifica della barra delle applicazioni (a sinistra vicino all'orologio) che indica lo
Optimizer
stato della memoria. Se questa opzione viene disattivata, TuneUp Memory Optimizer
continua a lavorare in background, ma non sarà più visibile. Per accedere nuovamente a
TuneUp Memory Optimizer, è necessario riattivare il modulo tramite l'interfaccia grafica
utente o il menu di avvio.

Potete anche ottimizzare la memoria tramite una combinazione di tasti (Hotkey). La


combinazione di tasti corrente è riportata nel campo Combinazione di tasti ed è
solitamente CTRL+ALT+O. Ovviamente questa combinazione di tasti può essere modificata.

37
Recupero spazio su disco

Recupero spazio su disco


5

Anche il disco rigido più capiente a volte si riempie. Con i collegamenti odierni a Internet e
le sempre più diffuse offerte di download, i dischi si riempiono più rapidamente di quanto
desiderato. La categoria Recupero spazio su disco vi aiuta a individuare i file di cui non
avete più bisogno e a liberare spazio su disco.

Liberate il vostro
sistema dalla
vecchia zavorra!

Le funzioni più importanti per il recupero di spazio su disco sono integrate direttamente nel
programma principale di TuneUp Utilities. Dopo una breve analisi, il programma principale
presenta un riepilogo di quanto spazio può essere recuperato sulle unità selezionate del
sistema.

39
Recupero spazio su disco

Con questo processo il software smette di cercare i file in base alla loro estensione o
dimensione. Numerose funzioni speciali riconoscono quei file che veramente occupano
molto spazio e che prima non venivano rilevati dai "cleaner" di tipo tradizionale.

Particolare attenzione è stata dedicata alla sicurezza: quindi, a differenza dei procedimenti
tradizionali che vagliano il disco rigido "alla cieca" ricercando profili specifici, sono escluse
sgradite sorprese di messaggi che avvisano su elementi mancanti o software non più
funzionanti. Gli elementi per i quali è suggerita la rimozione vengono individuati e spiegati
in modo chiaro e suddivisi in una delle quattro categorie seguenti:

File e backup non necessari


In questa categoria vengono visualizzati tutti i file che possono essere cancellati senza
problemi per guadagnare velocemente spazio su disco. In questa categoria si trovano per
esempio file temporanei, il contenuto della cache del browser, file di anteprima e file di
protocollo creati automaticamente. Inoltre qui vengono visualizzati file che servono
solitamente a ripristinare uno stato precedente del vostro sistema. In questa categoria
rientrano i punti di ripristino, i backup di Windows Update e il contenuto del cestino.
Quando il sistema funziona senza problemi e non volete ripristinare file o cartelle eliminate
di recente, potete recuperare molto spazio rimuovendo questi file di backup.

Funzioni di Windows
Windows installa in modo predefinito molte funzioni che occupano velocemente molti
gigabyte di spazio. Per guadagnare spazio, è possibile disattivare le funzioni che hanno
particolari esigenze di spazio. Tra queste vi è ad esempio la modalità di risparmio energia
"Ibernazione", che riserva in modo permanente su disco lo spazio della vostra memoria di
lavoro.

40
Recupero spazio su disco

File non necessari e copie di backup


In questa categoria vengono visualizzati tutti i file che possono essere cancellati senza
problemi per guadagnare velocemente spazio su disco. In questa categoria si trovano per
esempio file temporanei, il contenuto della cache del browser, file di anteprima e file di
protocollo creati automaticamente.

Nel programma principale fare clic nell'area Recupero spazio su disco sulla voce File
inutili per avere una panoramica dei file rilevati sulle unità disco rigido selezionate.

Il riepilogo riporta i file trovati suddivisi in diverse Categorie. Nella colonna Dimensioni
potete vedere ogni volta quanto spazio può essere recuperato con l'eliminazione di tutti i
file della categoria.

Qui è possibile
recuperare spazio
su disco.

Appena si fa clic su una categoria, l'area di dettaglio gialla sul bordo inferiore della
finestra mostra una descrizione dettagliata della categoria e altri dettagli relativi agli
elementi trovati.

Viene eseguita una ricerca mirata per molti tipi di file non necessari che solitamente
possono essere eliminati dal disco rigido senza problemi.

41
Recupero spazio su disco

Tipi di file superflui riconosciuti


Tipo Descrizione
Cluster persi memorizzati I programmi di riparazione quali, ad esempio, CHKDKS cercano i
cluster perduti sul disco e li memorizzano per sicurezza. Nella
maggior parte dei casi questi file di backup non vengono
considerati dagli utenti.

File della cache di Google Google Earth utilizza questa cache per memorizzare immagini.
Earth
Internet Explorer, Cache di Tutte le immagini, i testi e le animazioni caricati durante la
Mozilla Firefox, Opera e navigazione su Internet con Internet Explorer vengono
Safari memorizzati nella cache. In questo modo, quando si visita una
homepage per la seconda volta, i testi e le immagini vengono
caricati dalla cache più velocemente che da Internet. In ogni caso,
vale la pena svuotare regolarmente la cache.
File anteprima I file di anteprima delle immagini vengono utilizzati da molti
programmi per mostrare un'anteprima veloce. Vengono tenute in
considerazione le anteprime di Windows, ACDSee e Google Picasa.

Cestino Tutti i file che si trovano nel Cestino possono essere eliminati.
File di registro Molti applicativi scrivono un file di protocollo che aiuta ad
analizzare successivamente il comportamento dell'utente. In
questo modo, è possibile riconoscere eventuali problemi. Chi non
effettua questo tipo di analisi può tranquillamente rinunciare a
questi file.
File di backup Molte applicazioni creano automaticamente copie di riserva dei file
da esse utilizzati. Qualora non servano successivamente, possono
essere tranquillamente eliminati.
File di immagine della In caso di problemi di software, per la diagnosi degli errori
memoria Windows effettua un backup in un file della memoria fisica
utilizzata dal software. Questi file occupano inutilmente spazio sul
disco e possono essere eliminati.
File temporanei Vengono utilizzati da molte applicazioni come memoria
temporanea e dovrebbero essere eliminati una volta concluso il
lavoro. Si possono eliminare senza problemi.
File temporanei della Vengono utilizzati per la visualizzazione più veloce dei file guida.
Guida
File di installazione Vengono utilizzati da molti programmi di installazione di Windows
temporanei come memoria temporanea e dovrebbero essere eliminati una
volta concluso il lavoro. Si possono eliminare senza problemi.

42
Recupero spazio su disco

Tipo Descrizione
Punti di ripristino I punti di ripristino sono la rappresentazione di uno stato dei file di
sistema del computer. Vengono creati dal ripristino del sistema a
intervalli determinati e quando vengono rilevate modifiche al
computer.
File di rapporto errori di Quando si verifica un crash di un programma, Windows memorizza
Windows le informazioni. Se il servizio è stato disattivato o non si desidera
inviare informazioni al produttore, questi file possono essere
tranquillamente eliminati.

Windows XP, Vista Update Quando si aggiorna Windows vengono creati file di backup.
e Service Pack Backup

Esclusione di È possibile escludere singole categorie dall'attività di eliminazione. Per escludere categorie,
categorie fare clic sul segno di spunta di una categoria, ad esempio "File temporanei" oppure "File di
protocollo".

Visualizzare Nella maggior parte delle categorie avete la possibilità di visualizzare singolarmente i file
singolarmente tutti selezionati da rimuovere. In questo caso sono visibili nell'area di dettaglio della finestra
i file da eliminare
dell'interfaccia Mostra dettagli. Appena vengono selezionati, si apre una finestra nuova
all'interno della quale potrete vedere tutti i file della categoria prescelta.

Tramite un clic del mouse sulla casella accanto al nome di un file è possibile rimuovere il
segno di spunta. A partire da questo momento, lo specifico file selezionato verrà escluso
dalla procedura di eliminazione. Con Apri file è anche possibile visualizzare il contenuto di
un file per verificare se effettivamente lo potete eliminare.

Visualizzare
singolarmente tutti
i file da eliminare

43
Recupero spazio su disco

Pulizia
Per dare inizio alla procedura di eliminazione dei file, fare clic sul pulsante Pulisci. Il
modulo comunica ancora una volta quanti sono i file per i quali si è avviata la procedura di
eliminazione e quanto spazio su disco è possibile recuperare con questa procedura.

Una volta avviata la pulizia, il software inizia l'eliminazione dei file selezionati. Nota: questo
processo, specialmente con la pulizia della cache del browser, può durare diversi minuti.

È possibile che in questo periodo il software apparentemente non risponda. Questo


comportamento è determinato da motivi tecnici e non è motivo di preoccupazione:
terminata la pulizia, l'attività riprende immediatamente e viene visualizzato un messaggio di
conferma del successo dell'operazione.

Finito! I file
superflui sono stati
eliminati.

Una volta completata la pulizia, fare clic sul pulsante Fine per chiudere la finestra.

44
Recupero spazio su disco

Funzioni Windows
Alcune funzioni Windows occupano molto spazio nella memoria fisica, ma non vengono
utilizzate da ogni utente. Qui è possibile disattivare le funzioni che usano molta memoria, di
cui non avete bisogno e così liberare spazio di memoria.

Modalità risparmio energia ibernazione


La cosiddetta "Ibernazione" consente l'arresto del computer senza dover chiudere le
finestre, i programmi o i documenti aperti. Tutti i dati nella memoria del computer vengono
salvati sul disco rigido. Quando il computer viene riacceso, è possibile riprendere il lavoro
dal punto in cui è stato interrotto. Tutte le finestre, i programmi e i documenti
precedentemente aperti vengono immediatamente ripristinati. Il file di ibernazione, se non
utilizzato, occupa tuttavia spazio su disco rigido prezioso. Le sue dimensioni corrispondono
esattamente a quelle della memoria fisica. Se il computer dispone di circa 4 GByte di
memoria fisica, il file di ibernazione occupa 4 GByte anche sul disco rigido, poiché con
l'ibernazione l'intero contenuto della memoria fisica deve essere salvato. Con
Funzionalità di Windows di TuneUp Utilities 2009 è possibile disattivare l'ibernazione e
ripristinare lo spazio occupato sul disco rigido. È sufficiente fare clic su Disattiva.

Windows Messenger
Il programma Windows Messenger consente di scambiare brevi messaggi con gli amici. Se
non si utilizzano Windows Messenger o altri programmi di chat, è possibile eliminarli
completamente con la massima semplicità. Fare clic in Funzionalità di Windows su
Rimuovi. È possibile caricare Windows Live Messenger dalla pagina Microsoft
http://get.live.com/messenger/ gratuitamente e in qualsiasi momento.

45
Recupero spazio su disco

Windows Desktop Search


Windows Desktop Search è una funzione di Windows che consente di individuare più
rapidamente i file e le cartelle. Essa crea un indice di ricerca con voci per ogni file e ogni
cartella. La ricerca (ad es. in Esplora risorse o in Outlook) non viene più eseguita sull'intero
disco rigido ma solo all'interno dell'indice di ricerca, risultando quindi più veloce. Questo
indice, che si basa sul numero dei file presenti sul disco rigido, è molto esteso e necessita di
un'ampia memoria fisica. Se Windows Desktop Search non viene utilizzata, disattivando
questa funzione è possibile recuperare spazio su disco, nonché aumentare le prestazioni del
computer.

Nota: Windows riutilizza da subito la ricerca file tradizionale, che dura decisamente più a
lungo.

46
Recupero spazio su disco

TuneUp Disk Space Explorer


Introduzione
Negli ultimi anni la capacità di memorizzazione dei moderni supporti dati, quali i dischi rigidi
e le schede di memoria, è aumentata moltissimo. Sorprendentemente, come utenti
riusciamo tuttavia a riempire completamente anche i nuovi e sempre più capienti dischi. Se
prima non ci si sognava nemmeno di raccogliere 20 GB di dati, oggi siamo in grado di
raggiungere velocemente il limite di capacità di 250 GB o più.

Naturalmente, a causa di questi sviluppi, è diventato ancora più complesso mantenere una
visione di insieme su tale enorme quantità di dati. Come riuscire a trovare, tra i moltissimi
dati memorizzati, quelli che occupano maggiore spazio?

A tale proposito entra in campo il nuovo TuneUp Disk Space Explorer: questo efficiente
modulo consente di individuare in brevissimo tempo tutti i file e le cartelle che occupano
spazio su disco prezioso. Successivamente questi possono essere spostati senza problemi
su altri supporti, memorizzati su CD/DVD oppure semplicemente eliminati per liberare
spazio.

Analisi dei vostri dischi


Una volta lanciato TuneUp Disk Space Explorer, appare una procedura guidata, dove è
possibile scegliere le unità su cui cercare file di grandi proporzioni.

Per ogni unità disco la procedura guidata indica anche le dimensioni complessive e lo spazio
libero. È consigliabile analizzare quelle unità disco in cui lo spazio disponibile è minimo.

In alternativa si possono analizzare anche singole cartelle. Questo metodo rappresenta un


notevole risparmio di tempo, poiché non è necessario analizzare prima tutto il disco.

47
Recupero spazio su disco

TuneUp Disk
Space Explorer
analizza le unità o
le cartelle
selezionate.

Effettuare la selezione, dopodiché fare clic su Avanti per avviare l'analisi.

L'analisi può avere una certa durata in base alle dimensioni e al livello di riempimento del
disco o della cartella selezionata. Non appena conclusa l'analisi, fare clic su Fine per uscire
dalla procedura guidata e visualizzare i risultati nella finestra principale.

La finestra principale
La finestra principale di TuneUp Disk Space Explorer è suddivisa in due aree. Sul bordo
sinistro della finestra è visualizzata la Struttura della directory, simile a quella utilizzata
da Esplora risorse. L'elemento selezionato nella struttura determina quali dati verranno
visualizzati nell'area destra della finestra.

Poiché, dopo aver avviato il modulo, la selezione predefinita è il punto superiore delle
Risorse del computer, per prima cosa apparirà un riepilogo di tutte le unità disco del
sistema che verranno esaminate.

Quando nella vista struttura si seleziona direttamente un'unità o addirittura singole cartelle,
i dati visualizzati vengono limitati in modo corrispondente alle aree selezionate. In questo
modo, è possibile scoprire velocemente quali sino i file nella cartella Documenti e nelle
sue sottocartelle che occupano spazio prezioso su disco.

Nella visualizzazione dei dati nell'area destra della finestra è possibile selezionare tra la vista
Riepilogo, Contenuto, Tipi di file e Top 100 file, che vengono poi visualizzati nelle
apposite schede nella parte superiore della finestra.

Vista "Riepilogo"
Poiché tutte le informazioni più importanti sono riportate in modo ben visibile, la vista
Riepilogo viene attivata in modo predefinito ed è il punto di partenza ideale per avviare la
pulizia dell'unità disco.

48
Recupero spazio su disco

Nella parte colorata superiore della finestra è possibile vedere in qualsiasi momento
informazioni relative all'elemento attualmente selezionato nella struttura. Con le Risorse del
computer e con le singole unità vengono visualizzate la Capacità e la percentuale di
Spazio occupato.

Se invece è stata selezionata una cartella, in questa area sarà possibile vedere le sue
Dimensioni, inclusi tutti i file e le sottocartelle contenuti, come pure la Percentuale che
queste dimensioni hanno rispetto all'elemento superiore.

