Вы находитесь на странице: 1из 112

lE 2, Do

sp
re 50
ss
m
en
o+eu
la
ic
a
roRe
pu *
bb
lic
a
Abbinamento obbligatorio alla domenica
Gli altri giorni solo lEspresso 3,00 Settimanale di politica cultura economia - www.lespresso.it N. 4 anno LXIII 22 gennaio 2017
Poste Italiane s.p.a.sped.in A.P.-D.L.353/03 (conv.in legge 27/02/04 n.46) art.1comma 1-DCB Roma - Austria - Belgio - Francia - Germania - Grecia - Lussemburgo - Olanda - Portogallo - Principato di Monaco - Slovenia - Spagna 5,50 - C.T. Sfr. 6,60 - Svizzera Sfr. 6,80 - Inghilterra 4,70

Esclusivo

CHI HA UCCISO
ALITALIA
I documenti che svelano i veri conti. I giochi di Etihad. Gli investimenti
sbagliati. Per coprire il buco milionario. Ecco perch la compagnia
sta (di nuovo) fallendo. E pagheranno (di nuovo) gli italiani
di Vittorio Malagutti
Altan

22 gennaio 2017 3
N. 4 - 22 gennaio 2017 Sommario
Editoriale Prontuario post-democratico per il Paese dove vietato votare Tommaso Cerno 7

Ingrandimento Rubriche
Visioni 95
In quel diario la verit su Regeni Libri 98
Nuovi dettagli dagli appunti del ricercatore Taccuino 101
Gusto 103
Le ultime immagini di Giulio Noi e Voi 106
In esclusiva i fotogrammi filmati di nascosto
dal capo del sindacato ambulanti Abdallah Opinioni
Altan 3
Omicidio di governo Roberto Saviano 15
Tutte le piste confermano il coinvolgimento Michele Serra 17
delle forze dellordine egiziane Denise Pardo 39
Sandro Magister 61
Riccardo Bocca 67
Eugenio Scalfari 110

Floriana Bulfon 8 - 11

Prima pagina
Alitalia ultima follia Errori, bugie e la compagnia di nuovo al collasso Vittorio Malagutti 18
Il primo sbaglio fu cedere alle richieste dei politici Un calvario lungo 20 anni Bruno Manfellotto 24
Ghigliottina La grande finzione tra arabi e italiani Luca Piana 27

Politica in stallo
Tutti le fanno la Corte Misteri e riti della Consulta, sempre pi potente Denise Pardo 28 www.lespresso.it
Parlamento in attesa di giudizio Il destino di una legislatura in mano alle sentenze Michele Ainis 32 Film
Ostaggi della babele elettorale Ipotesi e proposte che fermano le urne Marco Damilano 35 Cera una volta
a New York
Esclusivo Marion Cotillard
Stragi, laltra verit Uninchiesta svela lalleanza tra Cosa nostra e ndrangheta Gianfrancesco Turano 40 e Joaquin Phoenix
Uno scambio infame Dietro luccisione del giudice Scopelliti Giovanni Tizian 45 protagonisti di un
dramma ambientato
Mondo alla svolta negli anni 20
Usa/Donald il magnate vs Trump il presidente Un impero da 111 societ Alberto Flores DArcais 50
La mappa del business 54
Medio Oriente/Perch Mosul non cade ancora In panne loffensiva contro lIsis Gigi Riva 56

Il gioco del Su e Gi
Tutti pazzi per la buona tavola Nuovi risultati e altri testimonial Francesca Sironi 58

Societ
Famiglia sono io Il boom delle famiglie unipersonali Sabina Minardi 62
il trionfo dellegoismo Colloquio con Umberto Galimberti 64

Reportage
Uganda, il ponte che salva la vita Un simbolo di pace per chi fugge dalla guerra Giuseppe Catozzella 70

Le idee Mille caste, una piramide


Foto: Alessandro Penso per lEspresso

Alessandro Gilioli 78

Culture
Noi non ci Sanremo Chi sono e come vivono i musicisti indipendenti Emanuele Coen 80
Quel che resta di Tenco Leredit artistica a 50 anni dalla morte Alberto Dentice 85
Io, designer degli eccessi Pietro Travaglini si racconta Roberto Di Caro 88 Copertina
Fammi ridere e legger Colloquio con Annamaria Testa Angiola Codacci-Pisanelli 90 Illustrazione di
Autore, vendi te stesso La dura vita dello scrittore promoter Paolo Di Paolo 92 Giuseppe Fadda

22 gennaio 2017 5
Tommaso Cerno
www.lespresso.it
@Tommasocerno
Editoriale

Prontuario post-democratico
per il Paese dove vietato votare
Siamo lunico Stato occidentale senza una legge che consenta le urne.
E la Consulta ha il dovere di indicarci una via duscita: ma normale?

LESPRESSO, dopo il flop elettorale di governa il popolo attraverso una de- mo poi una terza, sepolta nella Seconda
Matteo Renzi al referendum e la strari- lega) la Costituzione non prevede che repubblica, il Mattarellum, che per
pante vittoria dei No (non dico del No, si vada al voto dopo un No al referen- curiosa coincidenza porta oggi il nome
perch le sfaccettature erano molte), dum, essendoci una maggioranza par- del Capo dello Stato garante della
titol facendo il verso alla storica frase lamentare che sostiene un governo. Carta. Ma nemmeno essa esiste nella
attribuita a Ernesto Che Guevara: Ha- Ma altrettanto vero che mai i padri realt. Per questo, la settimana che si
sta elezioni siempre! Significa, letteral- costituenti si sarebbero immaginati apre fondamentale. Dobbiamo met-
mente: Sempre fino alle elezioni!. In un Paese dove, allimprovviso, vieta- tere fine a questa anomalia, ben pi
quel frangente, qualche cerchiobottista to votare. Non vi cio una legge grave del rapporto deficit-Pil sforato,
e qualche spaventato esponente del Pd elettorale in vigore. ben pi perniciosa per il nucleo caldo
ridotto com ridotto, ci critic dicendo della convivenza democratica di quan-
che non avevamo a cuore la democrazia ORA MI DOMANDO se questo sia norma- to possa essere la modifica (pi o meno
rappresentativa, quella dei Padri, per le. Pur senza arrivare al modello ameri- riuscita) del Senato della Repubblica.
intenderci, perch adesso cera da fare cano, alle prese con il passaggio Oba-
un governo tecnico-politico, cera da ma-Trump, che ha fissato in Costituzio- SAPPIAMO CHE NON BASTER la sen-
pensare un nome, cera da riflettere sul ne tanto la legge elettorale quanto la tenza. Non baster in se stessa e non
senso di responsabilit e sulle scadenze, data delle elezioni (si sa gi oggi con baster al parlamento avido di mettere
sul G7 di Taormina e via elencando. certezza in che giorno si voter fra quat- le mani sulla materia elettorale, in quan-
Insomma, cera da prendere tempo. tro, otto, dodici, sedici anni), il caos to meccanismo diabolico capace di
Tutto giusto e tutto vero. Salvo per italiano ci porta a essere privati a tempo, perpetuare o meno le poltrone di Mon-
un dettaglio che, soprattutto dopo ma nella sostanza, di un diritto delle tecitorio e di Palazzo Madama. Ma
avere pontificato per mesi sulla Costi- democrazie. Eppure il diritto - per esse- limportante che lItalia comprenda
tuzione e il suo valore simbolico prima re tale - deve esseredi tuttie sempre. che le regole del voto sono una priorit
ancora che materiale, dopo avere tira- Altrimenti si classifica come privilegio. democratica. E si smetta di ripetere che
to in ballo i partigiani e la memoria Deve cio vivere sia quando serve eser- abbiamo altre urgenze. ovvio che
delle dittature, pesa come un macigno citarlo, sia quando non necessario. lottare contro la disoccupazione e la
sullItalia furbetta che cerca una stra- Qualcuno dir: di leggi non ne abbia- criminalit, rispondere allemergenza
da per recuperare elettorato e credibi- mo una, ma tre. Inutili, per. C lIta- immigrazione, prevenire i disastri natu-
lit politica. E non nemmeno que- licum giudicato dalla Consulta che - in rali con politiche urbanistiche il com-
stione di vitalizio, come vanno molti ogni caso - si sarebbe potuto applicare pito concreto di uno Stato moderno. Ma
ripetendo per strappare un applauso a una sola Camera, vista la sicumera di solo dentro una democrazia compiuta,
qua e l. Certo c del vero nellonore- chi lo present e approv, allepoca sana e matura, libera da legacci, questo
vole ingordigia di prebende, basta convinti che labolizione del Senato Stato pu trovare la forza (e la credibi-
guardare lo storico delle legislature. (poi bocciata dagli italiani) fosse scrit- lit) di presentarsi al popolo per fare
Ma, in questo caso, per un liberale, c ta nelle stelle. Ne abbiamo unaltra, delle proposte. Uno Stato che al contra-
in gioco qualcosa di pi profondo, su abrogata da questultima, lex Porcel- rio considera il diritto di voto una que-
Foto: A. Casasoli - A3

cui vale la pena fare una riflessione. lum poi Consultellum, che non potreb- stione secondaria non pu farlo. Per sua
Detta in poche parole: vero che in be essere usata in caso di emergenza stessa natura insalubre. Perch riduce la
Italia, paese democratico (dove cio come estintore democratico. Ne abbia- delega popolare a pura formalit. Q

22 gennaio 2017 7
8 22 gennaio 2017
Ingrandimento

In quel
diario
la verit
su Regeni
Il ricercatore trovato ucciso un anno fa
annotava tutti gli sviluppi del suo lavoro.
E dal documento emergono
nuovi dettagli su chi lo voleva morto

di Floriana Bulfon illustrazione di Duluoz

22 gennaio 2017 9
Ingrandimento

G
IULIO REGENI AVEVA UN DIARIO. Lo scriveva si regge in piedi. In mano ha una bottiglia di colla da sniffare.
sul suo pc. Sono considerazioni e analisi Il venditore che gli sta accanto, smette di parlare e decide di
delle sue giornate al Cairo. Il testo ha un intervenire. Afferra la bottiglia, la butta via e rimprovera il
carattere 9, giustificato, scritto in un ottimo ragazzo. Quella sera, quando ritorna nella sua stanza, Giulio
inglese. Giulio ha annotato cos in dieci re- trascrive stupito quellepisodio.
port sensazioni, perplessit, aspetti umani e Gli ambulanti sembrano aver fiducia in lui e toccano anche
professionali delle persone conosciute argomenti importanti: le difficili condizioni economiche, la
nellambito della ricerca che svolgeva in Egitto. Per ogni incon- scarsa possibilit di influenzare le scelte dello Stato in merito
tro una, al massimo due cartelle in cui focalizza la sua attenzio- ai loro diritti. Parlano di piazza Tahrir, di quei giorni dinverno
ne su una decina di ambulanti incontrati in tre diversi mercati, del 2011 quando un milione di persone si erano radunate per
sulle loro condizioni sociali, economiche e sindacali. Una copia gettare le basi di una rivoluzione mai concretizzata. Giulio
tra le carte dellinchiesta della procura di Roma, unaltra annota tutto sul suo diario.
nelle mani della famiglia. In quei file, scritti tra il 29 ottobre e Un tardo pomeriggio, non appena si fa buio, al mercato ir-
il 18 dicembre 2015, c Giulio, il suo rapporto con i venditori rompe la polizia. Un uomo dal fondo della strada grida: Ba-
di strada, i suoi interrogativi su cosa pensassero di lui e su ladia (una sorta di municipale ndr). il 29 ottobre. Tutti
quanto quel metodo dellosservazione partecipata potesse in- spengono le luci, raccolgono in fretta le merci e scappano,
fluenzare i loro comportamenti. hanno paura della confisca e di finire in prigione. Giulio segue
Li ha scoperti il pubblico ministero Sergio Colaiocco i venditori nella fuga. Trovano riparo dentro la moschea dietro
analizzando il Mac portatile ritrovato, nella stanza dove langolo. Si muovono secondo un copione. qualcosa che
viveva, dai genitori accorsi al Cairo pochi giorni dopo aver succede spesso. Anche pi volte al giorno. Giulio descrive
appreso la notizia della scomparsa. In quella stanza, nel quella difficile convivenza tra ambulanti e polizia. Qual la
quartiere di Dokki, il figlio passava ore a studiare, a pro- necessit di un controllo cos invasivo? Perch essere costretti
grammare le attivit, a riflettere sugli sviluppi della ricerca. a scappare?
Le note dicono molto sullambiente in cui maturato il se- Regeni frequenta gli ambulanti per realizzare la sua ricerca
questro. Ci raccontano il quotidiano, la curiosit nella cono- di dottorato alluniversit di Cambridge. Arriva al Cairo a
scenza di esperienze apparentemente distanti, ma in quel mo- settembre 2015 e, attraverso la American University of Cairo,
mento vicine, levoluzione di un rapporto di fiducia che Giulio entra in contatto con il Centro egiziano per i diritti economici
considerava basilare per un arricchimento umano. Lunghe e sociali (Ecesr). Qui incontra Hoda Kamel Hussein, la respon-
chiacchierate a sorseggiare del t offerto dai venditori e lui che, sabile dei dossier in materia di lavoro esperta in campo sinda-
per ricambiare la gentilezza, si sente fin da subito in dovere di cale, che lo aiuta nei contatti. lei a presentargli alcuni vendi-
portare i pasticcini. Ogni sera accende il suo computer e scrive tori e sindacalisti, tra i quali Mohamed Abdallah. Luomo che
di un clima sereno: dopo qualche incontro finiscono a parlare lha poi tradito e consegnato nelle mani dei carnefici.
come amici di mogli e fidanzate. Giulio osserva con attenzione La prima volta si conoscono nella sede del Centro che oggi
le merci disposte per strada, le luci accese, si interessa alle tec- rischia di chiudere a causa di una legge che limita le attivit
niche utilizzate per la vendita. Da una parte braccialetti, dallal- delle associazioni per la difesa dei diritti umani. il 13 ottobre
tra vestiti. Annota di chi tiene docchio il banco dellaltro 2015. Si vedranno altre sei volte. Abdallah, a capo del sinda-
quando va in moschea a pregare e si offre di dare una mano. E, cato autonomo degli ambulanti e con un passato da giorna-
tra un cliente che si ferma e un altro che cerca di spuntare un lista di tabloid, mette a verbale davanti ai magistrati egiziani:
prezzo pi basso, pu succedere di tutto. Una sera, lattenzione Mi ha chiamato Hoda per dirmi che cera un ricercatore che
del giovane ricercatore viene richiamata da un ragazzino. Non stava facendo un dottorato, mi ha chiesto di incontrarlo per

10 22 gennaio 2017
Le ultime immagini di Giulio

Giulio Regeni in una serie di fotogrammi tratti dal video filmato di nascosto dal capo del sindacato ambulanti Abdallah

vedere come aiutarci a vicenda. Ne segue una lunga inter- sono rifiutato perch era uno straniero. Eppure l8 dicembre
vista registrata, cui prende parte anche Hoda. Abdallah ri- inspiegabilmente acconsente e cerca Giulio che gi da fine ot-
sponde alle domande di Giulio raccontando la composizione tobre frequenta i mercati, conosce altri venditori. Un cambio
del sindacato, il programma, le quote associative, la mancan- di posizione che appare strano, considerando che i primi con-
za di una pianificazione delle aree dedicate. E poi il blocco tatti di Abdallah con la Polizia a cui segnala Regeni come un
imposto dal ministero del Lavoro per le iscrizioni, le garanzie ragazzo che faceva troppe domande, perch illogicoche
sociali inesistenti, le leggi e i regolamenti sul lavoro emanan- un ricercatore straniero si occupi dei problemi degli ambulan-
ti da Abd al-Fattah al Sisi che hanno determinato un aumen- ti se non lo fa il ministero degli Interni, sono nebulosi.
to delle tasse e dei prezzi aggravando le condizioni dei vendi- Si vedono al calar della sera di quel giorno al mercato di
tori e dei pi poveri. Ahmed Helmy, unarea adibita a parcheggio vicino alla stazio-
Passa oltre un mese e mezzo prima che si rivedano. Abdallah ne. Di quellincontro ci sono due versioni. Giulio rimane sor-
lo motiva cos alla procura del Cairo: Mi ha chiesto di accom- preso del ruolo e delle capacit di leadership di Abdallah. I
pagnarlo ai mercati, di fargli conoscere altri ambulanti. Io mi venditori lo salutano, lo omaggiano, discutono delle loro

Omicidio di governo
Le autorit egiziane mentre molto efficiente la macchina

A
UN ANNO DAL BRUTALE
omicidio di Giulio Regeni del fango: Giulio morto per un
hanno provato tutti i filoni dindagine incidente stradale, perch forse era gay
portano in ununica o drogato. Nemmeno lambasciata
in ogni modo direzione: il movente al sicuro: non si pu parlare,
chiaro, lambito dellarea dove cercare allinterno forse ci sono delle
a insabbiare il caso. i responsabili ben a fuoco. microspie.
Dal momento del ritrovamento del Il suo corpo racconta al medico
Ma ora tutte le piste corpo oltraggiato, la procura di Roma legale italiano tagli, abrasioni, lettere
guidata da Giuseppe Pignatone invia scolpite sulla carne. stato straziato
confermano il un team investigativo composto da dalle torture. Il 24 marzo, invece, per
Ros e Sco che in 48 ore raggiunge il gli egiziani tutto risolto: i colpevoli
coinvolgimento delle Cairo. Giulio allobitorio e la sono i membri di una banda criminale
situazione fin da subito complessa: la specializzata nel fingersi agenti di
forze dellordine collaborazione della polizia egiziana polizia, nel sequestrare cittadini
solo formale, inutile se non dannosa, stranieri e rubare loro i soldi.

22 gennaio 2017 11
Ingrandimento
condizioni. Abdallah racconta la storia dei sindacati in Egitto, lhanno sentito a febbraio, aprile e maggio scorsi, sostiene di
parlano del loro ruolo fondamentale nella costruzione di una far risalire a quellincontro di natura politica il suo cambio
democrazia e consegna al giovane ricercatore documenti, arti- di opinione: Ho iniziato ad avere i primi dubbi e anche un
coli di legge, persino una mappa con un piano di trasferimento altro venditore Saied mi ha chiesto: perch lhai portato, non
del mercato nel centro del Cairo con tanto di spazi adibiti per lo voglio incontrare. Mi risultava sospetto che potesse ottene-
regolarizzarli. Abdallah per aveva preparato tutto, sceneggia- re soldi per noi da parte di un paese straniero.
to in ogni dettaglio quella visita. Siccome non mi fidavo, Abdallah luomo delle bugie, pronto a cambiar versione a
spiega agli inquirenti cairoti prima di andarlo a prendere alla seconda della piega delle indagini. Dice di aver incontrato
stazione Ramses ho fatto un giro e ho detto di stare attenti a Giulio pi di dieci volte, poi solo sei, assicura di non es-
quello che dicevano, di non farsi coinvolgere in discussioni con sersi rivolto alla polizia: Non sono una spia. Anche se doves-
lui. Avevo spiegato di non fare commenti, di lasciare fare a me. simo trovare un cadavere, ci gireremmo dallaltra parte salvo
Qualche giorno dopo, l11, Giulio lo incontra alla Casa dei poi dichiarare con orgoglio e amor di patria allHuffington Post
servizi sindacali e del lavoro. in corso lassemblea in cui i edizione araba: S, lho denunciato e lho consegnato agli In-
sindacati indipendenti discutono sul futuro e sulle azioni da terni, ogni buon egiziano, al mio posto, avrebbe fatto lo stesso.
intraprendere per contrastare le politiche di Al Sisi. Nel suo Noi collaboriamo con il ministero degli Interni. Solo loro si
intervento Abdallah sottolinea il ruolo dei venditori di strada occupano di noi ed automatica la nostra appartenenza a loro.
nello sviluppo del tessuto commerciale del Cairo, tanto che

D
Ahmed Helmy il primo mercato pubblico in Medio Oriente ALLE INFORMAZIONI FORNITE alla procura di
alimentato da energia solare. Lamenta la mancanza di comu- Roma Abdallah segnala Regeni a due poliziot-
nicazione tra venditori e sindacati indipendenti e dichiara il ti della municipale proprio il 18 dicembre, dopo
supporto dei venditori ai sindacati indipendenti nellipotesi il loro incontro al mercato. Il giorno dopo
della creazione di una loro federazione. proprio durante Giulio torna a casa per le vacanze. Far rientro
quellassemblea che Giulio si accorge di essere fotografato. al Cairo il 4 gennaio. Abdallah in quel periodo
Passa una settimana. Lappuntamento di nuovo al mercato, si d da fare e i suoi contatti con la polizia si
ma tutto cambiato. Giulio scopre chi Abdallah. Quel per- intensificano: riferisce a ben cinque ufficiali superiori della Sicu-
sonaggio oscuro si tradisce, il suo unico interesse sono i soldi. rezza Nazionale, il Servizio segreto interno egiziano. Quando
Giulio gli consegna un foglio tradotto in arabo che descrive il Giulio rientra si affretta a chiamarlo, probabilmente sollecitato
progetto della Fondazione inglese Antipode: offre contributi proprio dalle forze di sicurezza e fa di tutto per incontrarlo al
fino a 10 mila sterline per la promozione e lo sviluppo di ricer- mercato di Ahmed Helmy il giorno dellEpifania. Abdallah arri-
che in materie sociali. Giulio ragiona su come ottenere una va preparato, indossa una telecamera nascosta. Inquadra ogni
sovvenzione, condivide lidea anche con Hoda, ma ad Abdallah movimento. Il video, che dura circa due ore, lo registra mentre
poco importa del progetto, vuole quel gruzzolo tutto per s. Per passeggia, si guarda attorno, osserva. Poi, dopo circa unora ar-
questo una miseria umana. Ai magistrati del Cairo, che riva Giulio. Per cinquanta minuti Abdallah in arabo lo incalza,

certo che sono loro: subito dopo la e continuano a sostenere la tesi della volta, che Regeni era stato indagato
sparatoria, a casa di un parente del banda criminale. Una situazione che dalla polizia qualche settimana prima
capo della banda i poliziotti trovano porta il governo a disporre il richiamo di essere ucciso. Abdallah viene sentito
proprio il passaporto, due tesserini per consultazioni dellambasciatore dai magistrati egiziani lultima volta
universitari e il bancomat di Giulio. Di al Cairo Maurizio Massari. il 10 maggio, ma questi non
fronte a quella cruenta messa in scena Allincontro di Roma per comunicano i dati alla procura di
i nostri investigatori fanno rientro. presente anche la Sicurezza Nazionale Roma prima di settembre. Unintera
Il sostituto Sergio Colaiocco titolare che balza in piedi davanti ai estate per essere pronti a reggere
del fascicolo avanza richieste, invia collegamenti che i nostri investigatori quella verit. Ci si chiede se la procura
rogatorie, ma nulla. Poi si ottiene di hanno fatto con i pochi dati in loro del Cairo conosca da tempo la verit,
fissare un incontro a Roma. aprile. possesso, raccolti autonomamente. i nomi dei responsabili e non ce li stia
Sar il primo di cinque vertici. Due La banda un depistaggio, a trovare dando a pezzettini. La ricerca,
giorni di colloqui che si rivelano un i documenti sono state le forze di i rapporti di Giulio con il sindacato,
sostanziale fallimento: le autorit sicurezza che sono quindi coinvolte. il tradimento, sono gli elementi su cui
egiziane si presentano con qualche Un vertice fallimentare, ma anche da subito si sono concentrati i nostri
foglio di elementi gi noti, non un punto di svolta: da quel momento investigatori. Per questo il pm
consegnano i tabulati di alcune utenze, linterlocuzione sar soltanto tra Colaiocco lo scorso giugno andato
il traffico delle celle telefoniche, procure. I magistrati si rivedono anche a Cambridge pur di parlare
i filmati delle telecamere della metro, a maggio e poi settembre quando con Maha Abdelrahman, la supervisor
gli elementi indispensabili per fare le il procuratore Nabil Sadek ammette di Regeni nella tesi di dottorato.
indagini. Si appellano alla privacy il ruolo di Abdallah e, per la prima Punto centrale la scelta di applicare

12 22 gennaio 2017
Il file, trovato nel pc, svela i rapporti
sempre pi stretti con gli ambulanti di
strada. Ma il capo del loro sindacato
a tradirlo. Filmandolo di nascosto e
consegnando tutto ai Servizi segreti
lo provoca, tenta in ogni modo di portare il discorso sul proget- sentono. Utilizzando un sistema di utenze esclusive i nostri inve-
to della Fondazione Antipode. Si vede Giulio inquadrato dal stigatori individuano cinque numeri che entrano in contatto con
basso che risponde a malapena, diventa vago e sfuggente davan- Abdallah solo in quel periodo. Sono numeri che rispondono alla
ti a quelluomo di cui ha ben compreso linteresse economico. Al sede centrale della Sicurezza Nazionale a Nasr City. Abdallah
procuratore generale dEgitto Ahmed Nabil Sadek, Abdallah ormai sempre pi chiuso nellangolo delle sue menzogne confer-
rivela: Quel video lho consegnato alla Sicurezza Nazionale, ma quei contatti e anzi si compiace di essere stato ringraziato.
sono stati loro a chiedermelo. Di contro i servizi egiziani am- Erano molto interessati per le informazioni che avevo fornito
mettono di averlo ricevuto ma non richiesto e sostengono che alla vigilia del 25 (il giorno del quinto anniversario della Rivolu-
Abdallah s dato da fare autonomamente per trovare e far zione ndr). Informazioni preziose nel contesto generale di pa-
funzionare quellattrezzatura. E poi, ad allontanare da loro i ranoia in cui immerso lEgitto di al Sisi. Un regime che ha limi-
sospetti, sottolineano che in ogni caso Regeni rifugge dal parlare tato la libert delle persone, reprime il dissenso, usa la tortura, le
di soldi, quindi per loro non ha alcun interesse. sparizioni forzate. Abdallah riceve lordine di non chiamare
Insomma smettono di spiarlo. Avevano anche detto di aver Giulio e di aspettare. Giulio si fa risentire il 22 gennaio alle 20:56
effettuato accertamenti sul giovane dopo lesposto del sindaca- e poi alle 21:02. Gli chiede il contatto di un giornalista freelance
lista, ma solo tre giorni a inizio gennaio, e si era tutto concluso egiziano esperto di mondo sindacale con il quale fissa un incon-
con un nulla di fatto. Eppure da una recente analisi dei tabulati tro per il 26 gennaio. A quellappuntamento Giulio non andr
telefonici di Abdallah, effettuata dai nostri investigatori di Ros e mai. Forse Abdallah lo sapeva, certi ne erano i suoi aguzzini. La
Sco, i rapporti tra lui e la Sicurezza Nazionale non sono cessati sera del 25 gennaio esce dalla sua stanza sulla riva destra del
alla consegna del video. Il 7, l8, il 9 e poi l11 e il 14 gennaio si Nilo, senza farvi pi ritorno. Q

il metodo Par (Participatory action Giulio e consegnarli alla famiglia, effettuato accertamenti sul giovane e
research) che prevede la continua con determinazione e poi quelli coinvolti nelluccisione della
partecipazione diretta alle dinamiche pazienza a tenere il fiato sul collo ai banda scelta come comodo capro
interne delle organizzazioni da magistrati egiziani. Chiede verit. La espiatorio. La procura generale del
studiare. A nulla valso attenderla chiedono con tenacia e dignit Paola Cairo ha iscritto due di loro nel
per pi di un giorno negli uffici della e Claudio, i genitori di Giulio. registro degli indagati con laccusa di
polizia e inviarle le domande in Il procuratore Sadek ha voluto omicidio: il che significa ammettere il
anticipo, compresa quella se il 14 incontrarli poco prima dellultimo depistaggio e avvicinarsi ai mandanti
gennaio durante il loro incontro in un vertice ai primi di dicembre a Roma. e a chi aveva in mano i documenti
caff del Cairo avesse letto i 10 report Cinquanta minuti di incontro in cui di Giulio. Occorrer incrociare i dati
in cui Giulio annotava i suoi incontri hanno ribadito: Grazie per quello dei tabulati delle forze della Sicurezza
con i venditori. Per la procura di che state facendo. Ma sia chiaro che ci Nazionale in contatto con Abdallah,
Roma un atteggiamento inspiegabile. interessa tutta la catena. Non soltanto accertare i rapporti tra i poliziotti,
Intanto anche la rogatoria alcuni degli anelli. E non ci basta sapere doverano tra il 25 gennaio
internazionale per ascoltare colleghi e sapere chi: vogliamo capire perch e il 3 febbraio. Individuare le singole
docenti universitari che coordinavano Giulio stato ucciso. responsabilit. Per gli inquirenti un
la ricerca non ha ancora avuto Cos il ruolo della polizia anno fa non era affatto scontato che
risposta. Le indagini procedono nellomicidio a poco a poco trova si arrivasse ad ammettere lidea che gli
nella giusta direzione, ma a rilento. conferma. Al centro ci sono gli ufficiali apparati di un regime avessero ucciso
Colaiocco, che a novembre vola al identificati, quelli a cui Abdallah e torturato Giulio. Per quanto, a fatica
Cairo per recuperare i documenti di forniva informazioni, quelli che hanno la verit si avvicina. F.B.

