Вы находитесь на странице: 1из 4

cod.

11314
ORIGINALE

CITTA’ DI VIGEVANO
-----------------
Adunanza Ordinaria
Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale N. 49

OGGETTO: MOZIONE DEL GRUPPO CONSILIARE "UNITI NELL'ULIVO" PER


PROMUOVERE INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE PER IL RISPARMIO
ENERGETICO

L’anno duemilasette, il giorno diciasette del mese di Settembre alle ore 20:30 nella sala
delle adunanze. In seguito ad inviti scritti, diramati dal Presidente del Consiglio Comunale,
osservate le modalità di legge, si è riunito il Consiglio Comunale.
Alla trattazione dell’argomento in oggetto risultano presenti i signori:

COTTA RAMUSINO AMBROGIO P MAZZA MASSIMO A


BATTAGLIA DAVIDE P MOTTA CARLO ALBERTO P
BELLAZZI GIUSEPPE P PELLEGRINO GIUSEPPE P
BERNINI GILBERTO P PIZZI CARLO P
BONECCHI VALERIO P POLEO SALVATORE P
BUFFONINI ANGELO P RAVASI GIANCARLO P
CAVARSASCHI ALBERTO P ROSATO VINCENZO P
CEFFA ANDREA P ROSSI LUCIA P
COSTA ANTONIO P SACCHI FRANCESCO P
CIVIDATI MARINO P SASSI SIMONA P
DI CICCO MARA P SEMPLICI DANIELE P
DI PIETRO ANDREA P TINDIGLIA CARMELO P
FERRARI GINEVRA ANDREA P VELLA ANNALISA P
GALIANI ANTONELLO P VICO GIUSEPPE A
GUARCHI ROBERTO P ZAVERIO ALBERTO P
LA CORTE MASSIMILIANO P

Sono presenti gli Assessori:


GIARGIANA GIUSEPPE, LORIA MATTEO ALFONSO, MAIRATE ANTONELLA, MERLO
FERDINANDO, PACINOTTI GIANPIETRO MARIA, PRATI ANTONIO, SALA ANDREA,
SAMPIETRO LUIGI

Partecipa il Segretario Generale FRATINO Dott. Michele.

Assume la presidenza il Consigliere Sig. CIVIDATI Marino Presidente del Consiglio Comunale.
Il Cons. Costa illustra la mozione.

Intervengono i Conss. Guarchi e l’Ass. Merlo.

Il Cons. Costa alle ore 22.00 chiede una sospensione per riunionedei capigruppo, come
da registrazione riportata su nastro magnetico e trascritta nel verbale di seduta.

La seduta riprende alle ore 22.20 e l’Ass. Merlo legge il nuovo documento concordato:

Premesso che:

• La questione energetica è uno dei temi vitali per il futuro del nostro pianeta;

• Che il tema della riduzione del consumo energetico e della diversificazione delle
fonti di approvvigionamento costituisce strategia essenziale per la riduzione del
fabbisogno del nostro Paese oltre che dell’emissioni di gas nell’atmosfera;

• Che una politica di risparmio energetico attiva un sistema virtuoso che, nel
rispetto dell’ambiente, produce benefici anche in termini di spesa, sia pubblica che
privata;

• Che il 16 febbraio è stato l’anniversario del Protocollo di Kyoto, un importante


accordo internazionale che obbliga gli Stati firmatari ad una riduzione progressiva
di emissione di gas da combustione nella biosfera;

• Che da quest’anno la data costituisce anche “Giornata internazionale del


risparmio energetico

IMPEGNA LA GIUNTA COMUNALE

• A farsi promotrice, attraverso l’ufficio Energia creato nell’agosto u.s., di


iniziative che abbiano lo scopo di incentivare la politica del risparmio
energetico all’interno della pubblica amministrazione, nelle aziende locali e
nelle abitazioni private, sfruttando gli incentivi contenuti nella Legge
Finanziaria;

• A modificare il PEG 2007 affinchè venga revisionato il “Progetto di rilancio


Agenda 21” in collaborazione con l’Agenzia INNOVA21 al fine di orientare
l’attenzione e le risorse già definite alla diffusione di una “cultura” di risparmio
energetico e a collaborare attivamente con il Parco del Ticino in merito al
“Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile” (Wise Plan Energy);

• Ad indirizzare l’ASM (o un’azienda controllata dal Comune) affinchè si


proponga come soggetto idoneo a promuovere iniziative di riqualificazione
energetica presso la cittadinanza (per edifici commerciali ed industriali, innanzi
tutto, ma anche per abitazioni private), attraverso servizi di consulenza o
proponendo direttamente contratti di “gestione del calore”;

• A elaborare in tempi brevi un regolamento Edilizio che includa gli indirizzi


proposti sia dalla “Rete dei Punti di Energia” (Agenzia della Regione
Lombardia, di cui la Provincia di Pavia è socia) sia dal Parco del Ticino nel
Piano d’Azione già citato;

• Ad aderire alla prossima “Giornata internazionale del Risparmio Energetico”


Più nessun Consigliere chiede di parlare, né formula osservazioni, per cui il Presidente
pone in votazione, per alzata di mano, la proposta.

La votazione dà il seguente risultato:

Consiglieri presenti 29

Consiglieri astenuti -

Consiglieri votanti 29

Voti favorevoli 29

Voti contrari -

Visto il risultato della votazione, il Presidente ne proclama l’esito e dichiara approvata


all’unanimità la proposta.
Letto, approvato e sottoscritto.

IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO GENERALE


CIVIDATI MARINO FRATINO MICHELE

RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

Il sottoscritto Segretario Generale su conforme dichiarazione del Messo Comunale, certifica che
la presente deliberazione è stata affissa all’Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi
il fino al

IL SEGRETARIO GENERALE
FRATINO MICHELE

DELIBERAZIONE C.C. N. 49 DEL 17/09/2007