Nell'area inferiore della finestra si trovano più tabelle nelle quali è riportato un riepilogo
delle informazioni più importanti sotto tutti gli altri punti di vista.

La prima tabella mostra un riepilogo delle cartelle e dei file di grandi dimensioni
che si trovano nelle immediate vicinanze nell'elemento selezionato (unità dati o cartelle).
Per ciascuno dei 10 elementi visualizzati sono riportati anche le dimensioni e percentuale di
spazio occupato. Se si desidera vedere più di 10 elementi, fare semplicemente clic sul
collegamento Mostra contenuto per modificare la vista in dettaglio corrispondente.

Un caso speciale per la prima tabella è Risorse del computer, in cui viene riportato il
dettaglio di spazio occupato delle singole unità disco.

La seconda tabella raccoglie i file contenuti nell'elemento selezionato sulla base dei Tipi
di file e vi fornisce in questo modo un pratico riepilogo, di quale sia il tipo di file (es
documenti, file musicali, video o immagini) che occupa maggiormente spazio.

Si prega di notare che questa vista non prende solo in considerazione file che si trovano
direttamente nelle unità disco o cartelle selezionate, ma tutti i file nelle loro sottocartelle. È
possibile limitare in qualsiasi momento la quantità di informazioni visualizzate, selezionando
a sinistra nella struttura un livello inferiore.

Per visualizzare singoli file, raccolti sotto un tipo specifico di file, fare clic sul nome
corrispondente del file nella tabella. In questo modo si passa direttamente alla categoria
richiesta della vista in dettaglio.

49
Recupero spazio su disco

La terza tabella è particolarmente interessante quando lo spazio disponibile è pochissimo


e mostra un elenco con i Top 10 file che occupano maggiormente spazio. Come nel caso
della tabella precedente, questa vista non prende solo in considerazione file che si trovano
direttamente nelle unità disco o cartelle selezionate, ma tutti i file nelle loro sottocartelle.

Quando, nella tabella, si fa clic sul nome dei file visualizzati oppure sul collegamento Top
100 file, si viene portati immediatamente alla visualizzazione file corrispondente. Qui è
possibile spostare, comprimere o eliminare file.

Vista "Contenuto"
Questa vista visualizza il contenuto dell'elemento selezionato a sinistra nella struttura. Oltre
alle informazioni di base come Nome e Tipo, che già si conoscono da Esplora risorse di
Windows, qui vengono mostrati per ciascun elemento anche le sue Dimensioni e la
percentuale di Spazio occupato. Tramite i grafici a barre è possibile vedere in un attimo
quali file e cartelle occupano maggiormente spazio.

Fare doppio clic su una cartella per passare ad un livello inferiore e visualizzarne il
contenuto.

Vista "Tipi di file"


Questa vista raccoglie i file in base al Tipi di file fornendo un riepilogo pratico
relativamente ai tipi di file che occupano maggiore spazio sul sistema.

50
Recupero spazio su disco

Sul bordo superiore della finestra vengono visualizzati i tipi di file disponibili tramite i
pulsanti Immagini, Documenti, File compressi, File musicali, File video e Altri. Fare
clic su un pulsante per visualizzare i file trovati. Si può visualizzare un riepilogo sulla
suddivisione dei tipi di file rilevati tramite il pulsante Riepilogo.

Dietro ai singoli tipi si nascondono file con molti tipi diversi di estensione, per es. nel caso
delle immagini .bmp, .jpg, .gif, .tif e .png. L'elenco preciso delle estensioni di file
considerate viene personalizzato automaticamente da TuneUp Disk Space Explorer e può
essere visualizzato facendo clic sul pulsante Avanzate sul bordo superiore destro della
finestra.

Nella categoria Altri sono visualizzati tutti i file che non è possibile assegnare ad altre
categorie. In particolare, per questa categoria, è particolarmente utile l'elenco disponibile
tramite il pulsante Avanzate. Con l'inserimento o la rimozione dei segni di spunta nelle
caselle davanti alle estensioni dei file, è possibile determinare quali tipi di file debbano
essere visualizzati nella lista sottostante. Per modificare velocemente lo stato dei segni di
spunta, facendo clic con il tasto destro del mouse sull'elenco delle estensioni è disponibile
un menu di scelta rapida, da cui è possibile scegliere per esempioSeleziona tutto oppure
Inverti selezione.

Utilizzare il proprio spirito di investigatore, facendo clic sulle viste disponibili, per individuare
i possibili candidati per la creazione di spazio libero. Anche l'ordinamento dell'elenco
sottostante in ordine di dimensione o data dell'ultimo accesso può rivelare file interessanti.
Fare semplicemente clic con il mouse sulla scritta con sfondo grigio della colonna
corrispondente.

Suggerimento per L'ordinamento per data dell'ultimo accesso insieme alla limitazione a tipi di file specifici vi
la pulizia permette, ad esempio individuare file MP3 meno recenti o Video che non si desidera più
sentire o vedere. Lo stesso vale naturalmente anche per immagini e documenti di grandi
dimensioni, che da anni non sono più usati ed ora occupano solo spazio.

51
Recupero spazio su disco

Vista "Top 100 file"


Per la maggioranza degli utenti questa è la vista più interessante. Qui si possono vedere i
100 file di dimensioni più grandi nel livello della struttura selezionato ordinati chiaramente
per dimensione. Qui vengono anche presi in considerazione i contenuti di tutte le
sottocartelle e possono essere liberati a seconda del tipo di sistema, con pochi clic del
mouse, quantità di dati da centinaia di megabyte fino a più gigabyte.

Suggerimento per Spesso è utile ordinare l'elenco dei primi file non in ordine di nome o dimensioni, piuttosto
la pulizia in base alla Data dell'ultimo accesso. Con questo metodo è possibile scoprire
velocemente file di grandi dimensioni che da più settimane o mesi non vengono più
utilizzati e quasi sicuramente non ne avrete più bisogno.

Archiviazione di file
Vi è già successo? Durante una ricerca sul disco avete trovato dei file, per i quali vi siete
chiesti "Ne ho ancora bisogno? In realtà no, ma non desidero nemmeno eliminarli se non è
necessario"?

Può capitare, in particolare con file come immagini, video o musica, che molti utenti
successivamente si pentano di un'eliminazione troppo rapida. Con TuneUp Disk Space
Explorer anche questo non è più un problema!

Grazie al lavoro integrato con Esplora risorse è possibile copiare i dati, prima
dell'eliminazione, senza problemi su una chiavetta USB oppure su disco rigido esterno. A tal
fine, fare clic con il tasto destro del mouse sui file evidenziati e selezionare la voce di menu
Copia oppure premere la combinazione di tasti Ctrl+C. Aprire Esplora risorse nell'unità di

52
Recupero spazio su disco

destinazione desiderata e inserire i file copiati tramite la voce di menu Incolla o la


combinazione di tasti Ctrl+V.

Grazie al supporto dei maggiori programmi di masterizzazione è possibile agevolmente


masterizzare su CD o DVD i dati utilizzati raramente. Se sono stati avviati in parallelo Nero
Burning Rom e TuneUp Disk Space Explorer, basta trascinare con il mouse i file desiderati
tramite Seleziona e Trascina nell'elenco di masterizzazione di Nero.

Una volta archiviati con successo i file, è possibile eliminarli semplicemente con TuneUp
Space Explorer e quindi recuperare spazio prezioso!

Impostazioni
TuneUp Disk Space Explorer permette di personalizzare l'aspetto e il comportamento del
software in base alle proprie necessità. Per modificare le opzioni corrispondenti nel modo
desiderato, fare clic sul menu File sulla voce Impostazioni.

Generale
Nella sezione File e cartelle nascosti è possibile determinare se in TuneUp Disk Space
Explorer debbano essere visualizzati i file e le cartelle nascosti. Le impostazioni predefinite
del software seguono le impostazioni di Esplora risorse. Nel caso si desideri avere delle
impostazioni diverse da quelle di Esplora risorse di Windows, selezionare l'opzione
Impostare impostazioni personalizzate e configurare il programma come desiderato.

TuneUp Disk Space Explorer protegge in modo predefinito tutti gli elementi nelle
cartelle di sistema, per impedire che file importanti di sistema vengano
innavvertitamente cancellati o spostati. Qualora si conosca alla perfezione il proprio
sistema operativo, è possibile disattivare questa protezione nella sezione Elementi di
sistema protetti. Per fare ciò, inserire un segno di spunta nella casella dell'opzione
Disattivare permanentemente la protezione (sconsigliato).

Metodo di eliminazione
Nella casella Metodi di eliminazione è possibile determinare come TuneUp Disk Space
Explorer si deve comportare solitamente quando deve eliminare cartelle e file.

Il metodo standard di eliminazione impostato Sposta nel cestino è particolarmente


consigliabile per i principanti, poiché permette di ripristinare i file eliminati inavvertitamente.
Si prega di notare che il Cestino di Windows non può contenere un numero illimitato di file.
Appena viene superato il limite di dimensioni del Cestino o Windows ha bisogno di più
spazio, i file più vecchi presenti nel Cestino vengono eliminati definitivamente.

Se si sceglie il metodo di eliminazione Elimina definitivamente, il Cestino di Windows


viene ignorato e i file da eliminare vengono rimossi definitivamente. Con questo metodo un
ripristino successivo è possibile solo con fortuna e un software speciale come TuneUp
Undelete.

53
Recupero spazio su disco

Gli altri tre metodi di eliminazione dei file utilizzano TuneUp Shredder ed il ripristino dei
dati eliminati è praticamente impossibile. Ulteriori informazioni relativamente a questi
metodi di eliminazione file possono essere trovati nella guida di TuneUp Shredder.

54
Pulizia di Windows

Pulizia di Windows
6

I moduli della categoria Manutenzione del sistema si occupano della manutenzione del
sistema e garantiscono che questo sia sempre in buone condizioni.

Mantenete il vostro
sistema sempre in
forma!

Questo modulo mette a disposizione la semplice e utile funzionalità TuneUp


Manutenzione in 1 clic che, con un solo clic, è in grado di pulire a fondo il sistema dopo
la ricerca dei problemi.

Ogni programma che viene installato inserisce voci nel registro di sistema che spesso non
vengono completamente rimosse quando viene disinstallato il software. Di conseguenza, il
registro di sistema diventa sempre più grande, occupando sempre più spazio su disco. Il
modulo TuneUp Registry Cleaner si occupa della rimozione dal registro di sistema di
tutte le voci inutili che appesantiscono il sistema.

55
Pulizia di Windows

TuneUp Manutenzione in 1 clic


Il nome è tutto un programma: la funzionalità TuneUp Manutenzione in 1 clic
consente di mantenere la rapidità e stabilità di Windows in modo costante. Provvede
regolarmente e in modo completamente automatico alle operazioni più importanti di
manutenzione del sistema. La TuneUp Manutenzione in 1 clic…

...pulisce il registro di sistema! Nel tempo, il registro di sistema centrale di Windows si


popola di centinaia di voci inutili. Si tratta di riferimenti a file ormai inesistenti, residui di
programmi da tempo eliminati e voci difettose. La Manutenzione in 1 clic pulisce il registro
di sistema e consente di utilizzare Windows in modo lineare e senza problemi. Per ulteriori
informazioni sulla pulizia del registro di sistema, fare riferimento all'area Pulizia di
Windows sotto TuneUp Registry Cleaner.

...elimina file che non sono più necessari! I file cosiddetti "temporanei" costituiscono
un fastidio. Windows e i programmi creano file temporanei sul disco rigido per salvare
temporaneamente determinate impostazioni o dati. Quando un programma viene
terminato, tali file dovrebbero in effetti essere nuovamente eliminati dal programma.
Nient'affatto! Spesso il rispettivo programma dimentica di pulire le sue tracce, popolando
così il disco rigido di una serie di dati spazzatura. La Manutenzione in 1 clic elimina
scrupolosamente tutti i file e le cartelle temporanei dal disco rigido.

... grazie a un'intelligente funzionalità di deframmentazione, accelera gli accessi


al disco rigido! TuneUp Utilities modifica in background l'ordinamento di file e cartelle per
consentire una lettura più lineare. Una regolare deframmentazione è d'obbligo, in
particolare se la struttura dei dati del disco rigido varia spesso, ad esempio, in seguito allo
spostamento e all'eliminazione di file o all'installazione di nuovi programmi. Nell'area
Incremento delle prestazioni sotto TuneUp Drive Defrag si può scoprire perché la
deframmentazione è essenziale per lavorare con Windows in modo più agile.

…provvede a creare ordine sul desktop! La Manutenzione in 1 clic verifica la presenza


di collegamenti difettosi sul desktop, nel menu di avvio o nella barra di avvio veloce e li
elimina in modo completamente automatico. Contemporaneamente va alla ricerca di voci
difettose negli elenchi di cronologia di diversi programmi, tra cui Windows Media Player o
Microsoft Office. Per ulteriori informazioni, fare riferimento all'area Pulizia di Windows
sotto TuneUp Shortcut Cleaner.

Non occorre fare Utilizzo pratico della TuneUp Manutenzione in 1 clic: viene programmata per mantenere
niente: la costantemente pulito il sistema. La TuneUp Manutenzione in 1 clicverrà eseguita
manutenzione
automaticamente, ad esempio ogni settimana, dopo aver effettuato la programmazione.
funziona in
automatico Per impostazione predefinita, il sistema viene sottoposto a manutenzione ogni venerdì alle
17:15. Questa pianificazione è stata già organizzata da TuneUp Utilities al momento
dell'installazione ed esegue automaticamente la manutenzione in background a una
determinata ora di un determinato giorno, senza disturbarvi nel vostro lavoro. In questo
modo il sistema si mantiene aggiornato in modo perfetto e completamente automatico. In
pratica, se il computer al momento della Manutenzione in 1 clic non è acceso, la

56
Pulizia di Windows

manutenzione verrà semplicemente eseguita 5 minuti dopo il successivo accesso a


Windows.

È possibile, tuttavia, pianificare un giorno e un'ora diversi per la manutenzione automatica.


Ecco come funziona: nella Pagina di avviodi TuneUp Utilities fare clic suManutenzione
del sistema. Definire in questo punto il giorno e l'ora in cui si desidera eseguire la pulizia
del sistema con TuneUp Utilities Sistema per accelerarne il funzionamento. Suggerimento:
se il fumetto che appare dopo la manutenzione costituisce fonte di disturbo, è possibile
disattivarlo all'interno della stessa finestra. Deselezionare a tale scopo con un clic il segno di
spunta davanti a Mostra rapporto di manutenzione come fumetto.

Se non si desidera che determinate funzioni di manutenzione vengano eseguite, è possibile


definire l'entità della Manutenzione in 1 clic. Se, ad esempio, si preferisce eseguire la
deframmentazione manuale del disco rigido, fare clic per eliminare il segno di spunta
davanti alla voce Ottimizzazione delle prestazioni delle unità disco.

57
Pulizia di Windows

TuneUp Uninstall Manager


Ogni programma che viene installato in Windows inserisce una voce con le indicazioni
necessarie per la disinstallazione nel registro di sistema. Questa voce serve per la rimozione
senza problemi del programma dal computer quando questo non serve più.