22 gennaio 2017 13
Roberto Saviano
Lantitaliano www.lespresso.it

un diritto garantito dalla legge. Ma troppo


spesso negato. In un paese ancora dominato
da una soggezione sbagliata alla religione

Se laborto diventa
come il divorzio islamico
MEGLIO DIVORZIARE da una donna che talaq risale al 1937 e fu approvata sotto rico, mi verrebbe da dire che chi inorri-
ucciderla questa la risposta che il il dominio coloniale britannico con lin- disce per la pratica del triplo talaq e poi
leader indiano dellistituto musulmano tento di garantire il rispetto della tradi- crede che abortire sia un crimine deve
per la difesa della legge personale o re- zione culturale islamica. Una legge ispi- comprendere che tutto si gioca sempre,
ligiosa ha dato a chi contesta la pratica rata a regole religiose che aveva il com- drammaticamente, sul corpo delle don-
del triplo talaq. Ma cos il talaq? Talaq pito di preservare una cultura: questa ne. Che non c distanza tra culture dis-
significa io divorzio da te, io ti ripu- frase sembra quasi innocua eppure, non simili, unite spesso nella limitazione dei
dio e ai mariti musulmani, in India, che potendo porre limiti allinfluenza della diritti delle donne.
appartengono a comunit dove vige religione sulla vita di tutti i giorni e sulle
questa pratica, basta ripetere per tre sue regole, non potendo individuare LABORTO NON OMICIDIO. Abortire
volte talaq per essere legalmente di- esattamente cosa di una cultura valga la un diritto spesso negato in Italia. La di-
vorziati. Possono dirlo di persona, ma pena preservare, una frase apparente- rezione di strutture sanitarie, di diparti-
anche al telefono, via sms o mail, tanto mente innocua diventa la giustificazione menti o la presidenza di policlinici, ad
che si diffusa la fobia del divorzio per atrocit inspiegabili. Pensiamoci esempio, sarebbero - a senso - ruoli in-
tramite WhatsApp. quando sentiamo dire che le nostre tra- compatibili con lobiezione di coscienza.
Sembra che la pratica del triplo talaq dizioni vanno preservate a ogni costo. Altrove in Europa, gli obiettori non
possano utilizzarla anche le donne, ma Pensiamoci quando qualcuno tira in possono essere ginecologi, ma dentisti,
di fatto non accade e ne sono, invece, ballo le nostre radici cattoliche per giu- cardiologi, ortopedici: non gli preclusa
esclusivamente vittime. Ma non finisce stificare atteggiamenti reazionari. Pen- alcuna carriera. In Italia, anzi, sembra
qui perch, secondo uninterpretazione siamoci quando diamo per scontato che che le cose siano esattamente alloppo-
del Corano, se il marito volesse tornare le tradizioni siano qualcosa di diverso dal sto: fa carriera il medico obiettore, quel-
con la moglie dopo averla lasciata, la folclore e che possano invece dare indi- lo cio che non mette in discussione le
donna dovrebbe prima sposare un altro rizzo a prassi quotidiane. radici cattoliche del Paese, in cui gli
uomo, avere con lui un rapporto sessua- ospedali pubblici continuano ad avere
le, essere ripudiata (sempre attraverso il SI CONFERMA LA CERTEZZA che le don- padiglioni dedicati a santi cattolici.
triplo talaq) e poi potrebbe tornare con ne non combattono su questa terra ad Eppure, quello che mi colpisce ogni
il precedente marito. armi pari, che ogni centimetro di diritto volta che affronto questo argomento
Ovviamente la volont della donna devono conquistarlo e poi difenderlo (soprattutto sui social network, che sono
non conta nulla: tutto dipende unica- rischiando molto. E la certezza che le la cartina al tornasole del dibattito sui
mente dalla volont delluomo, dai suoi pratiche religiose non possono mai, nem- diritti civili in Italia), la violenza dei
capricci. Afreen Rehman, una donna di meno in minima parte, dare regole alla tanti che non comprendono che laborto
25 anni, stata ripudiata dal marito con vita civile perch non esiste un modo un diritto acquisito da difendere a
una lettera spedita per posta prioritaria. razionale per determinare fino a che tutti i costi. Non si obbligati a praticar-
La suprema Corte indiana prova a punto sia giusto che questo accada. lo, non un incentivo a concepire per poi
metter fine a questa pratica, ma com- Mi capita di ragionare sullo stato pentirsene. Piuttosto vedere cosa accade
Foto: M. Chianura / Agf

plicatissimo perch tutto legale e, per- della 194 e quindi scrivo di aborto che, nei paesi in cui illegale (come il Brasile)
ch le cose cambino, si dovr riformare incredibilmente, qualcuno ancora si aiuterebbe a comprendere perch do-
completamente il divorzio islamico. ostina a considerare reato. Con un salto vrebbe difenderlo soprattutto chi si defi-
Lusanza, o meglio, la legge del triplo che ad alcuni potrebbe sembrare pinda- nisce pro-vita. Q

22 gennaio 2017 15
Michele Serra
Satira preventiva www.lespresso.it

Al via la campagna di Facebook per alfabetizzare


gli utenti. La rete protesta: troppo difficile capire
le differenze tra mela e pera, bottiglia e bicchiere

Distinguere sul web


la mucca dal cavallo
LANNUNCIO DI ZUCKERBERG di una giche, zoologiche, esperienziali: il caval- si fa credito a nessuno, domani s, affis-
campagna di alfabetizzazione degli lo per esempio non ha le corna, la mucca sa in milioni di esercizi commerciali di
utenti di Facebook allo scopo di sma- non partecipa alle gare di trotto. Ci vo- tutto il mondo. Il trenta per cento degli
scherare le notizie false e non abbocca- gliono tempo e concentrazione: voglia- utenti - la parte pi cosciente, quella che
re alle dicerie pi assurde ha colto di mo pretenderli dalla gente semplice? ha letto la frase fino in fondo - ha rispo-
sorpresa lutenza. Perch perdere tem- Vogliamo trasformare il web in unacca- sto allora torno domani. Un altro
po con queste scemenze - scrive Sparta- demia snob, riservata ai pochi che sanno trenta ha focalizzato solo la parola cre-
co78 - e invece nascondere i problemi distinguere tra un cavallo e una mucca? dito e ha risposto basta con i tassi da
veri, per esempio che gli alieni sono gi Mi sembra molto discriminatorio. E strozzino delle banche!. Il restante qua-
al governo in molti paesi?. Cosa adesso scusate ma devo salutarvi, devo ranta ha focalizzato solo la parola og-
centra la campagna con lalfabeto - in- mungere il mio cavallo. gi, lha considerata non abbastanza ri-
terviene #Cguevara? - dal momento levante per aprire una chat di insulti ed
che lo sanno tutti che le scuole migliori UN ALTRO METODO possibile studiare passata oltre.
sono in citt. Zucchenberg ci conside- un algoritmo che trasmetta una violenta
ra delle bestie - gli fa eco Polly93 - ma gli scossa elettrica a chi sta digitando una POST SCRIPTUM A suo modo anche una
fanno tanto comodo i nostri soldi che evidente stronzata? Stanno provando a rubrica di satira un buon test. In questa
accumula grazie al prelievo bankario individuarlo i programmatori del Movi- stessa paginetta avevo scritto che lesi-
forzato ogni volta che accendiamo una mento Sos Realt, sorto negli ultimi stenza degli uiguri nota solamente ai
luce in casa. Contrario anche Ugofero- anni con il disperato compito di distin- correttori di bozze dellIstituto Geogra-
ce, secondo il quale vogliono control- guere le mucche dai cavalli. Ma anche fico De Agostini. Su Twitter qualcuno
lare lalfabeto per impedire alla gente di nel caso si riuscisse a elaborare un algo- mi ha accusato (sul serio) di sottovaluta-
usare le lettere con la sua testa. ritmo siffatto, come convincere gli uten- zione del valoroso popolo uiguro. Non
ti colpiti dalla scossa che non colpa dei aveva letto, qui in alto a destra, la dicitu-
IL METODO Si discute, nel frattempo, su poteri forti, ma della stronzata che loro ra satira preventiva, che qualificando
modi e tempi della campagna di alfabe- stessi stanno scrivendo? Come soluzione questo testo avverte il lettore delluso
tizzazione dei social. Il metodo Pinuccia, di ripiego, si sta pensando di proporre frequente di paradossi, invenzioni, for-
che prende il nome dalla maestra di allUnesco di inserire anche la realt, zature. Traduzione: il valoroso popolo
scuola materna Pinuccia Pinucci, preve- dopo la dieta mediterranea e la pizza, tra uiguro mi particolarmente caro; ma
de di cominciare dalla distinzione tra i beni da mettere sotto tutela come patri- quando si confeziona una battuta, una
mucca e cavallo, tra mela e pera, tra monio mondiale dellumanit. battuta, non un saggio di antropologia.
bottiglia e bicchiere. Ma viene contesta- Allo stesso modo, non esistono i fiam-
to da molti esperti, che lo considerano SUGGERIMENTI La comprensione di un moni (incrocio tra i fiamminghi e i vallo-
troppo difficile: partire da un livello cos testo - anche del testo pi semplice - ri- ni) e non esiste la Corea del Centro. Cos
alto pu urtare la suscettibilit di alcune chiede almeno un paio di secondi. A come non esiste il Pierino delle barzellet-
community, attente alle esigenze dellu- volte addirittura tre o quattro. molto te. Notizia che va comunque immessa
tenza pi debole. Per distinguere tra pi di quanto un utente medio dei social nelle chat di ogni ordine e grado con
Foto: Filippo Milani

una mucca e un cavallo - spiega Marion sia disposto a spendere, spiega Philo prudenza: qualcuno potrebbe denuncia-
Larris, esperta di psicologia della cono- Podarsky, docente a Berkeley. Con il suo re la sua scomparsa come ennesimo de-
scenza - necessario attivare una rete gruppo di studio, Podarsky ha sottopo- litto dei servizi deviati; altri accusarmi di
molto complessa di rilevazioni morfolo- sto a un panel di utenti la frase oggi non coprire la vera identit di Pierino. Q

22 gennaio 2017 17
Prima pagina Inchiesta

lo
ac ia
ol
tr og
l
un o
di on
Cr

Errori, bugie, silenzi. Le


hanno portato la
E a pagare saranno,
18 22 gennaio 2017
Alitalia
Ultima
follia

carte rivelano come i vertici


zienda (di nuovo) al collasso.
anche stavolta, i contribuenti
22 gennaio 2017 19
Prima pagina

-625 milioni di euro


lo
ac ia
ol
tr og
l
un o
di on
Cr

1996
di Vittorio Malagutti
Gli azionisti hanno

S
EMPRE PI DIFFICILE. Praticamente impossibi- dagli arabi di Etihad, gli investitori degli Emirati sbarcati in
le. Il repertorio acrobatico di Alitalia, tre volte Alitalia nel 2014 con lambizione dichiarata di risanare lazien-
fallita (quasi) e tre volte rinata (quasi) nellarco da nel giro di tre anni.
di dieci anni, ormai sterminato. Imprenditori, Il risanamento non c stato. Anzi, secondo stime di fonti in-
banchieri e manager, con il decisivo contributo terne al gruppo, le perdite 2016 dovrebbero aggirarsi intorno a
delle casse pubbliche, si sono esibiti in ogni 600 milioni, escludendo i contributi positivi di eventuali partite
sorta di gioco di prestigio finanziario pur di straordinarie. E senza un nuovo intervento demergenza, finan-
evitare il crack di una compagnia aerea che ha smarrito da tem- ziato con i soldi delle banche e forse anche dello Stato, la prospet-
po immemorabile la rotta dei profitti. Eppure, quanto successo tiva pi concreta pare quella del fallimento.
nelle ultime settimane, e quanto ancora avviene in questi giorni Lesatta dimensione del disastro, accompagnata dalla richiesta
tra polemiche politiche e scaricabarile assortiti, sembra davvero di nuovi tagli di personale, per emersa solo a dicembre inol-
lultima mano di poker in una partita dallesito scontato. trato. Passato lo scoglio del referendum, venuto al pettine anche
A rimetterci, ancora una volta, saranno i cittadini, chiamati di il nodo Alitalia. Proprio come successo per il Monte dei Paschi,
nuovo a finanziare in veste di contribuenti una qualche forma di libero di naufragare solo a urne chiuse. Risultato finale: due
salvataggio di Alitalia sponsorizzata dallo Stato. Poi i dipenden- questioni potenzialmente imbarazzanti per il governo di Matteo
ti, per effetto dei prossimi prevedibili tagli di personale. E infine Renzi sono state lasciate ai margini della campagna referendaria
i clienti viaggiatori, che dovranno rassegnarsi a ritardi e disservi- per poi piombare sul tavolo del nuovo premier Paolo Gentiloni,
zi vari legati a prevedibili futuri scioperi. quando i giochi, e il disastro, erano ormai fatti. Su Alitalia, in
Tanto per cambiare, per, i conti non tornano. Le carte con- particolare, si poteva intervenire prima e meglio, come dimostra-
sultate dallEspresso (documenti contabili ed estratti dei verba- no documenti e numeri analizzati dallEspresso. Ma qualcuno
li del consiglio di amministrazione) raccontano la trama di sapeva. E non intervenuto. Anzi, ha nascosto i numeri.
quella che appare come una commedia degli equivoci, incredi- A partire dagli ultimi giorni di luglio, e poi ancora tra settem-
bile e a tratti grottesca. Protagonisti della pice sono ammini- bre e ottobre, landamento dei conti della compagnia aerea
stratori e soci dellex compagnia di bandiera. A cominciare stato al centro di accesi confronti in consiglio di amministra-

20 22 gennaio 2017
Il 1996 lanno della prima perdita monstre di Alitalia:
625 milioni di euro, ai valori attuali. Il governo di Lamberto
Dini, che controlla la compagnia attraverso lIri, d lok
a un aumento di capitale da 1.500 miliardi di lire. Sar
il primo di una lunga serie. Soldi dei contribuenti che
non bastano, e non basteranno mai, a risanare la societ.
Solo dal 1974 al 2014 la compagnia costata agli italiani
7,4 miliardi di euro, secondo i calcoli di Mediobanca.
Giancarlo Cimoli il simbolo degli sprechi di Alitalia.
Nominato amministratore delegato nel 2004, promette il
pareggio di bilancio nel giro di pochi anni. Nel 2006 lo
sconforto ha gi preso il sopravvento: Questa compagnia
pi vola e pi perde, dichiara. La colpa anche sua.
Condannato a 8 anni e 8 mesi per bancarotta, mentre Alitalia
andava a rotoli lui intascava uno stipendio annuo da
2,8 milioni di euro. Poi ne prende altri 3 di buonuscita.

taciuto. Ma sapevano del buco


zione, preceduti e seguiti da incontri informali. I dirigenti lamentino di non essere stati informati per tempo che i conti del
messi da Etihad ai posti chiave di Alitalia (lamministratore gruppo erano in caduta libera.
delegato Cramer Ball e il direttore finanziario Duncan Naysmi- Fatto sta che gi a fine luglio, nelle segrete stanze del consiglio
th) sono finiti in rotta di collisione con i rappresentanti dei soci di amministrazione, incominciato il tira e molla sui numeri.
italiani che possiedono il 51 per cento del capitale. E cio, in Dopo molte insistenze, lamministratore delegato Ball, in carica
primo luogo, Intesa e Unicredit, le due banche forti insieme di solo da marzo, presenta agli altri consiglieri uninformativa ge-
una quota di oltre il 30 per cento e allo stesso tempo grandi nerale sulla situazione aziendale. Dati allarmanti, a dir poco.
Pagine 18-19: D. Scudieri / Imagoeconomica. Pagine 20-21: Antonelli / Agf, A.Dadi - Agf

finanziatrici della compagnia. Ricavi in calo di oltre 100 milioni rispetto alle previsioni, con 500
Per settimane, gli azionisti made in Italy, riuniti nella holding mila passeggeri in meno di quanto stimato nei piani di inizio
Cai (Compagnia aerea italiana) hanno chiesto di avere un quadro anno e un coefficiente di riempimento degli aerei che non andava
dettagliato della situazione. I dati completi sono per arrivati oltre il 76 per cento, ben al di sotto dellobiettivo programmato
solo a fine settembre grazie al pressing del vicepresidente di Inte- dell81 per cento. E pensare che solo due mesi prima, il 18 mag-
sa, Paolo Andrea Colombo, e dellamministratore delegato di gio, il vicepresidente di Alitalia e numero uno di Etihad, James
Unicredit, Jean Pierre Mustier, entrambi, fino al dicembre scorso, Hogan, si era presentato ai giornalisti dichiarando che landa-
consiglieri di Alitalia. mento dei conti era decisamente in linea con gli obiettivi.
Gli istituti di credito recitano due ruoli in commedia. Da una Sullonda dellentusiasmo, in quelloccasione Hogan arrivato
parte hanno uninfluenza decisiva nellazionariato. Dallaltra a dire che il piano di rilancio (uno tra i pi radicali e pi rapi-
tengono i cordoni della borsa, perch vantano crediti importan- damente implementati, ha affermato con
ti e oltre agli interessi sui prestiti incassano anche laute commis- sprezzo del pericolo) procedeva meglio del
sioni, per esempio sui contratti derivati per centinaia di milioni previsto. Il manager non escludeva neppure
che Alitalia ha stipulato per proteggersi dalle oscillazioni del di poter riportare in utile i conti della com-
prezzo del carburante e delle valute, in primis il dollaro. Appare pagnia entro la fine del 2017.
quantomeno sorprendente, quindi, che i banchieri presenti in Possibile che nellarco di poche set-
forze nel consiglio di amministrazione della compagnia aerea timane le prospettive aziendali siano

22 gennaio 2017 21
Prima pagina

lo
ac ia

lofferta di Parigi
ol
tr og
l
un o
di on
Cr

2006
Il rosso del 2016 si
peggiorate in modo cos drammatico? Possibile che Alitalia, la dalle banche, arrivano nuove preoccupanti informazioni sullan-
stessa che secondo Hogan era avviata a recuperare il pareggio di damento dei conti Alitalia. Nessuno ormai si azzardava pi a
bilancio, a fine giugno si trovasse invece gi in perdita per oltre parlare di ripresa. Neppure lobiettivo minimo di contenere le
200 milioni, quasi il doppio rispetto allo stesso periodo del 2015? perdite 2016 intorno ai 140 milioni sembrava pi raggiungibile.
Per spiegare un simile tracollo le fonti ufficiali della compagnia Le nuove proiezioni sul bilancio davano come probabile un
si aggrappano alla crescita economicainferiore alle attese e rosso di almeno 400 milioni, al netto di proventi straordinari, e
alle incertezze sul futuro, che hanno pesato anche sui risultati dei quindi difficilmente ripetibili in futuro, per oltre 150 milioni.
principali concorrenti. Come dire, la gente si trova in tasca meno Alla luce di questi numeri diventava un problema assicurare la
soldi del previsto e quindi viaggia di meno. E poi c lemergenza sopravvivenza dellazienda, anche perch, tra ottobre e novem-
terrorismo, che ha penalizzato soprattutto le destinazioni euro- bre, la liquidit in cassa scesa pi volte fino a toccare quota 20
pee e dellarea del Mediterraneo, molto servite da Alitalia. milioni, ben lontana dalla soglia di sicurezza che per una compa-
Gli attacchi delIsis, per, non sono purtroppo una novit dei gnia delle dimensioni di Alitalia si aggira attorno a 300 milioni.
primi sei mesi del 2016. Il budget predisposto dai vertici azien- Nelle pieghe dei conti si nascondeva poi anche unaltra poten-
dali avrebbe dunque dovuto tenerne conto. In caso contrario, il ziale grana, quella dei derivati sottoscritti negli anni scorsi per
piano era chiaramente irrealistico. Del resto, gi a inizio luglio, proteggersi contro le oscillazioni del prezzo del carburante. Gi
il presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, che a fine 2015 e poi ancora nel 2016 la valutazione a prezzi di mer-
anche vicepresidente di Unicredit,si era presentato in commissio- cato (fair value) di questi contratti era in forte perdita, oltre 300
ne Trasporti alla Camera per affermare, senza entrare nei detta- milioni. Questa nuova passivit non andata ad appesantire il
gli, che la compagnia perde mezzo milione di euro al giorno. conto economico del 2015 gi in profondo rosso, ma stata se-
Unaffermazione, anche questa, che appare difficile da conciliare gnalata come riserva specifica di patrimonio netto. Questa ma-
con le precedenti dichiarazioni ottimistiche di Hogan. novra contabile, consentita dal codice civile, non ha per elimi-
Il peggio per doveva ancora venire. A fine settembre, dopo nato del tutto il problema. Alla scadenza dei contratti, che in
una girandola di incontri, sul tavolo di Francesco Di Giovanni, parte si esauriscono gi nel corso del 2017, le eventuali perdite
amministratore delegato della holding Cai, quella controllata dovranno comunque essere iscritte a bilancio. Al momento, pa-

22 22 gennaio 2017
Alle inefficienze storiche si aggiunge la concorrenza dei vettori low cost
come Ryanair e Easyjet. Affossata dalle perdite continue, la compagnia
destinata alla bancarotta. A fine 2006 il premier Romano Prodi decide
cos di venderla ai privati. Inizia la trattativa con Air France-Klm, gi
partner commerciale e socia di minoranza di Alitalia. Il vettore franco-
olandese offre 1,7 miliardi di euro e chiede il taglio di 2.100 dipendenti.
Ma nuove elezioni incombono e Silvio
Berlusconi dice no ad Air France in nome della
italianit. Eletto premier, il Cavaliere vende
Alitalia a un gruppo di imprenditori guidati da
Roberto Colaninno. I cosiddetti capitani
coraggiosi offrono investimenti uguali ai
francesi, ma rifiutano di accollarsi i debiti.
Viene creata Cai, dove finiscono le attivit
redditizie di Alitalia. La vecchia societ, piena
di debiti e con personale in eccesso, fallisce.

aggira attorno ai 600 milioni


radossalmente, la notizia positiva che il prezzo del carburante Ma quello che ancora manca un piano industriale condiviso da
ha ripreso a salire e quindi anche le quotazioni dei particolari tutti i soci di Alitalia, in primis le banche che fin qui hanno inve-
derivati sottoscritti da Alitalia. ce espresso pi di una perplessit. Lazienda stata gestita male,
Conti alla mano, per, gi nellautunno del 2016 il problema ha tagliato corto nei giorni scorsi il ministro dello Sviluppo
vero per lex compagnia di bandiera diventa quello di evitare il economico, Carlo Calenda, liquidando senza troppi convenevo-
crack. Hogan, lo stesso che quattro mesi prima parlava di anda- li i primi approcci dei manager di nomina Etihad che chiedevano
mento decisamente in linea con gli obiettivi, reagisce attaccan- il sostegno dellesecutivo per la prossima ristrutturazione.
do, almeno sul fronte mediatico. In unintervista pubblicata dal In questa ricerca disperata di una via duscita, tornato
Corriere della Sera il 6 ottobre, il gran capo di Etihad se l presa dattualit il progetto di uno sdoppiamento di Alitalia, divisa
con il governo che non avrebbe rispettato i patti su alcuni punti tra una compagnia low cost per le destinazioni nazionali e a
specifici, come il rafforzamento dellaeroporto milanese di Lina- medio raggio (Europa e Mediterraneo) e unaltra per le rotte
te, ottenuto autorizzando nuove rotte, e linvestimento di fondi intercontinentali, di gran lunga le pi redditizie, quelle che la
pubblici 20 milioni di euro per promuovere sui mercati esteri compagnia tricolore ha colpevolmente trascurato negli anni
alcune mete turistiche italiane. Colpevoli anche i sindacati, se- scorsi. Questi interventi sono esattamente gli stessi di cui si
condo Hogan, perch si ostinano a difendere privilegi ormai parlava gi nel 2013, quando si aren tra perdite e debiti il
fuori dal tempo. salvataggio dei cosiddetti capitani coraggiosi, la cordata di
Foto: F. Chiavassi / Agf, M. Chianura/Agf

Il manager avr anche le sue ragioni, ma con il senno di poi le imprenditori scesi in campo nel 2008 con la benedizione dellal-
sue parole suonano come un ultimo disperato scaricabarile prima lora premier Silvio Berlusconi e i finanzia-
della catastrofe aziendale. A fine anno, per evitare di portare i menti di Intesa. Nel 2014 arrivata Etihad.
libri in tribunale, la compagnia ha varato alcuni interventi de- Sono passati quasi tre anni e quasi due
mergenza, come lemissione di un titolo cosiddetto di quasi miliardi di perdite supplementari. Tutto
equity, cio con caratteristiche simili alle azioni, per circa 215 questo per tornare, di nuovo, alla casella
milioni interamente versati da Etihad. Anche le banche hanno di partenza. Questa volta, per, non c pi
acconsentito a riaprire temporaneamente i rubinetti del credito. tempo per i giochi di prestigio. Q

22 gennaio 2017 23
Prima pagina

lo
ac ia
ol
tr og

ci prova lemiro
l
un o
di on
Cr

2014
Il primo sbaglio fu
LA NOVIT DI OGGI VECCHIA di almeno ventanni: lAlitalia sta
Bruno Manfellotto male, malissimo. E anche lItalietta del dopo Renzi non si sente
Questa settimana tanto bene. Scaduto il 4 dicembre lembargo politico sulle cattive
www.lespresso.it - @bmanfellotto notizie, ecco diventato di pubblico dominio ci che tutti temevano:
gli arabi di Etihad, azionisti di riferimento della ex compagnia
di bandiera, sono a caccia di soldi per tappare i buchi e pagare
dipendenti e carburante. E pensare che solo due anni e mezzo fa,
sbarcando in Italia, avevano promesso una compagnia a cinque
stelle, la pi sexy dEuropa, e il ritorno allutile di bilancio
Un calvario nellanno del Signore 2017. Macch. Ora consulenti strapagati
stenderanno lennesimo piano di rilancio; lamministratore
delegato in carica stato sfiduciato; i signori di Abu Dhabi
lungo ventanni invocano aiuti dallo Stato per liberarsi di qualche altro centinaio
di dipendenti ed ancora da sciogliere il nodo che da anni blocca
Alitalia: troppo costosa per il low cost, troppo piccola per le rotte
Lagonia ha radici antiche. intercontinentali. Un calvario, un futuro incerto. Una storia che
snocciola occasioni sprecate, svela il peggio dellincestuoso
E quasi nessuno innocente matrimonio politica-banche-imprese e corre parallela al
progressivo smantellamento dellAzienda Italia.
Gi, ma quando comincia il declino? C chi dice nel 2008
quando, fallita la vendita ai francesi di Air France-Klm, limpresa
fu affidata da Berlusconi a un gruppo di imprenditori amici
e alle solite banche. Chi sostiene invece che la madre di tutti
i guai abiti dalle parti dellaeroporto di Malpensa, investimento
degli anni Novanta incoerente e azzardato, regalo politico al

24 22 gennaio 2017
Nonostante lingresso dei privati,
le perdite proseguono. Nel
2014 arrivano in aiuto i capitali
di Etihad, compagnia di bandiera
di Abu Dhabi. Lemiro Al Nahyan
(a sinistra) compra il 49 per cento.
Le banche rinunciano a una parte
dei loro crediti e 2.251 dipendenti
vengono lasciati a casa.
Raggiungeremo lutile nel 2017,
dichiara James Hogan, numero
uno di Etihad. Promessa disattesa.
Come sempre, daltronde,
quando si tratta di Alitalia.

cedere alle richieste dei politici


leghismo rampante. E chi invece risale addirittura a trentanni aumentano, la tensione sale.
fa, alla defenestrazione di Umberto Nordio, e qualcosa di vero Non lunico errore del padre padrone di Alitalia. In una
c, anche se naturalmente qui gioca la nostalgia per un tempo burrascosa riunione del comitato di presidenza dellIri, a fine
felice di monopolio, senza deregulation selvaggia. maggio 1988, Romano Prodi gli rimprovera - testuale - miope
E allora cominciamo da qui. conduzione aziendale tesa al pareggio di bilancio, insomma
Nordio, triestino, ex ufficiale di marina, una passione per di non avere coraggio imprenditoriale, di non guardare avanti.
lastrofisica e una buona esperienza maturata nella navigazione Gli rinfaccia perfino di aver ostacolato un sogno di grandeur, di
marittima prima con i privati poi al vertice della Finmare, gruppo Iri, essersi rifiutato - costa troppo - di trasferire gli uffici americani
arriva allAlitalia nel 1973 dopo Cesare Romiti, che certo non dellAlitalia in un grattacielo nel centro di New York, nuova
aveva brillato anche perch gli era piombato addosso il primo choc orgogliosa sede di rappresentanza del gruppo Iri. Nordio capisce
petrolifero. Ha 54 anni, rester al suo posto per quindici durante i la malaparata, e anche che c sotto qualcosa di pi, convoca
quali lazienda chiuder i suoi bilanci sempre in attivo, la stagione il consiglio di amministrazione dellazienda e si dimette.
pi sfavillante della sua storia: personale selezionato, servizio Il New York Times titola con enfasi Alitalia loses its chairman;
eccellente a bordo, immagine molto curata tanto da diventare Eugenio Scalfari, fustigatore della razza padrona, scrive sulla sua
una sorta di ambasciatore del made in Italy nel mondo. Repubblica: Il siluramento del presidente dellAlitalia, che
vero, i Settanta coincidono con il boom del trasporto aereo, notoriamente non ha padrini politici, e la riconferma di altri suoi
Foto: M. Sestini. D. Kitwood / Getty Images

ma Nordio abile a sfruttare il su e gi del costo del petrolio, colleghi forniti di abbondante padrinaggio, render sempre pi
apre nuove rotte e per la prima volta riorganizza la compagnia difficile trovare per le societ pubbliche
per ridurre i costi del personale e aumentarne la produttivit. manager indipendenti. Amen.
Qui la chiave del successo, ma anche linizio dei guai: alla lunga E qui comincia tutta unaltra storia
piloti e hostess insorgono, difendono i loro stipendi di lusso, costosa e zoppicante, di alleanze fallite,
si attaccano ai tanti privilegi e benefit (peraltro concessi anche di frenetico quanto vano susseguirsi di
dallo stesso Nordio), inventano Aquila selvaggia. Per un po manager, di invasivit politica e di generale
lui resiste, poi cede, anche per le pressioni dellIri e dei partiti miopia. LAlitalia, per esempio, passa
che ne sono gli azionisti. Ma non basta mai, le richieste sindacali indenne attraverso la prima ondata di

22 gennaio 2017 25
Prima pagina

7,4

lo
ac ia
miliardi di euro

ol
tr og
12.700
l
un o

il terzo crack
di on
Cr

22,9
2017
milioni

600
milioni

La scommessa assurda di fare lhub


privatizzazioni della fine degli anni Ottanta e si lancia poi la collettivit dellennesimo salvataggio: lo Stato incassa dalla
nellassurda scommessa di Malpensa che ha solo una vendita pi o meno la met di quanto offerto dai francesi e si fa
motivazione politica, soddisfare le pretese localistiche di unarea carico anche di tutti i passivi di Alitalia, un paio di miliardi; gli
a forte presenza leghista, e nessuna giustificazione industriale: esuberi, calcolati in duemila da Air France-Klm, diventano presto
come possono convivere due grandi hub, Fiumicino e Malpensa, settemila. Anni dopo si scoprir che a molti lavoratori sono stati
di cui uno a pochi chilometri da un terzo aeroporto, Linate, garantiti sette anni di cassa integrazione all80 per cento dello
a poca distanza dal centro di Milano? Una follia. stipendio (per alcuni si arriva a 30 mila euro lordi al mese)
LAlitalia vivacchia con i bilanci in rosso, subendo lattacco delle finanziata da un obolo di tre euro pagato da ogni passeggero
compagnie low cost e tagliando tratte troppo costose, fino in partenza da un aeroporto italiano. Anche se non vola Alitalia
al 2008. Quando Prodi, non pi presidente dellIri ma premier Per qualche anno Colaninno, presidente, e Rocco Sabelli,
in carica, si dice pronto a cedere lazienda ad Air France-Klm. amministratore delegato, tagliano dove possono e riescono a
Laccordo vicino, manca solo qualche dettaglio, ma la vicenda portare il bilancio in pareggio, poi avvertono che senza unalleanza
si intreccia con laffaire Mastella, la crisi di governo e una forte tutto peggiorer di nuovo. Non se ne fa niente fino al 2014,
campagna elettorale imminente che Silvio Berlusconi, indicato quando arrivano da Abu Dhabi gli uomini di Etihad: si tira un
dai sondaggi come vincente, intende condurre innalzando sospiro di sollievo e ci si bea alle loro promesse. Ma ormai tardi
la popolare bandiera dellitalianit: gi le mani dallAlitalia. e tutto maledettamente pi difficile: grazie alle concessioni
Prodi non pu imporsi, i francesi capiscono che per loro ottenute e ai generosi finanziamenti di molte Regioni (la Puglia
sono in arrivo tempi bui e si sfilano. Si ricomincia. arrivata a pagare 30 milioni lanno per avere voli da Bari e
La cordata di capitani patriottici che, vinte le elezioni, mette Brindisi), Ryanair, regina del low cost, serve ormai 28 aeroporti
insieme il Cavaliere unaccolita di imprenditori che non possono e con 300 voli lanno da e per lItalia detiene ormai il 30 per cento
dire di no al capo del governo: c Roberto Colaninno, ex Telecom; del mercato. Vuole salire ancora. E chi li ferma pi.
ci sono i Benetton di Autostrade e Aeroporti di Roma; la famiglia la liberalizzazione, bellezza. Per, mentre la deregulation
Riva (Ilva); Ligresti; Marcegaglia; Tronchetti Provera. E le solite sconvolgeva i mercati, Alitalia ha provato solo a sopravvivere
Unicredit, Intesa, Mps. Ma la questione non solo quella dei senza mai sciogliere il nodo di fondo: lanciarsi nei voli a basso
clamorosi conflitti di interessi, riguarda piuttosto i costi per costo o no? E qui le cose si complicano. Competere oggi sul