TuneUp Utilities permette di ripulire il computer ed eliminare dal disco rigido i programmi
indesiderati. A tale scopo, deve essere avviato solo TuneUp Uninstall Manager.

Uso
Nel tempo, il computer si popola di una considerevole raccolta di programmi, gran parte dei
quali non viene più utilizzata. Per operare con Windows in modo fluido e senza problemi,
occorre liberare regolarmente il sistema da programmi superflui o inutilizzati. Purtroppo non
è sufficiente eliminare la cartella corrispondente nella directory di programma del disco
rigido. La maggior parte dei programmi distribuisce i propri file in più ubicazioni del disco
rigido e lascia anche tracce nel registro di sistema di Windows. Con TuneUp Utilities è
possibile scoprire rapidamente quali programmi vengono utilizzati raramente o necessitano
di molta memoria. A questo scopo, è necessario avviare TuneUp Uninstall Manager. Con
un clic del mouse è possibile disinstallare completamente singoli programmi.

Dopo l'avvio di TuneUp Uninstall Manager viene visualizzato un elenco di tutti i programmi
installati. Per ulteriori informazioni su un programma, basta fare clic sulla rispettiva voce e
verranno visualizzate informazioni dettagliate, quali il produttore, la data d'installazione, la
data dell'ultimo utilizzo o le dimensioni dei file di programma sul disco.

L'elenco dei programmi installati può essere visualizzato anche in modo tale da riconoscere
più facilmente, ad esempio, quali non vengono più utilizzati o quali occupano più spazio su
disco.

Per rimuovere un programma dal computer, evidenziare la voce interessata e fare clic su
Disinstalla. In alternativa, è anche possibile fare doppio clic sulla voce.

58
Pulizia di Windows

La routine di disinstallazione che viene richiamata cambia da un programma all'altro. Tutti


hanno in comune il fatto che eliminano dal disco rigido non solo i file, ma anche tutte le
icone corrispondenti presenti sul desktop, le voci nel menu di avvio e le chiavi presenti nel
registro di sistema. Seguite semplicemente le istruzioni della routine di disinstallazione per
chiudere la procedura.

59
Pulizia di Windows

TuneUp Registry Cleaner


Con TuneUp Registry Cleaner è possibile ripulire velocemente e a fondo Windows degli
elementi residuali che si sono accumulati in seguito a installazione, disinstallazione e lavoro
con altri programmi.

Con la pulizia del registro il sistema viene liberato dagli errori e dalla zavorra inutile,
permettendo così di lavorare in modo più veloce e sicuro.

Terminata la ricerca dei problemi, sarà possibile esaminare singolarmente ognuno dei
problemi rilevati e ottenere spiegazioni dettagliate. Naturalmente, è possibile scegliere
anche di eliminare tutti i problemi rilevati automaticamente.

Tutte le modifiche apportate sul sistema vengono monitorate da TuneUp RescueCenter e


possono quindi, all'occorrenza, essere annullate.

Uso della procedura guidata di ricerca


All'avvio del modulo viene lanciata automaticamente la procedura guidata, la quale
permette di scegliere tra due possibili modalità di ricerca sul registro di sistema.

Qui, possibile
scegliere se
analizzare il registro
di sistema
completamente o
in parte.

Con l'opzione Verifica completa è possibile scegliere di eseguire la verifica sull'intero


registro e sui file di sistema.

In alternativa, è possibile selezionare l'opzione Selezione controlli per definire


specificamente quali categorie devono essere analizzate da TuneUp Registry Cleaner.

Utilizzare preferibilmente il comando Verifica completa e fare clic su Avanti per avviare
la Risoluzione dei problemi.

60
Pulizia di Windows

Ricerca di errori
TuneUp Registry Cleaner analizza il sistema. Nella finestra del programma si possono
vedere le singole sezioni del registro di sistema che verranno analizzate. Una freccia gialla
vicino a una registrazione significa che la sezione corrispondente viene attualmente
analizzata. Un segno di spunta verde informa che l'analisi della sezione è terminata. Sotto la
barra un grafico a barre indica l'avanzamento del programma con l'analisi.

Attendere che la
verifica sia
completata. Questa
operazione può
richiedere un po' di
tempo.

Al termine appare il messaggio "L'analisi è completa". Fare clic sul pulsante Mostra errori,
che ora è disponibile, per chiudere la procedura guidata e visualizzare i problemi rilevati
nella Finestra principale.

La finestra principale
La finestra principale di TuneUp Registry Cleaner è suddivisa in due aree. Sul bordo
sinistro della finestra si trova la barra Categorie, tramite la quale è possibile alternare tra
le varie visualizzazioni che vengono visualizzate sul lato destro.

61
Pulizia di Windows

L'analisi ha rilevato
diversi problemi:
vale la pena
effettuare la pulizia.

Dalla finestra principale viene aperta la categoria Riepilogo. Qui il modulo indica la
conclusione dell'analisi del sistema riportando un elenco dei problemi complessivi rilevati.
Nella sezione sottostante viene presentata la suddivisione dei problemi rilevati nelle singole
categorie.

Possono essere rilevati problemi nelle seguenti categorie:

Tipo Descrizione
ActiveX e COM Le applicazioni Windows includono numerosi componenti
singoli. Le informazioni relative a questi componenti
vengono salvate nell'ara ActiveX e Com del registro di
sistema e restano quindi a disposizione delle applicazioni
installate.

Segnali audio I suoni di sistema sono file audio che si trovano nel vostro
computer. Vengono riprodotti, appena si verificano
determinate applicazioni o eventi di sistema (es. indicazione
di un messaggio di errore o spegnimento di Windows,
Percorsi delle applicazioni Le cartelle di installazione di alcune applicazioni vengono
memorizzate nel registro di sistema. Esse permetto
l'esecuzione diretta di applicazioni tramite "Start -> Esegui",
senza la necessità di inserire il corrispondente per corso per
la cartella.
Avvio automatico Molte applicazioni si avviano automaticamente con Windows
(ad es. le scansioni antivirus o i programmi di servizio).

62
Pulizia di Windows

Tipo Descrizione
Rimuovendo dal computer questo tipo di applicazioni,
nell'area di avvio automatico del registro di sistema possono
comparire voci orfane.
Tipi di file I tipi di file collegano una o più estensioni file, quali .TXT o
.DOC a svariate informazioni. È possibile, ad esempio,
indicare l'icona con cui i file di questo tipo vengono
rappresentati in Esplora risorse o il programma utilizzato per
aprire i file.

File condivisi Il registro di sistema contiene riferimenti a file (DLL) il cui


utilizzo è previsto da più applicazioni. Nel caso in cui i file
corrispondenti nel frattempo siano stati spostati o eliminati,
è possibile che questi riferimenti non siano validi.
File guida Il registro di sistema contiene informazioni relative alla
cartella in cui si trovano i file guida dell'applicazione. Se i file
guida corrispondenti nel frattempo sono stati spostati o
eliminati, questa area del registro di sistema può contenere
voci difettose.
Caratteri I caratteri installati sotto Windows sono inseriti in una zona
speciale del registro di sistema. Gli errori che si presentano
in questa zona devono essere sempre eliminati, poiché in
caso contrario, ad ogni avvio Windows cercherà inutilmente
di caricare i tipi di carattere corrispondenti.

Programmi installati La voce "Software" nel pannello di controllo mostra un


elenco di programmi che è possibile rimuovere dal
computer. Questo elenco si basa su informazioni
eventualmente errate provenienti da un'area specifica del
registro di sistema.
Estensioni del sistema Il registro di sistema contiene riferimenti alle estensioni del
sistema, tra cui i codec audio e video o i componenti
aggiuntivi di Internet Explorer, che estendono la funzionalità
dei programmi per la riproduzione di file multimediali e di
Internet Explorer. I riferimenti a tali estensioni del sistema
possono non essere validi se queste sono state spostate o
eliminate.

63
Pulizia di Windows

Windows Firewall Il Windows Firewall mantiene un elenco delle applicazioni


alle quali è permesso accettare connessioni di rete in
entrata. Nel caso in cui queste applicazioni vengano spostate
o eliminate, le informazioni corrispondenti possono essere
eliminate.
Impostazioni del Ogni programma installato sul computer può inserire
programma nel registro di sistema informazioni specifiche del
programma tra cui ad esempio, percorsi di dati o
programmi. Queste voci non sono sempre corrette
oppure vengono rimosse durante disinstallazioni
manuali o incomplete.
Driver per database I driver per database e le sorgenti dati vengono
installati nel registro di sistema e/o registrati. Essi
sono talvolta richiesti dai programmi, anche se il
computer non viene utilizzato principalmente come
server di database. Queste voci non sono sempre
corrette oppure vengono rimosse durante
disinstallazioni manuali o incomplete.

Inoltre: i file eliminati possono lasciare molti "fantasmi" nel registro di sistema. TuneUp
Registry Cleaner trova le voci orfane e le elimina in modo mirato.

È possibile ricevere spiegazioni precise per ogni problema individuato. A tale scopo, è
necessario fare clic sulla categoria del problema nella barra Categorie.

Per ottenere una


spiegazione a
qualsiasi problema,
basta un semplice
clic del mouse.

Il programma mostra immediatamente tutti i problemi con una breve descrizione.


Selezionare una voce nell'elenco per visualizzare un'analisi del problema ancora più precisa
sul bordo superiore dello schermo. Per poter visualizzare la sezione con l'analisi del
problema, è necessario premere la barra delle icone della voce Dettagli.

Per impostazione predefinita TuneUp Registry Cleaner può anche rimuovere tutti i
problemi rilevati. Per questo le caselle accanto ad ogni voce presentano un segno di

64
Pulizia di Windows

spunta. Se si desidera che un problema specifico non venga risolto, fare un clic sulla casella
per eliminare il segno di spunta. Durante la pulizia l'applicazione ignorerà questo problema
specifico.

Pulizia
Sulla barra degli strumenti premere il pulsante Avvia pulizia per consentire a TuneUp
Registry Cleaner di svolgere la sua funzione principale: l'eliminazione dei problemi
individuati.

Viene avviata una nuova procedura guidata che completa il processo un passo dopo l'altro.
Per prima cosa, viene eseguito nuovamente il conteggio dei problemi di risolvere. Il
programma indica all'utente che, in caso di dubbio, tutte le modifiche apportate possono
essere annullate tramite TuneUp Rescue Center. Fare clic su Avanti per avviare la
pulizia.

Durante la pulizia, un grafico a barre mostra l'avanzamento nell'eliminazione dei problemi


da parte di TuneUp Registry Cleaner. Il modulo tratta tutti i problemi uno dopo l'altro
eliminando dal registro di sistema tutte le voci e le chiavi inutili. Attendere che la pulizia sia
completata.

Al termine la procedura guidata informa che tutti i problemi selezionati sono stati eliminati.

Reazione a catena Talvolta, in questa posizione, può capitare che venga visualizzato il pulsante Ripeti ricerca
nel Registro di e che la procedura guidata suggerisca di ripetere la ricerca. Questo si verifica sempre
sistema: il pulsante
quando alcune voci del registro di sistema sono diventate non valide a seguito di una
Ripeti ricerca
pulizia. Non si tratta di un funzionamento errato del modulo, piuttosto di una reazione a
catena che si può verificare nelle categorie ActiveX e COM e Tipi di file.

Ecco un esempio: una voce "A" del registro di sistema rimanda a una voce "B" del registro
stesso. A sua volta, questa voce B rimanda a un file "X" che non è più sul sistema. Nella
prima analisi dei problemi TuneUp Registry Cleaner rileva che la voce B non è più valida
perché manca il file X. Con la pulizia B viene rimosso. Tuttavia, in seguito a questa pulizia la
voce A non è più valida, poiché questa ancora indica la voce B (appena eliminata).

TuneUp Registry Cleaner riconosce in automatico che un tale scenario è possibile e


suggerisce quindi di eseguire una nuova analisi. In questo caso, fare clic sul pulsante
Ripeti ricerca. A questo punto vengono incluse nella nuova ricerca solo le categorie
interessate.

Tutto è bene quel Alla fine fare clic su Fine per chiudere la procedura guidata. Ripetere la pulizia nella misura
che finisce bene. necessaria. Quando nella finestra principale non vengono più indicati problemi, è possibile
chiudere questo modulo - con la soddisfazione di avere liberato il sistema della vecchia
zavorra.

65
Pulizia di Windows

TuneUp ShortCut Cleaner


Introduzione
Con TuneUp ShortCut Cleaner il desktop è sempre in ordine. ShortCut Cleaner controlla
tutti i collegamenti nel menu di avvio, nella barra di avvio veloce e sul desktop. Se un
collegamento fa riferimento a un programma non più presente o ad un file eliminato, è
possibile rimuoverlo facilmente con Shortcut Cleaner. Contemporaneamente vengono
rimosse dal menu di avvio anche le cartelle vuote che si generano di norma
successivamente a una riorganizzazione manuale del menu di avvio. ShortCut Cleaner
analizza contemporaneamente gli elenchi di cronologia file dei programmi Microsoft Office,
OpenOffice, Windows Media Player e Nero. Tali elenchi contengono riferimenti a tutti gli
ultimi file richiamati nei programmi. ShortCut Cleaner verifica anche qui tutti i riferimenti
controllando se i file esistono ancora. In caso contrario, il modulo offre una pulizia dei
riferimenti non validi.

Uso di TuneUp ShortCut Cleaner


Subito dopo aver avviato TuneUp ShortCut Cleaner, viene verificata la presenza di
collegamenti e riferimenti non validi nell'area di lavoro (desktop, menu di avvio, barra di
avvio) e nei programmi. In pochi secondi il modulo visualizza tutti i riferimenti difettosi in
un elenco chiaro.

TuneUp ShortCut
Cleaner si occupa di
riordinare il
desktop e i
programmi di uso
frequente

Vengono visualizzati i riferimenti non validi. Se non si desidera eliminare una determinata
voce, deselezionare il piccolo segno di spunta con un clic del mouse.

66
Pulizia di Windows

La pulizia dell'area di lavoro e dei programmi viene avviata con un clic su Pulisci. Alla fine
appare un breve rapporto di stato contenente informazioni sul numero di collegamenti e
riferimenti rimossi. Selezionare Fine per chiudere nuovamente TuneUp ShortCut
Cleaner.

Analisi
TuneUp Shortcut Cleaner ricerca ora nel sistema voci e collegamenti non validi sul
desktop, nella barra di avvio veloce e nel menu di avvio, nonché le voci non valide negli
elenchi di cronologia dei programma più utilizzati. L'operazione può durare alcuni minuti.

67
Pulizia di Windows

Risultati
Al termine della scansione, Tuneup Shortcut Cleaner mostra i risultati trovati. In questo
punto viene specificato il numero di collegamenti e voci non validi individuati nel sistema.

Per eliminare i collegamenti e le voci non validi, fare clic sul pulsante Pulisci.

68
Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi


7

I moduli della categoria Risoluzione dei problemi fanno ciò che promette il titolo e lo
fanno in modo molto semplice.

Lasciatevi aiutare:
risolvere i problemi
è semplice!

In caso di problemi con il disco rigido, il modulo TuneUp Disk Doctor può eseguire una
diagnosi e riparare automaticamente i problemi rilevati.

Molti dei problemi standard conosciuti vengono risolti da TuneUp Repair Wizard con
pochi clic del mouse.

69
Risoluzione dei problemi

È stato svuotato per errore il cestino o eliminato definitivamente un file? Con TuneUp
Undelete è possibile ripristinare file a cartelle eliminati. A meno che, ovviamente, non sia
intervenuto TuneUp Shredder.

70
Risoluzione dei problemi

TuneUp Disk Doctor


Introduzione
Quando si lavora al computer, si leggono e si scrivono continuamente file,
indipendentemente dal fatto che si stia lavorando a un documento di testo, guardando
immagini o semplicemente avviando un'applicazione. I sistemi operativi moderni
memorizzano tutti i file in file system speciali, che garantiscono sempre un accesso veloce
alle informazioni necessarie.

I file system mantengono un registro di ogni file e ogni cartella presenti sull'unità e
memorizzano informazioni quali nome, dimensioni, data dell'ultimo accesso, luogo in cui i
dati sono conservati e altro ancora.

I file system utilizzati da Windows per dischi rigidi, chiavette USB, schede di memoria (ad
esempio delle fotocamere) e dischetti sono denominati FAT e NTFS. Il file system più
recente dei due, NTFS, permette, rispetto al file system FAT, la memorizzazione di
informazioni supplementari quali privilegi di accesso ed è più adatto alle unità moderne di
grandi dimensioni.

Con il passare del tempo, in questi sistemi complessi si possono verificare errori, ad
esempio per difetti dei supporti utilizzati, perdite di tensione o blocchi del software. Se
questi difetti non vengono riconosciuti ed eliminati per tempo, si possono verificare
messaggi di errore, problemi con le applicazioni e, nel peggiore dei casi, perdita totale di
dati importanti.

TuneUp Disk Doctor esegue un'analisi approfondita delle unità e dei file system presenti.
Se vengono rilevati errori durante l'analisi, questi possono essere riparati automaticamente.
In questo modo è possibile prevenire eventuali perdite di dati.

Uso di TuneUp Disk Doctor


All'avvio di TuneUp Disk Doctor viene avviata anche una procedura guidata che assiste
l'utente, passo dopo passo, nell'analisi e nella riparazione del supporto dati. Al primo punto
si seleziona l'unità sulla quale si desidera eseguire l'analisi. Per eseguire questa operazione,
selezionare le unità sulle quali si desidera eseguire l'analisi aggiungendo un segno di
spunta. Infine, fare clic sul pulsante Avanti.

Nel passaggio successivo è possibile scegliere se eseguire una Verifica normale oppure
una Verifica intensiva. Poiché la Verifica intensiva, nel caso di unità disco molto grandi,
richiede molto tempo, nella maggior parte dei casi è sufficiente eseguire un'analisi normale
dell'unità selezionata. Questa viene eseguita, di solito, entro 1-2 minuti.

Tuttavia, se sul sistema si dovessero verificare errori o Windows dovesse rilasciare


messaggi di errore durante le operazioni di scrittura/lettura, allora è consigliabile eseguire
un'analisi intensiva. Effettuare la scelta, dopodiché fare clic su Avanti per avviare l'analisi.

71
Risoluzione dei problemi

TuneUp Disk
Doctor effettua un
analisi
approfondita
dell'unità
selezionata.

Durante l'analisi TuneUp Disk Doctor mostra l'avanzamento sia graficamente che in
percentuale. Le caselle visualizzate rappresentano lo spazio occupato sul supporto dati
corrente.

Verifica normale
La Verifica normale delle unità disco viene eseguita da TuneUp Disk Doctor in più
passaggi. La seguente tabella contiene le spiegazioni relative a tutti i passaggi possibili (con
la verifica normale vengono eseguite solo le prime tre righe).

Verifica intensiva
La Verifica intensiva esegue innanzitutto tutti i passaggi dell'analisi normale. Inoltre, i dischi
vengono analizzati per riscontrare eventuali difetti fisici.

Lo spazio di memorizzazione sui dischi viene suddiviso in cosiddetti settori, i quali, di regola,
hanno una dimensione di 512 byte. Per poter rilevare i difetti fisici di un disco, nel caso di
verifica intensiva viene analizzata la funzionalità di ogni singolo settore.

La durata di questa analisi dipende da vari fattori come, ad esempio, le dimensioni del disco
e il grado di frammentazione. In ogni caso, è necessario prevedere 5-20 minuti.

La seguente tabella contiene spiegazioni su tutti i passaggi possibili.

72
Risoluzione dei problemi

Passaggio di Spiegazione
collaudo
Verifica normale e verifica intensiva
Verifica delle Ogni elemento presente nel file system viene verificato. In questo modo
cartelle e dei file si accerta che tutti i file e tutte le cartelle si trovino nelle posizioni
NTFS & FAT previste del disco.
Verifica degli Gli indici sono rimandi a cartelle nel file system NTFS. Qualora uno di
indici questi indici sia danneggiato, le cartelle corrispondenti non vengono più
Solo NTFS visualizzate nel file system.
Qualora file o cartelle siano improvvisamente "scomparsi", ci sono buone
probabilità che siano nuovamente disponibili dopo questa riparazione.
Verifica dei Nel file system NTFS i file e le cartelle possono esserre protetti tramite
descrittori di descrizioni di sicurezza, che impediscono l'accesso agli utenti privi di
sicurezza autorizzazione.
Solo NTFS Con l'analisi gli errori presenti in queste descrizioni vengono rilevati ed
eliminati.
Verifica intensiva
Verifica dei dati Verranno analizzati tutti i settori del disco che attualmente sono occupati
dei file da dati. In questo modo è possibile impedire che durante il lavoro con i
Solo NTFS file non si verifichino errori di lettura.
Qualora venissero identificati settori che è possibile leggere solo dopo
molteplici tentativi, i dati dei file ivi contenuti verranno spostati in una
sezione esente da errori. Successivamente il settore viene
contrassegnato come difettoso. In questo modo si evita di avere
problemi in futuro.
Verifica dello Tutti i settori che non sono attualmente occupati da dati vengono
spazio libero su analizzati per accertare che possano essere letti senza errori.
disco Qualora nel corso di questa analisi si verifichino errori, il settore in
NTFS & FAT questione verrà contrassegnato come difettoso in modo da evitare che
venga utilizzato in futuro dai dati.

Risultato della verifica


TuneUp Disk Doctor visualizza un messaggio quando l'analisi delle unità disco selezionate
è terminata. Fare clic su Avanti per vedere i risultati della verifica.

73
Risoluzione dei problemi

In alcuni casi, per eseguire con successo l'analisi o la riparazione del computer, è
necessario riavviare il computer. Questo può succedere, ad esempio, quando
applicazioni in esecuzione o Windows stesso accedono all'unità dati selezionata,
impedendo di fatto l'accesso esclusivo da parte di TuneUp Disk Doctor.

Qualora si rendesse necessario un nuovo avvio della macchina, TuneUp Disk Doctor
mostrerà un messaggio a questo riguardo. Si può quindi decidere di eseguire
immediatamente il riavvio necessario oppure di riavviare manualmente il sistema in un
secondo momento.

Fare clic su Fine per chiudere la procedura guidata.

74
Risoluzione dei problemi

TuneUp Repair Wizard


TuneUp Repair Wizard si occupa di eliminare i problemi di visualizzazione del computer
che si presentano sul vostro PC. Con l'utilizzo regolare di Windows si verificano sempre
problemi di questo genere. Senza preavviso, Windows visualizza improvvisamente le icone
sbagliate, sottolinea le frecce di collegamento delle icone del desktop oppure nasconde la
barra delle applicazioni. Trovare la causa di questo problema è tutt'altro che semplice. In
questi casi TuneUp Repair Wizard è di grande aiuto.

Uso
Dopo l'avvio, TuneUp Repair Wizard elenca una serie di problemi noti ordinati in modo
chiaro in categorie. Facendo clic su una delle voci, compare una finestra sul bordo destro
che fornisce una spiegazione esauriente. Se il problema viene individuato, è possibile
spuntare con il semplice clic del mouse la casella corrispondente all'illustrazione del
problema.

È sufficiente
selezionare i
problemi e TuneUp
Repair Wizard li
risolve.

Dopo aver fatto clic su Avanti, TuneUp Repair Wizard elenca ancora una volta tutti i
problemi selezionati, consentendo così all'utente di verificare le proprie scelte ed
eventualmente di correggerle. Con il clic successivo su Avanti i problemi vengono
rapidamente risolti. Facendo clic su Fine, il modulo viene chiuso.

75
Risoluzione dei problemi

TuneUp Undelete
Sicuramente conoscete la scena: avete eliminato per errore un file e non riuscite più a
trovarlo nel cestino. Naturalmente non esistono copie di backup del file, oppure sono già
vecchie di mesi. In questo caso è necessario usare i pezzi da novanta.

Con il modulo TuneUp Undelete è spesso possibile ripristinare i file eliminati e salvare il
vostro lavoro prezioso.

Uso
All'avvio di TuneUp Undelete compare una procedura guidata che assiste nel processo.
Per prima cosa in Unità da analizzare vengono presentate tutte le unità presenti nel
sistema.

Selezionare qui solo le unità su cui si trovavano i file che si intende recuperare. Facendo clic
su Avanti è possibile al passo successivo della procedura.

Inserimento dei criteri di ricerca


Sulla pagina successiva il modulo permette di limitare la ricerca, per evitare di perdere file
importanti in mezzo a una miriade di dati spazzatura.

L'inserimento di criteri di ricerca è una buona idea, ma non è obbligatorio.

76
Risoluzione dei problemi

Nel campo Criteri di ricerca è possibile inserire il nome del file che si desidera trovare.
Non è necessario inserire il nome completo, nella maggioranza dei casi è sufficiente inserire
una parola per limitare sufficientemente la ricerca. Se non si ricorda l'estensione o il tipo del
file, inserire un carattere segnaposto (jolly) come ad esempio *.DOC oppure
IMMAGINI??.JPG. Su una riga possono essere inseriti più criteri di ricerca, ma devono
essere separati da un punto e virgola.

Se non si riusce più a ricordare oppure si desidera cercare tutti i file recuperabili,
naturalmente è possibile evitare di inserire un criterio di ricerca.

Ci sono due opzioni che possono aiutare a limitare ulteriormente la ricerca:

Opzione Descrizione
Non mostrare i file Tutti i file senza neanche una lettera vengono filtrati.
0-Byte
Mostra solo i file in Con questa opzione vengono mostrati solo file che hanno un alta
buone condizioni probabilità di successo nel recupero.
Infine fare clic su Avanti per avviare la ricerca dei file eliminati.

Risultati ricerca
A questo punto TuneUp Undelete effettua in sequenza la ricerca su tutte le unità
selezionate. L'avanzamento della ricerca viene mostrato nel campo (ancora) vuoto
Risultato ricerca. Nel caso di unità disco molto grandi il processo può durare a lungo.

77
Risoluzione dei problemi

Quali file si desidera


ripristinare?

Appena conclusa la ricerca, il modulo elenca automaticamente tutti i file trovati che
corrispondono ai propri criteri di ricerca. Nella tabella è possibile leggere i nomi dei file, la
posizione originaria di memorizzazione, il tipo di file e lo stato del file.

N on deve stupire se con i nomi di file memorizzati su unità FAT manca la prima lettera:
quest'ultima, infatti, viene sempre eliminata da Windows al momento dell'eliminazione del
file.

Ripristino di file
se si trova un elenco di file che si desidera salvare, selezionare tali file. Si possono
selezionare più file premendo il tasto CTRL. Il pulsante Ripristina avvia il tentativo di
recupero e prova a riportare il file nel normale ambiente di Windows.

Verificare se è possibile aprire i file ripristinati con il relativo programma di elaborazione. In


caso affermativo, il file è stato recuperato con successo. In caso contrario, purtroppo il file
è stato già sovrascritto da un altro file. Ciò capita con più frequenza di quanto si immagina.

Stato di un file
TuneUp Undelete mostra nella colonna Stato per ogni file eliminato un testo, che riporta le
possibilità di un ripristino di successo per il file. Ci sono due stati possibili:

Bene:lo spazio occupato sul disco dal file eliminato sembra essere al momento libero e non
occupato da un altro file. Le probabilità di recuperare il file sono molto buone.

Errore:il file è già stato parzialmente sovrascritto da un altro file. Ciononostante c'è la
possibilità di recuperare almeno una parte del file.

SI prega di notare che con queste indicazioni si tratta sempre di stime. Non è possibile
valutare con certezza cosa è successo con lo spazio occupato da un file sul disco dal
momento in cui è stato eliminato.

78
Risoluzione dei problemi

L'ABC del recupero dati


Preziosi Poiché i file eliminati in Windows hanno vita molto breve (in particolare la partizione del
suggerimenti che sistema in cui si trovano il file di paging e qualche file temporaneo), dovreste tentare,
dovreste sempre
subito dopo il "brusco risveglio", un salvataggio con TuneUp Undelete. In questo modo
tenere in
considerazione. si hanno le maggiori probabilità di effettuare un recupero con successo.

Non installare sul sistema, in nessun caso, software per il recupero di file eliminati quando il
problema si è già verificato! Infatti, proprio con l'installazione di questo software,
potrebbero essere sovrascritti irrimediabilmente dati importanti. Anche quando si installa
l'applicativo su un'altra unità, i file temporanei di installazione possono rappresentare un
rischio per i dati eliminati.

I software di recupero dati come TuneUp Undelete dovrebbe essere sempre già installato
e pronto all'uso. In questo modo si è attrezzati al meglio nel caso di una situazione di
emergenza.

Eliminare i dati sensibili in modo corretto


In modo che Grazie a TuneUp Shredder è possibile eliminare definitivamente le informazioni riservate.
neanche Undelete In questo modo né TuneUp Undelete, né le Forze Armate o aziende professioniste di
possa ripristinare i
recupero dati saranno in grado di ripristinare i vostri dati sensibili.
propri dati sensibili.
Se avete eliminato un file importante in modo "normale", potete distruggerlo in modo
sicuro con uno strumento speciale che sovrascrive tutto lo spazio libero del vostro disco
rigido.

Suggerimento:con la deframmentazione delle unità i file già eliminati vengono


solitamente sovrascritti e non possono quindi essere ripristinati.

79
Personalizzazione di Windows

Personalizzazione di Windows
8

I moduli della categoria Personalizzazione di Windows aiutano a personalizzare il


sistema operativo in base alle proprie esigenze.

Qui è possibile
"sintonizzare"
Windows sulle
vostre necessità.

Con TuneUp System Control e TuneUp Styler è possibile configurare in modo


dettagliato l'aspetto e il modo in cui deve lavorare il proprio sistema operativo Windows.
Sarete sorpresi da quante siano le opzioni offerte da TuneUp Utilities 2009 a questo scopo.

81
Personalizzazione di Windows

TuneUp System Control


TuneUp System Control è una specie di centrale di comando tramite la quale potete
personalizzare in modo semplice e veloce l'ambiente Windows adattandolo alle vostre
necessità.

Non importa se si tratta dell'aspetto, del desktop, dell'accesso degli utenti o della gestione
della memoria: TuneUp System Control consente di adattare e personalizzare tutte le
impostazioni nei minimi dettagli.