26 22 gennaio 2017
Ghigliottina
Costo di Alitalia per La grande finzione
i contribuenti italiani tra arabi e italiani
dal 1974 al 2014
di Luca Piana

C
UNA FINZIONE che fin dal principio
Dipendenti attuali, ha reso difficile il salvataggio arabo
di cui 5.000 naviganti dellAlitalia, avviato nel dicembre
2014 con lingresso di Etihad nella
storica compagnia italiana. La so-
stanza del problema questa: anche
se Etihad era lunica interessata a
Passeggeri mettere i quattrini nellavventura, i soci italiani dove-
vano per forza conservare il 51 per cento di Alitalia e,
trasportati nel 2015 almeno formalmente, comandare.
Non era una questione di velleit da parte dei vecchi
capitani coraggiosi a continuare in un gioco in cui
tutti si erano gi scottati pi che a sufficienza. Era un
problema di norme, per la precisione comunitarie.
LUnione europea tassativa: possono avere la licenza
Perdite stimate di volo soltanto le compagnie nelle quali, appunto,
per il 2016 oltre il 50 per cento di propriet degli Stati mem-
bri o di loro cittadini, i quali devono esercitare il
controllo di fatto. Lo dice, senza giri di parole, un
regolamento del 2008 sottoscritto dal Consiglio euro-

a Malpensa peo e dal Parlamento di Strasburgo, che lascia spazio


a ununica eccezione, e cio a un accordo tra lintera
Comunit e un Paese terzo.
Lidea che Bruxelles permetta un via libera tout court
corto e medio raggio difficile, quasi impossibile, perch Ryanair,
allingresso delle compagnie di Dubai e Abu Dhabi nel
societ di diritto irlandese, paga la met delle tasse e vanta
cuore del traffico aereo poco sostenibile, perch quel
costi del lavoro molto pi contenuti rispetto alla ex compagnia
regolamento serve proprio a frenare la concorrenza e
di bandiera: almeno il 30 per cento in meno. Altri si sono difesi
con accordi e fusioni (la stessa Etihad oggi corteggia Lufthansa),
lasciare uno spazio protetto ai big dEuropa, a comin-
relegando Ryanair in aeroporti lontani dalle grandi citt e, come ciare da Air France e Lufthansa. Non un caso che
in Francia e Germania, condizionando le concessioni allobbligo proprio il vettore tedesco abbia tentato di mettere i
di applicare i contratti di lavoro vigenti in casa loro. Noi no, niente bastoni fra le ruote a Ali-Etihad, prima con un ricorso
di niente: privati a spese dello Stato, ma liberisti assai. Per per aiuti di Stato, poi impugnando laccordo di co-
puntare invece sui grandi voli intercontinentali, pi remunerativi, de-sharing fra Alitalia e Air Berlin, anchessa parteci-
Alitalia dovrebbe innanzitutto rinegoziare vecchi accordi, come pata dagli arabi.
quelli con Delta e Air France-Klm che vietano di aprire nuove rotte Tornando al punto iniziale, per, lequilibrio dif-
negli Usa, e trovare un socio forte francese o tedesco per allargare ficile da trovare, come ha mostrato liniezione di de-
il mercato e avere le risorse sufficienti per acquistare nuovi aerei naro arrivata alla vigilia del Natale scorso, quando
e sostenerne i costi. Etihad ha versato nelle casse di Alitalia 231 milioni di
Risultato, lAlitalia targata Etihad brucia oggi pi di un milione dollari. Non potendo farlo con lemissione di nuove
al giorno, denuncia 1.600 esuberi e ha appena chiesto ai soci - azioni, che le avrebbero fatto scavalcare il 50 per cen-
compresi Unicredit, Intesa e leterna Mps - un miliardo di euro to, si studiato uno strumento ibrido, chiamato qua-
per non dover portare i libri in tribunale. Ancora soldi. Ma quanto si equity, a met strada fra azioni e obbligazioni, nei
sia costata in ventanni questa miope avventura nessuno lo sa diritti che godono in caso di crack. Quella di Alitalia
di preciso. Certo, mettendo insieme contributi e perdite, bad non per unemergenza temporanea, ma una crisi
company e aumenti di capitale, buonuscite, scivoli e sussidi vari che si trascina da pi di ventanni, che pu essere af-
si superano facilmente i dieci miliardi. Quanto basterebbe oggi per frontata solo con un rilancio faticoso e con risorse
comprare tutte intere Air France-Klm e Lufthansa. E avanzerebbero difficili da quantificare. Nessuna finzione pu durare
pure i 3,4 per la manovra bis che pretende lEuropa... Q troppo a lungo. Q

22 gennaio 2017 27
Politica in stallo

Un conclave
silente,
paludato
e misterioso.
Che vive
di riti e rifiuta
la trasparenza

Tutti le fan
Eppure
la Consulta
sempre
pi potente,
nel vuoto del
Parlamento
di Denise Pardo

28 22 gennaio 2017
nno la Corte

Il neo eletto giudice Franco Modugno entra nella Sala delle Udienze del Palazzo della Consulta

22 gennaio 2017 29
Politica in stallo

L
ARCHIVIO previsto In uno scenario globale dove tutto le, i microfoni neri, gli affreschi alle
persino dal regola- si svela, la Corte costituzionale con- pareti. Pochi alieni a quel mondo han-
mento, ma chi avrebbe tinua a rimanere un enigma. Il papa no varcato il portone. Molti hanno
avuto il potere si ben ha un account Twitter, il Quirinale scritto dei privilegi, gli stipendi, le auto
guardato dal costitu- anche, persino lultranovantenne blu, gli autisti, limmunit, il costo del
irlo. Non c traccia regina dInghilterra non si sottratta. funzionamento oltre 60 milioni di euro
dellattivit della Cor- Ma la Corte non informa. Se trapela allanno. Se ne conoscono i componen-
te Costituzionale. Coperta dallo- qualcosa un oltraggio. Al massimo ti e anche i patimenti ogni volta che
blio eterno in ossequio a una sba- materializza un laconico comunicato vanno scelti e nominati, 31 sedute e
gliata concezione del segreto ha stampa firmato dal Palazzo della altrettante votazioni un anno fa per
scritto il giudice emerito Sabino Consulta a opera forse di un Belfa- assegnare dal Parlamento tre posti
Cassese, la Corte ha deciso di can- gor del posto, ossessiva custode della vacanti da mesi. Per il Pd il costituzio-
cellare i documenti della sua storia. delicatezza del ruolo. E delle implica- nalista Augusto Barbera, massimo
Nessuno dei pi segreti atti di Stato zioni e possibili chine di pressioni esperto di leggi elettorali, non un fan
mai rimasto coperto per sempre politiche, ben conscia che davanti a del Mattarellum; per i Cinque Stelle il
dal segreto. lei si staglia lombra del Quirinale, suo collega Franco Modugno, e per
Una prassi che non esiste in nes- con il monito presidenziale di un ex Area Popolare Giulio Prosperetti, giu-
sunaltra Corte al mondo, il contrario giudice costituzionale, Sergio Matta- slavorista e giudice della Corte dAp-
di quella Suprema americana, inno rella, il primo a aver attraversato la pello della Citt del Vaticano.
alla trasparenza. Il sontuoso palazzo strada. Con una politica sempre pi debo-
della Consulta, secoli fa di propriet C la fitta nebbia del potere intorno le, incapace di dare risposte e certez-
pontificia rimesso a nuovo un attimo ai riti, ai ritmi, alle segrete stanze, alle ze, la Corte diventata lunico topos
dopo il tramonto dei Borgia, resta posizioni dei suoi giudici, giuristi, ma- risolutivo. Nel Palazzo che protegge
inespugnabile allesterno. Ma, nessun gistrati, politici, spesso quirinabili, e ripara, i tredici giudici, dovrebbero
altro luogo in questo momento pi come Cassese, Conso, Amato, riuniti essere quindici, un trio di cinquine
centrale. E pi misterioso. nella sala del consiglio, un tavolo ova- nominate dal Colle, dal Parlamento

Giuliano Amato e Silvana Sciarra, una delle poche donne della Corte Costituzionale, la prima a essere eletta dal Parlamento

30 22 gennaio 2017
I magistrati sono tenuti alla riservatezza.
Nulla deve trapelare delle loro discussioni.
Non ci sono resoconti: nessuno sapr mai
in che modo ciascuno di loro ha votato
e dalle alte magistrature, abbigliati ticolo 18. Posizione contraria a quella zati nello slang della Corte i balneari.
due-tre volte lanno come una pice di Amato, il vincitore del confronto, in Con i suoi legni dorati, i damaschi di
in costume, Giuliano Amato con i campo con Prosperetti e Mario Rosario seta, i lampadari dalle cento luci, i cor-
volants della camicia e la toga dor- Morelli, magistrato della Corte di Cas- ridoi silenziosi, la Consulta ha un clima
dinanza da dipinto di Goya, hanno sazione, i relatori degli altri due referen- da conclave. Per le cerimonie i commes-
studiato la costituzionalit delle leg- dum. Sui giornali uscita anche la con- si aiutano la vestizione, la toga nera
gi pi importanti degli ultimi anni ta dei voti, otto a cinque, una propor- rassettata a Diana De Petris, ex potente
(ogni norma pu essere rimessa alla zione di contrari troppo alta per la rettore delluniversit di Trento, il col-
Corte), gli ultimi governi hanno dato media tacitamente consentita perch il lare dorato da posizionare a regola
molto lavoro, Berlusconi in testa. punto essenziale per capire il lavoro darte al presidente Paolo Grossi, pro-
E ora il segno della futura gover- della Corte il principio di collegialit, fessore di Storia del diritto italiano,
nance del Paese spetta di nuovo alla ha specificato una volta la vice presiden- stimatissimo anche se, per segnalare lo
Corte con il responso pi atteso di te Marta Cartabia, allieva del presiden- snobismo giuridico dellambientino,
quel che resta dellamministrazione te emerito Valerio Onida, scelta da alcuni costituzionalisti puri non dimen-
Renzi: la costituzionalit dellItali- Giorgio Napolitano (come Amato, Da- ticano largomento della sua tesi discus-
cum, relatore il giurista Nicol Za- ria De Pretis e il presidente Paolo Gros- sa nel 1955, secondo le biografie, sul
non, ex laico del Csm, vicino al Pdl, si) segnalata a un certo punto perfino regime giuridico delle abbazie benedet-
anche consultato dallex Cavaliere come quirinabile. E cos stimata da tine nellAlto Medioevo italiano.
per un parere pro veritate. Il 24 gen- provocare uno sconquasso dopo la

P
naio il giorno x, data di partenza in nomina a vice presidente che sarebbe ER CASSESE la Corte
un senso o nellaltro della legge elet- spettata a due giudici ben pi anziani. un misto tra un con-
torale di una sconosciuta nuova era Tanto che ora, pazienza per il regola- vento e un collegio di
politica. mento, i vice presidenti sono dovuti studenti. Nel 2015 ha
diventare tre, oltre a lei, Giorgio Lattan- osato linosabile scri-

I
GIUDICI HANNO lobbligo della zi, presidente di sezione della Corte di vendo Dentro la cor-
discrezione, ha ricordato questa Cassazione e Aldo Carosi, consigliere te, diario sulla sua
Foto: pagine 28 - 29 M. Brambatti - Ansa, pagina 30 P. Scavuzzo - Agf, G. Lami - Ansa

settimana incupito il presidente dalla Corte dei Conti. In realt, la pro- esperienza di giudice, intento apprez-
emerito Gustavo Zagrebelski mozione era propedeutica alla poltrona zato e normale nelle aule di Yale, meno
dopo che sulla sentenza clou pi alta della Corte secondo un brain alla Consulta. Senza citare nemmeno
dell11 gennaio, quella sul Jobs storming di Napolitano e Cassese uno un nome ha memorizzato i nove anni
Act, ancora il governo Renzi dei pochi giudici a rifiutare lui la presi- incandescenti segnati da sentenze
sulla graticola, chiusa con un no al re- denza arrivata di diritto per anzianit storiche. Sul tavolo della Camera di
ferendum della Cgil sullarticolo 18, un di nomina ma di brevit di durata rispet- consiglio, tra pennichelle, bigliettini
s per quelli su voucher e appalti, sono to alla naturale scadenza. Dettaglio che che passano da un giudice allaltro,
scappati allesterno particolari scanda- non turba tutti, visto che il circolo dei giudici che hanno studiato e altri meno
losi. Per esempio che la relatrice Silvana presidenti emeriti affollatissimo da chi diligenti, sono stati esaminati il lodo
Sciarra, giuslavorista di Firenze indica- ha accettato di presiedere soltanto per Alfano, lammissibilit dei referendum
ta dal Pd, seguace, secondo alcuni col- poche settimane: un mese e 14 giorni sulla legge elettorale, il caso delle inter-
leghi pi moderati, pi di Maurizio Vincenzo Caianiello, tre mesi e due cettazioni al Presidente della Repub-
Landini che del suo vero maestro Gino giorni Giuliano Vassalli, tre mesi e 4 blica, la costituzionalit del Porcellum.
Giugni, avrebbe voluto allargare la giorni Giovanni Maria Flick, tre mesi e Ma anche leggi che segnano pesante-
consultazione referendaria anche allar- dieci giorni Giuseppe Tesauro, battez- mente la vita privata delle persone,

22 gennaio 2017 31
Politica in stallo

L
com stato il via libera alla feconda- OBIETTIVO favorire la Saulle. Per lungo tempo, la Cartabia
zione eterologa o le udienze pubbliche comunicazione lontano stata lunica in mezzo a soli colleghi
sulla Rettificazione giudiziale di attri- da occhi indiscreti quan- maschi, solo dopo sono arrivate Sciarra
buzione di sesso o persino la Man- do durante la settimana e De Petris. La Corte non tra gli orga-
cata depenalizzazione dellingiuria tra bianca, che non dedi- ni pi solleciti a realizzare la parit di
i militari. cata al pattinaggio su genere, ha ammesso Amato. Ora su
I giudici si danno subito del tu e si ghiaccio, ma quella sen- 15 giudici tre sono donne. E sono fidu-
chiamano per nome. In Camera di za sedute pubbliche e di consiglio, si cioso perch c stato anche un momen-
consiglio il vicino di banco, so- studia, ci si confronta in incontri a due, to in cui se ne vedeva una sola circonda-
prannominato cos come alla scuola massimo a tre. Secondo le fonti, anonime ta da quattordici maschi come non capi-
materna, del primo giorno rimane perch terrorizzate, non c affiliazione t nemmeno a Biancaneve perch i nani
lo stesso per nove anni. La Corte automatica tra i giudici di nomina par- erano sette, esattamente la met.
diventa un gruppo. I padroni del lamentare, tra i giuristi o i magistrati. Adesso, via via che la data del respon-
diritto sono molto competitivi sulla Valerio Onida, invece, stando a Milano so sullItalicum si avvicina, latmosfera
qualit giuridica delle argomenta- nella settimana bianca percepiva al si surriscalda e la Corte entra nel mirino
zioni e meno esigenti sul men che suo ritorno che i romani si erano scam- di chi teme la contaminazione politica,
trovano alla buvette allultimo pia- biati idee e punti di vista. il condizionamento (difficile dimenti-
no del palazzo mentre il secondo La prima donna nominata alla Corte care, lepisodio, rivelato dallEspresso,
riservato solo ai loro uffici. stata Fernanda Contri, poi Maria Rita del giudice Luigi Mazzella a cena con

Michele Ainis
Legge e libert www.lespresso.it
michele.ainis@uniroma3.it

Parlamento in attesa di giudizio


Cos il destino di una legislatura nelle mani delle sentenze
CHI COMANDA A ROMA? Dipende dalle vendemmie, dalle governo dei giudici, government by judiciary.
annate. Nel 2011 comandava il capo dello Stato (Napoli- Questespressione risale allalba del secolo passato, sullu-
tano); nel 2014 il presidente del Consiglio (Renzi); nel na e sullaltra sponda dellAtlantico. Venne coniata nel
2017, a quanto pare, comanda la Consulta. L11 gennaio, 1914 dal Chief justice della Corte suprema del North Ca-
negando il referendum sui licenziamenti, ha allungato la rolina, per denunciare i rischi del controllo giudiziario
vita della legislatura; il 24 gennaio, decidendo sullItalicum, sulla costituzionalit delle leggi (una perversione della
pu stabilirne i funerali. Nel frattempo ogni sentenza ge- Costituzione); in Europa fu esportata da un libro france-
nera un clima di suspense, siscrive in un giallo aperto a se del 1921. Da allora in poi sapr una storia di baruffe, di
ogni finale; mentre la politica attende trattenendo il fiato, colpi incrociati. Memorabile il conflitto che oppose il
inerte, come paralizzata. Il vuoto diniziative sulla legge presidente Roosevelt alla Corte suprema degli Stati Uniti,
elettorale ne la prova pi eloquente. durante gli anni Trenta, quando questultima respinse al-
Ma normale questalone dincertezza sulle pronunce cune tra le riforme pi significative del New Deal.
giudiziarie? In qualche misura, s: il diritto non una scien-
za esatta, altrimenti non ammetterebbe appelli e contrap- ANCHE IN ITALIA, per, non sono state rose e fiori. Non per
pelli. Oltremisura, no: un conto la discrezionalit degli nulla la Consulta rischi dessere abortita gi in Assemblea
organi politici, un conto il capriccio degli organi giurisdi- costituente, per la veemente opposizione di Togliatti; ma
zionali. Quando i tribunali si sostituiscono invece ai Par- la Dc difese con tenacia la creatura, salvo pentirsene alla
lamenti, quando ne insidiano il primato, si manifesta un prima occasione. Era il 1956, lanno di Lascia o raddop-
pericolo che pu ben essere letale per le democrazie: il pia?; la Corte costituzionale esordiva nel nostro ordina-

32 22 gennaio 2017
Fuori un palazzo austero, dentro si respira
il clima di un club esclusivo: i giudici si danno
del tu e si chiamano per nome. Il vicino
di banco rimane lo stesso per nove anni
Silvio Berlusconi al tempo del lodo Al- tecnica o politica aspettare il 24 genna- evitando misteri e arcani. Molti anni fa
fano, eccezione non commentabile). io allontanando cos le elezioni antici- in America Bob Woodward, quello del
Ritornano a galla annosi interrogati- pate? Forse arrivato anche il momen- Watergate, e Scott Armstrong hanno
vi. In un paese in cui si cambia legge to di costituire un archivio, magari pubblicato un memorabile libro sulla
elettorale quanto i premier giusto ri- prendendo esempio dal Conseil consti- Corte suprema, titolo The Brethren
correre ogni volta alla Corte? Poi, si tutionnel francese che dopo venticin- i confratelli. Chiss cosa scriverebbero
domanda qualcuno, stata una scelta que anni rende pubblici i suoi verbali, della Consulta. Q

mento, sia pure con 8 anni di ritardo rispetto alla Costitu- dice contro tre ministri (Chiti, Mastella, Pecoraro Scanio)
zione; e cal subito la scure su alcune norme poliziesche e un sottosegretario (Naccarato). La loro colpa? Pressioni
ospitate nel testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. sullinammissibilit del referendum elettorale, uno dei
Da qui lira di Tambroni, ministro democristiano dellIn- tanti su cui la Corte costituzionale si trovata a giudicare
terno; peraltro imitato perfino dal papa, Pio XII. in questi anni. Secondo Vaccarella, insomma, nelloccasio-
Nei decenni successivi la protesta si trasformata non di ne il controllato cerc di controllare il proprio controllore.
rado in rissa, in insulto, in improperio. Per esempio da In Italia pu succedere, ma pu anche succedere il contra-
parte di Pannella: Corte Beretta (1981), strumento del rio. Ossia che larbitro diventi giocatore, che una sentenza
regime (1985), suprema cupola della mafiosit partito- prenda il posto della legge. Specie se la legge latita per
cratica (2004). Da parte di Berlusconi, con il suo ritor- limpotenza o per la negligenza dei politici. il caso della
nello sulla Corte comunista. Da governatori regionali stepchild adoption: negata dal Parlamento, concessa dalla
come Formigoni (nel 1997 dipinse la Consulta come un Cassazione (sentenza n. 12962 del 2016). Ma gi nel 1975
organo partigiano, ulivista, anzi della parte peggiore e furono i giudici ordinari a codificare il diritto alla privacy
pi retriva dellUlivo). O anche da ministri come Guido (la legge intervenne soltanto nel 1996). E sempre i giudici,
Carli, che nel 1990 mise alla berlina le sentenze costituzio- ben prima dei politici, nel 1988 offrirono tutela al convi-
nali di spesa, presentando il conto dinanzi allopinione vente more uxorio.
pubblica: 53 mila miliardi in un decennio, quasi un quar-
to dellintero deficit dellepoca. Daltronde due anni prima, UNA REPUBBLICA male ordinata reca pi danni duna ti-
nel 1988, unaccusa analoga era risuonata per bocca di chi rannia, diceva nel Cinquecento Donato Giannotti. esat-
laveva preceduto al ministero del Tesoro. Il suo nome? tamente questo il morbo che intossica la nostra vita pub-
Giuliano Amato, che adesso siede proprio alla Consulta. blica; e la Consulta, da parte sua, non affatto vaccinata.
La vita una giostra, come no. Altrimenti non si spiegherebbero certe iniziative, certe
scelte politiche travestite da responsi oracolari. Come il
MA SU QUELLA GIOSTRA i giudici costituzionali non si li- rinvio delludienza sullItalicum: era fissata al 4 ottobre,
mitano a incassare calci e ceffoni dai politici; talvolta li ma un paio di settimane prima (il 19 settembre) sbuc un
restituiscono, aggiungendo qualche grammo di curaro. comunicato di rinvio, senza uno straccio di motivazione.
Come fece, per esempio, il presidente Granata, in una con- Anche se la motivazione trapelava fra le righe: il referen-
ferenza stampa del febbraio 1999: la Consulta aveva ri- dum costituzionale di dicembre, guai a sovrapporre luna
scritto le norme sui pentiti, sollevando critiche e dissensi; e laltra decisione. Cos adesso, a referendum consumato
lui reag con parole di fuoco al fuoco sparato dal Palazzo. (e fallito), la politica riprende il centro della scena. Ma
O come fece, con toni ancora pi furenti, il giudice Roma- politica giudiziaria, sentenza costituzionale, lunica for-
no Vaccarella. Nel maggio 2007 si dimise, puntando lin- ma di politica che resta ancora in auge.Q

22 gennaio 2017 33
Politica in stallo
Il Palazzo dei desideri
Matteo Renzi Paolo Gentiloni Sergio Mattarella
Spera in una sentenza che metta in Facilitare, accompagnare... Sulla legge Il Quirinale ha fissato la sua
salvo quel che resta del maggioritario: elettorale il premier si mantiene condizione: una legge elettorale
un premio in seggi per chi arriva neutrale e passa la palla ai partiti. conforme per Camera e Senato.
primo. Una bocciatura totale sarebbe Non fissa un termine per Impossibile che la Consulta faccia il
per lui la seconda sconfitta in poche laccompagnamento, per. Potrebbe miracolo. Servir una legge in
settimane: un nuovo 4 dicembre. durare allinfinito, sintende. Parlamento. E un bel po di tempo.

Il Palazzo
della Consulta
Beppe Grillo Silvio Berlusconi Matteo Salvini
La speranza inconfessabile: la La legge che vale sia per la Camera Il leader della Lega a favore di un
conferma dellItalicum con il che per il Senato, come chiede ritorno del Mattarellum: collegi
ballottaggio di lista che lo vede Mattarella? la proporzionale. uninominali che premiano i partiti forti
vincente nei sondaggi. Ma il capo di Allex Cavaliere andrebbe benissimo sul territorio. E spera che la nuova
M5S si accontenta di una bocciatura un nuovo Consultellum. Con lui a fare legge elettorale costringa Berlusconi
che aumenterebbe la confusione. da ago della bilancia, alleato di Renzi. a scegliere da che parte stare.

Ostaggi
M
ONTECITORIO CO-
ME la fortezza Ba-
stiani di Dino Buz-
zati. Attesa e fru-
strazione. Tanto

della babele
vale andare tutti a
casa e aspettare le
decisioni della Corte, ripete da giorni
Enzo Lattuca, deputato romagnolo del Pd
che di questa legislatura stato il parla-
mentare pi giovane e che ora condivide

elettorale
Dopo la sentenza sullItalicum
la condizione esistenziale di tutti gli altri
colleghi, leader e peones: la sospensione
del giudizio. Fino al 4 dicembre 2016 la
politica italiana vissuta nellaspettativa
del giudizio universale sulla riforma della
Costituzione e sul destino del governo
Renzi, intrappolata nel s o nel no. Da
resta il saliscendi di ipotesi quella notte, da quando il successo schiac-
ciante dei No ha spinto Matteo Renzi a
e proposte che fermano le urne lasciare Palazzo Chigi, il dilemma ha cam-
biato oggetto: e per settimane nel Palazzo
di Marco Damilano hanno preso a discutere su unaltra
Politica in stallo
data fin du monde, il 24 gennaio 2017, la luta. LItalicum, la legge elettorale
riunione della Consulta per valutare la espressione della maggioranza e del
costituzionalit dellItalicum. Ed solo governo Renzi che alla Camera arriv
lanticipo di quello che accadr un istante a chiedere il voto di fiducia sullappro-
dopo la pubblicazione della sentenza, in vazione, stata fin dallinizio condizio-
caso di bocciatura della legge elettorale nata da due bizzarrie. La sua data di
firmata da Renzi e da Maria Elena Boschi: entrata in vigore, posticipata al primo
un nuovo tormentone, questa volta sulla luglio 2016: per quindici mesi lItalia ha
legge elettorale che verr e sul suo corol- avuto una legge elettorale che secondo
lario: la data di scadenza del governo di i sostenitori sarebbe stata invidiata da
Paolo Gentiloni e della legislatura. tutta Europa ma che non poteva essere
Sono gli ultimi fotogrammi di una le- utilizzata. E poi, lItalicum una legge
gislatura che nella fase finale si rivela ta giorni per scrivere un nuovo patto: che vale solo per la Camera, si dato
come una lunga parentesi tra due date: Renzi si impegnava a garantire la durata per scontato che il Senato sarebbe stato
tre anni esatti, dal 4 dicembre 2013 al 4 della legislatura fino alla scadenza natu- cancellato dal voto popolare nel refe-
dicembre 2016, dalla sentenza che impe- rale del 2018 (allalba del 2014 sembra- rendum. Il Senato stato considerato
d agli italiani di tornare a votare al voto va un traguardo lontanissimo), in cam- defunto, pronto a un funerale di prima
degli italiani che ha reso carta straccia la bio chiedeva di essere lui, e non Letta, classe. E invece, come Lazzaro, torna-
riforma Renzi-Boschi. Si riparte dal via, luomo che da Palazzo Chigi avrebbe to in vita. Peccato, per, che ora non
dal pomeriggio del 4 dicembre 2013, il guidato il percorso delle riforme. Accor- abbia una legge elettorale, a parte il
giorno in cui la Consulta decise di cancel- do raggiunto: allinizio di febbraio 2014 fragilissimo Consultellum.
lare la legge elettorale allora in vigore, il luomo del Colle disse s (e con lui Ange- Tutto questo non era imprevedibile,
famigerato Porcellum, troncando alla lino Alfano, la minoranza del Pd al gran ma non stato previsto. E come in
radice qualsiasi ipotesi di ritorno imme- completo, con leccezione di Pippo Civa- unopera di Escher, scale che salgono,
diato alle urne. Si votava infatti, pochi ti, e anche Massimo DAlema...). Renzi scendono, si incrociano, non portano
giorni dopo, alle primarie per la segreteria indoss il completo blu e giur al Quiri- da nessuna parte, le leggi elettorali,
del Pd. E il candidato pi forte, il grande nale da presidente del Consiglio, il pi anzich rappresentare uno sbocco alla
favorito Matteo Renzi, non aveva fatto giovane dellintera storia, non solo re- crisi, un momento di liberazione in cui
mistero di voler rapidamente chiudere pubblicana ma unitaria. restituire la parola al popolo, sono di-
con lesperienza del governo di Enrico ventate un reticolo che tiene la politica

T
Letta e tornare alle elezioni, presto, subi- RE ANNI DOPO Renzi ap- in ostaggio. Il presidente della Repub-
to. La sentenza della Corte gli sbarr la pare prigioniero di blica stato di fatto privato per unin-
strada: senza legge elettorale non cerano quellazzardo non riusci- tera legislatura del suo potere pi im-
pi neppure le elezioni.A caldo Renzi non to, perch lelettorato alla portante: lo scioglimento anticipato del
la prese bene e reag stizzito: Dal punto curva decisiva del refe- Parlamento. E al corpo elettorale
di vista giuridico e tecnico trovo la sen- rendum gli ha voltato le stato impedito di esprimersi, o almeno
tenza sorprendente. La Corte dice che il spalle. Ancora una volta di avere la possibilit di farlo. Fino al
Parlamento pu approvare una nuova lex premier costretto a piegare tattica voto del 4 dicembre.
legge elettorale? Beh, grazie di cuore per e strategia politica alle decisioni della Il colpo di grazia per lItalicum, legge
la gentile concessione. Meno male che ce Corte e degli altri palazzi. In un labirin- elettorale destinata a finire nei libri di
lhanno detto i giudici. O hanno il senso to di norme transitorie, riforme delle storia per essere stata cancellata senza
dellumorismo, o non so cosa pensare. riforme, in cui si smarrita quella che neppure una prova elettorale, arrivato
La sua ira arriv a sfiorare il Quirinale, Sergio Mattarella ha definito nel suo con le vittorie di Virginia Raggi e di
linquilino era il riconfermato Giorgio messaggio televisivo di fine anno la via Chiara Appendino, le sindache 5 Stelle
Napolitano, considerato dal sindaco di maestra, cio il ricorso agli elettori a Roma e Torino, con un sistema a
Firenze il mandante politico dello scher- quando si deve trovare la exit strategy doppio turno troppo simile a quello
zetto. Poi, invece, decise di cambiare per uscire da una situazione di impasse. della riforma progettata da Renzi. Il
programma. Di rovesciare Letta e di Tutta la legislatura ha ballato su que- coro di chi invocava il cambiamento di
andare a Palazzo Chigi senza passare dal sta doppia assurdit: la coesistenza nel una legge che rischia di consegnare il
portone principale, il voto degli italia- sistema politico di pi leggi elettorali, governo nazionale a M5S diventato
Pagine 34-35 : Agf(7). Pagine 36-37: Agf(2)

ni, come aveva ripetuto e scritto in ogni incompatibili tra loro. Accompagnata, assordante, speculare al silenzio dei Di
occasione. E di provare a fare lui, il pre- per di pi, dallimpossibilit di usarle in Maio e dei Di Battista che dopo aver
mier-rottamatore, quelle riforme che caso di necessit. Il Consultellum, la contrastato lItalicum con ogni mezzo
erano sempre mancate, nella legislatura legge elettorale uscita dalla sentenza hanno fatto capire che le regole non si
che sembrava essere gi nata morta. della Corte del dicembre 2013, pu toccavano e che a loro la nuova legge
Restava da convincere il presidente della reggere su un piano giuridico, ma un elettorale tutto sommato non dispiace-
Repubblica, grande protettore fino a mostro sul piano politico e condanne- va purch con qualche correzione, si
quel momento di Enrico Letta. Quaran- rebbe il Paese allingovernabilit asso- capisce. Per dire che sulle regole del