Inoltre, il programma protegge la vostra privacy, disattivando su richiesta le connessioni


Internet quando queste, senza permesso, provano a stabilire un contatto con Microsoft
oppure vogliono inviare i dati relativi alle vostre abitudini di navigazione.

Tutte le modifiche vengono controllate da TuneUp Rescue Center e possono essere


annullate in qualsiasi momento.

Uso di TuneUp System Control


TuneUp System Control rappresenta il modulo più ampio di TuneUp Utilities 2009
Consente di impostare infinite opzioni Windows con semplicità e in modo affidabile.

TuneUp System
Control contiene
oltre 400 opzioni,
tutte preparate per
voi e spiegate in
modo molto chiaro.

Appena viene caricata la finestra del programma, sul lato sinistro sarà possibile vedere le
diverse categorie in cui si trovano le opzioni. Queste categorie si chiamano Visualizzazione,
Uso, Comunicazione, Amministrazione e Procedura guidata. Ogni categoria ha delle
sottocategorie.

Appena si fa clic su una delle sottocategorie, il programma visualizza le opzioni disponibili


sul lato destro. Date un'occhiata al programma: vi troverete molte opzioni utili e
interessanti.

82
Personalizzazione di Windows

Ci siamo particolarmente impegnati per mantenere le impostazioni chiare e comprensibili.


Tuttavia, se avete bisogno di ulteriori descrizioni delle singole opzioni, un semplice clic del
mouse sulla Guida vi porterà direttamente alla categoria visualizzata all'interno della guida
completa. In alternativa, si può anche premere F1 sulla tastiera.

Nota: TuneUp System Control si adatta automaticamente al sistema operativo corrente


e offre solo le opzioni supportate anche dal vostro sistema. Quindi non dovete meravigliarvi
se, ad esempio, le opzioni mostrate per Windows XP sono in parte diverse da quelle offerte
per Windows Vista.

Categoria "Visualizzazione"
In questa categoria di TuneUp System Control è possibile impostare in modo dettagliato gli
effetti di visualizzazione di Windows, definire e adattare il modo con cui trattare i vari tipi di
file, l'aspetto delle finestre delle cartelle ed Esplora risorse e le relative modalità di
comportamento.

Categoria "Uso"
In questa categoria di TuneUp System Control è possibile impostare tutte le opzioni di
mouse e tastiera, gli elementi del menu di avvio e la velocità di apertura di sottomenu,
nonché aspetto e comportamento della barra delle applicazioni.

Categoria "Amministrazione"
Questa categoria di TuneUp System Control consente di controllare molte impostazioni
interne del sistema. In questo modo, ad esempio, è possibile personalizzare il processo di
avvio e di accesso dell'utente, configurare la riproduzione automatica di CD, i percorsi di
sistema e i dati utente, nonché regolare le impostazioni standard del prompt dei comandi.

Categoria "Procedure guidate"


Questa categoria di TuneUp System presenta la procedura guidata di Copia delle
impostazioni. Tale funzione copia le vostre impostazioni su un altro account utente
inclusa la finestra di accesso di Windows.

Copia impostazioni
Con TuneUp System Control potete effettuare molte regolazioni di personalizzazione
dell'aspetto e del comportamento del vostro sistema come desiderato. Purtroppo queste
impostazioni valgono in genere solo per l'account corrente.

La procedura guidata Copia impostazioni consente di copiare le proprie impostazioni su


altri account come pure sulla schermata di accesso di Windows.

83
Personalizzazione di Windows

Per prima cosa la procedura guidata vi offre una breve presentazione. Fare clic su Avanti
per continuare.

La procedura guidata presenta a questo punto un elenco di impostazioni da copiare.


Selezionare e fare nuovamente clic su Avanti.

Adesso potete scegliere dove copiare le impostazioni selezionate. Questa è una


destinazione possibile (in funzione delle impostazioni selezionate) per la schermata di
accesso. Quando sul sistema sono presenti più utenti, verranno indicati anche gli altri utenti
come possibili destinazioni. Selezionare la destinazione desiderata e fare clic su Avanti per
avviare la procedura di copia.

Completata con successo la copia, è possibile terminare la procedura guidata facendo clic
sul pulsante Fine.

84
Personalizzazione di Windows

TuneUp Styler
Senza la sua interfaccia grafica Windows non è molto efficace. Quanto sia importante
offrire un'interfaccia accattivante è dimostrato dal nuovo design di Windows Vista: in un
attimo l'intero sistema operativo diventa più scattante e moderno.

Comunque, anche se alla moda, dopo un po' anche la nuova interfaccia può stancare, per
non parlare di tutti coloro che già dall'inizio trovano sgradevole il nuovo "look caramella".
Non sarebbe utile modificare l'aspetto di Windows?

È possibile Prendiamo ad esempio le Icone: queste piccole immagini quadrate si trovano ovunque: nel
personalizzare menu di avvio, nelle finestre di dialogo e naturalmente anche sul desktop. È possibile
l'aspetto di
assegnare un nuovo aspetto a tutte le icone con pochi clic?
Windows?
E per quanto riguarda la schermata di accesso? Chi condivide il computer con più utenti
oppure protegge il suo account utente con una password, vede tutti giorni questa miscela
di tonalità blu. Purtroppo in modo predefinito, senza la possibilità di personalizzazione.

E la Schermata di avvio con il logo di avvio animato di Vista? Entrambe le cose non
possono essere sostituite o modificate con gli strumenti di Windows.

Con TuneUp Styler si può finalmente modificare la schermata di accesso a proprio


piacimento.

Anche per la configurazione di tutte le finestre e i pulsanti (il cosiddetto Stile di


visualizzazione) non sono offerte molte possibilità predefinite di personalizzazione: in
particolare, in Windows XP è possibile scegliere solo tra la nuova interfaccia e la vecchia
interfaccia Windows tradizionale.

Tutto ciò è Per offrire una personalizzazione che corrisponda ai vostri desideri, TuneUp Utilities dedica
possibile con all'aspetto di Windows un modulo completo: TuneUp Styler. Avviate il modulo se volete
TuneUp Styler!
dare al vostro sistema un nuovo look digitale.

Uso
L'interfaccia di TuneUp Styler è suddivisa in due parti: a sinistra si trova una barra di
navigazione blu e a destra una grande area prevista per le varie opzioni.

Le possibilità di personalizzazione di TuneUp Styler sono suddivise in 7 categorie. È


possibile passare a ciascuna di queste categorie tramite la barra di navigazione di sinistra.

85
Personalizzazione di Windows

Dalla pagina di
avvio si possono
raggiungere
velocemente tutte
le funzioni del
modulo.

Categoria "Schermata di avvio"


Durante la procedura di avvio di Windows, come impostazione predefinita viene visualizzata
una schermata nera, con la visualizzazione di una barra di avanzamento sul bordo inferiore.
Inoltre, con Windows XP, al centro viene visualizzato il logotipo di Windows.

Utilizzando TuneUp Styler potete sostituire questa schermata di avvio con un altra con
pochi clic del mouse.

Oppure, lasciate ampio spazio alla vostra creatività e create la vostra schermata di avvio
personale - ad esempio con la vostra foto preferita delle vacanze.

Fate clic sulla barra di navigazione sul punto Schermata di avvio per aprire l'area
corrispondente di TuneUp Styler.

Il modulo elenca immediatamente tutte le schermate di avvio disponibili. Quando utilizzate


il modulo per la prima volta, vedrete in questa posizione solo la schermata standard di
Windows. Aggiungete all'elenco altre schermate di avvio già pronte, oppure create la vostra
schermata di avvio personalizzata.

Scaricare schermate Inoltre potete aggiungere schermate di avvio all'elenco facendo clic sul pulsante Aggiungi
di avvio già pronte che si trova sul bordo superiore dell'elenco. Qui è possibile scegliere se utilizzare una
schermata di avvio disponibile da un file presente sul computer oppure scaricare una

86
Personalizzazione di Windows

schermata di avvio daTuneUp Online. Sono supportati i seguenti formati:

Tipo Estensione dei Descrizione


file
Schermata .TBS Il formato proprietario di TuneUp Styler
di avvio
TuneUp
Stardock .BOOTSKIN Molte schermate di avvio che utilizzano questo formato
Bootskin possono essere scaricate da siti web come
(solo XP) www.wincustomize.com www.wincustomize.com.
Immagini .BMP; .PNG; .GIF; Quando selezionate un'immagine viene aperta
.JPG; .JPEG automaticamente la finestra di dialogo Creare la
schermata d'avvio con questa immagine, qui è possibile
eseguire ulteriori personalizzazioni.
File .EXE Con questi file si tratta del nucleo del sistema di Windows XP
Ntoskrnl.e in cui è stata creata una schermata di avvio. TuneUp Styler
xe (solo estrae questa schermata di avvio dal file EXE
XP) memorizzandola in formato Styler.
Creare la propria Se volete creare la vostra schermata di avvio personalizzata, fate semplicemente clic sul
schermata di avvio pulsante Crea nuovo nell'elenco delle schermate di avvio disponibili. Verrà visualizzata
subito la procedura guidata Creazione della schermata di avvio, che vi guiderà in pochi
passi nella procedura di creazione della schermata.

Installazione di una Selezionate nell'elenco la schermata di avvio desiderata e fate clic sul pulsante Installa
schermata di avvio schermata di avvio sul bordo inferiore della finestra. Appare una finestra di dialogo di
attesa che vi informa sull'avanzamento dell'installazione.

Come ripristinare la schermata predefinita

Nel caso in cui, ad un certo punto, siete stanchi della schermata di avvio, potete
naturalmente ripristinare la schermata standard di Windows. Per prima cosa fate clic sul
pulsante Ripristina predefinito che si trova in basso a sinstra. In questo modo la
schermata predefinita viene selezionata automaticamente dall'elenco. Dopodichè fate clic
sul pulsante Installa schermata di avvio per applicare le modifiche.

Creazione della schermata di avvio


Lasciate ampio spazio alla vostra creatività e create la vostra schermata di avvio personale,
che poi installerete sul computer e scambiare con amici!

87
Personalizzazione di Windows

Con TuneUp Styler


2 la creazione di
schermate di avvio
è un gioco da
ragazzi.

Aprire la finestra di dialogo "Crea schermata di


avvio"
Per creare la propria schermata di avvio personalizzata, in TuneUp Styler nella categoria
Schermata di avvio fate clic sul pulsante Crea nuovo nel bordo superiore dell'elenco.
Immediatamente compare una procedura guidata che vi guida nei 4 passi successivi:

1. Selezionare Per prima cosa selezionate l'immagine di sfondo per la vostra nuova schermata di avvio.
un'immagine Fate clic su una delle possibilità offerte nel primo passo - ad esempio Cerca sulle unità
locali nel caso in cui l'immagine desiderata si trovi già su una delle vostre unità.

Se decidete di scegliere una delle altre opzioni e utilizzare Acquisisci immagine da una
fotocamera oppure Ricerca immagini di Google memorizzate l'immagine desiderata in
un punto in cui sia facile da trovare e fate quindi clic su "Cerca sulle unità locali" per
caricare l'immagine appena salvata.

2. Personalizzare Dopo avere selezionato un'immagine di sfondo, le voci Allineamento e Bordi vi


l'aspetto permettono di ottimizzare la visualizzazione della vostra immagine. Fare attenzione che le
dell'immagine
opzioni di allineamento disponibili mostrano un effetto solo quando l'immagine non è
ancora nelle dimensioni corrette per la schermata di avvio (640x480 pixel). Il punto Sfondo
permette di indicare il colore da adottare per le aree dello schermo non vengono coperte
dalla vostra immagine. Questo comprende anche (condizionato dalle caratteristiche
tecniche) lo sfondo della barra di avanzamento.

3. In questo punto potete definire a vostro piacere la Posizione della barra di avanzamento,
Personalizzazione il Colore di primo piano e il colore della Cornice. Posizionate la barra di avanzamento in
della barra di
una posizione che non disturbi l'immagine nel suo complesso. Questo unto non è
avanzamento (solo
per Windows XP) disponibile con il sistema operativo Windows Vista, poiché la barra di avanzamento in quel
sistema non viene visualizzata quando si utilizza una schermata di avvio alternativa.

4. Fine Fate clic su Salva schermata di avvio per assegnare un nome al vostro lavoro e
aggiungerlo al'elenco delle schermate di avvio disponibili.

88
Personalizzazione di Windows

Suggerimenti per la creazione di schermate di


avvio di successo con Windows XP
Tutte le schermate di avvio sotto Windows XP sono condizionate tecnicamente a soli 16
colori dei quali alcuni sono fissi (es. nero). TuneUp Styler deve quindi, una volta che avete
fatto clic su Fine ridurre i colori della vostra creazione (di regola 16,7 milioni) a pochissimi
colori. Per fare questo TuneUp Styler utilizza un metodo molto intelligente per creare
automaticamente i migliori 16 colori per la vostra immagine. Nel caso in cui la vostra
immagine contenga troppi colori diversi, è possibile che nonostante tutto il risultato non sia
soddisfacente.

In questo modo Di regola, le immagini che meglio si adattano ad essere utilizzate come immagini per le
potete ottenere i schermate di avvio sono le immagini che contengono poche tonalità diverse di colore.
migliori risultati.
Quando ad esempio un'immagine contiene prevalentemente tonalità di blu e pochi colori di
forte contrasto questa darà con grande probabilità un ottima schermata di avvio.

Impostate il colore di primo piano della Barra di avanzamento su una tonalità di colore
che sia contenuta anche nella vostra immagine. In questo modo evitate che uno dei
preziosissimi 16 colori venga utilizzato solo per la barra di avanzamento.

Se possibile evitate nella vostra schermata di avvio l'utilizzo di Tonalità della pelle. Le
immagini che contengono tonalità della pelle si correggono male con 16 colori (potete
chiedere ad un grafico). È sempre possibile un colpo di fortuna quindi provate!

Categoria "Logo di avvio" (solo per Windows


Vista)
Prima dell'accesso a Vista, appare un piccolo logo di Windows animato. Per la prima volta,
con TuneUp Styler è possibile sostituire questo logo senza interventi pericolosi nel sistema.
A tale scopo, basta fare clic nella barra di navigazione su Logo di avvio. In questo punto è
visibile un riepilogo di tutti i loghi di avvio disponibili in Styler.

89
Personalizzazione di Windows

Per selezionare un nuovo logo di avvio, fare clic sul rispettivo logo di avvio e confermare
con Installa. Per osservare attentamente il logo animato in anteprima, nella finestra
Anteprima è possibile fare clic sul pulsante per la riproduzione oppure, nell'area Attività,
selezionare la voce Mostra anteprima grande.

Per scaricare nuovi loghi di avvio dal sito web di TuneUp, fare clic su Aggiungi e Scarica
logo di avvio da TuneUp Online. Qui è disponibile un'ampia scelta di diversi loghi di
avvio con cui abbellire e personalizzare Windows Vista. Una volta scelto un logo di avvio,
fare clic su Apri e attendere finché apparirà la nuova voce in Logo di avvio.

Questi accattivanti loghi di avvio si possono anche salvare in un file (con estensione .tla) e
successivamente su una chiavetta USB o masterizzarli su un CD. Su ciascun computer
dotato di TuneUp Utilities 2009 è possibile integrare nel sistema questo logo
tramiteAggiungi e Carica logo di avvio da un file.
Inoltre, è possibile utilizzare un'immagine personalizzata al posto del logo di avvio animato.
A tale scopo, fare clic su Aggiungi e Carica logo di avvio da un file e selezionare
un'immagine sul proprio disco rigido. Si ottengono risultati ottimali quando l'immagine
selezionata è già dimensionata a 300x300 pixel.

Categoria "Schermata di accesso"


Quando più utenti utilizzano il vostro computer oppure il vostro account utente è protetto
da password, conoscete la schermata di accesso di Windows. Con Windows XP, questa
schermata visualizza un elenco di tutti gli account utente. L'utente può fare clic su questi
account, inserire la propria password (se questa è stata impostata) e viene quindi registrato
sul sistema. Con Windows Vista l'inserimento manuale del nome utente e password è
obbligatorio.

90
Personalizzazione di Windows

Con TuneUp Styler potete modificare completamente la schermata di accesso. Fate clic
sulla barra di navigazione sul punto Schermata di accesso per aprire l'area
corrispondente.

Con una schermata


di accesso
personalizzata
potete dare
eleganza al vostro
sistema.

Il modulo elenca immediatamente tutte le schermate di accesso disponibili. Quando


utilizzate il modulo per la prima volta, vedrete in questa posizione solo la schermata
standard di Windows. Inoltre potete aggiungere schermate di accesso all'elenco facendo
clic sul pulsante Aggiungi che si trova sul bordo superiore dell'elenco.

Qui avete la scelta di utilizzare una schermata di accesso pronta da un file presente sul
vostro computer oppure di scaricare una schermata di accesso daTuneUp Online. Il
formato proprietario di TuneUp Styler (TLS) è supportato sia da Windows Vista che da
Windows XP. Inoltre, con Windows XP è possibile leggere direttamente tutte le schermate
di accesso Logonui.exe e il formato Stardock LogonStudio (LOGONXP).

Installazione di una Selezionate nell'elenco la schermata di accesso desiderata e fate clic sul pulsante Installa
nuova schermata di schermata di accesso sul bordo inferiore della finestra.
accesso
La maggioranza di schermate di accesso sono in lingua inglese. È quindi possibile che
applicando la schermata di accesso selezionata che Windows al momento dell'accesso inizi
improvvisamente a parlare un'altra lingua. Quindi è possibile, per esempio che per accedere
al posto di "Per iniziare, fare clic sul proprio nome utente", ci sia piuttosto "Click your user
name to log on".

Vi verrà chiesto se volete assumere i testi inclusi nella schermata di accesso selezionata,
oppure se deisderate utilizzare il testo italiano standard della schermata di accesso. Dopo la
ocnferma della finestra di dialogo viene avviata l'installazione e vedrete una finestra di
dialogo di attesa che vi informa sull'avanzamento del processo.

Terminata l'installazione pèoytete testare subito la nuova schermata di accesso. Premete


sul tasto Windows insieme al tasto "L".

91
Personalizzazione di Windows

Come ripristinare la Nel caso in cui, ad un certo punto, siete stanchi della schermata di accesso, potete
schermata naturalmente ripristinare la schermata standard di Windows. Per prima cosa fate clic sul
predefinita
pulsante Ripristina predefinito che si trova in basso a sinstra. In questo modo la
schermata di accesso predefinita viene selezionata automaticamente dall'elenco. Dopodichè
fate clic sul pulsante Installa schermata di accesso per applicare le modifiche.

Creazione della schermata di accesso (solo per


Windows Vista)
Liberate la vostra creatività e create la vostra schermata di accesso personale, che potrete
poi installare sul computer e scambiare con gli amici!

Con TuneUp Styler


la creazione di
schermate di
accesso è
semplicissima.

Aprire la finestra di dialogo "Crea schermata di


accesso"
Per creare una schermata di avvio, in TuneUp Styler fare clic sulla categoria Schermata di
accesso.
Utilizzando il pulsante Aggiungi, aggiungere una schermata di accesso da un file oppure
scaricare gratuitamente una schermata di accesso dalla homepage di TuneUp.

Fare clic sul pulsante Crea nuovo in alto nell'elenco. Immediatamente compare una
procedura guidata che guida nei 4 passi successivi:

1. Selezionare Selezionare anzitutto l'immagine di sfondo per la nuova schermata di accesso. Fare clic su
un'immagine una delle possibilità offerte nel primo passo, ad es. Cerca sulle unità locali, nel caso in
cui l'immagine desiderata si trovi già su una delle unità.

92
Personalizzazione di Windows

Se si decide di scegliere una delle altre opzioni e utilizzare Acquisisci immagine da una
fotocamera oppure Ricerca immagini di Google, memorizzare l'immagine desiderata in
un punto in cui sia facile trovarla e fare quindi clic su "Cerca sulle unità locali" per caricare
l'immagine appena salvata.

2. Personalizzare Dopo avere selezionato un'immagine di sfondo, le voci Allineamento e Bordi vi


l'aspetto permettono di ottimizzare la visualizzazione della vostra immagine. Attenzione: le opzioni di
dell'immagine
allineamento disponibili mostrano un effetto solo quando l'immagine non è ancora nelle
dimensioni corrette per la schermata di accesso. Il punto Sfondo permette di indicare il
colore da adottare per le aree dello schermo non coperte dall'immagine.

3. Fine Fare clic su Salva schermata di accesso per assegnare un nome al nuovo lavoro e
aggiungerlo all'elenco delle schermate di avvio disponibili.

Categoria "Elementi di sistema"


In questa categoria avete la possibilità di sostituire le icone standard di Windows con nuovi
temi. Inoltre potete modificare i nomi di molti elementi quali il cestino, il desktop o
l'ambiente di rete.

Dopo avere fatto clic sul punto Elementi del sistema sull barra di navigazione sul lato
destro, suddivisi in più livelli, vengono visualizzati tutti gli elementi di sistema che possono
essere modificati. In modo predefinito, è selezionato il livello Desktope gli elementi speciali
del desktop visualizzati. Selezionate uno degli elementi visualizzate se desiderato elaborarlo.

TuneUp Styler è in
grado di modificare
sia le icone che i
nomi di molti
elementi.

Come modificare di Fate clic sul collegamento Sostituisci icona per aprire una finestra di dialogo in cui
un'icona cercare una nuova icona per l'elemento selezionato. Il modulo mostra sempre la libreria di
icone in cui si trova l'icona attuale. Solitamente è la libreria shell32.dll fornita con

93
Personalizzazione di Windows

Windows. Se avete una libreria propria di icone, potete leggerne il contenuto con il
comando Ricerca.

Il file shell32.dll
fornito con
Windows, contiene
molte icone.

Appena trovate un'icona adatta, selezionatela e fate clic su OK per registrare la modifica.

Importante: tutte le modifiche che effettuate agli elementi del sistema non vengono
applicate immediatamente. Il software prende nota delle modifiche ai singoli elementi e li
segnala tramite una stellina rossa accanto alle voci nell'elenco. Le modifiche vengono popi
realmente effettuate, quando fate clic sul pulsante Applica che si trova nel bordo inferiore
destro della finestra.

Annullare le Se avete sostituito un'icona, potete annullare in qualsiasi momento la modifica a patto del
modifiche non avere fatto clic sul pulsante Applica. Qui basta selezionare l'elemento corrispondente
effettuate ad un
e fare clic sul collegamento Ignora le modifiche effettuate per questo elemento.
elemento
Anche dopo avere fatto clic sul pulsante Applica, è possibile annullare le modifiche
effettuate ad un elemento, in realtà potete ripristinare in qualsiasi momento l'elemento
sulle impostazioni standard di Windows. Selezionate semplicemente l'elemento modificato e
fate clic sul collegamento Ripristina l'elemento sulle impostazioni predefinite
Windows. SI prega di notare che questo collegamento è disponibile solo quando
l'elemento effettivamente è diverso dall'elemento predefinito di Windows.

Annullare le Nel caso desideriate annullare le modifiche effettuate a più elementi, sono disponibili i due
modifiche collegamenti Reimposta categoria e Reimposta tutte le categorie.
effettuate a più
elementi Con "Categorie" si intendono i 5 livelli in cui sono stati suddivisi gli elementi di sistema:
Desktop, Menu di avvio, Explorer, Tipi di file e Pannello di controllo. Il primo
collegamento annulla sole modifiche effettuate agli elementi del livello selezionato, mentre
il secondo si applica senza eccezioni a tutti gli elementi di sistema che sono stati modificati
con TuneUp Styler.

Entrambi collegamenti vengono visualizzati dopo avere fatto clic sulla finestra di dialogo in
cui è possibile scegliere se ripristinare tutti gli elementi ai valori standard di Windows
oppure se annullare solo le modifiche effettuate e non applicate a questi elementi. L'ultima
opzione di scelta è naturalmente disponibile solo se ci sono ancora modifiche non applicate.

94
Personalizzazione di Windows

Pacchetti di icone
Sicuramente modificare le icone di Windows una alla volte è un'attività noiosa. TuneUp
Styler vi offre la possibilità di sostituire le vecchie icone di Windows velocemente con icone
nuove. Per procedere fate semplicemente clic sul pulsante Pacchetti di icone sul bordo
inferiore sinistro.

Installare e gestire pacchetti di icone


In pratica: con i
pacchetti di icone
potete modificare
tutte le icone in un
colpo solo.

In una nuova finestra vi vengono mostrati, immediatamente, tutti i pacchetti di icone


disponibili. Selezionate un elenco e fate premete Installare, per visualizzare le nuove
icone nella finestra principale.

Con il pulsante Aggiungi sul bordo superiore dell'elenco potete aggiungere altri pacchetti
icone all'elenco. Qui avete la scelta di utilizzare un pacchetto di icone contenuto in un file o
scaricare un nuovo pacchetto da TuneUp Online. Qui ci sono molti pacchetti di icone pronti
per essere scaricati.

Creare il proprio pacchetto di icone


Oppure preferite di gran lunga creare un pacchetto di icone dalle vostre icone correnti, per
poter fare una copia di sicurezza o per inviarlo per email ad un amico? Utilizzate a questo
scopo il pulsante per la creazione di un nuovo pacchetto sul bordo superiore dell'elenco.

Immediatamente compare una procedura guidata che vi guida nella creazione di un


pacchetto di icone:

95
Personalizzazione di Windows

Passo Descrizione

1.) Informazioni Qui potete, se desiderato immortalare il pacchetto delle icone


relative all'autore inserendo il vostro nome, la vostra email e la vostra homepage.

2.) Nome del Inserite in questo campo un nome significativo per il pacchetto. Se
pacchetto e desiderate potete inserire informazioni aggiuntive nel campo
descrizione Descrizione.

3.) Ottimizzazione Usate questa opzione della procedura per evitare che il pacchetto
delle dimensioni diventi troppo grande e così poterlo inviare senza problemi tramite
del pacchetto email.

4.) Il pacchetto di A questo punto vengono raccolte le icone e se necessario ottimizzate


icone viene per creare infine un pacchetto di icone.
creato

5.) Adesso il pacchetto è stato creato con successo e facendo clic su Fine
Completamento viene aggiunto all'elenco dei pacchetti di icone. Agendo sul pulsante
della procedura Apri cartella potete evitare la cartella riservata da TuneUp Styler per i
guidata pacchetti di icone e copiare il pacchetto in un'altra posizione oppure
allegare a una email.

Categoria "File system"


Windows assegna ad ogni unità, ogni cartella-file, ogni cartella del menu di avvio e ogni
voce dei preferiti un icona standard. Nella barra di navigazione fare clic sulla voce File
system per modificare ognuna di queste icone.

Unità e cartelle Su ogni punto della struttura potete ad esempio assegnare alla vostra unità con i giochi
un'icona particolarmente divertente, mentre potete assegnare un'icona più sobria all'unità
riservata alle applicazioni di ufficio.

Potete procedere esattamente in questo modo con le cartelle - alcune icone scelte con
criterio permettono di mantenere una visione d'insieme anche quando le unità sono belle
piene.

96
Personalizzazione di Windows

Assegnate nuove
icone alle vostre
unità!

Cartella del menu Con TuneUp Styler si possono sostituire le icone standard delle cartelle nel menu di avvio
di avvio con icone più significative. Questa funzione è disponibile facendo clic, nella vista struttura,
sul carattere più e aprendo il nodo Menu di avvio.

Internet Explorer - Potete assegnare una nuova icona anche ai Preferiti di Internet Explorer. Questo vi
Preferiti permette di trovare velocemente i vostri preferiti che sono spesso in elenchi molto lunghi.

Come modificare di Selezionare un elemento nella struttura e fate clic sul collegamento Sostituisci icona per
un'icona cercare una nuova icona per l'elemento selezionato. Si prega di notare che questa
procedura non è possibile con i tre nodi principali Desktop, Menu di avvio e Preferite.
Dovete prima aprire i nodi principali facendo clic sul carattere più e selezionare un
sottonodo.

La scelta di una nuova icona funziona esattamente come con gli Elementi del sistema .
Quando avete trovato un'icona adatta, selezionatela e premete OK per utilizzarla.

Annullamento delle Tramite il collegamento Ripristina l'elemento sulle impostazioni predefinite


modifiche Windows potete riattivare in qualsiasi momento l'icona originale annullando la
sostituzione.

Se desiderate effettuare più modifiche contemporaneamente potete usare il collegamento


Ripristina backup. Questo avvia TuneUp Rescue Center e offre la possibilità di
annullare le modifiche apportate con TuneUp Styler in una data precisa.

97
Personalizzazione di Windows

Categoria "Aspetto"
Qui potete modificare molti fattori che influiscono sull'aspetto delle icone presenti sul
Desktop. Il modulo visualizza sulla sinistra un'anteprima di tutte le modifiche. In questo
modo avete sempre la possibilità di controllo.

Sul lato sinistro è


sempre presente
un'Anteprima delle
vostre
impostazioni.

Profondità di colore A partire da Windows XP non è più possibile manipolare la profondità massima di colore
delle icone delle icone poiché queste sono sempre di 32 bit (il massimo). Se utilizzate un sistema
operativo più vecchio potete modificare questi valori con questa opzione.

Con questa opzione Con l'aiuto di un cursore scorrevole potete modificare le dimensioni delle icone sul desktop
modificate le e visualizzarle, per esempio con il doppio delle dimensioni se vi sembrano troppo piccole.
dimensioni delle
Oppure potete ridurre le icone a delle miniature per acquisire spazio sul desktop.
icone
Con questa opzione Potete anche fissare la distanza tra le singole icone. Qui è possibile regolare sia la distanza
modificate la orizzontale che quella verticale.
distanza tra le icone
Qui potete L'opzione Mostra freccia di collegamento è molto interessante (solo per Windows XP)
eliminare la freccia Rimuovendo il segno di spunta accanto a questa opzione potete disattivare la freccia che
di collegamento.
viene visualizzata normalmente accanto ad ogni collegamento. Molti utenti ritengono che
questa freccia sia un elemento di disturbo.

Categoria "Ripara"
Sicuramente è divertente modificare le icone di Windows dando un tocco personale qua e
là. Ma cosa si deve fare quando le modifiche desiderate non vengono applicate alle icone
oppure quando Windows scambia le icone tra loro?