36 22 gennaio 2017
gioco ognuno si fa guidare soprattutto
dalla convenienza del momento. E a Sulle regole del gioco
furia di inseguire le convenienze parti-
colari il sistema collassato.
Ora lItalicum sub judice e uscir
ognuno si fa guidare dalla
dallesame della Corte costituzionale
profondamente stravolto. Il toto-senten-
za negli altri palazzi prevede: bocciatura
convenienza del momento.
minima dellItalicum (solo la parte che
riguarda la possibilit per gli aspiranti E il sistema collassa
deputati di candidarsi in pi collegi),
bocciatura parziale (via il ballottaggio
necessario se nessuna lista raggiunge il 40
per cento), bocciatura totale (la Corte
potrebbe dire: lItalicum era legato alla
riforma della Costituzione bocciata dagli
elettori, da solo non sta in piedi).
Al di l delle soluzioni tecniche, resta il
paletto fissato dal presidente Mattarella,
una legge elettorale conforme per la Ca-
mera e per il Senato, magari a prova di
ricorsi, per evitare che in futuro ancora
una volta sia la Corte costituzionale a
dover sciogliere un groviglio tutto politi-
co. Non questione che si pu risolvere
in pochi giorni o in poche settimane.
Anche perch tra i gruppi parlamentari
girano gi le simulazioni. Il Pd, per esem-
pio, con lItalicum senza premio e senza
ballottaggio potrebbe conquistare circa
duecento deputati, contro i trecento at-
tuali. Mentre il Movimento 5 Stelle rad-
doppierebbe, da 91 arriverebbe a circa
duecento seggi. E in caso di ritorno alla
legge proporzionale neppure un ingresso
di Forza Italia nella maggioranza forma-
ta dal Pd e dai centristi di Angelino Alfano
potrebbe bastare per garantire i numeri
essenziali per fare un governo stabile.
Perch sul versante opposto, senza nep-
pure stringere unalleanza formale, la
contrariet dei 5 Stelle e della Lega di
Matteo Salvini a votare la fiducia a un
governo fondato su Renzi e Berlusconi
bloccherebbe sul nascere qualunque ten-
tativo: le larghe intese si stanno facendo
sempre pi ristrette. Sondaggi, simulazio-
ni, proiezioni che sono gi lanticipo del
day after la sentenza della Corte. Nei
palazzi della politica, al Quirinale, nella
sede del Pd dove tornato Renzi la boc-
ciatura dellItalicum gi stata masticata
e assimilata. E a Palazzo Chigi, dove Pa-
olo Gentiloni assiste sornione alla parali-
si della politica altrui. E sa che nella legi-
slatura incompiuta essere tra coloro che
sono sospesi non sinonimo di precariet,
ma di durata. Q Marta Cartabia, componente della Corte costituzionale

22 gennaio 2017 37
News Attualit
Aziende
Ryanair rifiuta
il sindacato
DUBLINO A Ryanair non piacciono
le regole italiane, certamente quelle
sugli scioperi. Da settimane la com-
pagnia aerea low cost con sede in
Irlanda sta facendo una guerra sot-
terranea a quello proclamato il 7
febbraio dalla Fit-Cisl. Invano, sin
qui, il ministero del Lavoro ha con-
vocato lazienda per tentare, come
legge impone, di trovare una conci-
liazione coi lavoratori e scongiura-
re lastensione. Ma niente da fare,
Ryanair ha mandato deserti gli in-
contri. Ha risposto invece, gi pri-
ma di Natale, di non riconoscere
nessun sindacato, specificando che
i suoi dipendenti rispondono solo

Argentina a pezzi allordinamento irlandese: motivo


per cui Cisl avrebbe attuato un
abuso di potere del tutto illegale.
Se a differenza delle altre compa-
BUENOS AIRES Inflazione al 40 per cento, quasi due milioni gnie estere (come EasyJet e Vueling)
Ryanair dovesse insistere nel no
di poveri in pi nellultimo anno, continui cortei agli incontri di conciliazione (il
di disoccupati, Pil in discesa, il ministro delleconomia prossimo convocato per luned
23), si aprirebbe un precedente pe-
licenziato: lArgentina nel pieno della crisi. E il ricoloso a danno dei viaggiatori:
10 per cento della popolazione pi ricca ha un reddito non potrebbero essere adeguata-
mente informati di scioperi ed even-
di 25,6 volte superiore a quello del 10 per cento pi tuali revoche.
povero. Il presidente Mauricio Macr ha per ricevuto Ryanair ha circa 10 mila dipen-
denti nel mondo, un fatturato annuo
lappoggio di Morgan Stanley, che condivide le sue di 6 miliardi e mezzo e fa utili per 1,2
ricette liberiste e prevede la ripresa entro cinque anni. miliardi (ultimo anno). S.T.

Susanna Turco Voci dal Palazzo

Gli ex 5 stelle per le regole sul Web


ROMA Per la serie uova di (giornalistiche), ci sarebbe giusto volatile la responsabilit diretta
Foto: E. Abramovich - Afp / Getty Images

Colombo: tra un Giovanni in Parlamento la proposta di legge di chi scrive sui social. Come?
Pitruzzella, presidente Antitrust, presentata tre mesi fa dai senatori Con nuovi strumenti per tracciare
che si lancia nellinedita ipotesi Luis Orellana e Lorenzo Battista. in modo certo lidentit degli
di costruire specie di Authority I due, peraltro ex grillini e autori, adeguamento delle
della post-verit in ogni paese difficilmente tacciabili di voler normative, e - dulcis in fundo -
Ue, e un Beppe Grillo, leader censurare il web, vogliono sanzioni efficaci, dissuasive e
Cinque stelle, che vagheggia delegare il governo a scrivere le proporzionate alla gravit della
tribunali popolari anti-bufale regole necessarie per rendere meno violazione. Se ne discuter mai? Q

38 22 gennaio 2017
Denise Pardo
Pantheon www.lespresso.it
@pardo_denise

I grillini inciampano nei congiuntivi, nellincoerenza


e nei disastri di Raggi. Ma i loro elettori perdonano
sempre tutto. Un po come quelli di Silvio, ai tempi

Se io sarei Giggino Di Maio


CON I CINQUE STELLE si sta verifican- ropa perfino pi della ricchezza, decide il perfido congiuntivo, il condizionale,
do lo stesso fenomeno registrato al di aderire alleurogruppo Alde libe- il condizionale passato, il passato re-
tempo del ventennio berlusconiano. ral-centrista e fervente europeista. E di moto. Un complotto. Ma la coniuga-
Tutte le marachelle del diletto Silvio mollare cos lEfdd del compagno di zione gestita dalla Casta e non ri-
erano giustificate dallelettore azzurro merende anti europee Nigel Farage, sparmia nessuno dei ficcanti leader.
con unalzata di spade al grido di la- luomo che, dopo aver convinto gli Alessandro Di Battista a Piazza pulita
sciatelo lavorare. Cos per il popolo inglesi con la Brexit, ha abbandonato su La 7 combatte con un non mi in-
grillino il voto un voto contro e quin- la guida del partito sacrificandolo terrompi, a Otto e mezzo affronta un
di tutto va bene. Anche se nelle classi- sullaltare della pingue indennit di mi facci finire. Il vicepresidente
fiche di gradimento si avvertono inizia- europarlamentare. Purtroppo il volta- della Camera dei Deputati Luigi Di
li cedimenti e si pu capire, nelle prime faccia di Grillo, di colpo pi filo Ue di Maio si misura con situazioni limite.
settimane dellanno nulla stato ri- Mario Monti, trova un ostacolo e vie- Per tre volte, due sul profilo Twitter e
sparmiato ai fans. Ma almeno sono ne bloccato da Guy Verhofstadt, leader una su Facebook, prova a centrare
stati chiariti alcuni principi base del di Alde noto per la sua fede nellEuro- lobiettivo, un obiettivo molto ambi-
Movimento. pa, uno che parla bene litaliano, che zioso per lui. Alle 19,44 parte un Se
ha casa nel nostro paese, che conosce c rischio che i soggetti spiano. Pas-
LA POVERT. Per il leader Beppe Grillo bene politica e intemerate anti Ue dei sano due ore e un quarto e ripartorisce
bisogna vivere secondo i precetti di San Cinque Stelle. Versione del Grillo: lo Se c rischio che massime istituzioni
Francesco, infatti la nascita del movi- stop arrivato dallestablishment. A venissero spiate. E si arriva al gran
mento fissata il 4 ottobre, giorno del Bruxelles questa spiegazione consi- finale con Se c rischio che due sog-
Poverello e, si sa, nel 1100 anche i Vaffa derata anti depressiva e funziona me- getti spiassero. Poi cala il silenzio
days furoreggiavano a Assisi. La po- glio del Prozac. seppellito dalle risate del web. chia-
vert il rimedio scrive a Natale il ro, si tratta dellennesima manifesta-
santuomo dal pulpito della sua mise- IL CONGIUNTIVO e i suoi cari. uno zione ostile dellestablishment.
randa villa a SantIlario, collina sopran- dei nemici numero uno del Movimen-
nominata la Beverly Hills di Genova. to. Un losco tipaccio che allimprov- LA CLASSIFICA. I grillini non la temo-
Che lascia per il modesto giaciglio nel viso si para minaccioso. In genere no, sanno che si tratta di unarma dei
sacrario di Malindi in Kenya dove lo proprio quando un grillino si lancia poteri forti intimoriti dal loro avanza-
aspetta bordo piscina il compagno di in concetti alati e gli tocca lottare con re. Giorni fa il Sole 24Ore ha pubbli-
stenti Flavio Briatore noto seguace di cato il sondaggio di Ipr marketing sul
Santa Chiara. Destate i due si spostano gradimento dei politici locali da parte
nei monasteri della Costa Smeralda,
IL GURU ELOGIA LA dei cittadini. Una hit parade infausta
dove San Grillo - ancora non lo ma lo POVERT DALLA SUA con la sindaca di Roma Virginia Raggi
faranno, direbbe Tot - dorme a Porto che sprofonda al penultimo posto, il
Cervo, la Benares italiana. La povert VILLA DELUXE, POI VA A 103. Il garante delle bufale Grillo il
sar pure il rimedio, e per la predica il Povero stava gi per lanciare la scomu-
meglio. Ma per razzolare secondo Gril- MALINDI DA BRIATORE. nica quando ha notato che al primo
lo lagio la norma. posto svettava la sindaca di Torino la
MA SE LO FAI NOTARE, grillina Chiara Appendino. Un vero
LA COERENZA. Appena tornato dal UN COMPLOTTO disastro politico se a dare la (buona)
sacrario di Malindi il poverello di notizia proprio il quotidiano di Con-
SantIlario che ha sempre odiato lEu- DEI POTERI FORTI findustria. Q

22 gennaio 2017 39
Esclusivo

Attentato al giudice Caccia

Nino Lo Giudice in manette Giovanni Aiello

Stragi, lal
Gaspare Spatuzza
Agguato ai carabinieri Garofalo e Fava

ltra verit
Cosa Nostra e
ndrangheta insieme.
Uninchiesta riscrive
il passaggio verso la
Seconda repubblica
Federico Cafiero De Raho 22 gennaio 2017 41
Esclusivo
di Gianfrancesco Turano

A STRATEGIA STRAGISTA DELLA NDRANGHETA


dura appena due mesi: dicembre 1993, gennaio
1994. Il 2 febbraio tutto finito. Parla Federico
Cafiero de Raho, procuratore capo di Reggio Ca-
labria. Non c altro che il magistrato possa dire
riguardo allinchiesta di importanza colossale
sui tre attentati contro i carabinieri risalenti a
23 anni fa che, secondo quanto risulta allEspres-
so, sta per giungere alla conclusione.

Tra mitra
42 22 gennaio 2017
Partita come una sorta di cold case dalle intuizioni di inve- ta-politica confluiti da poco nel maxiprocesso battezzato Gotha.
stigatori etichettati come visionari ed emarginati per la loro Tassello dopo tassello le parole dei pentiti, fra i quali Gaspare
determinazione ad andare in fondo, questa indagine diventa- Spatuzza, Consolato Villani e suo cugino Antonino il Nano lo
ta la chiave daccesso ai misteri dItalia nei sessanta giorni che Giudice, potrebbero comporre lo scenario chiaro e definitivo nel
portano alla Seconda Repubblica. una rilettura che investir quale la cosiddetta ndrangheta ha agito come tecnostruttura
posizioni di potere e personaggi rimasti attivi per decenni e, terroristica, per citare unespressione di Donadio, in comparte-
fino a oggi, nella zona dombra dove i confini fra crimine orga- cipazione con gli apparati dello Stato.
nizzato e istituzioni non esistono pi per una tragica tradizione
del potere in Italia iniziata ai tempi della strategia della tensio-
ne, quasi mezzo secolo fa. CRONACA DI UN ASSALTO
Il lavoro che ha preso forma a Reggio frutto di un impegno Il primo attentato avviene il 2 dicembre 1993. Dal punto di vista
collettivo durato anni fra Calabria e Sicilia perch alla fine si criminale, un fallimento. Il commando apre il fuoco contro una
Foto: pag 40-41:Ansa(4), Fotogramma, Getty Images, FotoA3, Olycom

capito che la distinzione fra ndrangheta e Cosa nostra ha sen- pattuglia di carabinieri in servizio nei quartieri della periferia sud
so solo a livello territoriale o mandamentale e non nella com- di Reggio Calabria ma non centra il bersaglio. Il fatto rimane
ponente riservata, quella legata con filo diretto alla politica in nelle cronache locali.
una fase di passaggio delicatissima quale stata la lunga e Il secondo episodio un salto di qualit terrificante sotto il
cruenta transizione dalla Prima Repubblica, fra discese in cam- profilo militare.
po e spinte autonomistiche estese dal Lombardo-Veneto alle Il 18 gennaio 1994, poco dopo le feste natalizie, gli appuntati
due regioni pi a sud dItalia. scelti Vincenzo Garofalo, 33 anni di Scicli, sposato con due figli,
Sui nomi interessati dallinchiesta il riserbo ovviamente as- e Antonino Fava, 36 anni di Taurianova, capoequipaggio, an-
soluto. Ma il quadro pu essere delineato ricostruendo le attivi- chegli sposato con due figli, scortano fino al tribunale di Palmi
t di magistrati come Vincenzo Macr e Gianfranco Donadio, ex un magistrato in arrivo dalla Sicilia. Attendono di riaccompa-
aggiunti della Dna, o come Francesco Curcio, attuale sostituto gnarlo ma lincontro negli uffici giudiziari si prolunga e la cen-
alla direzione nazionale antimafia, e Giuseppe Lombardo, pm trale operativa manda lAlfa 75 dellArma in pattugliamen-
reggino titolare dei fascicoli pi delicati del rapporto ndranghe- to sullautostrada. Una decina di chilometri a sud di Palmi,

e politica
Secondo gli investigatori, gli attentati ai
carabinieri facevano parte di un unico piano.
Messo a punto dalla mafia siciliana
insieme ai clan De Stefano di Reggio
Calabria e ai Piromalli di Gioia Tauro
22 gennaio 2017 43
Esclusivo
in un tratto in discesa e con varie gallerie fra gli svincoli di Ba- Sa per che il duplice omicidio dellautostrada fa parte di una
gnara e Scilla, i carabinieri notano unauto sospetta. Prima che reazione concertata contro lArma.
possano intervenire, vengono affiancati da unaltra macchina e Dopo il massacro di Scilla Graviano dice a Spatuzza che i ca-
investiti lateralmente da decine di colpi di Beretta M12, unarma labresi si erano mossi e che adesso toccava a loro. Inizia cos la
automatica. preparazione della strage dellOlimpico, dove unautobomba
LAlfa 75 finisce contro il guard rail. Gli assassini scendono e deve esplodere in una domenica di calcio vicino a un pullman dei
sparano ancora, stavolta frontalmente, dal parabrezza. Infieri- carabinieri.
scono con una valanga di piombo a compensazione del fallimen- Una prima versione, definita dal procuratore antimafia Piero
to del 2 dicembre. Luigi Vigna, fissa lattentato al 31 ottobre 1993 durante Lazio-U-
Una telefonata rivendica lazione. Si sapr dopo che a chiama- dinese, dunque prima delle operazioni in Calabria.
re Villani, autista del commando. Pentito del clan De Stefano, Successive indagini spostano la data al 9 gennaio 1994 (Ro-
Villani ha dichiarato al processo Meta otto mesi fa: Dovevamo ma-Genoa) e infine al 23 gennaio (Roma-Udinese). Lattentato
fare come la Uno bianca. Il riferimento alla catena di delitti non va a segno per un malfunzionamento del telecomando
commessi dai fratelli Savi, poliziotti, a Bologna e dintorni. dellautobomba. Loperazione non sar ripetuta perch i fratelli
Il massacro dellA3 provoca un effetto enorme. A Reggio arri- Giuseppe e Filippo Graviano vengono arrestati il 27 gennaio
va il comandante dellArma Luigi Federici e annuncia la mobili- 1994, quattro giorni dopo la partita di Roma e circa un anno
tazione generale. Il cronista di Repubblica scrive senza mezzi dopo Tot Riina.
termini che il massacro dellautostrada il tassello di un disegno Il 26 gennaio 1994, mercoled, Silvio Berlusconi annuncia in
criminale terroristico-mafioso. televisione la sua discesa in campo con Forza Italia, il partito-a-
Ci vorranno anni perch la definizione trovi riscontro giudi- zienda organizzato in pochi mesi da Marcello DellUtri.
ziario. E lo trova in Sicilia nellautunno 2009, grazie alle dichia-
razioni rese dal pentito Gaspare Spatuzza a Caltanissetta.
Spatuzza aveva notizie frammentarie sulle operazioni contro SCENA DEL CRIMINE E ARMI DI SCENA
i carabinieri desunte da colloqui con il suo boss Graviano, dice Ma in Calabria non ancora finita. Alle 20.35 del primo di
Antonio Ingroia che da pubblico ministero ha raccolto le parole febbraio 1994 una pattuglia in servizio sulla tangenziale di
del pentito insieme al collega Nino Di Matteo e che oggi da av- Reggio, nei pressi dello svincolo di Arangea, nota una macchi-
vocato difensore di parte civile delle vedove di Fava e Garofalo. na ferma. lora di punta e il veicolo in sosta un rischio per

Giuseppe Lombardo
Dopo la mattanza dellautostrada,
a Scilla, i boss delle ndrine decidono
di rinunciare alla strategia stragista.
Il loro unico scopo arricchirsi
e non guerreggiare con lo Stato
44 22 gennaio 2017
la circolazione. I militari, Bartolomeo Music e Salvatore nel bresciano, nel distretto produttivo della Beretta.
Serra, scendono per un controllo e vengono accolti da una Poi la traccia viene abbandonata. Le acque si calmano, salvo
tempesta di proiettili: fucile a canne mozze e machine pistol gli ultimi fuochi della banda della Uno bianca che arriva al
Beretta M12, la stessa dei delitti precedenti. Feriti in modo capolinea con gli arresti di Roberto e Fabio Savi nel mese di
grave, i carabinieri si salvano soltanto perch i killer, a differen- novembre. Il 7 dicembre 1994 viene inaugurata a Reggio la
za di quanto accaduto a gennaio sullautostrada semideserta, scuola allievi carabinieri, intitolata a Fava e Garofalo. Le due
non possono fermarsi per il colpo di grazia. Rischiano di finire vedove ritirano la medaglia doro al valor militare.
incastrati nel traffico. I due soldati si salveranno. Oltre quindici anni dopo sar Donadio a riprendere la pista
LArma non tarda a reagire. Il 5 maggio 1994 vengono arre- delle armi sceniche con laiuto di Francesco Piantoni e Rober-
stati per gli assalti ai carabinieri Giuseppe Calabr, Consolato to De Martino, i colleghi della procura di Brescia che si sono
Villani, ancora minorenne, e i presunti armieri. Calabr e Vil- occupati della strage di piazza della Loggia.
lani incominciano a collaborare. In sostanza, confessano.
Hanno sparato loro ed erano solo loro due quella notte din-
verno sullautostrada: Villani guidava, Calabr sparava. IDENTIKIT DEI KILLER
Ma operano una sostituzione del movente che condizioner Villani ha 17 anni. un debuttante del crimine ma la sua
lesito del processo: lassassinio di Fava e Garofalo sarebbe famiglia ha solide tradizioni di ndrangheta ed imparenta-
stato la reazione dimpulso per evitare un controllo a unaltra ta con i Lo Giudice, un clan di Reggio nord schierato con i
auto di mafiosi che trasportava un carico di armi da guerra Condello-Imerti-Serraino e contro i De Stefano-Tegano-Li-
prelevate a Gioia Tauro. bri nella guerra da 700 morti finita nellestate 1991, a ridos-
Gli investigatori seguono la pista del M12. Si scoprir che so dellomicidio del giudice Antonino Scopelliti.
la mitraglietta unarma prodotta per esigenze sceniche del Calabr, che al tempo ha 22 anni, ha invece gi una storia
cinema o della tv, senza marchio n matricola. Esce dalla ca- di sangue alle spalle. Si propone come uomo darmi alla
tena di montaggio devitalizzata e viene rimessa in condizioni cosca di Reggio sud Ficara-Latella, schierata con il clan De
Foto: P. Scavuzzo/Agf

di normale funzionamento senza troppo sforzo dagli armieri Stefano-Tegano-Libri nella guerra. Viene accettato con ri-
delle ndrine. Pochi mesi dopo il massacro, gli uomini della luttanza perch ha un profilo poco ortodosso. Gli piace
Dia di Milano trovano anche il deposito dal quale proven- esibire la sua mafiosit. Ama ndranghetiare, come si
gono le armi sceniche. in un capannone in Val Trompia dice in Calabria. In compenso ha il grilletto facile tanto

Uno scambio infame


dietro luccisione
del giudice Scopelliti
di Giovanni Tizian

che convergono in un patto criminale tra siciliana sono stati gi processati, c chi

U
N OMICIDIO ECCELLENTE,
ancora irrisolto. Forse il prez- mafiosi siciliani e calabresi che si mani- sostiene che la nuova inchiesta possa
zo che i calabresi dovevano festato dieci mesi prima del 23 maggio guardare anche oltre la pista gi battuta
pagare a Tot Riina e alla sua 92, giorno della strage di Capaci in cui finora del favore tra mafie. E puntare
Cosa nostra stragista per la mor Giovanni Falcone con la moglie e tutto sulle responsabilit della ndran-
mediazione che ha pacificato una citt in gli uomini della scorta. Per luccisione di gheta. Unipotesi, certo. Restando alle
guerra. Oppure il motivo un altro? E lo Scopelliti nessun colpevole, solo due carte, per, numerosi pentiti hanno
potr chiarire solo la nuova indagine processi alla commissione regionale di indicato lo scambio di cortesie tra
della procura di Reggio Calabria, che Cosa nostra, che sono finiti con lassolu- padrini. Oppure il movente da ricer-
sembra vicina a una svolta. Dietro luc- zione in Appello. Alla sbarra erano finiti care nelle parole pronunciate davanti
cisione del giudice Antonino Scopelliti prima Riina e poi Provenzano. Per que- ai giudici dal pentito Umberto Di
c una trama eversiva. Interessi torbidi, sto motivo, visto che i vertici della mafia Giovine. Il collaboratore sostiene

22 gennaio 2017 45
Esclusivo
che viene soprannominato Scacciapensieri per la leggerez- Quando esce il libro di Calabr, il fratello Francesco, che
za danimo con la quale esegue gli incarichi dei capi. Senza nel frattempo diventato imprenditore, gi scomparso da
troppe domande ha sparato quindici colpi in pieno giorno cinque anni (2006). I suoi resti saranno trovati ad aprile del
e in centro per ammazzare un vigile urbano, Giuseppe Ma- 2013, dentro una Smart gialla affondata nel porto di Reggio.
rino. Qualche giorno prima Marino aveva osato multare Anche il primo cugino di Giuseppe Calabr, Giovanni
lauto di un boss per divieto daccesso alla zona pedonale detto il marchese, diventer un imprenditore, ma di
del corso Garibaldi. notoriet internazionale con appoggi in Russia, Kazakhi-
La cosca tiene Calabr a distanza di sicurezza perch lo stan e un rapporto diretto con il presidente turco Tayyip
considera instabile, come il fratello Francesco, coinvolto Erdogan. Amico del governatore della Liguria Giovanni
anchegli nellassalto ai carabinieri, pentito e subito bollato Toti e debitore del Comune di Roma per 36 milioni di
come psicopatico da una perizia ad hoc. euro, Calabr ha fatto parlare di s lanno scorso grazie
Quando il processo inizia, Giuseppe Calabr collabora. al tentato acquisto del Genoa calcio da Enrico Preziosi,
Il tribunale decide che credibile quando si accusa ma non prima di essere condannato in secondo grado a sei anni
credibile quando accusa gli altri. Il verdetto (febbraio per la bancarotta dellAlgol dal tribunale di Busto Arsizio
1997) condanna allergastolo il killer mentre Villani viene nellaprile del 2016.
affidato al giudice del tribunale dei minori Domenico San-
toro, poi gip nel processo Mammasantissima.
Nel 1998 Calabr viene spedito agli arresti domiciliari a I DUE SUMMIT
Bologna. L evade e in mezzo alla folla del Natale ammazza A cavallo fra il 1993 e il 1994 matura un mutamento politico
due bangladeshi che, secondo lui, avevano stuprato la sua di grande importanza a livello nazionale. in arrivo Forza
ragazza due anni prima. Il processo chiarir che nel 1996 le Italia, che trover in Calabria il suo coordinatore in Amedeo
vittime non erano neppure in Italia. Matacena junior, oggi latitante a Dubai per sfuggire a una
Condannato allergastolo, stavolta in via definitiva, nel 2011 condanna definitiva per concorso esterno in associazione
Calabr pubblica il libro-memoriale Una scia di sangue con mafiosa e per le sue frequentazioni con il clan De Stefano,
la prefazione di uno dei giudici pi potenti del tribunale di ribadite di recente in aula dal pentito Nino Fiume. Di qua e

Foto: Ansa
Reggio, Giuseppe Tuccio, allora garante dei diritti dei detenuti di l dello Stretto, stanno crescendo le proposte autonomisti-
su nomina del governatore regionale Giuseppe Scopelliti. co-secessioniste con le Leghe del Sud.

che il boss Nino Imerti, a capo della nostante fosse in ferie stava studiando i presunti assassini. Pentiti che hanno sa-
zona in cui stato ucciso Scopelliti, faldoni del maxi processo a Cosa nostra. puto da altri affiliati i nomi dei sicari del
avrebbe incontrato il giudice nel 1989 Sarebbe toccato a lui sostenere laccusa magistrato di Cassazione. E non esclu-
subito dopo lomicidio di Ludovico nellultimo grado del processo istruito so, al momento, che almeno uno dei due
Ligato intimando al magistrato che se dal pool antimafia di Palermo contro la killer si trovi gi in carcere, finito nella
per quel delitto fosse stato indagato il cupola siciliana di Riina ecompari. Si rete della procura per altre inchieste
cognato avrebbe ucciso i giudici che si era fatto inviare le carte fino in Calabria, antimafia. Da qualche mese, poi, una fi-
erano occupati dellinchiesta. poi la sera prima dellagguato disse a mia gura di peso dei clan di Villa ha deciso di
Sono pi numerosi i pentiti che invece madre che avrebbe anticipato la parten- collaborare. Custodisce molti segreti,
riconducono lomicidio Scopelliti al fa- za per Roma, ricorda la figlia Rosanna. dicono i detective che conoscono il suo
vore che la ndrangheta ha fatto a Cosa Il territorio, forse, aveva iniziato a emet- spessore. A lui sicuramente i pm chiede-
nostra per aver messo fine alla carnefici- tere suoni ostili. Rosanna Scopelliti ci ranno notizie sul caso Scopelliti. Il fasci-
na in riva allo Stretto. confida un altro particolare: il clan di colo nellufficio del sostituto Giuseppe
La condanna a morte del magistrato Campo Calabro era daccordo con la Lombardo. Che ci siano elementi nuovi,
calabrese stata eseguita nel tardo po- scelta di ucciderlo. Ma contando poco del resto, era chiaro gi a met dicembre.
meriggio dell8 agosto 91 a Villa San nello scacchiere, ha dovuto accettare la I media locali, infatti, avevano rilanciato
Giovanni, in localit Piale. Piale, un decisione dei vertici provinciali. Dopo la dichiarazione del procuratore capo
dettaglio importante. La zona in cui lagguato una telefonata arriva allAnsa: Federico Cafiero De Raho: Troveremo
avvenuto lagguato, in certi territori, la rivendicazione della Falange Armata. chi ha ucciso Antonino Scopelliti. Una
come un marchio di fabbrica. Qui Sco- La sigla ritorner puntuale a ogni delitto frase pronunciata durante la conferenza
pelliti stato assassinato dai proiettili di eccellente, anche nel periodo delle stragi stampa in occasione delloperazione
due sicari mentre guidava lauto sulla firmate dai Corleonesi. Sansone, che ha portato in cella i
strada che lavrebbe riportato a Campo Ventisei anni dopo alla procura anti- vertici dei clan che controllano Villa San
Calabro, il suo paese di origine alle por- mafia di Reggio Calabria guidata da Giovanni. Area strategica, Villa. Gover-
te di Reggio Calabria. Citt allepoca Federico Cafiero De Raho non si danno nata da due famiglie, un tempo nemiche,
insanguinata da uninterminabile guerra per vinti. E allorizzonte si intravede un ma che dopo la fine della seconda guerra
di mafia. Mille morti, raccontano le punto di svolta. I magistrati hanno in di mafia condividono il territorio in ar-
cronache. Numeri da conflitto bellico. Il mano qualcosa di concreto. Due nuovi monia. Una guerra che inizia proprio a
giudice in quei giorni era inquieto. No- collaboratori, che avrebbero indicato i Villa nel 1985 con lattentato al Riina

46 22 gennaio 2017
Lipotesi investigativa che lattacco allArma sia inqua- parallelo con lestrema destra del golpista Junio Valerio
drato in unipotesi di autonomismo eversivo. A decidere la Borghese (Fronte nazionale) e del fondatore di Avanguar-
strategia una commissione ristretta dove i siciliani, autori dia nazionale Stefano Delle Chiaie. Ma anche l hanno
delle stragi del 1992 (Giovanni Falcone e Paolo Borsellino) e saputo tirarsi indietro quando i finanziamenti statali sono
del 1993 (Roma, Firenze, Milano) concordano la linea con i piovuti su Reggio citt e su Gioia Tauro per il centro side-
rappresentanti dei due principali clan calabresi: i De Stefano rurgico, poi diventato il porto.
di Reggio e i Piromalli di Gioia Tauro. Dal febbraio 1994, il crimine calabrese torner sottacqua
Dopo gli assalti ai carabinieri, per, le famiglie della per diventare in pochi anni lorganizzazione pi ricca e po-
ndrangheta chiedono una riunione plenaria di tutta la tente del mondo. Che poi sia davvero ndrangheta una
provincia nel luogo dove per tradizione si svolge questo questione nominalistica. Il boss Pasquale Condello il Supre-
tipo di summit: il santuario della Madonna della Monta- mo, al momento del suo arresto nel 2008 ha dichiarato:
gna a Polsi, in Aspromonte. Chiamatela come volete: ndrangheta, se siamo in Calabria.
Il dissenso delle altre famiglie verso la strategia stragista Ma se eravamo in Svezia si chiamava in un altro modo.
netto ed esplicito. La ndrangheta ha interesse a crescere e E Giuseppe De Stefano, erede al 41 bis del clan reggino
a prosperare economicamente, non a guerreggiare con la protagonista dei Moti e di due guerre da mille morti, ha af-
Repubblica italiana. Bisogna smetterla subito di attaccare fermato in udienza al processo Meta: Noi non siamo ndran-
lArma per rientrare nei ranghi e amministrare il nuovo gheta. E non voleva dire: siamo pacifici cittadini. Intendeva:
potere allorizzonte dallinterno, come la vera mafia ha siamo ben altro, siamo molto di pi.
sempre fatto, individuando referenti politici nellordine
emerso dalle elezioni politiche del 28 marzo 1994 dove, fra
gli altri, eletto anche Matacena. LE NUOVE INCHIESTE
La mozione di maggioranza accolta, e forse con sollie- Il caso dei carabinieri rimane chiuso dalla sentenza del 1998
vo, anche da parte di chi aveva iniziato a seguire i siciliani fino al 2011, quando in Dna lavora come aggiunto Macr,
sulla via dello scontro totale. poi sostituito dallaltro reggino Alberto Cisterna.
I Piromalli e i De Stefano non sono gente nuova al pro- Macr il primo e forse il pi acuto analista dei legami fra
tagonismo politico. Gi nel 1970, con i Moti per Reggio la ndrangheta e lo Stato. lui a inquadrare la figura di
capoluogo, hanno strumentalizzato la rivolta popolare in Calabr nel contesto dei legami fra la cosiddetta ndran-

calabrese, Nino Imerti detto il Nano


feroce. E sempre nel regno degli Imerti
termina con lomicidio del giudice Sco-
pelliti. Un caso? Oppure un messaggio:
dove la tragedia aveva avuto inizio deve
avere fine.
Le chiavi per decifrare con esattezza
questo delitto le forniscono le ultime
inchieste sul vertice segreto della
ndrangheta. Limpasto che lega pezzi di
Stato deviato ai mammasantissima ha
un ingrediente indispensabile e inodore:
la massoneria. Una cupola, a lungo invi-
sibile, il cui profilo, ora, impresso in
migliaia di pagine di verbali. Il maxi Antonino Scopelliti
processo per 78 persone, tra cui compa-
iono avvocati-padrini, boss-imprendito-
ri, sacerdoti collusi e persino un senatore uomini delle istituzioni. E dove la parola ha ucciso il magistrato.
della Repubblica, vicino. Dagli stessi dordine trattare.Trattative utili a man- Ai funerali di Scopelliti cera anche
atti affiorano i dettagli di unamicizia tra tenere lordine, a bandire il caos. Per Giovanni Falcone. Andava ripetendo
ndrine e cosche siciliane, negli anni di- farlo lorganizzazione calabrese sfrutta che il prossimo obiettivo sarebbe stato
ventata una sinergia stabile e decisamen- ogni pedina. Il pentito Antonino Lo lui. Una previsione inquietante, soprat-
te pericolosa per la democrazia di questo Giudice, per esempio, racconta di un tutto perch pronunciata dal magistra-
Paese. Unalleanza dai tratti, in un certo complice - colonnello dei carabinieri gi to che fin dallinizio aveva visto nel
momento storico, eversivi. Per compren- condannato per concorso esterno - che delitto del collega commesso in Cala-
dere le ragioni dellomicidio Scopelliti nel porto di Gioia Tauro incontrava bria qualcosa di enorme. Aveva intuito,
necessario immergersi in queste sabbie agenti della Cia, dove avevano un uffi- Falcone, che esisteva tra Sicilia e Cala-
mobili della Repubblica dove insospet- cio. Anche di queste insospettabili par- bria un network tra le due mafie pi
tabili capi mafia stringono la mano di ticelle fatto il dna della ndrangheta che potenti. Una rete di cosche che par-

22 gennaio 2017 47
Esclusivo
gheta e gli apparati dello Stato. In questo ambito sta gi daro Tracuzzi, uomo della Dia arrestato a dicembre del
prendendo forma lintuizione investigativa di Donadio, 2010 per concorso esterno in associazione mafiosa e con-
anchegli alla Dna, su Faccia da mostro, il poliziotto coin- dannato in secondo grado a 10 anni nel maggio del 2016
volto nellomicidio del collega Antonino Agostino. insieme a Luciano Lo Giudice, fratello di Nino il Nano.
Prima delle ferie estive del 2012, laggiunto di Reggio Consapevole del rischio che corre, Lo Giudice si d mala-
Michele Prestipino manda in Dna uninformativa con una to al colloquio successivo, fissato prima di Natale, poi scri-
lettera anonima che inquadra gli assalti ai carabinieri del ve alcuni memoriali dove calunnia Donadio, Cisterna, Pre-
1993-1994 in una riedizione delleterna strategia della stipino, lo stesso procuratore capo del tempo Giuseppe Pi-
tensione italiana. gnatone, e a giugno 2013 scompare dalla localit delle
Il 18 settembre 2012 un ex compagno di cella di Calabr Marche in cui vive sotto il programma di protezione. Il caos
dice che la lettera del killer. L11 ottobre Donadio inter- organizzato di Lo Giudice ottiene risultati notevoli. Il 6
roga in carcere Villani che, alla fine di un colloquio senza settembre 2013, il nuovo procuratore capo della Dna, Fran-
sostanza, mentre il magistrato sta uscendo dalla stanza, lo cesco Roberti, entrato in carica da un mese, ritira le deleghe
ferma: Dottore, non ve ne andate. E racconta i fatti al- a Donadio che, sotto procedimento disciplinare, si trasferi-
lineandosi ai contenuti della lettera. sce alla Commissione Moro.
Calabr viene interrogato a Bollate il 27 novembre 2012. Ma lindagine procede a Reggio con Cafiero e Lombardo
Esordisce dicendo a Donadio: So perch mi avete contat- che lavorano su un arco temporale molto ampio. I primi
tato. Conferma il contenuto della lettera, ammette che risultati si vedono nel 2016, quando gli avvocati Giorgio De
sua ma si blocca quando sente parlare dei De Stefano. Stefano e Paolo Romeo, gi condannati come Matacena per
Un terzo collaboratore entra in scena. Nino Lo Giudi- concorso esterno, tornano in carcere con nuove accuse che
ce. Le sue prime dichiarazioni (14 dicembre 2012) sono non configurano un ne bis in idem.
fondamentali per identificare Faccia di mostro ossia il Lo stesso accade con il fascicolo sulle stragi dei carabi-
poliziotto Giovanni Aiello, che si gode la pensione dello nieri. Condannati gli esecutori materiali, linchiesta ripar-

Foto: A.Biagianti/AGF
Stato a Montauro Lido, poco a nord di Soverato. Il Nano te dai mandanti e dai moventi reali, molto diversi dalle
dice fra laltro di essere in contatto con il capocentro del follie individuali di un pistolero.
Sismi (i servizi militari) Massimo Stellato e che Aiello gli Siamo stati manipolati, conclude il pentito Villani.
stato presentato dal capitano dei carabinieri Saverio Spa- Stavolta sono i traditori dentro lo Stato a tremare. Q

lano dialetti diversi. Disposte, per, a agosto 91 la regola generale impediva con le parole di un ex colonnello del
scambiarsi favori, a progettare azioni ai clan calabresi di uccidere uomini delle crimine, ad alti livelli bisogna essere
comuni, a investire insieme. Sinergie istituzioni. In cambio gli ndranghetisti amici dello Stato, non nemici.
criminali. avrebbero ottenuto aiuto da persone di Mafia calabrese e siciliana, dunque,
Il pentito Nino Fiume stato un ingra- un certo livello, che pur essendo esclusi unite nella lotta, negli affari, nella strate-
naggio essenziale della famiglia De Ste- dai poteri legislativi avevano le capacit gia politica. In questo senso anche un
fano. I padroni di Reggio, la cui storia si economiche per poter entrare in deter- altro delitto eccellente fornisce ulteriori
intreccia a cinquantanni di misteri ita- minate situazioni ha spiegato un altro tasselli per ricomporre il puzzle. Lassas-
liani. Sullo sfondo destra eversiva, logge collaboratore. Questi rispettabilissimi sinio, il 26 giugno 83, del procuratore di
coperte, servizi deviati e capi bastone. I rappresentanti della borghesia cittadina Torino Bruno Caccia. Ucciso su manda-
De Stefano sono un clan dallanima nera, erano coloro che Paolo De Stefano, il to di un capo bastone della ndrangheta
con menti raffinatissime. Fiume stato Nero dello Stretto, chiamava intoc- piemontese, Domenico Belfiore. Diversi
uno dei primi, nel 2015, a dare un nome cabili. Lomicidio di Scopelliti, dunque, collaboratori siciliani dei Catanesi,
al tavolino comune tra le mafie, che lui viola quei patti. Poi, grazie anche al guidati dal gruppo di Jimmy Miano,
chiama il Consorzio: Prendeva le ruolo di alcune toghe garanti della pax ammettono di essere stati preallertati
decisioni che riguardavano le azioni mafiosa, la lacerazione si ricomposta. dellimminente agguato al magistrato.
criminose pi delicate. Per consumare gli Si ristabilivano cos gli accordi validi Ci che contava per Belfiore che gli
omicidi eccellenti si verificavano anche prima della morte del magistrato. Salta- alleati con cui divideva il territorio tori-
scambi di killer tra le varie strutture cri- ti, forse, perch Cosa nostra aveva chie- nese sapessero a chi dovevano dire grazie
minali consorziate. Ma c di pi. E lo sto un favore. E la ndrangheta non po- per leliminazione del nemico comu-
spiega ai pm calabresi unaltra gola pro- teva rifiutare. Doveva essere riconoscen- ne. E questo fatto, peraltro accertato da
fonda: Ci si consultava, ci si scambiava te al gotha mafioso siciliano che si era un tribunale, conferma quanto rivelato,
favori, anche omicidi. Quando Cosa mosso per portare la pace nella citt ca- a distanza di anni, dallindagine sulla
nostra chiedeva un favore ai referenti labrese. Con Riina, in missione a Reggio cupola segreta della ndrangheta: il capo
calabresi o campani, partecipava in pri- nei panni inediti di uomo di pace. Visita dei Catanesi-Torinesi, Jimmy Miano,
ma persona con propri uomini allesecu- avvenuta, dice il pentito Consolato Vil- lo stesso indicato dal pentito Nino Fiume
zione dei delitti. lani, prima dellagguato al magistrato. quale membro del Consorzio. Accan-
Lagguato al pm di Cassazione, per, Unazione eclatante che non trova dac- to a questo, c poi una pista - archiviata
segna un altro punto di svolta. Fino all8 cordo tutti i generali dei clan. Per dirla ma sulla quale la famiglia del giudice

48 22 gennaio 2017
Una barriera anti-clan
Un lungo elenco di opere il nuovo scenario. forniture lateriali non finisca Emilio Colombo, us bastone
strategiche da realizzare Per questo chi dovr gestire nelle mani delle cosche. e carota per spegnere la
a Reggio Calabria. Un le gare sta cercando Il protocollo, dice de Raho, rivolta. Conferm la giunta
investimento di 205 milioni di blindare il denaro con una novit assoluta e regionale a Catanzaro,
di euro ai quali vanno una cortina anti malaffare. consente lo scambio rapido concesse a Reggio la sede
aggiunti 100 milioni di euro Con questa intenzione di informazioni per capire del consiglio e var un
per la metropolitana pi altri nato il protocollo dintesa che cosa succede a ciascun pacchetto di investimenti
fondi regionali da destinare firmato dal procuratore capo appalto. La rapidit con la del valore di 1.300 miliardi
a strade, piazze, quartieri. Lo Federico Cafiero De Raho, quale la Procura apprende di lire. Su questa cifra
stanziamento pi alto, fondi da Raffaele Cantone le notizie deve essere pari banchettarono i clan della
Cipe per 70 milioni, per il dellAnac, dal prefetto o superiore a quella dei citt, della Piana di Gioia
miglioramento del sistema Michele Di Bari e dal criminali e questa notizia Tauro e della zona Jonica.
dei depuratori, che in citt sindaco di Reggio Giuseppe deve diventare subito Le grandi opere si
servono come il pane. Falcomat. un documento strumento di contrasto, trasformarono ben presto
In una citt impegnata in molto innovativo, messo altrimenti questi 200 milioni in cattedrali nel deserto. E
un durissimo piano di rientro alla prova per la prima volta finiranno nelle solite mani. i soldi finirono in gran parte
dal debito e preoccupata in Italia, che consentir lo Tanti soldi pubblici a Reggio nelle tasche dei capi
dalla possibile chiusura screening preventivo delle Calabria non si vedevano della ndrangheta.
dellaeroporto, i fondi aziende intenzionate dagli anni 70, quando le Storici e magistrati in prima
in arrivo sono una a partecipare ai bandi. Non cronache furono investite linea collocano proprio negli
boccata dossigeno. solo repressione, dunque, dai moti per Reggio anni del pacchetto Colombo
Come capita a queste ma forze unite affinch capoluogo (1970-1971). il salto di qualit economico
latitudini, i clan osservano lappalto, il subappalto Il presidente del Consiglio della mafia calabrese che
con grande interesse o anche solo una delle dellepoca, il democristiano da allora si fece impresa. Q

difesa dallavvocato Fabio Repici insiste


e chiede nuove verifiche - che conduce al
Casin di Saint Vincent. Il procuratore
Caccia stava indagando sul riciclaggio di
quattrini mafiosi nella casa da gioco. Un
giro di cui anche la ndrangheta avrebbe
fatto parte. E dove compare un nome,
Rosario Pio Cattafi, in passato indagato,
e poi prosciolto, con Paolo Romeo, lav-
vocato della cupola reggina in quota De
Stefano. Un dettaglio ulteriore: lassassi-
nio di Caccia sar rivendicato dalle finte
Br. Per Scopelliti furono i falangisti ar-
mati a depistare. In questo senso i delit-
ti Caccia e Scopelliti, gli unici magistrati Giuseppe De Stefano
uccisi dalle cosche calabresi, rivelano
molto pi di quanto stato raccontate.
C poi un ex capo mafia di Messina, brese persone insospettabili, collega- clan si spaccano sullulteriore propo-
Gaetano Costa, al corrente di altri parti- menti con entit politiche, istituzionali e sta di Riina, che invita la ndrangheta
colari sul patto siglato tra le due mafie: massoniche. Costa fa i nomi di alcuni a partecipare alla mattanza stragista.
I legami fra Cosa nostra e ndrangheta padrini col grembiulino. Nomi pesanti: In Calabria solo tre mammasantissima
erano strettissimi. Si arriv anche a pro- Giuseppe Mancuso e Giuseppe Piromal- condividono la volont suicida, i De
gettare e a dare forma (parliamo del li. Che per caratura come dire Riina o Stefano sono tra questi. In due mesi, tra
periodo successivo alle stragi di Falcone Messina Denaro. La manifestazione 93 e 94, si manifesta qualche timido
e Borsellino) a una super-struttura che pi cruenta di questa alleanza lomici- tentativo. Poi il ritorno alle origini. In
comprendeva le due organizzazioni: la dio di Scopelliti, conclude. silenzio ricostruiscono le basi per il
Cosa Nuova, questa serviva anche a in- Non tutti dalla sponda calabrese futuro. Mettono in pratica la teoria
serire in modo pi organico nel tessuto erano, per, daccordo su come era dellinabissamento. E abbandonano i
del crimine organizzato siciliano e cala- stata gestita la vicenda. Per questo i Corleonesi al loro destino. Q

22 gennaio 2017 49
Mondo alla svolta Stati Uniti

Donald
il magnate
vs
Trump il
presidente
Un impero con 111 societ
dallEuropa allAsia. E un conflitto
di interessi globale
di Alberto Flores DArcais da New York

C
ENTOUNDICI SOCIET Putin, da 70 anni nemico per eccel-
diffuse in 18 paesi in lenza (guerra fredda o meno fa par-
giro per il mondo. te dellinconscio di ogni buon ame-
DallEuropa al Su- ricano) degli Usa.
damerica, dallAsia Un impero con cui - sotto le ban-
al mondo arabo, diere della Trump Organization, la
limpero di Donald holding di famiglia che controlla
Trump (che venerd 20 genaio ha decine di societ - The Donald gesti-
fatto il suo ingresso alla Casa Bian- sce da decenni i suoi affari miliarda-
ca, nuovo presidente della pi gran- ri (e le sue bancarotte), finiti pi di
de potenza del pianeta) spazia un una volta sotto le lenti di ingrandi-
po ovunque, comprese nazioni (co- mento di giudici, ispettori del fisco
me Indonesia, Arabia Saudita, Bra- o controllori di vario genere. Quan-
sile, Turchia) con cui gli Stati Uniti to basta per stilare un bellelenco di
hanno avuto, hanno o avranno conflitti di interessi, veri o presunti,
qualche problema. Oltre ovviamen- gi in corso o solo ipotizzabili. For-
te alla Russia dellamico Vladimir se non c niente di male (come

50 22 gennaio 2017
Il neo presidente
degli Stati Uniti
Trump nel tour
dopo la vittoria
su Hillary Clinton
Mondo alla svolta Stati Uniti

Ivanka Trump con il marito Jared Kushner. In basso a destra: Rex Tillerson, gi ceo di Exxon, segretario di Stato

dice lui), visto che il presidente ame- imparentata con i regnanti sauditi per ventanni non risulta abbia pa-
ricano un miliardario (anche se - qualche problemino lo pu provo- gato le tasse federali) ed ora gli
talvolta ha millantato pi di quanto care. Problemini che possono sorge- ispettori dellIrs prenderanno ordi-
dovuto) e i suoi affari in giro per il re anche per i suoi affari (passati) ni da un suo ministro; le leggi sul
mondo sono andati avanti di pari con Mauricio Macri - oggi presiden- lavoro, con i suoi cantieri che hanno
passo con le sue performance nei te dellArgentina - per i suoi hotel, avuto diverse denunce per abusi (ma
reality show televisivi (quattordici ville e golf club costruiti o da costru- chi indaga ora dipende da lui); gli
stagioni come star di The Appren- ire in Indonesia (il pi grande Stato affitti dei suoi hotel a enti pubblici.
tice su Nbc). Pi probabile che qual- islamico del mondo), per certi affa- Oltre alla mai chiarita (da lui) que-
cosa non torni, ora che ha messo rucci in Turchia sui quali - lo ha stione delle banche che gli hanno
piede nello Studio Ovale e pu de- ammesso candidamente - ho un erogato fidi, compresi istituti cinesi
cidere (si spera non via Twitter) di piccolo conflitto dinteressi per un e la Deutsche Bank (che ha un con-
qualche destino in giro per il globo. grande palazzo a Istanbul. Senza tenzioso aperto con il Dipartimento
Perch sar pure legale, ma un pre- contare che anche in quello che The di Giustizia e il Tesoro Usa).
sidente degli Stati Uniti dAmerica Donald ha individuato come suo Potrei continuare a gestire la mia
che mette su un cantiere (non une- principale nemico, la Cina (con tan- azienda anche facendo il presidente,
poca fa, era il maggio 2016 e lui era to di pericolose aperture a Taiwan), ma non lo far: cedo il comando ai
gi candidato in pectore del pronto a fare business (gi da miei figli, Eric e Donald Jr.. Cos ha
Grand Old Party) per costruire una anni in atto attraverso il suo gruppo parlato The Donald, per lui il pro-
torre miliardaria a Gedda insieme al Trump Hotel Collection). blema di un conflitto di interessi non
Saudi Binladin Group - che appar- Lelenco dei possibili conflitti esiste, a seguire gli affari di famiglia
tiene alla famiglia del capo di Al dinteressi di Trump lungo: il fisco ci penseranno i due rampolli maschi
Qaeda fatto uccidere da Obama, (lui tuttora sotto accertamento, (il terzo ancora minorenne) mentre

52 22 gennaio 2017
Tra i progetti del nuovo capo della Casa Bianca,
una torre miliardaria a Gedda in societ con il Saudi
Binladin group. E tanti affari coi nemici cinesi
per Ivanka (la figlia favorita) e per il abituati, lui parla al suo elettorato trovato paletti anche da parte degli
marito di lei Jared Kushner (lemi- con slogan efficaci (chiacchiere da uomini da lui scelti in posti-chiave
nenza grigia della Casa Bianca, se- bar diremmo noi) e immagini - me- (Pentagono, Cia, Tesoro). Perch
nior adviser del presidente e invia- glio se in diretta televisiva - che de- pu anche cantare vittoria con lin-
to speciale per il Medio Oriente) si vono rimanere impresse. Ecco dun- dustria automobilistica, ma il nu-
sono spalancate le porte dei Palazzi que che lavvocato Dillon, spigliata mero dei nuovi posti di lavoro in
del potere che contano a Washin- e un po professorale nella sua lunga Michigan, Pennsylvania o Wiscon-
gton. Per rassicurare lAmerica lui si disquisizione ai reporter accreditati sin (gli Stati dove i maschi, bianchi
limitato ad assicurare che loro, i alla Casa Bianca, che spiega come e disoccupati, lo hanno fatto vince-
miei figli, non discuteranno mai di conflitti dinteressi non ce ne siano. re) rischiano di essere nulla di fron-
affari con me, ripetendo ad ogni E nel dirlo mostra una bella mazzet- te a una possibile recessione. Perch
obiezione la frase la legge non mi ta di documenti (che nessuno pu la guerra dei dazi in lungo e in
obbliga. Tecnicamente ha ragione, leggere) e chiude - mentre a pochi largo rischia di essere un boome-
visto che non obbligato (come passi da lei The Donald annuisce e rang. Perch un presidente non pu
tutti gli consigliavano) al blind trust, conferma con ampi gesti - con un bel indicare la politica estera (e lattivi-
ma solo alla cosiddetta emolument done!. Fatto cosa non si sa, ma il t della diplomazia) con messaggi di
clause, una norma della Costituzio- Trump Team ha ottenuto quello che 140 battute su un social network. Se
ne che risale al 1787 e che recita: voleva: il nuovo presidente mette pensa di governare lAmerica (e i
Nessun individuo che abbia un sempre le cose a posto. conflitti del mondo) come se fosse il
incarico nel governo pu, senza il Poco importa quello che succede Chief Executive Officer (la defini-
consenso del Congresso, accettare dopo. Le certezze degli elettori-fans zione del Washington Post) di una
alcun dono, emolumento, incarico o che battono le mani in attesa che grande corporation, dovr tener
titolo di qualsiasi tipo, da alcun re, lAmerica ridiventi grande (come conto che ogni cittadino americano
principe o Stato estero. I media Usa da promesse elettorali) non vengono un azionista. E gli amministratori
hanno ricordato a questo proposito intaccate dal fatto che il direttore delegati che sbagliano negli Usa
come Andrew Jackson (presidente dellOffice of Government Ethics - prima o poi vengono cacciati. Q
dal 1829 al 1837) restitu una meda- lufficio federale che ha il preciso
Foto: pagine 50 - 51: B. Slabbers - Nurphoto / GettyImages, pagine 52 - 53: M. Coppola - GettyImages, S. Platt - GettyImages

glia doro avuta in dono dal rivolu- compito di controllare il conflitto di


zionario latino-americano Simon interessi dei membri del governo -
Bolivar. The Donald sapr fare al- dica che il piano completamente
trettanto? inadeguato e senza senso. E se qual-
Nella sua prima conferenza stam- cuno avesse qualche dubbio basta un
pa ha duettato con il suo avvoca- bel tweet del Commander in Chief
to Sheri Dillon, lasciando a questul- (dishonest media! fake!) per con-
tima il palco (fatto assai insolito) in vincerli che la stampa a raccontare
modo che fosse lei a spiegare - ai frottole. Del resto quando hai oltre
giornalisti presenti, ma soprattutto 20 milioni di follower - cifra che
allAmerica che lo seguiva in diretta dopo lInauguration Day salita
tv - il piano con cui il presidente-mi- ancora - e usi Twitter come una clava
liardario cerca di rassicurare citta- contro nemici veri o presunti, il
dini (e mercato) di essere uomo ri- successo (soprattutto se siedi alla
spettoso delle leggi. A giudicare da Casa Bianca) assicurato.
commenti, analisi e dalla valanga di Occhio ai conflitti di interessi ma
commenti (pi o meno riferibili) che massima attenzione allo stato dei
si sono riversati sul social network, conflitti nellera di The Donald.
si potrebbe credere che ne abbia Perch sui rapporti con lIntelli-
convinti pochi di cittadini america- gence (mai un presidente ha attac-
ni. Ma sarebbe un errore. Con Tru- cato cos pubblicamente i suoi
mp (e le sue mosse, spesso indecifra- spioni) e di conseguenza con la
bili) occorre iniziare a ragionare in Russia di Putin che, ancora prima di
modo diverso da quello cui eravamo mettere piede alla Casa Bianca, ha

22 gennaio 2017 53
Mondo alla svolta Stati Uniti

Beni immobili
Alberghi in aff itto Immobili commerciali Grattacieli residenziali Campi da golf Vigneti

Paesi nei quali Donald Trump Paesi nei quali Donald Trump Paesi nei quali Donald Trump ha
possiede beni di propriet ha dichiarato, alla commissione dichiarato, durante la sua campagna
elettorale, di avere delle attivit elettorale, di voler investire
Progetti in corso Progetti sospesi o abbandonati dopo le elezioni presidenziali

Business
senza confini
CANADA

Vancouver
COREA DEL SUD 1x STATI UNITI
Seul 3 x
CINA
Busan e Daegu 3 x San Francisco
1x
TAIWAN
HAWAII Los Angeles
FILIPPINE Waikiki 1 x 1x 1x Las Vegas
Makati, Manila 1 x
1x

NEW YORK BRONX


NEW JERSEY
INDONESIA
Bali, Lido
Trump International
2x
Hotel and Tower
Trump Tower

MANHATTAN
Trump Soho
QUEENS

54 22 gennaio 2017
Hotel di lusso in Indonesia, grattacieli negli Usa,
campi da golf a Dubai. Ecco quanto vasta la rete
di affari del nuovo inquilino dello Studio Ovale

1x Aberdeen
1x Turnberry

IRLANDA REGNO
UNITO
Chicago 1 x Doonbeg GEORGIA
Toronto 1 x 1x 1x Istanbul Batoumi 1 x
Stati di New York 1x 1x
del Connecticut
5x 4x e del New Jersey Tiblisi 1 x
Filadelfia 1 x TURCHIA AZERBAIGIAN
Washington 1 x 1x ISRAELE Baku 1 x
Charlottesville 1 x 1x
EGITTO ARABIA INDIA
CUBA Florida 2 x 3x 3x SAUDITA
EMIRATI
PANAMA 1 x Dubai
1x
Bombay
1x
Pune
BRASILE 1x

Rio de Janeiro

1x 1x

URUGUAY
Punta del Este 1 x

Fonti: Le Monde;
ARGENTINA The Trump Organization;
Buenos Aires 1 x Trump Financial Disclosure, 2016;
Bloomberg Politics; Washington Post

22 gennaio 2017 55
Mondo alla svolta Medio Oriente

C Perch
ERA STATA uneuforia
ingiustificata, se non su-
gli esiti, sui tempi della
battaglia per Mosul. Fi-
ne anno, avevano pro-
nosticato le autorit di
Baghdad quando hanno
lanciato loffensiva il 17 ottobre scorso.
Entro il 20 gennaio - cio la fine del man-
dato di Barack Obama - avevano corretto
da Washington. Ma il 2016 se n andato,
Mosul
negli Usa cambiato il presidente e ora
tocca rivedere le stime. Tre mesi ancora,
promette Haydar al Abadi, il premier
iracheno, smentito dagli ufficiali sul terre-
no che dilatano la prospettiva a sei mesi,
non cade
forse un anno.
I quasi cento giorni tondi dallinizio
delloffensiva sono serviti per completa-
re o quasi il compito relativamente pi
semplice nella pi imponente e cruciale
guerra in Medio Oriente dallinvasione
americana del 2003: sgomberare dalla
ancora
Loffensiva contro lIsis in panne
presenza dei fanatici dello Stato islamico
i quartieri orientali della citt, arrivare a
ridosso delle rive del Tigri. Valicare il
per i troppi litigi nella coalizione.
fiume, penetrare e ripulire la parte occi-
dentale, col centro densamente abitato
E per lodio anti curdo di Erdogan
dai civili (si calcola ne siano rimasti circa
900 mila) si annuncia impresa molto di Gigi Riva
ardua. I ponti sul corso dacqua sono
stati distrutti dagli islamisti o danneggia- Le perdite consistenti anche tra le tuttavia un numero allingrosso compre-
ti dalle bombe degli aerei della coalizio- truppe dlite avevano indotto, nel mese so tra i mille e i duemila caduti nella co-
ne. E il terreno urbano, con gli abitanti di dicembre, a una pausa di due settima- alizione anti-Isis; altre mille sarebbero le
praticamente ostaggio, favorisce tecnica- ne per rifiatare e studiare tattiche pi vittime civili. E duemila i combattenti
mente i difensori. Di cui, certo, si erano consone agli ostacoli trovati. Nel 2017 fondamentalisti. Totale: circa 5.000 in
sottovalutate le capacit di resistenza. le manovre sono riprese con lapprezza- tre mesi. Nella seconda fase della batta-
La coalizione era stata positivamente bile risultato di arrivare appunto al glia lo Stato islamico pu contare dunque
sorpresa allinizio dal fatto che, contra- fiume, dopo aver liberato i palazzi su tremila uomini asserragliati nellarea
riamente a quanto successo a Falluja e delluniversit (la seconda per impor- occidentale. Per fronteggiare un esercito
Ramadi, gli altri due centri sunniti della tanza dellIraq), vuoti di studenti e pieni di circa centomila militari tra armata
provincia di Al Anbar ripresi al sedicente di miliziani che avevano trasformato le irachena, milizie tribali sunnite alleate
califfo Abu Bakr al-Baghdadi, il terreno aule in centri studi per la produzione del governo, milizie sciite, peshmerga
era stato assai poco minato. Ma era solo bellica (si teme persino armi chimiche) curdi. A cui vanno aggiunti soldati fran-
un cambio di strategia. Meno mine, per e dove era stata installata una war ro- cesi e americani (ce ne sono ancora 5.000
pi cecchini, pi droni (s, i droni), pi om per pianificare la resistenza. in totale nel Paese), in particolare consi-
tunnel scavati per proteggersi e per sbu- Negli scontri della settimana scorsa glieri militari e reparti scelti che si sono
care alle spalle dei nemici, soprattutto rimasto ucciso anche il capo dei fo- distribuiti tra i vari battaglioni e vengono
molte pi autobombe blindate, dunque reign fighters di Mosul, lolandese Taes utilizzati anche in prima linea.
difficili da fermare. Ne sono state lancia- Bill Monti, 41 anni, conosciuto col Una disparit enorme che obbliga a
te circa 900 contro gli attaccanti di cui nome di battaglia di Abu Omer Hollan- qualche riflessione sui dissidi e le diffiden-
260 contro le forze speciali del Servizio di, comandante dellunit degli inghi- ze che impediscono una pi rapida riu-
antiterrorismo iracheno (Ictf) anche co- masi, letteralmente gli immersi che scita della riconquista. Fosse possibile
nosciute col nome Divisione doro. si avventurano oltre le linee nemiche. dispiegare lintera forza durto, e al netto
Lattuazione pratica dellordine di al-Ba- Duri colpi, non ancora fatali. delle precauzioni da usare per salvaguar-
ghdadi ai suoi uomini: Resistete stre- Gli Stati maggiori sono solitamente dare i civili, non c dubbio che lazione
nuamente, tenete le posizioni con onore restii nel fornire cifre sulle loro perdite. avrebbe una maggiore efficacia. Ma gli
per non ripiegare nella vergogna. Osservatori specializzati accreditano sciiti, gi campioni di scempi contro la