98
Personalizzazione di Windows

Rileggi icone
In questo caso fare clic sulla barra di navigazione sulla voce Riparare e premere sul
pulsante visualizzato al suo interno Rileggi icone. Con questa azione la confusione viene
eliminata.

Ripara cache delle icone


Nel caso in cui le icone rilette ancora non dovessero dare i risultati desiderati, è possibile
che vi sia un problema più serio con la vostra cache. La cache delle icone è un file nel quale
Windows inserisce tutte le icone caricate per averle a disposizione più velocemente in
futuro. Se si verificano errori in questo file, le icone possono risultare difettose. Per fortuna
questi errori possono essere riparati direttamente da TuneUp Styler. Fare clic sul pulsante
Ripara cache delle icone. Per effettuare la riparazione, è sempre necessario riavviare il
sistema.

Categoria "Stile di visualizzazione"


Gli stili di visualizzazione di Windows permettono di dare a tutte le applicazioni moderne un
nuovo look. Sulla barra di navigazione fate clic sul punto Stile di visualizzazione per
personalizzare il vostro stile di visualizzazione.

Scegliendo uno stile di visualizzazione nell'elenco potete vedere un'anteprima e ulteriori


informazioni sul lato destro. Appena avete deciso di selezionare uno stile, fate
semplicemente clic sul pulsante Utilizza stile di visualizzazione per attivarlo. Il display
viene momentaneamente oscurato mentre TuneUp Styler applica lo stile al vostro sistema.
Appena la schermata di attesa scompare vi apparirà nuovamente Windows in tutto il suo
nuovo splendore.

99
Personalizzazione di Windows

Scarica stile di Potete scaricare in qualsiasi momento gratuitamente nuovi stili di visualizzazione da il sito
visualizzazione da web di TuneUp. Per questo fate clic sul pulsante Aggiungi e quindi su Scarica stile di
TuneUp Online
visualizzazione da TuneUp Online. A questo punto si apre il browser internet e richiama
il sito web di TuneUp in cui si trovano vari stili di visualizzazione. Facendo clic su uno stile
questo viene inserito nell'elenco degli stili di visualizzazione di TuneUp Styler.

Aggiungere uno In alternativa potete anche fare clic su Carica stile di visualizzazione da file nel caso in
stile da un file cui siano già presenti stili di visualizzazione sulle vostre unità. Potete, ad esempio,
selezionare degli stili che si trovano su un CD.

Con entrambe le opzioni di aggiunta di stili nuovi di visualizzazione il formato del file in cui
si trovano non ha assolutamente importanza. Praticamente tutti i formati usati vengono
riconosciuti da TuneUp Styler e possono essere installati direttamente e senza problemi.
Sono supportati i seguenti formati:

Tipo Estensio Descrizione


ne dei
file
TuneUp Visual .TVS Il formato proprietario di TuneUp Styler
Styles
Microsoft Visual .MSSTYLES A questo formato Microsoft appartengono spesso altri
Styles file che si trovano nello stesso livello di cartelle o in
sottocartelle.
Archivi compressi .RAR; .ZIP I file archivio vengono esaminati per la presenza dei tipi
di file elencati e se necessario scompattati.

Archivi .EXE Questi archivi vengono esaminasti sugli archivi contenuti


autoestraenti in formato RAR o ZIP che poi vengono trattati come i file
di tipo archivio compresso.
Annullamento e Se ad un certo punto volete tornare allo stile di visualizzazione predefinito di Windows, fate
eliminazione di uno semplicemente clic sul pulsante Ripristina predefinito, per selezionare nell'elenco il
stile di
formato standard di Windows e quindi premere sul pulsante Usa stile di visualizzazione
visualizzazione
per applicare la modifica.

Nel caso in cui vogliate eliminare completamente uno stile dal computer, selezionatelo e
fate clic sul collegamento Elimina stile di visualizzazione.

100
Tool aggiuntivi

Tool aggiuntivi
9

Nella categoria Tool aggiuntivi TuneUp Utilities 2009 mette a disposizione tool molto
potenti per l'esecuzione di svariate funzioni.

Con TuneUp Process Manager è possibile visualizzare tutte le applicazioni attualmente in


esecuzione sul sistema e, se necessario, terminarle. In modo analogo, nel riepilogo, potete
visualizzare da quali applicazioni i file sul sistema vengono aperti e come quali file sul
sistema vengono aperti da quali applicazioni e come è distribuito il carico su processore e
memoria.

TuneUp Registry Editor guarda nel registro di sistema e offre agli utenti esperti la
possibilità di cercare in modo semplice e veloce chiavi e valori ed effettuare modifiche
specifiche.

101
Tool aggiuntivi

Con il modulo TuneUp Shredder è possibile eliminare i dati sensibili anche dal proprio
computer. Sono a disposizione tre procedure di eliminazione ben pensate, tramite le quali è
possibile eliminare i file con un grado di sicurezza talmente alto che anche il ladro più
scaltro non è in grado di ripristinare.

Per sapere quali siano effettivamente i componenti che compongono il proprio sistema,
utilizzare TuneUp System Information per ricevere un rapporto di stato dettagliato sul
proprio hardware e il proprio software.

102
Tool aggiuntivi

TuneUp Process Manager


Con TuneUp Process Manager avete sempre sotto controllo i programmi e i processi in
esecuzione sul vostro sistema e potete avere una panoramica completa del sistema stesso.

Potete scoprire quali processi sono in corso e quanta memoria utilizzano, vedere molti
dettagli e terminare i processi indesiderati con un semplice clic.

Tramite grafici aggiornati in tempo reale potete controllare il carico del processore e
l'andamento dell'utilizzo di memoria, oltre a molti dati correnti relativi al sistema.

Uso di TuneUp Process Manager


TuneUp Process Manager riporta una miriade di informazioni relative allo stato attuale
del sistema. I singoli fatti vengono raccolti qui in tre livelli (schede del pannello).

Livello "Processi"
Una volta avviato il modulo, nel livello Processivengono mostrati tutti i programmi e i
processi attualmente in corso. È possibile visualizzare nella tabella i nomi dei processi
insieme alle loro priorità e al carico corrente della CPU. Il modulo indica inoltre la quantità
di memoria fisica occupata dai singoli processi.

È incredibile la
quantità di processi
in esecuzione in un
sistema appena
avviato.

103
Tool aggiuntivi

Selezionando un processo nell'elenco, è possibile visualizzare ulteriori informazioni su


un'applicazione tramite Mostra dettagli. Tramite Termina processo è possibile
terminare direttamente un'applicazione. Ciò risulta utile specialmente quando una
applicazione si blocca o, ad esempio, quando si desidera eliminare un Dialer indesiderato.

In Windows Vista, se il Controllo accesso utenti (UAC) è attvato, è possibile che inizialmente
vengano visualizzate solo le applicazioni avviate dall'utente stesso. Per visualizzare anche i
processi degli altri utenti e dello stesso sistema, fare clic in questo caso sul pulsante
Visualizza tutti i processi visualizzato sul bordo inferiore della finestra.

Livello "File aperti"


Nel livello File aperti è disponibile un riepilogo delle cartelle e dei file aperti al momento.
La tabella indica il tipo di file, il percorso del file o della cartella e il processo nel quale è
correntemente aperta.

La visualizzazione
(non poi così)
incredibile

Niente di strano se un file compare più volte nella tabella: i file e le cartelle possono venire
aperti contemporaneamente da più processi. Inoltre, non c'è da meravigliarsi se nell'elenco
non compaiono file che sono "chiaramente" aperti al momento. Applicazioni tipo Microsoft
Word o l'editor di testo Blocco note aprono i file solo per breve tempo per leggerli o
memorizzarli, ma non li tengono aperti in modo permanente.

Suggerimento: quando si riceve un messaggio di errore relativo all'eliminazione di un


oggetto con lindicazione che l'oggetto è attualmente in uso, qui è possibile individuare il
processo responsabile e terminarlo. Quindi, sarà possibile eliminare l'oggetto con successo.

104
Tool aggiuntivi

Livello "Prestazioni"
Passando al livello Prestazioni, è possibile conoscere una serie di dati relativi al sistema.

Nella finestra è possibile vedere in qualsiasi momento il carico della CPU, l'andamento del
carico della CPU nel tempo ed avere quindi una vista diretta sull'andamento dell'utilizzo
della memoria del computer. Inoltre, il modulo mostra il carico corrente del file di paging e
della memoria fisica in Kilobyte.

Nel livello Resa è


possibile tenere
sempre il sistema
sotto controllo.

Funzioni della barra dei menu


In corrispondenza del margine superiore della finestra TuneUp Process Manager include
una barra dei menu attraverso la quale è possibile accedere ad ulteriori funzioni.

Tramite il comando File > Nuova applicazione èpossibile richiamare la familiare finestra
di dialogo Esegui di Windows per lanciare una nuova applicazione oppure aprire un file.

Tramite File > Spegni computer è possibile spegnere il computer oppure riavviarlo per
attivare le nuove impostazioni.

Quando si seleziona un processo nell'elenco, è possibile determinare tramite Modifica >


Imposta priorità processi quanta capacità del processore deve essere riservata da
Windows per questo processo.

105
Tool aggiuntivi

Sostituisci Task-Manager
Facendo clic sull'opzione del menu File > Sostituisci Task Manager, TuneUp Process
Manager permette di richiamare questo modulo in futuro anche utilizzando la combinazione
di tasti . TuneUp Process Manager viene visualizzato anche facendo clic con il tasto destro
in un punto libero della barra delle applicazioni e selezionando la voce di menu Task
Manager.

Per annullare la sostituzione del Task Manager, basta fare nuovamente clic sulla voce di
menu e rimuovere i segni di spunta.

106
Tool aggiuntivi

TuneUp Registry Editor


Il registro di Windows non è altro che una grande banca dati centralizzata. Ogni nuovo
hardware, ogni nuovo software che viene installato lascia in questo registro le sue tracce.
Con il passar del tempo, il registro di Windows diventa sempre più grande e caotico.

Vantaggi di TuneUp I veri conoscitori della materia che cercano lo strumento adatto per guardare sotto il cofano
Registry Editor di Windows e modificare manualmente molte delle sue impostazioni dovrebbero usare
TuneUp Registry Editor. L'applicativo è notevolmente più veloce e pratico di quello
fornito da Microsoft e offre inoltre la protezione di TuneUp Rescue Center, che consente di
annullare in qualsiasi momento tutte le modifiche effettuate.

Visione d'insieme
della finestra
principale

Uso
All'avvio il programma legge immediatamente il registro di sistema. Questo è composto da
numerose chiavi suddivise tematicamente in diverse categorie. Alla fine l'editor mostra la
struttura del registro in una vista struttura. Nella finestra sinistra le singole categorie sono
elencate in cartelle. Fare clic sulle singole categorie per visualizzare le sottocategorie.

Arrivando in fondo della catena gerarchica, sulla destra vengono riportate le singole chiavi
che è possibile modificare.

Facendo clic con il tasto destro del mouse su una chiave, si apre una finestra di popup con
più comandi. "Elimina" rimuove una voce dal registro di sistema. Rinomina permette di
rinominare la chiave con un nome nuovo. Altro permette infine di modificare il valore di
una voce in un secondo momento.

107
Tool aggiuntivi

Facendo clic sulla struttura con il tasto destro del mouse, si apre un menu di contesto
chiaro e completo. Qui è interessante il comando Cerca che avvia una ricerca all'interno del
registro. Con Imposta segnalibro è possibile impostare un segnalibro virtuale. Tutti
questi "Contrassegni" vengono visualizzati nel terzo inferiore della finestra dell'Editor nel
livello Segnalibro. Nel livello Risultati della ricerca l'Editor offre un riepilogo del
risultato della ricerca.

108
Tool aggiuntivi

TuneUp Shredder
Quando in Windows viene eliminato un file, questo viene spostato temporaneamente nel
cestino. Anche un principiante è capace di recuperare un file dal cestino di Windows. Per
questo motivo molti utenti svuotano regolarmente il cestino oppure eliminano
immediatamente i file senza gettarli nel cestino.

Dovete sapere che quando Windows elimina un file, esso non viene veramente distrutto. Il
suo contenuto rimane completamente integro sul disco rigido. Windows contrassegna il file
come "eliminato" solo nel file system, liberando così lo spazio occupato rendendolo
nuovamente pronto all'uso. Ma fino a che questo spazio di memoria non viene nuovamente
utilizzato, con un applicazione tipo TuneUp Undelete è possibile rilevare senza problemi i
file latenti e ripristinarli.

Cosa fa TuneUp Shredder?


TuneUp Shredder fa sì che nessun ladro di dati possa recuperare le informazioni
riservate. Lo strumento elimina i dati per sempre e senza possibilità di recupero. Inoltre, se
lo si desidera, è possibile utilizzare un metodo del Ministero della Difesa statunitense. I file
vengono sovrascritti più volte con profili specifici di dati, in modo che non sia più possibile
recuperare il contenuto originario.

Uso
Cosa si desidera Con l'apertura del modulo viene avviata una procedura guidata che nella prima finestra di
eliminare? dialogo chiede se si desidera eliminare singoli file, una cartella completa oppure il
contenuto del cestino.

Tipo Descrizione

File Quando si seleziona questa opzione, nel passo successivo viene


visualizzato un elenco vuoto nel quale si possono aggiungere i file
che si desidera eliminare.

Cartelle Selezionando questa opzione, nel passo successivo è possibile


selezionare la cartella che, completa del suo contenuto di file, deve
essere eliminata.

Cestino Selezionare questa opzione se si desidera passare allo Shredder il


contenuto del cestino. Nel passo successivo si potrà visualizzare
ancora una volta il contenuto del cestino.

Selezionare e fare quindi clic su Avanti per continuare.

109
Tool aggiuntivi

Eliminazione di file
È possibile estrarre i file da eliminare tramite Trascina selezione dall'elenco File in Esplora
risorse oppure, in alternativa, premere il pulsante Aggiungi per selezionare sfogliando i
file.

Se l'opzione Elimina lo spazio libero allocato è attivata, lo Shredder sovrascrive anche


l'area di memoria dei file selezionati riservata sul disco rigido.

Selezione dei file da


eliminare

Fare quindi clic su Avanti per confermare la selezione.

Eliminare una cartella


Nel campo testo Cartella inserire il percorso completo della cartella che si desidera
eliminare, oppure in alternativa premere il pulsante Seleziona per selezionare una cartella
da una vista della struttura.

Se l'opzione Elimina lo spazio libero allocato è attivata, lo Shredder sovrascrive anche


l'area di memoria dei file riservata sul disco rigido nella cartella selezionata.

Fare quindi clic su Avanti per confermare la selezione.

Eliminare il contenuto del cestino


In questo passaggio è ancora possibile vedere il contenuto del cestino facendo clic su
Visualizza contenuto. Tutti i dati presenti nel cestino verranno eliminati.

Se l'opzione Elimina lo spazio libero allocato è attivata, lo Shredder sovrascrive anche


l'area di memoria dei file riservata sul disco rigido nel cestino.

Fare quindi clic su Avanti per confermare la selezione.

110
Tool aggiuntivi

Selezione del metodo di eliminazione


Quale procedura In questo passaggio vengono illustrati i metodi di eliminazione di file e cartelle. È sufficiente
seguire per scegliere una delle tre opzioni proposte nella casella Metodo di eliminazione.
eliminare in modo
sicuro? Eliminazione rapida:I dati vengono sovrascritti con un unico carattere. Alla fine i file non
contengono più il testo originale, ma colonne infinite di una lettera specifica.