56 22 gennaio 2017
Sangue e macerie in una postazione strappata allIsis a Bazwaia, periferia orientale di Mosul, in Iraq

popolazione in altre zone irachene dove stati pianificati quasi tutti gli attentati Russia per diventare potenza di riferi-
sono stati impiegati, non potranno senza pi cruenti commessi in Europa dai mento nellarea.
imbarazzi entrare in centro e presentarsi jihadisti, Bataclan compreso, e dove si In queste mutate circostanze geopoli-
come salvatori per non alimentare i cre- trova ammassato il maggior numero di tiche, dopo un felice abbrivio nelle aree
diti della longa manus iraniana (lIran foreign fighters. La credibilit delle in- circostanti, la spinta propulsiva verso la
sciita) sul Paese vicino. Altrettanto, i tenzione si doveva al fatto che proprio i sedicente capitale di Abu Bakr al-Bagh-
peshmerga curdi vanno utilizzati con curdi siriani erano stati protagonisti dei dadi, si depotenziata. I curdi siriani, da
cautela per non irritare Recep Tayyip pi fragorosi successi anti-Isis e allap- utile esercito-taxi per togliere le castagne
Erdogan che vorrebbe un posto a tavola poggio che avevano assicurato gli Stati dal fuoco contro la pi grave minaccia
a battaglia conclusa per decidere le sorti Uniti sotto forma di bombardamenti verso lOccidente, sono diventati un in-
dellarea, preoccupato com che un aerei. Ma, dal punto di vista dei giochi gombro. Per non irritare il sultano Erdo-
rafforzamento curdo crei i presupposto di alleanze, il 6 novembre sembra prei- gan e una Turchia che fa ancor parte
per la nascita di uno Stato autonomo di storia. Dopo, infatti, c stato il riavvi- della Nato (fino a quando?) il fronte in
quelletnia che amputerebbe parte della cinamento tra Erdogan e Vladimir Pu- una sostanziale situazione di stallo.
sua Turchia. tin, sfociato nellaccordo per il cessate il Scenario peggiore non si poteva
Bizantinismi ed equilibri che andreb- fuoco in Siria e nella conferenza di pace immaginare. Fino a quando nellim-
bero superati in virt della minaccia che inizia il 23 gennaio, ad Astana, Ka- maginario dei potenziali jihadisti ci
superiore rappresentata dalla teocrazia zakistan. E per Erdogan i curdi siriani, sar lidea di una seppur abborraccia-
islamista. E che sono ancora pi vinco- in particolare quelli del Ypg (Unit di ta entit statale di riferimento, funzio-
lanti sullaltro corno del problema, Ra- protezione popolare) sono considerati ner il reclutamento di nuovi adepti
qqa, la capitale siriana dello Stato isla- terroristi alla stessa stregua dello Stato alla corte del califfo. Per questo il
mico. Sullonda entusiastica dei primi islamico, perch legati al Pkk che si tempo della sua dissoluzione non
successi a Mosul, il 6 novembre, e sim- batte in armi contro Ankara. una variabile indipendente. Perch
bolicamente per bocca di una donna, le Nel frattempo c stata, anche, lelezio- tempo regalato a un sogno totalitario
Foto: A. Romenzi

milizie curdo-siriane avevano procla- ne di Donald Trump alla presidenza, con islamo-fascista e tempo perso per la
mato lavvio di una campagna per strap- la sua dottrina di disimpegno in Medio ricomposizione e la ricostruzione del-
pare allIsis Raqqa, il luogo dove sono Oriente e il sostanziale via libera alla la regione pi calda del pianeta. Q

22 gennaio 2017 57
Giochi di societ

1987-2017
30 ANNI
CHI LA CHIAMA presa SuVotaoancheGi?tu! costanti: in centinaia parlano della

C di coscienza. Chi ritro-


vata sensibilit. Chi
attenzione. Chi con-
sapevolezza. Amore o
cura: per lambiente. Uno dei pochi
punti davvero positivi degli ultimi
trentanni in Italia, raccontano i let-
sicurezza come primo peggioramen-
to dellItalia, se guardata in prospettiva
rispetto a 30 anni fa.
Combattiva, lavvocato Giulia Bon-
giorno vuole guardare piuttosto alle-
voluzione negativa interna al Paese.
Raccontando, ad esempio, come le
tori e ribadiscono i testimonial, rica- donne si siano accontentate di una
de sotto la E di eco. Perch se le- parit virtuale, astratta e abbiano
cosistema, in s, peggiorato, ricor- abbandonato le battaglie, come se
dano tutti, migliorata invece la tutto fosse gi stato conquistato, ma
premura e la pressione per far s che questo un lusso che non abbiamo.
protocolli e promesse non lascino Ci ho messo del tempo a trovare un
morire la Terra senza agire. terzo elemento positivo, confessa poi.
Continua il gioco-serio lanciato da Lo scrivono pure molti lettori: il peg-
Michele Serra il 31 dicembre scorso,
per raccontare cos cambiato dal Tutti gismo dilagante. Alla fine, lavvo-
cato lo trova nel cibo. E allora ob-
1987 a oggi, in meglio e in peggio.
Risponde, questa volta, lo stilista e
imprenditore Brunello Cucinelli, che
pazzi per bligatorio lintervento di uno chef,
Davide Oldani, a confermare, al con-
trario, che il nostro modo di alimen-
guarda in positivo a un mondo meno
violento, lo dicono i numeri, ma
soprattutto pi sensibile e attento al
la buona tarci decisamente cambiato, in me-
glio, rispetto a 30 anni fa.
Cibo, alimentazione ricorro-
Creato, come lo definisce lui, e
alla spiritualit.
Connessioni e distanze informatiche
tavola no nella colonna dei Su oltre 400
volte nel sondaggio in Rete, soprat-
tutto in termini di qualit. Oldani
ci inchiodano, invece, a troppo lavo- torna poi alla E delleconomia ap-
ro, e a una solitudine che anche di Francesca Sironi plicata per lottare contro gli sprechi,
molti lettori hanno evidenziato in que- rivalutando la sostenibilit. Stessa
ste settimane come sofferenza, parlan- polarit di Cucinelli: migliorano at-
do di crisi dei rapporti sociali e della tenzione, cultura e sensibilit nel
convivialit. Nei motivi di sconforto, rapporto con la natura e la coscienza.
Cucinelli mette al primo posto, per, Peggiorano, infettate dal web, dice
la sensazione che si voglia inculcare lo chef, le relazioni personali e una
paura alla gente. Ma le minacce, a politica che non ha riferimenti o
scorrere le scelte indicate online, sono idee da proporci. Q

Le scelte di Michele Serra


Su Gi
1. Le condizioni igienico-sanitarie 1. Lumore della gente
2. Il mangiare e il bere 2. La politica
3. La libert personale 3. I media

58 22 gennaio 2017
Crescono cultura alimentare e impegno per
lambiente. In calo le lotte per la parit. Nuove
opinioni su cosa va meglio e peggio di prima

Le scelte di Giulia Bongiorno


Su Gi
1. Iniziativa dei privati a favore 1. Divario fra Nord e Sud
del Pubblico 2. Giustizia italiana e carceri
2. Capacit di parlare in inglese 3. Interruzione delle battaglie per
3. Cibo senza glutine la parit da parte delle donne

Le scelte di Brunello Cucinelli


Su Gi
1. Mondo meno violento 1. Aumentato obbligo di aver paura
2. Sensibilit verso il creato 2. Troppo lavoro, troppa connessione
3. Risveglio dei grandi ideali 3. Deteriorarsi del mal de lanima

Le scelte di Davide Oldani


Su Gi
1. Cultura del cibo e del benessere 1. Ecosistema
2. Velocit dellinformazione 2. Politica
3. Rivalutazione della sostenibilit 3. Identit noiose: per la facilit
e lotta agli sprechi con cui si giudica

Le vostre scelte
Foto: M. L. Antonelli - Agf, P. Scavuzzo - Agf, F. Cavassi - Agf

Siamo curati meglio. Su Gi


Ma aumentata 1. Cibo 1. Sicurezza
2. Cura dellambiente 2. Ambiente
linsicurezza. 3. Terapie anticancro 3. Educazione
Parliamo inglese. Ma Questi i nuovi risultati. La discussione prosegue sul sito
siamo pi maleducati dellEspresso. Per votare: www.lespresso.it
22 gennaio 2017 59
Sandro Magister
Settimo cielo www.lespresso.it

Bergoglio piace in Europa, dove le chiese


si stanno svuotando. E trova avversari nel
Continente nero, dove i cattolici crescono

Papa Francesco
ha il mal dAfrica
PER PAPA FRANCESCO il 2017 co- occhio nudo. Il cardinale prediletto MA APPUNTO, quel casino, parola
minciato amaro. La sua popolarit da Jorge Mario Bergoglio lottua- sua, che era riuscito a scongiurare in
continua ad essere alta, ma senza che genario Walter Kasper, tedesco, men- sinodo, Francesco se l visto scop-
vi corrisponda una pari risalita della tre quello a lui pi antitetico il piare dopo, perch le ambiguit da
pratica religiosa. In America latina si guineano Robert Sarah, eroe e faro lui volutamente introdotte in Amo-
registrano addirittura dei crolli. Cla- per larga parte della Chiesa cattoli- ris laetitia hanno dato la stura a
moroso il caso del Brasile, dove quel- ca, non solo dAfrica. uningovernabile esplosione di inter-
li che dichiarano di appartenere alla pretazioni teoriche e di applicazioni
Chiesa cattolica sono precipitati ne- NEI DUE SINODI convocati nel 2014 pratiche contrastanti. Col risultato,
gli ultimi due anni dal 60 al 50 per e nel 2015 papa Francesco tocc con ad esempio, che nella diocesi di Ro-
cento della popolazione, stando a un mano le resistenze alle innovazioni ma la comunione ai divorziati rispo-
recentissimo, capillare sondaggio di che voleva introdurre, su quel terre- sati che vivono more uxorio
Datafolha. Appena mezzo secolo fa no minato che la cura pastorale ammessa, mentre nella diocesi di
in Brasile si diceva cattolica la quasi della famiglia. Per domare gli oppo- Firenze no; a San Diego s e a Phila-
totalit della popolazione. Nel 2000 sitori gioc dastuzia. come candida- delphia no.
la quota era scesa al 62 per cento e l mente rivel a cose fatte un suo pu- E cos in tutto lorbe cattolico, dove
si era stabilizzata. Ma ora di nuovo pillo, larcivescovo Bruno Forte, tra diocesi e diocesi e tra parrocchia e
cala in picchiata, proprio mentre a quando rifer queste parole testuali parrocchia vigono ora le prassi pi
Roma regna per la prima volta un a lui dette dal papa durante il sinodo: diverse e opposte, e tutte si richiamano
papa latinoamericano. Se parliamo esplicitamente di co- alla rispettiva lettura di Amoris laeti-
munione ai divorziati risposati, que- tia. In gioco non ci sono solo i s o i
LUNICO CONTINENTE in cui i cattoli- sti non sai che casino ci combinano. no alla comunione, ma la fine dellin-
ci continuano a crescere a ritmo so- Allora non parliamone in modo di- dissolubilit del matrimonio e lam-
stenuto lAfrica subsahariana. Ma retto, tu fai in modo che ci siano le missione del divorzio anche nella Chie-
la Chiesa africana, con i suoi vescovi premesse, poi le conclusioni le trarr sa cattolica, come gi avviene tra pro-
e cardinali, anche la pi rocciosa io. In effetti andata proprio cos. testanti e ortodossi.
antagonista dei cambiamenti che Bergoglio non disse mai chiaramente
papa Francesco ha messo in moto. che voleva ammettere alla comunio- QUATTRO CARDINALI, litaliano Caf-
Paradossalmente, il papa chiamato ne i divorziati risposati, atto mai farra, lo statunitense Burke e i tede-
dai confini del mondo con la volont consentito in precedenza dalla Chie- schi Meisner e Brandmller, questi
di rinnovare la Chiesa si deve appog- sa cattolica. Ma diede corda ai pala- ultimi in disaccordo con altri loro
giare alle estenuate e svuotate Chiese dini dellinnovazione, in testa i tede- connazionali, hanno chiesto pubbli-
nazionali del Vecchio Continente, in schi. E archiviato il doppio sinodo camente al papa di sciogliere una
primis quella di Germania, per met- senza vincitori n vinti, provvide lui volta per tutte con una parola chiara
tere in pratica il suo programma, a tirare le somme nellesortazione i dubbi dottrinali e pratici messi
scontrandosi con la resistenza tenace apostolica Amoris laetitia, dove in circolo da Amoris laetitia.
Foto: M. Sestini

proprio delle giovani e ferventi Chie- infil le novit a lui care in un paio Francesco non ha risposto. N lo
se africane. Anche dentro la curia di sibilline note a pi di pagina, tra il potr fare, a meno di contraddire se
romana questa frattura visibile a detto e il non detto. stesso. Q

22 gennaio 2017 61
Societ
di Sabina Minardi

V
IVO DA SOLO perch si dei percorsi personali producono forme
non ho tempo per gli familiari nuove. Quella unipersonale
altri; perch non ho una possibilit.
trovato la persona giu- Famiglie monogenitoriali, con pi nu-
sta; perch sono ri- clei, ricostituite, di fatto. Tra le citt che
masto solo; perch sperimentano di pi modi nuovi di stare
preferisco cos. Per insieme c Milano. Qui la percentuale di
scelta, per necessit, per convenienza, per famiglie unipersonali da record: in dieci
fatalit, le famiglie cambiano struttura. Si anni si passati dal 38,7 al 45,6 per cento.
restringono, anno dopo anno: da una Quasi una famiglia su due. La fascia di
media di 2,7 componenti nel 1995 sono popolazione dove stato pi forte lincre-
passate a 2,4 nel 2015. E, a furia di con- mento quella degli adulti, tra i 35 e i 64
trarsi, si riducono al minimo: a una per- anni: sono il 63 per cento delle famiglie
sona sola. Famiglie unipersonali: lunit unipersonali, interviene la docente di
di misura nuova che demografi e sociolo- Sociologia urbana alluniversit Milano
gi hanno inaugurato per censire inguari- Bicocca Francesca Zajczyk, che ha eviden-
bili single e vedovi disorientati, neosepa- ziato lexploit nella ricerca Fare famiglia
rati e irriducibili workaholic. Uomini e oggi a Milano: Perch? Da una parte
donne che per ragioni diverse vivono da ha pesato la ripresa di attrattivit della

Un nucleo su tre formato da una persona che


soli. Protagonisti dellultimo grande balzo citt, percepita come luogo che valorizza
registrato dalle statistiche: dal 21,1 al 31,1 i talenti e le competenze. cresciuto il
per cento del totale delle famiglie nel giro peso dei giovani, soprattutto delle ragaz-
di pochi anni. Una crescita equivalente a ze, che vivono da sole.Una rigenerazio-
una famiglia su tre, certifica lAnnuario ne della struttura demografica la defini-
statistico dellIstat 2016. sce uno studio del Cresme per Assimpredil
Fuga dal matrimonio, separazioni in Ance, che ha appena messo in luce il recu-
aumento, mortalit pi alta della media pero di popolazione giovanile di Milano:
registrata negli ultimi tempi, una nuova 18 mila nuovi residenti in 2 anni.
mobilit di italiani e di stranieri che, alme- E va considerato linvecchiamento
no inizialmente, vivono da soli. E la sem- della popolazione che fa ritrovare molti
plificazione familiare compiuta. Dal anziani soli. Queste cifre lanciano sfide
Nord al Sud. Con la quota pi alta di fa- nuove: come costruire reti alternative
miglie unipersonali al Centro: il 34,2 per alla famiglia, come favorire cohousing e
cento del totale. E regioni campioni del reti di vicinato, come dare supporto alle
fenomeno: la Liguria (40,2 per cento), la necessit di una fascia di popolazione.
Valle dAosta (39,8), il Lazio (38). Siamo in una fase di passaggio, ma la
Nel 2015 le famiglie unipersonali so- direzione della societ chiara. Ecco
no state 7 milioni 910 mila, circa il 40 per perch necessario ragionare in termini
cento rappresentato da vedovi e, soprat- di servizi, oggi del tutto assenti, a suppor-
tutto, da vedove: 3 milioni 162 mila per- to delle persone che vivono da sole.
sone, chiarisce Sabrina Prati, ricercatrice Temi nuovi. Sullo sfondo di un mer-
Istat, responsabile del Servizio Registro
della popolazione, statistiche demografi-

Famigl
che e condizioni di vita: La restante
percentuale gente che non si mai spo-
sata: oltre 3 milioni di persone per le
quali lesperienza di vivere da soli pu
rappresentare una fase della vita. E perso-
ne che hanno interrotto una relazione
coniugale: un milione e 699 mila. La fa-
miglia non un sistema chiuso: la plura-
lizzazione degli stili di vita e il diversificar-

62 22 gennaio 2017
vive sola. Una gigantesca mutazione sociale

lia sono io
Societ

il trionfo dellegoismo
colloquio con Umberto Galimberti di Sabina Minardi
Una societ atomistica, individualista, relazione agli altri. Laspetto interessante Si impoverisce la stessa struttura psichica
egoista. Per il filosofo Umberto Galimberti di questo processo linguistico: delluomo, a causa del decadimento
la scelta sempre pi diffusa di vivere da chiamando famiglia anche la condizione sentimentale. Vivere da soli depaupera
soli produrr conseguenze negative per di vivere da soli la riconosciamo cellula i sentimenti.
la societ. Anzi, le sta gi provocando: Il fondamentale e costitutiva della societ. Ma si pu vivere da soli e avere amori
fenomeno attraversa lItalia. gi visibile, La direzione chiara. Ma con quali e relazioni sentimentali.
Incluse le differenze tra Nord e Sud: al Sud conseguenze? Avere relazioni fugaci, amicizie per
c ancora un modo di essere uomini in Saremo una societ pi egoista. Del trascorrere la serata, non basta per
resto, quando le societ sono povere, maturare in sensibilit, comprendere cosa
i vincoli familiari sono pi forti e prevale significhino gli altri per noi, accogliere
la solidariet. Quando, invece, le societ la sfida di amare senza considerare
diventano opulente, o comunque libere laltro una propriet. Se i rapporti sono
dai bisogni fondamentali, individualismo intercambiabili, non avr la possibilit
ed egoismo, caratteristiche proprie del di sviluppare limpegno di una relazione.
benessere, si fanno pi radicali. La continuit fa crescere i sentimenti.
E si affermano nuovi modelli di vita. E la societ ne ha bisogno?
La gente non ha voglia di assumersi La societ sta in piedi su basi
la responsabilit di unaltra persona sentimentali. Quando collassano, quando
e di una famiglia. Ha qualche piccolo la vita dissanguata dei sentimenti, e
privilegio e preferisce goderselo da solo. risponde solo al lavoro e allefficienza,
Ma una societ individualista viene meno una struttura portante del
indubbiamente pi povera. Non solo. modo di essere uomo. Per effetto

Separati, divorziati, single, vedovi.


Ma c anche chi mira soltanto a vantaggi fiscali
cato pi incline ad esaltare una societ di rante il giorno, si passa la serata insieme, bisogno di assistenza legale. E ci ha pro-
giovani singoli che di famiglie tradiziona- racconta Riccardo, informatico e golfista. dotto unautentica rivoluzione: si sono

Foto: pagine 62 - 63: L. Stevens - Gallery Stock, pagine 64 - 65: S. Campanini - Agf, A. Ling - Redux / Contrasto
li: con pi tempo libero, pi denaro a di- Vivo da solo perch mi sono trasferito attenuati i freni di fronte alle barriere
sposizione. Gli imprenditori che regge- per lavoro in unaltra citt e contempora- burocratiche. E, dal punto di vista cultu-
ranno leconomia di domani? Uomini e neamente finita la relazione con mia rale, il conflitto ormai considerato un
donne sole, sostengono studi economici moglie: non mi auguro che duri per sem- esito della coppia altamente probabile.
come uno recentemente diffuso dalla pre, ma al momento va bene cos: frequen- C un altro aspetto da non sottovalutare:
Georgia State University di Atlanta. Uo- to una palestra, un corso da sommelier; si sa che le leggi fiscali non favoriscono il
mini, e soprattutto donne, estranee alle- difficilmente mi ritrovo senza qualcuno regime matrimoniale. In periodi di crisi
terno dilemma del work-life balance. La con cui passare la serata, aggiunge Davi- legittimo pensare che la gente cerchi di
prova? In dieci anni la sola percentuale di de, manager milanese. ottimizzare tutto. Costituendo, ad esem-
lavoratori autonomi in crescita stata Stanno nascendo luoghi di aggrega- pio, due nuclei familiari per ragioni mera-
quella delle single. zione nuovi, conferma Paola Di Nicola, mente fiscali. Pi che una provocazione,
Ma non solo il mondo del lavoro a sociologa della famiglia allUniversit di ben pi che un sospetto: gente che stabili-
corteggiare le famiglie unipersonali: dal Verona: Sono fondamentali, pur viven- sce due residenze diverse, simulando sin-
mercato dei consumi alluniverso della do unorganizzazione del lavoro che tende golarit. Come confermano a bassa voce
socialit e del tempo libero, non c seg- a erodere tutto il tempo libero. Il recente coppie sposate, ma fittiziamente separate
mento di popolazione con pi appeal. aumento delle famiglie composte da una per accedere a vantaggi fiscali (dallacces-
Vivo da solo perch ho un lavoro sola persona per me legato alla sempli- so agevolato agli asili nido per i figli alle-
molto impegnativo: viaggio continua- ficazione delle procedure per separazioni senzione del pagamento dellImu per la
mente, non ho tempo per una relazione e divorzi. Con lentrata in vigore della prima casa). E come ribadiscono i rappre-
stabile. Nel weekend torno a Roma, e nel legge sul divorzio breve nel 2015 suffi- sentanti dei movimenti pro famiglia tra-
mio circolo di golf ritrovo gli amici di ciente andare in comune ed esprimere la dizionale, che denunciano le discrimina-
sempre e nuove compagnie: si gioca du- consensuale volont per separarsi, senza zioni rispetto ai non sposati.

64 22 gennaio 2017
dellimpoverimento sociale, infatti, sta
mutando la struttura genetica delluomo:
non pi se stesso.
Ammetter che vivere da soli ha dei
vantaggi: pi disponibilit di tempo,
di denaro, di libert.
Certo: pi tempo per il lavoro, per
coltivare hobby... Ma quanti di questi
impegni sono una forma di difesa?
pi difficile avere relazioni con gli altri
che produrre risultati pratici: il
solipsismo ci allontana da tutto ci che
fatica. Domandiamoci quanto quelle
persone sole, che ci sembrano pi
produttive ed efficienti di noi, non siano
cos attive per riempire il vuoto intorno.
Per questo crescono i luoghi di
aggregazione: circoli, associazioni...
Socializzazione a sfondo narcisistico.
Luoghi dove andare quando si ha voglia,
dove farsi vedere. E dove coltivare
lipocrisia delle buone maniere. Q

Se si considera la situazione di due sono avere riduzioni delle rette scolasti- ti produrr una deduzione dal reddito
coniugi separati, con redditi diversi, e la che e universitarie e riduzioni di ticket della cifra pattuita, continua Pizzolla:
si confronta con quella di una coppia di sanitari. Chiave di tutto lIsee, lindi- E anche in ipotesi di decesso di uno dei
coniugati, sicuramente i primi avranno catore della situazione economica fami- due ex coniugi non ci saranno effetti
vantaggi tributari, chiarisce Giovanni liare: se dichiaro di vivere da solo il red- sulla reversibilit, garantita anche al co-
Pizzolla, commercialista e socio fondato- dito familiare sar pi basso, e potr niuge separato. Ma, va detto chiaramen-
re dello studio Pizzolla Salini & associa- accedere ad agevolazioni: alloggi di ser- te, se non corrispondono a situazioni
ti: La seconda abitazione pu diventare vizio per certe categorie, graduatorie reali sono vantaggi tributari derivanti da
la prima di uno dei due, non pagando pi migliori per le case popolari, assegni al illeciti. Attenzione alle separazioni simu-
lImu; lacquisto di una seconda casa per nucleo familiare. Se uno dei due coniu- late, che conducono a famiglie uniperso-
la residenza di uno di loro sconter im- gi ha un reddito molto alto rispetto allal- nali fittizie: questi artifici, se accertati, si
poste ridotte. Separando i redditi si pos- tro, il fatto di corrispondere degli alimen- traducono in gravi reati. Q

Giro del mondo in solitaria


Il mercato dei viaggi? dei single. E secondo arricchito la sua offerta con i Single City Trip, vinto il premio come Best Single Holiday
unanalisi di Speedvacanze.it, operatore che weekend a Londra, Madrid, Berlino, Company, per laccuratezza delle proposte,
tra i primi ha puntato su questo target, tra Amsterdam, considerati loccasione migliore che spaziano dalla Namibia allIndia. Il lungo
il 2017 e il 2026 il comparto continuer per realizzare un incontro. La compagnia raggio rappresenta per tutti il sogno di
ad aumentare con un tasso di crescita del Norwegian Cruise ha inserito a bordo della viaggio, anche perch molti di questi
9 per cento. Del resto il numero dei single sua nave Norwegian Epica ben 128 studio viaggiatori hanno a disposizione un budget
raddoppiato in tutte le citt italiane ad hoc: letti a una piazza e mezza, nessun che supera i 2500 euro alla settimana.
e, secondo i dati diffusi nella Giornata supplemento, e una keycard per accedere Tanto da essere inseriti nella categoria
Mondiale del Turismo, il 64 per cento di allo Studio Lounge, dove bere un drink, Indipendenti e facoltosi, una delle sei
questi considera le vacanze come lattivit conoscere nuove persone e decidere cosa trib delineate da Future Traveller Tribes
preferita nel tempo libero. Il settore si fare insieme, tra cene, sport ed escursioni. Il 2030, ricerca condotta da Amadeus Travel
adegua. Meetic, sito di dating, ha da poco sito inglese solosholidays.co.uk ha da poco Intelligent sui viaggi di lusso. Luisa Taliento

22 gennaio 2017 65
Riccardo Bocca
Gli Antennati www.gliantennati.it

In Crazy Ex Girlfriend si racconta, tra commedia


e musical, il tentativo di unavvocatessa di risedurre
lamore delle superiori. Missione surreale e spassosa

Viva la pazza ossessione Mass Media


VALTO colto, garbato,
competente, astuto,
esperto del mezzo catodico
CHE MERAVIGLIOSO spettacolo, los- e addirittura feticcio erotico
sessione umana. Quella sfrenata, inti- per telespettatrici a caccia
mamente folle, esente da qualsivoglia di emozioni virtuali. Si
forma di razionalit che ne freni lo chiama Alberto Angela e
slancio. Un propulsore inimitabile di non conta, a questo punto,
emozioni. Uno strumento trasversale che laltrettanto illustre
per cogliere i sentimenti nella loro es- padre si chiami Piero: ormai
senza pi concentrata e sincera. Il me- lui stesso un simbolo
glio, insomma, per innescare il fascino della tv per tutti che per
di una video-serie e la conseguente di- non tutti - anzi pochissimi -
sanno fare.
pendenza da parte del pubblico. Dopo-
dich se assieme allossessione si ag-
WBASSO Daccordo:
giungono anche ingredienti come liro-
nel corso della sua lunga
nia, il cinismo, il sapore intenso del e variegata carriera Red
grottesco, un brivido malinconico e gio da cui decide di A destra nella foto Ronnie qualche volta
abbondanti dosi di risate, allora il livel- evadere quando in- Rachel Bloom, inciampato e si fatto pure
lo dello spasso sale ed esprime unope- contra per caso il protagonista molto male (vedi luscita
retta imperdibile come Crazy Ex Girl- coetaneo Josh Chan: di Crazy Ex Girlfriend infelice in tema di vaccini
friend. Diciotto puntate che abitano sul colui che ha molto infantili). Ma insomma:
pianeta Netflix nel disinteresse colletti- amato ai tempi delladolescenza du- questo signore comunque
vo, e invece rappresentano una delle rante un campo vacanze, e che adesso ha sempre amato la
punte pi acuminate della creativit sta per tornare a vivere nel tepore di musica, e il fatto che a
attuale. Niente che odori di gi visto, gi West Covina, cittadella californiana Bologna venga smantellato
recitato o gi sprofondato nei manieri- dov nato e cresciuto. lo spazio Roxy Bar, vincitore
smi cari alla tv italiana. Un micro mira- in passato di tre Telegatti,
colo, insomma, da seguire armati dello NON UN SEMPLICE LUOGO geografi- spiace.
stesso understatement con il quale co, per miss Rebecca, ma il perimetro
stata scritta la sceneggiatura. emotivo in cui tenta la sua goffa
scalata alla felicit. Qui infatti, libera show prezioso per chi nel mondo - e
AL CENTRO DELLA SCENA, una ragaz- dallisteria metropolitana e circon- in televisione pure, di conseguenza -
za newyorkese che nella finzione si data da nuovi e colorati amici (tra i venera la fantasia.
chiama Rebecca Bunch e che nella quali lavvocato bisessuale Darryl, la
vita reale invece lattrice Rachel collega oversize Paula e la vicina di TUTTO QUESTO PER DIRE che non im-
Foto: A. Casasoli, A3 - E. Collection / Contrasto

Bloom (premiata per questo ruolo casa etno-sexy Heather) combatte portante, in fondo, quanto inverosimili
con un Golden Globe). Una ventino- alla sua maniera per riconquistare appaiano le (dis)avventure della nostra
venne bionda in tailleur che quando Josh (nel frattempo gi fidanzato). eroina. Conta piuttosto lallegria tra-
appare nel primo episodio ha tutto o Un percorso in bilico tra paradosso e smessa dai sogni che la attraversano e
quasi per reputarsi fortunata: salute, romanticismo, ma anche unalter- dalla morale complessiva: cio che prima
laurea a Yale e Harvard, posto di la- nanza tra commedia e musical che o poi, per magia, le nuvole dei fallimenti
voro in un celeberrimo studio legale. punta sulla leggerezza come stru- sfumano e fanno posto al sereno. Tra
Eppure linfelicit a marchiare sen- mento di indagine emotiva. Qualcosa tutte le post-verit in circolazione, quella
za eccezioni le sue giornate. Un disa- di estraneo alla solita narrativa e uno pi gradevole da assecondare. Q

22 gennaio 2017 67
Reportage

Uganda il ponte che salva la vita

70 22 gennaio 2017
Una passerella di pochi metri sospesa su un torrente
il simbolo della speranza per chi fugge dalla guerra civile
che devasta il Sud Sudan. Un grande racconto dautore
sul Paese impegnato ad accogliere un popolo in difficolt
di Giuseppe Catozzella foto di Alessandro Penso per lEspresso

Famiglie di rifugiati in fuga dal Sud


Sudan attraversano il ponte sul
fiume Kaya, costruito dallUnhcr,
che li porter in territorio ugandese

22 gennaio 2017 71
Reportage

A
RRIVATO DENTRO IL BOSCO DI BUSIA, dove un altissimo numero di rifugiati, ora lUganda un modello di ac-
torrente segna il confine geografico tra Sud coglienza non soltanto in Africa, ma nel mondo. Questo paese
Sudan e Uganda e dove Unhcr ha costruito un inaspettatamente verdissimo, dove dal lago Victoria ha origine il
ponticciolo di legno per consentire un passag- divino Nilo, ospita un milione di rifugiati, stratificati negli anni
gio a chi passa da l per fuggire dalla guerra, mi da tutti i paesi limitrofi che hanno conosciuto la guerra (Sudan,
viene alla mente una frase che ritorna ogni Darfur, Sud Sudan, Congo, perfino Somalia ed Eritrea).
volta che mi trovo su un territorio di guerra, Di l dal ponticello ci sono due ragazzi di forse diciottanni,
una frase terribile che Primo Levi scolp in Se questo un uomo: con Ak-47 vecchi e calcati sulle spalle. Jeans, due magliette
Perch la memoria del male non riesce a cambiare lumanit? consumate, una rossa del Liverpool, laltra bianca. Sono sol-
A che serve la memoria?. Forse non c considerazione pi dati delle milizie dei ribelli, presidiano il confine della provin-
amara sul nostro essere umani. Se lesperienza del passato non cia sudsudanese di Morobo. Dieci giorni fa, di l dal ponte ci
conta, in cosa siamo diversi dallanimale, che invidiamo proprio sono stati combattimenti tra i governativi e i ragazzi con i
per la sua smemoratezza? E lUganda memoria. In qualche kalashnikov: sono morti in nove, le pallottole hanno colpito
modo memoria viva, stratificata, archeologica, delle guerre di anche due migranti, due ragazze. Di qua dal ponte, miliziani
questa parte martoriata di centro Africa. Superati i propri con- in divisa, lesercito regolare ugandese. Sono settimane che
flitti degli anni Ottanta - la famosa Operazione Bonanza in cui stanno qui di pattuglia, ormai si conoscono con i ribelli: si
morirono trecentomila persone - e aver prodotto a sua volta un scambiano saluti e gesti dintesa attraverso il corso dacqua.