Eliminazione sicura in conformità con DoD 5220.22-M: Viene utilizzato un


procedimento del Ministero della Difesa statunitense (Direttiva DoD 5220.22-M). Prima
dell'eliminazione, i file vengono sovrascritti con diversi profili di dati specifici e il contenuto
originale viene distrutto in modo tale che anche con costosi e approfonditi esami della
struttura magnetica del supporto dati in laboratorio è impossibile ripristinare i dati eliminati.

Eliminazione sicura, metodo Gutmann:questo procedimento prende il nome dal suo


inventore, Peter Gutmann. I dati da eliminare vengono sovrascritti con 35 passaggi da
valori casuali con profilo specifico e quindi eliminati. Questo metodo è considerato il più
sicuro, ma allo stesso tempo risulta il metodo di eliminazione dati controllato da software
che richiede più tempo.

Quanto spesso è Nel campo Ripetizione del processo di eliminazione specificare ogni quanto ripetere il
necessario ripetere processo di eliminazione con il metodo di eliminazione prescelto. È quindi possibile
l'eliminazione?
aumentare la sicurezza con la ripetizione del processo, anche se la procedura di
eliminazione dura più a lungo.

Facendo clic su Avanti, è possibile avviare il processo di eliminazione. Attendere che il


processo di eliminazione sia terminato. Se non si desidera eseguire altri processi di
eliminazione, è possibile terminare la procedura guidata facendo clic su Fine.

Se, una volta terminata una sessione di eliminazione, si desidera eliminare altri dati, fare
clic sul pulsante Indietro.

111
Tool aggiuntivi

Utilizzo successivo della funzione Shredder


Se è stato eliminato un file importante in modo "normale", è possibile distruggerlo in modo
sicuro con uno strumento speciale che sovrascrive tutto lo spazio libero del disco rigido.

Suggerimento:con la deframmentazione delle unità i file già eliminati vengono


solitamente sovrascritti e non possono quindi essere ripristinati.

112
Tool aggiuntivi

TuneUp System Information


Il modulo TuneUp System Information pone al computer la domanda strategica: come
sta il tuo hardware? Il modulo guarda nel computer e raccoglie molti fatti e informazioni. I
dati possono avere un significato per voi, nell'eventualità di un aggiornamento oppure
quando un tecnico pone delle domande relative a componenti specifici presenti sul
computer.

Uso
I singoli fatti vengono raccolti in nove livelli. Il livello più importante è Riepilogo. Questo
livello mette insieme le informazioni più importanti con gli strumenti più importanti. Qui è
possibile sapere quale processore è installato sul computer, la composizione della memoria,
le caratteristiche della scheda grafica, quale mouse è in uso e quali fatti relativi alle unità
possono essere pubblicati.

Nei restanti livelli si acquisirà familiarità con le seguenti informazioni:

Windows
Il modulo comunica con precisione quale versione di Windows è installata sul computer,
quando si è utilizzato il computer per l'ultima volta e quale versione di Internet Explorer è
installata.

Visualizzazione
Vengono comunicate tutte le informazioni essenziali, le modalità di visualizzazione
supportate e le funzionalità di monitor e scheda grafica.

Memoria
Questo modulo indica il carico di memoria corrente e comunica quali applicazioni sono
attualmente caricate e quanto spazio di memoria occupano.

Unità
Per ogni singola unità dati del computer il modulo riporta i fatti relativi all'hardware e
mostra lo spazio attualmente occupato su disco. Qui è possibile vedere quanto spazio è
ancora libero sulle proprie unità.

Periferiche I/O
Vengono inoltre resi noti tutte le connessioni importanti, le stampanti e i dispositivi audio
installati.

Prestazioni
È possibile leggere tutti i fatti relativi alla memoria fisica, le dimensioni del file di paging e
del kernel. Tre indicatori di monitoraggio animati mostrano il carico del processore, lo stato
della memoria fisica e lo spazio occupato della memoria di paging.

113
Tool aggiuntivi

Il livello rendimento
con tre monitor in
tempo reale.

Comunicazioni
Durante un collegamento online due monitor in tempo reale mostrano i dati inviati e
ricevuti in kilobyte al secondo.

Periferiche di sistema
Sono riportate le informazioni relative al processore a al BIOS. Facendo clic sul
collegamento Dettagli del processore, è possibile vedere in dettaglio le caratteristiche
del processore.

114
Moduli globali

Moduli globali
10

Direttamente sotto la barra del titolo blu dell' c'è un'area di colore grigio scuro, in cui si
trovano due moduli completi di TuneUp Utilities: TuneUp Rescue Center e TuneUp Update
Wizard.

TuneUp Rescue Center monitorizza tutte le modifiche apportate con gli altri moduli di
TuneUp Utilities al sistema e può annullarle, all'occorrenza, in qualsiasi momento.

TuneUp Update Wizard vi risparmia la fatica di ricercare e installare gli aggiornamenti


per TuneUp Utilities 2009. Il software può essere aggiornato con pochi clic del mouse.

115
Moduli globali

TuneUp Rescue Center


Introduzione
TuneUp Utilities mette disposizione una serie di utilità tramite le quali è possibile
disegnare e modificare in modo completo il proprio sistema.

Accade facilmente, tuttavia, di modificare un'impostazione che avrebbe dovuto


preferibilmente rimanere inalterata nella sua configurazione originale. Oppure, può
accadere che venga eliminata una voce con TuneUp Registry Editor di cui
successivamente si ha bisogno.

In questo caso, farà piacere sapere che in TuneUp Utilities 2009 esiste un centro di
recupero che permette di annullare successivamente tutte le modifiche apportate al
sistema.

Annulla modifiche
Fare clic a sinistra nella finestra sotto Attività sul pulsante Annulla modifiche.

Questi backup
possono essere tutti
ripristinati.

TuneUp apre immediatamente sulla destra un elenco in ordine cronologico dei backup dei
dati salvati. Sia che TuneUp Utilities sia stato utilizzato per pulire il "registro" o il disco
rigido, tutte le azioni vengono elencate in questo punto.

Il modulo riporta adeguatamente per ogni voce la data e l'ora dell'azione protocollata. Sono
riportati anche le dimensioni in memoria dei file o voci eliminate. Inoltre, è riportato anche
in elenco quale modulo di TuneUp Utilities ha effettuato la modifica e quanti file/voci sono
stati coinvolti.

Che cosa è possibile Selezionare una voce e premere Dettagli per caricare il protocollo dell'azione di
fare con i backup eliminazione condotta a suo tempo. È possibile anche solo visualizzare il protocollo senza

116
Moduli globali

apportare modifiche. Inoltre, non è possibile ripristinare solo file o voci specifiche. È
possibile solo ripristinare il backup nella sua interezza. Può succedere che per poter usare
un singolo file eliminato per errore sia necessario ripristinare anche una dozzina di file
spazzatura.

Con Ripristina è possibile ripristinare lo stato originale sulla base del backup selezionato.
Con Elimina è possibile eliminare definitivamente un backup dall'elenco quando si è sicuri
al 100% che non si ha più bisogno di una copia.

Configurazione Fare clic su Opzioni nella barra blu per aprire la finestra di dialogo di configurazione della
della protezione di protezione di Rescue Center. Qui è possibile determinare per quanto tempo conservare i
Rescue Center
backup e quando eliminarli automaticamente per liberare spazio sul disco. Inoltre, è
possibile escludere moduli specifici di TuneUp Utilities dalla protezione automatica di
Rescue Center.

Suggerimento: non limitare eccessivamente la protezione del Rescue Center solo per
risparmiare spazio su disco rigido. La funzione di protezione come ultima ancora di
salvataggio in caso di problemi è molto utile e solitamente ben più importante di un po' di
spazio libero sul disco rigido.

Il ripristino del sistema


Con TuneUp Rescue Center è inoltre possibile annullare le modifiche che non sono state
effettuate da TuneUp Utilities, ma da altri programmi. Questo viene ottenuto grazie al
sistema di ripristino di Windows.

Qui si raccolgono
solitamente molti
backup.

Windows crea regolarmente dei punti di ripristino del sistema. Qualora il sistema non
si dovesse comportare correttamente, è possibile tornare in qualsiasi momento ad uno dei
punti di ripristino. Viene quindi ripristinato uno stato precedente del sistema e tutte le
modifiche successive sono annullate.

Per vedere tutti i punti di ripristino del sistema passate al livello Ripristino del sistema.

117
Moduli globali

Qualora il sistema non dovesse funzionare una volta, selezionare la voce (più vicina
possibile nel tempo) nell'elenco e fare clic su Ripristina per caricare nuovamente il
backup. Per questo è necessario riavviare il sistema.

Creare i propri Se invece si desidera impostare un punto di ripristino, al quale è possibile tornare in
punti qualsiasi momento, fare clic su Crea punto di backup e aggiungere una descrizione nella
finestra di dialogo visualizzata.

118
Moduli globali

TuneUp Update Wizard


Introduzione
Lo sviluppo di TuneUp Utilities 2009 è in continua evoluzione. I moduli vengono ampliati,
e gli eventuali errori eliminati. E di sicuro molti moduli devono essere di tanto in tanto
adeguati ai più attuali progressi tecnologici.

TuneUp Update Wizard ricerca automaticamente nuova versione di TuneUp Utilities su


Internet, la scarica e l'installa. Gli aggiornamenti trasmessi sono molto piccoli e possono
essere scaricati velocemente.

Eseguite regolarmente TuneUp Update Wizard per mantenere TuneUp Utilities sempre
aggiornato.

Aprire l'interfaccia grafica utente del programma principale. TuneUp Update Wizard si
trova in un'area di colore grigio scuro nel bordo superiore della finestra direttamente sotto
la barra blu del titolo. Fare clic sul testo Update Wizard per avviare il modulo.

Uso di TuneUp Update Wizard


TuneUp UpdateWizard vi dà il benvenuto. Il modulo permette di tenere le TuneUp Utilities
sempre aggiornate. Affinché ciò sia possibile, è innanzitutto necessario comunicare alla
procedura guidata il tipo di connessione Internet utilizzata.

Di solito la connessione corretta viene riconosciuta automaticamente dal programma.


Qualora ciò non dovesse avvenire, selezionare un collegamento dall'elenco seguente.

Se la vostra connessione Internet non è presente nell'elenco, esistono due possibilità: se


siete sempre collegati (ad es. tramite rete), selezionate la voce Connessione Internet
permanente. Se invece si deve prima stabilire una connessione, selezionare la voce Avvia
connessione manuale.

Se si accede a Internet passando da una rete, a volte è necessario configurare anche


specifiche Impostazioni Proxy affinché la connessione funzioni. Di norma ciò non è
necessario, poiché il modulo si attiene solitamente alle impostazioni di Internet Explorer.
Quindi, se si riesce a navigare con Internet Explorer, anche TuneUp UpdateWizard
funzionerà senza problemi.

Con un clic su Avantiavviare la ricerca di aggiornamenti.

L'installazione degli aggiornamenti


A questo punto TuneUp Update Wizard effettua una connessione a Internet e verifica la
presenza di nuovi aggiornamenti . Questo può durare alcuni secondi. Successivamente la

119
Moduli globali

procedura genera un elenco con gli aggiornamenti correnti presenti sul nostro server
Internet.

Fare clic su Avanti, per installare gli aggiornamenti disponibili. Il pulsante Fine chiude
successivamente la procedura guidata.

120
Moduli globali

Indice
A
E

Aggiornamenti 119
eliminare 109
Amministrazione 83
Eliminare il contenuto del cestino 110
Analisi delle chiavette USB 71
Annulla modifiche 116
Annullamento delle modifiche 116 F
Archiviazione di file 52
Area delle note 17 FAT 29
Aspetto 98 File aperti 104
AutoOptimize 36 File di paging 105
Avvio automatico 31 File eliminato 76
File non necessari e copie di backup 41
File Ntoskrnl.exe 87
C
File system 29
Funzioni Windows 45
Cache di Firefox 42
Cache di Internet Explorer 42
Cache di Mozilla Firefox 42 H
Cache di Opera 42
Cache di Safari 42 Hardware 113
Carico della CPU 103
Carico di lavoro processore 103
centro di recupero 116 I
Cestino 76, 110
Icone 98
Controllo e riparazione del file system 71
Icone del desktop 98
Controllo e riparazione delle unità disco 71
Imposta priorità processi 105
Copia impostazioni 83
Impostazioni Proxy 119
Creare la schermata d'avvio 87
Informazioni 113
Creazione della schermata di accesso 92
Creazione della schermata di avvio 87, 92
Ctrl+Alt+Canc 106 L

L'ABC del recupero dati 79


D
L'installazione degli aggiornamenti 119
Logo di avvio 89
deframmentazione 27
Logonui.exe 91
Display 83
LOGONXP 91

121
Moduli globali

M Schermata di avvio 86
shell32.dll 93
Manutenzione 17, 55 Sostituire le icone: 93
Masterizzazione CD 52 Sostituisci Task-Manager 106
Masterizzazione DVD 52 Stardock Bootskin 87
Memoria 113 Stato del sistema 18
Metodo di eliminazione 111 Supporti dati 47
Modifica delle icone 96
Modifiche, annullamento 116
Mostra freccia collegamento 98 T
MSSTYLES 100
TBS 87
TuneUp Disk Cleaner 41
N TuneUp Disk Doctor 71, 72, 73
TuneUp Disk Space Explorer 47, 48, 52, 53
Novità di TuneUp Utilities 2009 14 TuneUp Drive Defrag 27, 28
NTFS 29 TuneUp Memory Optimizer 35, 36, 37
TuneUp Process Manager 103
TuneUp Registry Cleaner 60, 61, 65
P
TuneUp Registry Defrag 33
TuneUp Registry Editor 107
Pacchetti di icone 95
TuneUp Repair Wizard 75
Personalizzazione di Windows 85
TuneUp Rescue Center 115, 116
Prestazioni 17, 105
TuneUp Shortcut Cleaner 66, 67, 68
Problemi di visualizzazione 75
TuneUp Shredder 109, 110, 111
Processi 103
TuneUp Speed Optimizer 21, 22, 23, 24, 25
Processore 113
TuneUp StartUp Manager 31
Programmi 103
TuneUp Styler 85, 86, 88, 91, 92, 93, 97, 99
Programmi ad avvio automatico 31
TuneUp System Control 81, 82, 83
Programmi indesiderati 58
TuneUp System Information 113
TuneUp Undelete 76, 78
R TuneUp Uninstall Manager 58
TuneUp Update Wizard 115, 119
Recupero spazio su disco 41, 45 TVS 100
Registro 107
Registro di sistema 65
U
Rileggi icone 99
Ripara cache delle icone 99
Uninstall 58
Riparazione di icone 98
Unità 113
Ripristina 116
Update 119
Ripristino del sistema 117
Uso della memoria 103
Uso di Shortcut Cleaner 67
S Utilizza SmartOptimize 37

Schermata di accesso 90

122
Moduli globali

V Verifica normale 72
Visualizzazione 83
Verifica intensiva 72
TuneUp Performance Optimizer provides helpful suggestions for optimizing your entire system.

123