Quando superano il fiume i migranti si sentono al tempo stesso


sollevati e stremati: alcuni si accasciano. la resa della pace
72 22 gennaio 2017
Tra i due gruppi armati transita il fiume costante di chi fugge Di qua dal ponte, il flusso di rifugiati non grande ma costan-
la guerra. La guerra in Sud Sudan, il pi giovane paese del te, ogni giorno ne entrano duemila. Il caldo opprimente, ci sa-
mondo, ricco di petrolio, una guerra violentissima e terribile, ranno 35 gradi, le dieci di mattina. Arriva una donna con in
che ricorda da vicino i metodi del genocidio ruandese del 1994. braccio un neonato, in equilibrio sulla testa ha un materasso
Da quando, nel 2011 - appena uscito dallaltro infinito (scop- arrotolato. Subito dietro un uomo, viaggia solo, accompagnato
piato nel 1955) e sanguinosissimo (due milioni e mezzo di da quattro caprette e tre galline chiuse dentro una gabbia che
morti) conflitto per lindipendenza dal Sudan dellintegralista porta attaccata con uno spago al collo, a ogni passo gli batte
islamico Jafar a-Nimeyri - il Sud Sudan si ritrovato autonomo, contro il fianco. Come oltrepassano il ponte si sentono allo stes-
le etnie rivali hanno preso a martoriarsi. La prima fase della so tempo sollevati e stremati. Alcuni si accasciano a terra, la
guerra scoppiata nel dicembre del 2013, quando le milizie di resa della pace. Mi avvicino alluomo che viaggia solo, gli chiedo
etnia Dinka fedeli al presidente Kiir hanno iniziato ad attacca- come si chiama. Emanuel, mi risponde. Capisce il mio inglese,
re quelle di etnia Nuer dellex vicepresidente Machar. Il 7 luglio parla poco. Ha 42 anni, ne dimostra 60. Raggiunge finalmente
del 2016, poi, nella capitale Juba scoppiata la seconda parte la famiglia in Uganda, loro erano partiti a settembre. Se potessi
del conflitto, che vede sempre lesercito governativo Dinka racchiudere in una immagine tutto il male del nostro tempo,
adesso contro un pi vasto esercito di ribelli, di cui fanno parte sceglierei questa immagine, che mi familiare: un uomo scarno,
i due ragazzini-vedetta, che raggruppa gruppi etnici avversi ai dalla fronte china e dalle spalle curve, sul cui volto e nei cui occhi
Dinka: gli Shulluc, gli Acholi, i Lotuhu, oltre ai Nuer. non si possa leggere traccia di pensiero scrive sempre Primo
Sopra: un gruppo di rifugiati del Sud Sudan attende in coda, con i pochi oggetti personali salvati dalla guerra,
di essere trasferito nel campo profughi dopo la registrazione nella citt di Busia, nel nordovest dellUganda e vicina
al confine. Nella pagina a fianco: un gruppo di minori non accompagnati ospitati nella zona 5 del campo di Bidibidi

22 gennaio 2017 73
Reportage

LUganda diventato un modello per il mondo:


ospita un milione di rifugiati e a ogni famiglia
viene concesso un lotto di terra da coltivare

74 22 gennaio 2017
In queste pagine, alcuni momenti della giornata dei rifugiati del Sud Sudan arrivati a Busia, al confine nordoccidentale
dellUganda. La prima attesa per la registrazione, la coda per salire sugli autobus dellUnhcr e il successivo trasferimento
con gli effetti personali che hanno portato con loro (come biciclette e galline) nei campi profughi allestiti in Uganda.
Sotto, a destra: alcuni bambini del Sud Sudan seduti tra i banchi della scuola primaria di St. Luke a Nyumanz

22 gennaio 2017 75
Reportage

Levi. questa limmagine che ho di Emanuel, una camicia strap- ricalcano quelli del genocidio ruandese. Le milizie utilizzano
pata, i sandali rotti, le galline che parlano per lui e le capre che grandi coltelli e tagliano gole, mi dice il nonno. Che siano go-
belano. Lui non mi dice pi niente, avanza. vernativi o ribelli, assaltano villaggi, spesso nel cuore della notte,
Dal confine ci spostiamo poi a Kuluba, chi arriva qui viene piombano nelle capanne di legno e fango. Sgozzano, violentano,
trasportato a bordo di camion dallo staff di Unhcr e dei suoi reclutano i pi giovani a nuovi soldati. Rimanere impossibile,
partner. A Kuluba viene registrato, vaccinato, sottoposto a scre- mi dice. I nipoti non parlano, per lo pi mi guardano sospettosi
ening medico e profilassi malarica, polio, morbillo, poi pesato. A da sotto in su. Ci salutiamo, luomo mi stringe la mano cos
ognuno viene pinzato un braccialetto al polso, alla fine delle vi- forte da farmi male, pare non voglia lasciarla andare. Visitiamo
site mediche gli viene colorata lunghia del mignolo della mano le cucine, non ho mai visto pentoloni tanto grandi. Nasir Abel
sinistra: sono pronti per spostarsi a Bidibidi, il secondo campo Fernandez, esperto di emergenze di Unhcr, mi spiega che dentro
profughi pi grande del mondo, 250mila abitanti, 250 km quadri. quelle pentole si sono anche cucinati diecimila pasti in un solo
Chi fugge la guerra lo sa, l che vuole andare: a Bidibidi. giorno. Mi portano a vedere le tende con i sacchi di cibo, cereali,
A Kuluba parlo con una famiglia appena arrivata. Sono stre- grano, scorte dacqua. Alcune delle persone che ogni giorno
mati, passati gli screening medici. Nessuno portatore di malat- transitano da Kuluba, nella loro vita non hanno mangiato altro
tie o malnutrizione. Ci sistemiamo sotto una tenda, ci sediamo che questo: cibo inscatolato da grandi organizzazioni umanitarie.
in cerchio su sedie di plastica. Sono i due nonni e i sei nipoti, tre Sono somali, sudanesi del Darfur, congolesi: da sempre vivono
maschi e tre femmine, dai tre ai dodici anni, finalmente raggiun- spostandosi per i campi profughi. Non conoscono altra vita che
geranno i genitori. Hanno camminato per giorni. Il nonno mi non sia la vita segnata dalla guerra.
racconta della guerra. Le parole si fanno lente, gli occhi sinumi- Andiamo poi a Busia, esempio virtuoso di villaggio ugandese
discono. Abbiamo visto persone sgozzate, nel nostro villaggio in cui la stessa comunit locale a provvedere alla prima acco-
dice a voce bassa. una guerra combattuta dentro i villaggi, nel glienza. Di nuovo, chi arriva viene registrato, poi sono consegna-
mezzo degli accampamenti, dentro i boschi, nel fitto delle foreste. ti acqua e biscotti energetici. I bambini li guardano con avidit,
una guerra sporchissima che per lo pi mira ai civili. I metodi mentre aspettano il loro turno, in braccio alle mamme, dentro la

76 22 gennaio 2017
A sinistra: una famiglia di rifugiati del Sud Sudan aspetta a Busia il trasferimento. A destra: una donna nellospedale di
Nyumanzi, in Uganda. Nella pagina a fianco: una migrante cerca di riposare in un letto del centro medico di Nyumanzi

lunga fila. Tra neonati che strillano si staglia una presenza diffe- Al termine della registrazione, c una notte in grandi
rente: un uomo alto e magro, elegante. Stringe una radiolina al tendoni bianchi di Unhcr.
petto, sembra la cosa pi preziosa al mondo. Mi avvicino, gli Dal giorno dopo, la libert, o quasi: a ogni famiglia ver-
chiedo se ha voglia di parlare. Solo allora guardo bene: questuo- r assegnato un lotto di trenta metri per trenta di terra,
mo un prete. Si chiama William Agele (che significa scelto), dentro il mitologico Bidibidi. La coltiveranno, la faranno
e ha 31 anni. Ha visto tutta la famiglia massacrata dai Dinka del fruttare, mimeranno la vita di prima. Il piano del governo,
governo, eppure ancora crede in Dio: La mia fede s fatta pi in accordo con Unhcr, quello di integrare i rifugiati. Dar
forte da quando sono solo, dice. Prima di passare il confine ha loro lavoro e vita degna. Far usare loro le scuole, gli ospe-
trascorso tre mesi nascosto nella foresta, lattraversamento non dali e i pozzi che vengono scavati per lacqua. LUganda,
era sicuro. Mi dice che la gente, l dentro il bush, non ha cibo, e scopro, un reale modello per il mondo con il suo milione
beve lacqua che trova. Acqua che cresce vermi nello stomaco. di rifugiati per trenta milioni di abitanti. In unepoca in cui
Gli chiedo della radio. per rimanere in contatto con quello lOccidente si chiude, lUganda si apre. LItalia, per esem-
che accade nel mondo, dice. Se devo tenere un sermone, bene pio, riceve 170mila migranti e rifugiati per sessanta milio-
che conosca ci che accade. Gli chiedo se ha voglia di descriver- ni di abitanti, e c chi pronto a gridare allinvasione.
mi la guerra che si lasciato alle spalle. un genocidio, rispon- Nella Zona 5 di Bidibidi mi convinco: questo lunico
de. Un genocidio. Gli occhi si riempiono di lacrime. Con noi modello percorribile, dal momento che i movimenti migra-
arrivata una ragazza che avevo incontrato nel Viaggio attraver- tori non si possono fermare, e forse si dovrebbero quindi
so la foresta Viaggiava col fratello. I Dinka lhanno trovato e governare. Seguo una famiglia in tutto il percorso dentro i
lhanno ammazzato sotto un albero, solo perch sospettavano vari tendoni, dal camion alla consegna dei foglietti punzo-
che fosse un ribelle. Non era vero, lo fanno continuamente. La nati: forse non lo sanno, ma quelli sono i loro nuovi docu-
guerra acceca e fa venire sete. Non ho mai sentito nessuno pian- menti didentit. I documenti di Bidibidi.
gere per cos tanto tempo come questa ragazza. Lo lascio. Verr Poi, dopo averli salutati, esco dai grandi tendoni bianchi e mi
registrato e medicato. Poi portato a Bidibidi. ritrovo in mezzo alla terra gialla. Un puntino nel mezzo di uno
sterminato campo di rifugiati. Mi sale una domanda stupida,

C
I ANDIAMO ANCHE NOI. Di questo campo quale sia lorigine dellodio. Lodio che ha generato tutto quello
ormai ho nella testa unimmagine quasi che mi circonda, che muove milioni di persone, altro che lamo-
mitizzata. Lo immagino come un enorme re. E di nuovo mi ricordo delle parole di Levi. Lodio. Se com-
purgatorio di anime disorientate. Il cam- prendere impossibile, conoscere necessario, perch ci che
po sterminato, per andare da parte a accaduto pu ritornare, le coscienze possono nuovamente esse-
parte ci vogliono cinque ore dauto. Ar- re sedotte ed oscurate. Mi accontento. Con questi pensieri,
riviamo nella Zona 5, dove giungono i lasciamo Bidibidi.
nuovi venuti. Tutti vengono messi, di nuovo, in fila per Mentre sto per salire sul piccolo Piper che mi riporter a
uno o per famiglia. A ognuno viene dato un foglietto che Kampala, la capitale, rimugino. La frase di Primo Levi fini-
sar compilato con nazionalit e nome, poi punzonato a va cos: Anche le nostre. Allora s, sono sicuro. Ci che
seconda se solo o in famiglia, e a seconda del numero di accaduto pu ritornare. E riguarda tutte le coscienze, di
fratelli o delle malattie o della malnutrizione, e dellet. sicuro anche la mia. Q

Il campo di Bidibidi conta 250 mila rifugiati su un territorio di


250 km quadrati: per attraversarlo in auto si impiegano 5 ore
22 gennaio 2017 77
giovani pi precari e le partite Iva pi
tartassate, mentre le banche iniziavano
a centellinare il credito ai piccoli impren-
Le idee ditori per riservarlo solo ai giganti dei
salotti buoni; contemporaneamente, il
Palazzo - con le sue liste bloccate che
solo molti anni dopo sarebbero state
bocciate dalla Consulta - pensava a
proteggere se stesso, chiudeva i canali di

Mille caste collegamento con la cittadinanza, sca-


vava un solco tra s e il Paese.
***

una piramide Alla pubblicazione del libro - e dato il


suo straordinario boom diffusionale -
segu la nascita di un genere giornalisti-
co altrettanto di successo, che rivelava
Dieci anni dopo, lavversione verso i politici ogni tipo di privilegio, prebenda, spreco
e immunit del ceto politico: dal men
si trasformata in odio contro le lite. dei senatori fino ai voli blu dei ministri
al Gran Premio, dai vitalizi degli ex
Ma senza alcuna coesione tra i sommersi parlamentari ai rimborsi-monstre dei
consiglieri regionali.
di ALESSANDRO GILIOLI La nascita del Movimento 5 Stelle fu,
non a caso, contestuale a questondata
L 2017 CELEBRA, tra i suoi anniversa- ni che contribuirono alla sua esplosione. di risentimento nei confronti di quello
I ri, i dieci anni di un libro che ha segna-
to il dibattito politico italiano a qualsi-
Fra questi, almeno due vanno citati:
primo, la crisi economica che d l a
che veniva ormai vissuto come un circo-
lo chiuso di super privilegiati, i politici,
asi livello, dal Parlamento ai social pochissimo avrebbe gravemente peg- occupati a proteggere se stessi: e anche
network: La casta, di Gian Antonio giorato le condizioni di vita del ceto il primo V-Day di Beppe Grillo del
Stella e Sergio Rizzo, oltre un milione di medio; secondo, la legge elettorale en- 2007 (allinizio di settembre).
copie vendute, dozzine di spin off e di trata in vigore lanno prima, che aveva Ma se a incassare il maggior dividen-
tentativi dimitazione. leffetto (e forse lo scopo) di rinchiudere do politico della rabbia anti casta furono
Il successo del libro di Stella e Rizzo la classe politica in una roccaforte di fin dallinizio i grillini, anche nel Pd
fu una tempesta perfetta. Alla comple- cooptazioni e nomine reciproche. cera chi faceva sua la stessa battaglia,
tezza del lavoro svolto dai due giornali- In altre parole, mentre usciva La almeno negli intenti dichiarati: era la
sti si aggiunsero infatti altri fattori ester- casta lItalia diventava pi povera, i corrente dei futuri rottamatori, nata

78 22 gennaio 2017
attorno al gruppo de iMille sempre nello toccate - anzi, spesso favorite - da questi te il suo assegno di riposo. Quella che
stesso periodo, tra il 2007 e il 2008. Lo anni di crisi. In unaccezione pi larga, il sociologo Emanuele Farragina ha
stesso Renzi, ancora nel 2013, si oppo- quanti abitano nei primi municipi delle chiamato la maggioranza invisibile
neva alla candidatura di Anna Finoc- metropoli, isole circondate da un colore insomma una galassia composita e
chiaro al Quirinale perch la senatrice diverso quando si va ad analizzare come sfrangiata, che vede come casta anche
usava la scorta come carrello umano si votato, vuoi per il sindaco vuoi al chi sta appena un gradino sopra e tal-
allIkea, promettendo che lui invece la referendum. I salvati, insomma, in un volta disprezza chi sta appena un gra-
coda di auto blindate non lavrebbe mai Paese di sommersi. dino sotto (di solito: gli immigrati o gli
avuta perch mi protegge la gente cambiata la casta, quindi. O quan- zingari, i paria del nostro tempo).
(febbraio 2014); e uno dei suoi primi to meno il suo percepito. I politici ne
gesti da premier fu mettere allasta 170 fanno ancora parte, ma non ne sono pi ***
auto blu su eBay. Perfino nel recente re- esclusivisti. Anzi, spesso vengono visti Tutto questo ci riporta al significato
ferendum costituzionale, il renzismo ha solo come interlocutori complici e ri- originale del termine casta: un siste-
puntato sul sentimento anti casta carat- ceventi ordini di poteri che stanno ma fondato su scalini successivi. In cui
terizzando la comunicazione per il S con altrove rispetto ai Palazzi. nessuno pu realisticamente ambire al
slogan come tagliare le poltrone e grado superiore (il famoso ascensore
ridurre i costi della politica. *** sociale bloccato). E in cui la parcellizza-
Rischia di essere tuttavia ingenuo con- zione di condizioni e interessi nei gradi-
*** cluderne che questo sia il segno di un ni mediobassi e bassi impedisce che si
Dieci anni dopo, per, cambiato qual- ritorno a una lotta di classe bidimensio- sviluppino forme di solidariet e coesio-
cosa - e anche il fallimentare esito di nale, ai poveri contro i ricchi. Per- ne contro chi sta sulla punta, come in-
quella campagna ce lo suggerisce. Non ch le categorie contrapposte al cosid- vece avveniva ai tempi della lotta di
tanto nei confronti dei politici, la cui detto establishment sono molteplici, classe duale o semiduale del Novecento.
reputazione continua a essere bassa, molecolari e assai pi sfocate, una volta In fondo Stella e Rizzo avevano azzec-
quanto nel significato del termine ca- spariti i vecchi blocchi sociali. cato anche il titolo, con quel riferimento
sta. A cui si sono non a caso affiancati, Quindi lo stesso concetto di casta assu- allordine gerarchico dellIndia antica.
nel lessico del dibattito politico, altri me, sempre nel percepito, risvolti e Dieci anni dopo, lunica variazione po-
vocaboli come lite ed establish- sfumature ulteriori: per i fattorini della trebbe essere passare dal singolare al
ment. Che non indicano necessaria- gig economy (due euro a consegna) plurale. Vale a dire che la casta non pi
mente chi occupa una carica istituziona- casta anche il metalmeccanico con solo quella dei politici, ma unlite in-
le, ma pi in generale le classi dirigenti. diritto alle ferie e tredicesima; per la trecciata. Sotto la quale ci sono poi altre
Oggi come casta, insomma, sintende partita Iva a 600 euro al mese (quando percezioni castali reciproche: quelle in
sempre di pi unentit mista, qualcosa non si ammala) casta anche il docen- cui sono o si sentono rinchiusi tanti
che somiglia a una rete di collegamento te di liceo che porta a casa il doppio (e pezzi diversi della societ in lotta tra
tra parte della politica, delleconomia ha diritto ad ammalare); per lunder 30 loro per la sopravvivenza. E per questo
pubblica e privata, della finanza e anche che non vedr mai la pensione, casta incapaci di spezzare lorganigramma, di
delle fasce di benessere economico non lo zio che a 65 anni incassa regolarmen- mettere in discussione la piramide. Q

22 gennaio 2017 79
Culture Musica

Foja
Calcutta
Cosmo
Noi non
Motta
Thegiornalisti
Lo Stato Sociale
I cani
Pop X
Iosonouncane
Egreen
Lucio Leoni
Chiara Vidonis
Giovanni Block
80 22 gennaio 2017
anremo
ci SIncidono dischi. Fanno
tourne. Riempiono
club, teatri lirici,
palazzi dello sport.
Ma il Festival della
canzone italiana
li ignora. Ecco chi
sono e come vivono
gli indipendenti
di Emanuele Coen

I Foja in concerto
al Teatro San Carlo
di Napoli

22 gennaio 2017 81
Culture Musica

Da sinistra, quattro tra le voci pi interessanti


della musica indipendente: Tommaso Paradiso
dei Thegiornalisti; Cosmo, al secolo Marco
Jacopo Bianchi; Lucio Leoni; Motta

U
NA BAND ROCK con strumenti elettrici per la bre) sono attesi decine di giornalisti e 400 gruppi, che si alter-
prima volta al Teatro San Carlo, a Napoli, neranno su trenta palchi per tre giorni no-stop, tra conferenze,
tempio della musica lirica. Dentro tutto esau- live show, premiazioni. La vitalit della nuova musica italiana
rito, fuori in centinaia senza biglietto. Stessa segna la vittoria del modello produttivo indipendente che oggi
scena qualche giorno dopo davanti a Castel si ritrova al Mei, continua Sangiorgi: Se negli ultimi ventan-
SantElmo. Nella citt partenopea sono i Foja ni ci fossero state solo le grandi case discografiche e i talent
a raccogliere i maggiori consensi dal vivo, show, non avremmo mai conosciuto tanti artisti di valore che
mentre Calcutta, 27enne cantautore cresciuto a Latina, dopo oggi hanno successo, investendo un centesimo dei soldi spesi
110 concerti ha dovuto fare il bis a Roma per accontentare i negli spettacoli televisivi.
fan della hit Oroscopo, gi disco doro. E intanto la band
pop italiana rivelazione dello scorso anno, i romani Thegior- CERA UNA VOLTA LINDIE
nalisti, dopo aver suonato in tutta Italia sono pronti a esibirsi, Universi distanti, fino allaltroieri inconciliabili: da un lato
a maggio, nei palazzetti dello sport nella capitale e a Milano. lindie dallaltro il mainstream, la cultura di massa. Un tempo
Da Catania a Torino le band rock, i gruppi pop, i rapper e i bastava che una band del circuito indipendente firmasse un
cantautori della nuova musica italiana riempiono club, centri contratto con una major per giocarsi per sempre la fiducia dei
sociali e palasport. Hanno nomi strani e autoironici - Lo Stato fan. Per accorgersi che laria cambiata bisogna scavare un po
Sociale, I Cani, Brunori Sas, Pop X, Iosonouncane - e mescola- e fare due chiacchiere con i protagonisti della nuova onda
no stili, sonorit e linguaggi molto diversi tra loro. Ma condi- musicale tricolore. Motta, 30 anni, canta, suona chitarra, bas-
vidono un punto forte: sono usciti allo scoperto e riescono a so, batteria e tastiere, scrive testi. Cresciuto a Pisa, ora abita a
infiltrarsi nei palinsesti delle radio commerciali, vendono dischi Roma e macina un concerto dietro laltro, al Mei 2016 lo
e t-shirt, fanno capolino in tv, milioni di visualizzazioni su hanno premiato come miglior artista emergente, ha incassato
YouTube e il pieno di streaming su Spotify. Senza essere stati il Premio Tenco per la miglior opera prima con lalbum La
lanciati da una major o da un talent show. fine dei ventanni (Sugar) prodotto dal cantautore Riccardo
Eppure per il Festival di Sanremo (7-11 febbraio su Rai1) Sinigallia, uno dei pi apprezzati discografici italiani. Un rac-
restano perfetti sconosciuti, invisibili, tanto che il padre della conto tra pop e canzone dautore sulla scoperta dellet adulta,
scena musicale indie italiana, Giordano Sangiorgi, patron affresco ironico e disincantato sul rapporto tra le generazioni.
dello storico Meeting degli indipendenti (meiweb.it) a Faenza, Mio padre era un comunista / e adesso colleziona cose strane
vicino a Ravenna, ha rivolto un appello al direttore artistico / dice che le amicizie e la rivolta sono vere / solo per chi ha
Carlo Conti. Compia un atto di grande innovazione e inviti paura e rimane, canta nel brano Mio padre era un comuni-
gli artisti indipendenti che stanno costruendo la nuova scena sta. A me la parola indipendente non piace, non ne vedo
musicale italiana come ospiti al prossimo Sanremo, rompendo lutilit. E non credo che le grandi etichette condizionino le
cos quegli equilibri da manuale Cencelli. Il mio un suggeri- scelte degli artisti, dice Motta. Negli ultimi anni molte cose
mento, non una critica, ha detto. Da ventanni il Mei palco- sono cambiate. Ora, per fortuna, tanti ragazzi scrivono in ita-
scenico per le band emergenti e osservatorio per la stampa liano, c un bel lavoro sui testi. Allinizio, dieci anni fa, anche
specializzata: per la prossima edizione (29 settembre - 1 otto- io scrivevo le mie canzoni in inglese, ma n io n il pubblico

82 22 gennaio 2017
Se negli ultimi ventanni ci fossero stati solo
major e talent ci saremmo persi molti artisti
capivamo le parole. Laltra grande novit la voglia di mettere producono i nuovi cantautori. Quelle di ventanni fa si
da parte la vergogna e raccontare la propria fragilit. chiamavano Consorzio Produttori Indipendenti, Materiali
I frammenti autobiografici si accavallano anche nei testi di Sonori, Vox Pop, Mescal (quella di Afterhours, Subsonica,
un altro cantautore: Cosmo. Nome darte di Marco Jacopo Carmen Consoli). Sono sopravvissute in poche, ma negli
Bianchi, 34 anni, che dopo aver lasciato la cattedra di italiano ultimi anni ne sono nate tante altre che adesso innovano la
e storia in un istituto professionale della sua citt, Ivrea, da musica italiana: Bomba Dischi e 42 Records a Roma, Gar-
quasi un anno gira la Penisola per promuovere lalbum Lul- rincha Dischi a Bologna, Woodworm ad Arezzo, Full Heads
tima festa, che anche il titolo della canzone che ha totalizza- a Napoli. Lapproccio della nuova generazione di cantauto-
to oltre un milione di streaming su Spotify. Sonorit elettroni- ri, tuttavia, profondamente diverso da quello degli anni
che, lunghe fughe strumentali che riecheggiano le vibrazioni Novanta. Allepoca andavano fieri della loro diversit ri-
dei Subsonica, piemontesi come lui, tanta voglia di divertirsi e spetto alla musica pop trasmessa dalle radio commerciali,
far ballare il pubblico ma anche un filo sottile di malinconia oggi Calcutta intitola il suo album Mainstream e ingar-
che attraversa brani come Regata 70. Nei cassetti in ogni buglia le carte. Quando il disco uscito non pensavo di
stanza / nei carrelli della Standa / in una Fiat Regata bianca, arrivare cos lontano, il titolo lho scelto perch suonava
perch / Era l, proprio l a met degli anni 80. / E non so dov bene, cos come il mio nome Calcutta. Se lavessi saputo
che lho perduto. Era un sogno, un miracolo, un errore. / Un prima il disco lavrei chiamato, che so, Lalba dei ciliegi,
destino che non voglio rinnegare. / Eri tu, travestita da mia scherza Edoardo DErme, che oggi abita a Bologna e spopo-
madre, canta Cosmo, che concluder il tour di quasi 100 la con canzoni come Gaetano (E ho fatto una svastica in
date con un concerto a Ivrea il 24 febbraio, in occasione del centro a Bologna / Ma era solo per litigare / Non volevo far
Carnevale. Per la copertina del disco ha scelto una foto in festa e mi serviva un pretesto) e Frosinone (Non ho la-
bianco e nero che ritrae sua madre Barbara a 16 anni, nel 1977, vato i piatti con lo Svelto e questa la mia libert / Ti chiedo
mentre il booklet del cd e linterno del vinile contengono vecchie scusa se non lo stesso di tanti anni fa / Leggo il giornale e
immagini di famiglia. Sono un vulcano con un sottofondo di c Papa Francesco / E il Frosinone in Serie A).
malinconia. Per me il riferimento al passato non uno spunto Unironia che piace ai fan, spiazza, ma non convince i detrat-
Foto: pagine 82 - 83 M. Carotenuto, pagine 84 -85 C.

nostalgico ma un modo per guardarmi dentro, sottolinea il tori, piuttosto numerosi. Ad esempio Manuel Agnelli, leader
cantautore, che tra i suoi riferimenti musicali cita Brian Eno e degli Afterhours e giudice del talent show XFactor, in una
Pajewski, G. Maffia - NurPhoto / Getty Images

il compositore americano Steve Reich, padre del minimalismo. recente intervista al Fatto Quotidiano ha sparato a zero con-
Cosmo distante anni luce dal Teatro Ariston: A me non in- tro i nuovi cantautori. Lemblema della debolezza di questa
teressa andare a Sanremo, non serve nel mio percorso. Ma non generazione la sua incapacit di spazzarci via. Aspettavo da
perch sono indie, sporco e cattivo: secondo me un evento anni qualcuno che ci riuscisse: Spazzateci via invece di criti-
musicale vecchio stampo, che andrebbe cambiato radicalmente. carci - mi dicevo - spazzateci via con la forza che avete, cam-
biate le cose, non lasciateci spazio, soffocateci, cancellateci.
CONFLITTO TRA GENERAZIONI Secca la replica di Calcutta: Non voglio spazzare via Manuel
Vista con le lenti di ieri, la realt di oggi risulta terribilmen- Agnelli, semplicemente perch non lo conosco. Sono feli-
te sfocata. Certo, le etichette indipendenti esistono ancora e ce che faccia concerti a 50 anni, ma voglio percepirmi in

22 gennaio 2017 83
Culture Musica
Blindur da esportazione
Forse qualcosa ha funzionato, commenta Massimo De Vita.
Qualcosa significa centocinquanta concerti in Italia e
allestero in ventiquattro mesi, sette premi (tra cui il Bertoli,
il De Andr e il Buscaglione), un disco appena uscito e il nuovo
tour che inizia il 3 febbraio dalla provincia di Pordenone.
Un bel risultato per i Blindur. Sono due, napoletani, laltra met
si chiama Michelangelo Bencivenga, e per il mix e il mastering
del loro debutto omonimo (etichetta La Tempesta) si sono
affidati a Birgir Jn Birgisson, fonico e produttore dei Sigur Rs.
Il vostro un disco folk e post-rock molto vicino allIrlanda e
allIslanda. Perch avete scelto di registrarlo in presa diretta?
Scriviamo i brani quasi sempre in tour e abbiamo suonato dal
vivo le canzoni dellalbum per un anno intero, per farle crescere
a contatto con il pubblico. Registrare in presa diretta, in cinque
giorni, ci ha aiutati a conservare lentusiasmo e lemozione che
ci accompagnano quando siamo sul palco. E adesso stiamo

La cantautrice triestina Chiara Vidonis.


A destra: i Blindur, duo napoletano con nome
islandese. Sotto: Luigi Tenco canta a Sanremo
nel 1967, poco prima del suicidio

un mondo abbastanza grande da poterci ignorare reciproca- c un nuovo pubblico. Dieci anni fa ai nostri concerti veni-
mente, dice il cantautore: Non ho mai ascoltato gli vano 100 persone, oggi seimila, prosegue Sansone.
Afterhours, non fanno parte del mio background. Quando
andavo a scuola, Afterhours e Marlene Kuntz erano sinonimo LE VIE DEL CROWDFUNDING
di omologazione. Io ero diverso: ascoltavo musica internazio- Se oggi i talent show apparentemente sembrano lunica via
nale, francese, africana. per raggiungere il successo e i discografici fanno a gara per
reclutare i personaggi che si distinguono in tv, laltra musica
FACTORY NAPOLETANA si fa strada in mille modi per conquistare quel nuovo pubbli-
Sul conflitto tra generazioni, le differenze tra passato e pre- co. Egreen, nome darte di Nicholas Fantini, si affidato alla
sente, dice la sua anche Dario Sansone, 35 anni, frontman piattaforma di crowdfunding Musicraiser. Nato a Bogot 32
dei Foja, alla vigilia del nuovo tour. Ho sempre ascoltato anni fa da padre italiano e madre colombiana, oggi il rapper
storie di musicisti napoletani degli anni Ottanta che in appa- abita a Busto Arsizio e gira lItalia con i suoi concerti. Sul web
renza si stimavano ma in realt non si sopportavano. Oggi, ha raccolto dai seguaci quasi 70mila euro, cifra record per
appena avuto un po di bene, abbiamo provato a condivider- lItalia, con cui ha prodotto il suo secondo disco ufficiale
lo con tutti. Quando facciamo un concerto ci sono almeno Beats & Hate, andato letteralmente a ruba. Tra gli emer-
dieci ospiti, spiega Sansone, musicista ma anche disegnato- genti di grande talento c chi riscopre le origini come il
re e regista di film danimazione. I Foja hanno appena pub- cantautore napoletano Giovanni Block, che nel secondo al-
blicato lalbum O treno che va con la canzone Cagnasse bum S.P.O.T (senza perdere o tiempo) abbraccia il verna-
tutto, energica miscela di rock, folk e canzone dautore colo della sua citt (Napoli) e fa pensare a Pino Daniele,
napoletana, ospiti alcuni big che guardano con interesse alla come nella canzone Adda ven Baffone, e c chi resta in-
scena musicale emergente: Ghigo Renzulli, Edoardo Benna- vece nel solco del rock come la triestina Chiara Vidonis al
to e Daniele Sepe. Il quartier generale del gruppo si trova a debutto con Tutto il resto non so dove, undici brani tutti
Palazzo Pandola, in piazza del Ges Nuovo a Napoli, dove scritti da lei. E chi infine, come il romano Lucio Leoni, nel
fu girato il film Matrimonio allitaliana di Vittorio De Sica. suo primo album Lorem Ipsum unisce teatro e canzone
In questo edificio settecentesco si trova una vera factory popolare, rock, improvvisazione strumentale e rap metropo-
creativa: al primo piano la giovane casa discografica Full litano. Come nella canzone A me mi, una sorta di manife-
Heads, punto di riferimento per i nuovi musicisti partenopei, sto generazionale sempre in bilico tra commedia e tragedia.
al secondo la Mad Entertainment, studio di animazioni di- La mia generazione incompresa, la mia generazione
gitali che ha prodotto il film Larte della felicit di Alessan- morta, la mia generazione stanca, la mia generazione fi-
Foto: Gelmi - Rcs / Contrasto

dro Rak. Il regista ha realizzato anche il videoclip di O nita / Perch, dati Istat alla mano, compresa nella forchetta
sciore e o viento (un milione e mezzo di visualizzazioni su temporale che porta dal boom economico immaginario degli
YouTube) dei Foja. Sembra che lindie oggi stia diventando anni Ottanta fino alla crisi economica devastante e questa
il nuovo mainstream. Penso che Calcutta sia un cantore del volta reale, degli anni Dieci. Lucio Leoni ci scherza su ma,
suo tempo: lui, Thegiornalisti e The Zen Circus vanno ospi- almeno dal punto di vista musicale, la sua generazione pi
ti in tv a Quelli che il calcio. Semplicemente perch oggi viva che mai. Q

84 22 gennaio 2017
pensando di inserire nella scaletta dei nuovi concerti anche
alcuni pezzi che potrebbero finire nel prossimo disco.
Sono stati due anni importanti. successo tutto
allimprovviso?
Io e Michelangelo abbiamo fatto parte di molti gruppi fin dai
tempi della scuola. Nel 2014 ci siamo ritrovati in due e siamo
andati avanti creando questo nuovo progetto. Lidea era quella
di allestire set acustici ed elettrici diversi tra loro e capaci
di farci suonare il pi possibile, in ogni contesto, soprattutto
con le nostre canzoni. Forse qualcosa ha funzionato....
E lattenzione che avete allestero?
La dobbiamo a due episodi: il primo a Dublino. Amiamo
lIrlanda e labbiamo sempre frequentata. Poi una sera
abbiamo partecipato a un Open Mic per band e cantautori dove
ognuno porta due brani e il livello di attenzione molto alto.
Il secondo episodio riguarda invece la Francia. I proprietari di
due locali avevano sentito la nostra musica e ci hanno chiamati
per portarla anche da loro. Da queste esperienze sono nati
altri live e i tour in Germania, Belgio e Islanda. E abbiamo

Quel che resta di Tenco


di Alberto Dentice
Se non fosse mai andato ad adombrare una
al festival di Sanremo, oggi responsabilit del vicino di
Luigi Tenco avrebbe 78 anni, stanza, Lucio Dalla. La versione
la stessa et di Celentano del suicidio sembrerebbe
e chiss, forse sarebbe anche a tuttoggi accettata con
lui un insopportabile gigione. rassegnata perplessit dalla
Invece, il 27 gennaio del 1967, stessa famiglia del cantautore,
50 anni fa, con un colpo di rappresentata dai due figli del
pistola Tenco pose fine alla sua fratello, Valentino Tenco, e dalla
vita tormentata assicurandosi loro madre. Suicidio o omicidio?
un posto nel paradiso dei Non un dubbio da poco.
forever young, accanto a Cambiando il finale, sarebbe
Janis Joplin, Jimi Hendrix, Jim tutto un altro film. E il mito
Morrison, Kurt Cobain e altre dellartista maudit che si
leggende del rock morte giovani toglie la vita per protestare
e preservate perci dagli contro lottusit e la corruzione
acciacchi del tempo e dellet. che infestano il tempio della
Che si sia trattato di suicido, di musica leggera ne uscirebbe
un fatale incidente come capit ridimensionato.
a Johnny Ace (leggenda del R&B Delleredit spirituale e artistica
fulminato nel 1954 da un colpo di Tenco, nel frattempo ha
partito per sbaglio mentre continuato a occuparsi, nel
giocava con la sua pistola) segno dellindipendenza e di
o di omicidio eseguito su una mission creativa scevra da
commissione di oscuri compromessi con il famigerato
mandanti come quello di Pier mercato, la Rassegna a lui
Paolo Pasolini, il dibattito dedicata, fondata proprio a
ancora aperto. Una mole Sanremo da Amilcare Rambaldi,
impressionante di libri e di gran signore e appassionato
inchieste giornalistiche ne conoscitore di musica popolare.
hanno evidenziato a pi riprese Il Premio Tenco apr le porte nel
linconsistenza: si legga in 1974, nel pieno della stagione
proposito la nuova aggiornata doro della canzone dautore.
biografia di Aldo Colonna, Vita Poi nel 95 Rambaldi ci ha
di Tenco (Bompiani), che arriva lasciato e la manifestazione

22 gennaio 2017 85
Culture Musica
capito che la lingua delle nostre canzoni, litaliano, non era
per niente un ostacolo.
State lavorando anche a uno spettacolo teatrale?
S, ma per adesso con una certa calma, anche se unidea
alla quale teniamo molto. Ci piacerebbe costruire un lavoro
sulla cecit, con testi e canzoni capaci di restituire un punto di
vista differente rispetto a quello del buio e dellassenza di luce.
Blindur vuol dire cieco, un nome legato alla tua storia
personale. Ma perch avete scelto una parola islandese?
Dopo un concerto dei Sigur Rs ho incontrato il loro cantante.
Ero l per farmi autografare i dischi e durante la chiacchierata
Jnsi ha notato che io non vedo: questo ha cambiato il tono
della conversazione perch anche lui non vede da un occhio. Io
e Michelangelo stavamo scegliendo il nome del gruppo proprio
in quel periodo, quindi lincontro con Jnsi ci ha suggerito che
Blindur fosse la parola giusta. Emanuele Tirelli

ha cominciato a perdere un po Gli ha dedicato il prossimo la sua ombra continua zingarate. Dalle testimonianze
dellallegria e dello spirito album e una canzone: Luigi a dividere come quella di di chi lha conosciuto,
dilettantesco, nel senso Tenco / scappato eternamente un angelo sterminatore. insomma, Tenco risulta essere
migliore del termine, che ne / oltre lo spazio, le luci e il Le cronache del tempo stato tutto e il contrario di tutto.
avevano caratterizzato gli tempo / perch lui si sente / tramandano il ritratto di un Ma sulla sua missione ha idee
esordi. Le mitiche serate post vivo / fatalmente/ solo nel anticonformista dal carattere chiarissime: Anche la canzone
festival trascorse allosteria momento in cui non . Ma ombroso e introverso ma assai pu servire a far pensare.
assistendo alle sfide in ottava quanti lo ascoltano, quanti fra consapevole del proprio Convinto che si debba cantare
rima tra Guccini e Benigni sono i giovani musicisti e i cantanti fascino, jeans e maglione lamore con un linguaggio
un ricordo. Anche il Tenco ha oggi conoscono Tenco? La nero dordinanza, lo sguardo nuovo, fare a pezzi i luoghi
aperto le porte al nuovo e ha risposta forse arriver il 28 sprezzante del giovane comuni, la rima baciata, il verso
esteso il concetto di canzone gennaio ad Aosta, quando sul arrabbiato a mascherare una tronco, la retorica imperante.
dautore fino ad abbracciare palco del Teatro Splendor in profonda fragilit. Insomma, S: Mi sono innamorato di te,
lhip hop, la canzone dialettale, ricordo del cantautore saliranno uno che se la tira. Oltretutto ma solo perch non avevo
la world music e il pop altri giovani protagonisti della il Nostro un lettore accanito, niente da fare.
allinsegna di quella canzone dautore. Fra gli altri adora Pavese e in una canzone, Nei primi anni Sessanta,
contaminazione tra i generi che proprio il toscano Motta, cui Quasi sera, cita addirittura ovviamente, non il solo artista
siamo portati a considerare il stato assegnato il recente versi di Bertolt Brecht. Quanto impegnato a rinnovare il
suggello della contemporaneit. premio Tenco. E che mentre basta perch alla fama di linguaggio della canzone. Tenco
Lorgoglio della diversit si appresta a cantare il suo intellettuale si sommi quella pi meno musicista di Bindi,
artistica rimasto un punto Una brava ragazza, ammette sospetta di comunista. Oggi meno romantico di Paoli, non
fermo anche per Enrico De di conoscerlo poco. Ma non ci farebbe caso nessuno, ha laplomb aristo-maledetto
Angelis, il direttore artistico appunto, chi era Luigi Tenco? ma nellItalia pre-sessantotto di De Andr, ma proprio lui,
che ne ha guidato le sorti fino a Certo che quel gesto che vuole essere ricca, genovese dadozione ( nato Foto: R. Piccirillo - R. Panucci - Corbis via Getty Images, Maldestro

poche settimane fa, coadiuvato estremo, notava anni fa Lietta spregiudicata e ottimista basta a Cassine in provincia di
da un ristretto comitato di Tornabuoni su La Stampa, lo questo per essere guardato con Alessandria) il pi politico
esperti e appassionati. aveva confermato per quel che diffidenza, specie nellambiente del gruppo. Nel 1962, Cara
Per celebrare i 50 anni dalla Tenco era sempre apparso ridanciano e superficialotto maestra, il jaccuse contro
scomparsa, ledizione 2016, la alleuforico, quattrinaio e della discografia. lipocrisia di certi precetti morali
quarantesima, ha previsto un prepolitico mondo della musica Allimmagine del pessimista impartiti a scuola e in chiesa,
gran finale tutto dedicato a Luigi leggera dei primi anni introverso da sempre fa da gli era valso due anni di esilio
Tenco. Titolo: Come mi vedono Sessanta: un guastafeste. E contraltare quella del Tenco dalla tv. Intanto, nella musica
gli altri quelli nati dopo. chiss se Carlo Conti e Maria amante della vita, traboccante e non solo in quella, sta
Sul palco fra gli altri anche De Filippi decideranno di creativit e perfino spiritoso, cambiando tutto. Lavvento
listrionico Morgan che per commemorare lanniversario al bravissimo a raccontare di Bob Dylan, dei Beatles, dei
Tenco ha una vera adorazione. prossimo Sanremone. Perch barzellette, con un debole per le Rolling Stones ha impresso

86 22 gennaio 2017
Maldestro non troppo
Maldestro, al secolo Antonio Prestieri, a Sanremo ci sar.
Ha 31 anni ed uno degli otto musicisti della categoria giovani.
Dice di avere scelto il nome darte perch rappresenta il suo modo
di essere, ma c stata, probabilmente, anche una necessit:
separarsi dal ricordo del padre, Tommaso Prestieri, ex boss della
camorra e manager discografico, ora pentito. Guardo al futuro con
umilt perch non dimentico chi si spezza la schiena per campare,
dice il cantante. La Canzone per Federica che porter al festival
parla della necessit di costruirsi un futuro: Per cercare di
riprenderci ci che ci stanno togliendo.
A che et ha rotto i ponti con suo padre?
I miei si sono separati quando avevo tre anni e sono vissuto con
mia madre, che ha cresciuto me e mia sorella a suon di cultura,
libri e matite. non vedente e lavora come impiegata statale.
Quando ero piccolo ero attratto dalle note che suonava su una
tastiera, cercavo di ripeterle. Per questo mi compr un pianoforte.
Ma se ho la passione per larte nel sangue lo devo a mio nonno
Calcutta in concerto insieme Antonio. Fond una delle prime etichette discografiche di Napoli,
a Luca Carboni allAtlantico e apr il Moulin Rouge, un locale dove sono passati tanti musicisti.
di Roma. A sinistra: i Foja. Non lho conosciuto perch morto giovane, aveva 36 anni.
In basso: Maldestro Entra a Sanremo nella categoria giovani, ma alle spalle
ha 15 anni di carriera nel teatro...
A 16 anni ho lasciato gli studi di pianoforte per il teatro. Ho iniziato
al mondo unaccelerazione piuttosto una questione dal basso, nelle compagnie amatoriali. Poi ho sentito lesigenza di
bestiale. Tenco, appena generazionale. Da una parte portare cose pi personali sul palco, cos ho lasciato la compagnia
sbarcato alla Rca, la sua nuova i giovani, dalla parte opposta e ho iniziato a scrivere canzoni. Ho mandato due brani ai premi
casa discografica, scopre il tutti gli altri. Lui a 25 anni si nazionali per cantautori. Inaspettatamente, ho vinto il Premio
Piper Club, il tempio romano del sente gi vecchio, e quando Ciampi, il De Andr e sono arrivato in finale al Tenco.
beat e dei capelloni, dove oltre nel 1966 scoppia la polemica Come arrivato al Festival della canzone italiana?
ai Rokes, allEquipe 84, a Patty contro i capelloni, tra i primi Al primo tentativo. un grande orgoglio, vorrei fosse un inizio per
Pravo si possono ascoltare a schierarsi: Gli argomenti continuare a fare il teatro-canzone. Il sogno percorrere la strada
i Primitives, i Bad Boys e molti preferiti di certa gente sono di Gaber. a cantautori come lui che mi ispiro, e Ivano Fossati,
altri gruppi rock blues inglesi che i capelloni non lavorano, e poi Jacques Brel e Lo Ferr, Leonard Cohen e Bob Dylan.
sconosciuti ma bravissimi. che non si lavano, che sono Cosa pensa della canzone italiana?
E perfino divinit del Rhythm ignoranti; bene, a questo punto Ci siamo abituati ad importare la musica pi che ad esportarla.
nBlues come Otis Redding, io mi proclamo un capellone, mi Per vedere qualcosa di emozionante bisogna andare nelle cantine
Wilson Pickett, Sam & Dave. sento uno di loro. Londata dei o nei teatrini sperduti. Le radio potrebbero trasmettere
Tenco a differenza di Bindi, di beat, delle canzoni di protesta pi cantautori, oltre ai cantanti dei talent.
Paoli, di Endrigo, di Lauzi, che lo vedr in prima linea, anche Ora che suoner a Sanremo si sente arrivato?
hanno la bussola puntata verso se, a onor del vero, il contributo Sanremo una grande gioia, ma suonare davanti a cento o mille
la Francia di Brassens, guarda di Tenco alla causa, Ognuno persone non cambia. Spero di toccare il cuore di chi ascolter:
pi allAmerica. Nasce come libero, non si distingue pi importante di ogni premio. Michele Azzu
sassofonista, viene dal jazz per originalit.
e ha trovato in Paul Desmond Chiss cosa pensano davvero
il suo modello. Come se non di lui i giovani che oggi nei
bastasse, sussurra Quando dischi infilano cover delle sue
il mio amore torner da me canzoni per accattivarsi la giuria
con lo stesso timbro vellutato di del premio Tenco.
Nat King Cole e in questo come I cinquantanni dalla morte
in altri suoi lenti da mattonella cadono mentre De Angelis si
farciti con overdose di violini - dimette dal Club denunciando
pensiamo a Lontano, lontano che liniziale professionalit
o a Ti ricorderai - riesce a si sta trasformando in
toccare come pochi le corde professionismo, e gli eredi
della malinconia. litigano con i gestori del museo-
Proprio al Piper, per, il Nostro omaggio di Ricaldone, rei di
deve rendersi conto che il aver esposto una gigantografia
conflitto, ormai, non pi fra del cantante. E intorno a Tenco
destra e sinistra, quanto tira aria di maretta. Q

22 gennaio 2017 87
Culture Creativit
A SUA METROPOLI, una mec-

L canica di precisione dove ti siedi


su 25 luccicanti pistoni quadra-
ti che scendono adeguandosi
lentamente alla forma e al peso
del tuo corpo, la vende solo una galleria
Io, designer
darte, la Rossana Orlandi di Milano, i
pezzi li conti sulle dita di una mano, il
prezzo 27 mila euro: art design, si chia-
ma, lopposto dellindustrial design. Ma
allultimo Fuorisalone del mobile al Su-
degli eccessi
perstudio di Milano ha portato a sorpre-
sa una serie di lampade, nome Morea
come la ninfa dellalbero di gelso, costru-
ite con le scodelle dacciaio inox dellIkea,
a fungo una sullaltra: redesign, si chia-
ma, in accordo col colosso svedese e con
tanto di marchio originale, prezzo pi che
accessibile,capsule collection in prepa-
razione. Vabb, uno pensa, c il pezzo di
rappresentanza e quelli che poi vendi
davvero, come lhaute couture e lo store,
strategia commerciale, insomma. Invece
no. Al contrario, costitutivamente un
design degli estremi, quello di Pietro Tra-
vaglini, 40 anni, bolognese, tra i pi estro-
si della nuova generazione e certo tra i
meno prevedibili. Controprova, su que-
sto gioco degli estremi? La duplice e op-
posta idea di spazio cui rimandano e ri-
spondono i suoi pezzi: alcuni concepiti e
progettati con rigore persino maniacale
per spazi minimi, dunque per sottrazione
e obbligatoriamente polifunzionali, altri
ugualmente senza fronzoli e polifunzio-
nali per scelta estetica ma distesi su spazi
e ingombri a prescindere.
Racconta Travaglini che il suo primo
scaffale, il Light Light tuttora in produ-
zione, lo disegn quando ancora studiava
Architettura a Firenze e i suoi gli diedero
come abitazione bolognese un monoloca-
le della nonna, col tassativo divieto di
cambiare alcunch: Per separare almeno
una parvenza di zona notte senza ostruire
aria, luce e vista minventai allora una li-
breria appesa con fili dacciaio a quattro
tasselli al soffitto, girando uninfinit di
piccole fabbriche dellhinterland a caccia
di una plastica bisatinata per i piani che
riverberasse come volevo io la luce sia
naturale sia artificiale, e includendo due
light box in grado di illuminare i piani Megapoltrone e minisedie. Mobili di lusso
superiori. Anni dopo, sar uno dei suoi
pezzi desordio, al Fuorisalone 2009. La e lampade Ikea. Pietro Travaglini si racconta
stessa logica presiede alla sedia Esse per
bar e ristoranti, sinuosa e deffetto ma di Roberto Di Caro
pensata perch in un piano a met tra il

88 22 gennaio 2017
pavimento e la seduta ci puoi infilare siti internazionali, una libreria costruita
borse e cartelle. E nasce cos anche il tavo- come una colonna vertebrale, con le ver-
lo Cassetto: Come evitare di ritrovarti le tebre-piani che si spostano e sinarcano a
sedie sempre tra i piedi, siano accostate o seconda dei movimenti. Fluttuazione e
accatastate accanto? Piegandole con due idea di movimento segnano ugualmente
gesti rapidi e infilandole sotto il piano lalto portariviste Onda: Riproduce il
esattamente come un cassetto. movimento rotatorio e insieme trasversa-
Il percorso inventivo, fin qui, quello le di unonda che si frange, la sinuosit che
classico che ha fatto grande il design ita- disegna un surf quando vi scivola sopra.
liano: da unesigenza una domanda, da un A intrigare Giovanni Gastel, il grande
guizzo la soluzione tecnica. Poi per sfogli fotografo di moda e still-life, devessere
le riviste (unindagine dellOsservatorio stata proprio questa centralit per Trava-
internazionale Nathan il saggio colloca glini dellidea di movimento, insieme al
Travaglini tra i primi dieci designer italia- comune gusto dellessenziale, minimalista
ni pi citati allestero) e scopri che uno dei se si vuole, il partire da unidea e sottrar-
suoi pezzi pi pubblicati la StratoSfera. re, finch resta lo stile puro, dice Gastel,
Anchessa polifunzionale, certo, visto che nelle cui foto, anche le pi ardite, non c
aprendo la sfera a spirale come i bracci mai qualcosa di troppo. Sta di fatto che
ruotanti di una galassia ne escono quattro un paio danni fa, dovendo individuare
robustissimi tavolini-sedie a varie altezze per una mostra otto giovani clou per al-
e un piatto concavo; ma aperta quasi due trettanti settori, per il design Gastel sceglie
metri di raggio, e anche chiusa non che Travaglini, lo ritrae con la chioma riccia
la puoi stipare tra il divano e il com. al vento che pare un attore di Hollywood,
Di nuovo, da un estremo allaltro, Tra- e da allora progetta con lui i suoi stand al
vaglini. Sdoppiato, schizzato? Cos che Fuorisalone, mettendoci foto sue: dalle
fa stare insieme gli estremi? Un meccani- ninfe che rimandano alle lampade Ama-
smo progettuale, risponde lui, i cui perni driadi fino ai nudi in movimento che ri-
sono poliedricit nelle funzioni dellog- chiamano anchessi gli oggetti del nostro.
getto, manualit nel suo sviluppo, cura dei Sono sempre stato affascinato da illu-
pi minuti dettagli tecnici nella realizza- sionisti e prestigiatori, continua Trava-
zione, fluttuazione e molteplicit dei pun- glini, dai giochi di specchi che ti mostra-
ti di vista nella sua fruizione. Quanto al no una testa mozzata parlante, da come
piacere e al bisogno di manualit nello lillusione sia alla base del nostro vivere. Il
sviluppo di unidea, vorr dire qualcosa punto di vista determina e modifica il si-
se il padre di Travaglini, ingegnere, con- gnificato stesso delle cose che guardiamo,
vinto che suo figlio faccia il fabbro, forse rendendo possibile e reale anche ci che
anche il falegname e lelettricista: Non si non lo . E Impossibile appunto il nome
d pace a vedermi sempre intento a taglia- sia di un tavolo sia di una serie di sue
re e saldare, spiega. Ma come nasce lampade. Niente fronzoli n virtuosismi.
unidea? Per il giovane che da studente Forme pure. Il nome non una suggestio-
sognava da grande vorrei fare Frank ne buttata l per alludere e intrigare: lin-
Gehry, varie sono le suggestioni che in- castro apparentemente incongruo di sei
nescano linvenzione, e possono venire tubi con precisione la figura del quadra-
dallanatomia o dalla fisica, dalla geome- to impossibile di Escher. In unaltra ver-
tria impossibile di un quadro di Escher o sione della lampada cui sta lavorando ora,
da una tela di Lucio Fontana. la figura quella del triangolo impossibile,
Fontana, certo. Quel taglio nella tela, simulato in tre dimensioni, purch tu quei
dice, nella sua semplicit estrema nascon- tre tubi ad angolo li guardi dal punto di
de e svela un mondo. Cos lha replicato vista che fa scattare lillusione: il riflesso
Foto: Giovanni Gastel (2), A. Testi - Effedueotto

in tre tavoli Cut, base in lastre dacciaio della luce e leventuale collocazione a
lucidato e curvato, vetro che come la tela parete sono studiati per indurre a questa
Il designer quarantenne Pietro sincurva allinterno e crea una zona visione. Lo spazio prende senso dalla di-
Travaglini in un ritratto di Giovanni dombra, taglio calcolato in modo che se namica che lo anima. Come per i tagli di
Gastel. A sinistra: la lampada Driope, in quel punto ci appoggi un bicchiere non Fontana. Come nei lavori di quellaltro
dalla serie dedicata alle ninfe casca n si versa. Pezzi, dice, pensati per fantastico illusionista di Anish Kapoor,
Amadriadi, in unaltra foto di Gastel. produzione in serie, vedremo se accadr. lassoluta semplicit di un buco scavato in
Sopra: la libreria Schiena Dal quadro al corpo: Schiena, un altro dei un blocco di pietra che in un istante ha il
pezzi di Travaglini pi ripresi da riviste e potere di stordirti e straniarti. Q

22 gennaio 2017 89
Culture Editoria
Xxxxxxxxx

Fammi
ridere
e legger
Spot e lettura non vanno daccordo?
Solo in Italia. Unesperta racconta
le campagne pubblicitarie che nel
mondo riescono a diffondere lamore
per i libri. E gli esempi da non seguire
colloquio con Annamaria Testa
di Angiola Codacci-Pisanelli

C
OS QUEL FOGLIO, per le biblioteche scolastiche. uno dei sar il confronto tra le pi recenti campa-
Max?, chiede la maestra modelli che Annamaria Testa, esperta di gne pubblicitarie italiane e i corrispettivi
al bambino che sta pas- creativit e comunicazione (vedi il suo stranieri pi riusciti che ho raccolto negli
sando un biglietto a una sito nuovoeutile.it o saggi come La paro- ultimi anni, spiega.
compagna. Lo prende, la immaginata. Teoria, tecnica e pratica Fare pubblicit alla lettura diffici-
inizia a leggerlo e si com- del lavoro di copywriter), far vedere le, farla a singoli libri praticamente
muove, perch quelle gioved 26 gennaio a Venezia, alla Scuola inutile: Quando vedo le pagine di
scritte dal bambino sono parole damore per librai Umberto ed Elisabetta Mauri (in giornali piene di copertine penso che
bellissime, sono una vera poesia. Legge- programma dal 24 al 27). Annamaria non servono a molto, e che gli editori
re ispira ai bambini le parole giuste, dice Testa terr una lezione su Promuovere dovrebbero piuttosto unirsi per fare
il claim dello spot, un filmato canadese del libri e lettura: una rassegna di buoni esem- campagne che aiutino ad allargare il
2006 per la campagna di finanziamento pi dal mondo: Ma pi che una lezione mercato, a coltivare i lettori forti e a

90 22 gennaio 2017
farne nascere di nuovi. E soprattutto co si passa libri con lespressione La libreria Lello & Irmo
a non far disamorare i giovani, che estasiata di chi ha raggiunto finalmen- a Porto, Portogallo.
leggono fino alladolescenza e poi la- te un traguardo nella vita, per usare A sinistra: Annamaria Testa
sciano perdere. Bisognerebbe lavorar- le parole che cantava Lucio Battisti. La
ci molto, in modo ragionato e conti- catena finisce con una donna anziana
nuativo, e prendendo esempio da che sentenzia Leggere il cibo della
quello che fanno in altri paesi. mente: passaparola!.
Foto: M.Maule/Fotogramma

Difficile riuscire a diffondere il virus Astratto e sussiegoso, commenta


della lettura con spot come quelli mes- Annamaria Testa. Gi il tono di voce
si in campo dal Governo italiano nel sbagliato: didattico, pedante... Anche
2009 o nel 12. Nel primo, una schiera chi sarebbe bendisposto viene allonta-
di lettori giovani, belli e vestiti di bian- nato da uno spot cos. La lettura una

22 gennaio 2017 91
Editoria
Culture Xxxxxxxxx
passione, e la passione non nasce da un ragazze che hanno girato nella metropo- sciarade. Uno inizia a mimare un titolo, e
obbligo ma da un trasporto emotivo. I litana di New York fotografando e met- gli altri cominciano a snocciolare un elen-
romanzi sono uno scrigno inesauribile di tendo in rete foto di uomini giovani e co - dallIdiotaad Anna Karenina, da
emozioni, eppure nelle nostre campagne belli immersi nelle pagine di un libro. Un Cuore di tenebraaRomeo e Giulietta
la chiave emotiva totalmente assente. successo: anche perch lega lettura e sex - senza rendersi conto che il poveretto non
assurdo: chi deve vendere carta igienica o appeal, un legame che del resto non af- sta pi recitando ma ha avuto un infarto.
pelati cerca le emozioni, e chi vuole pro- fatto infondato.... Deve essere costato Alla fine capiscono, e allo stesso tempo
muovere la lettura no. pochissimo anche il video girato nel 2010 trovano la soluzione della sciarada: He-
Lo conferma il secondo esempio italia- da un libraio spagnolo, uno dei preferiti mingway, Morte nel pomeriggio.
no, la campagna per la giornata della let- dalla studiosa milanese. Facendo garba- E via cos con esempi lituani e austra-
tura del 2012. Tutta giocata sulla scalata tamente il verso a Steve Jobs e alla sua liani, spot dove i volumi prendono vita e
intellettuale che porta il lettore prima in leggendaria passeggiata sul palco davanti campagne pubblicitarie in cui basta in-
edicola, poi in libreria e infine in bibliote- a una folla adorante mentre camminava dossare la copertina di un volume per
ca: perch pi leggi, pi sai leggere la con il primo computer senza fili, il libraio diventare unaltra persona. Nessuno di
realt, assicura con tono pragmatico una presenta el nuevo dispositivo de conoci- questi esempi italiano, ma non vuol
voce maschile. Campagne perbeniste e miento bioptico organizado de nombre dire che qui non funzioni niente: Da noi
benintenzionate, ma inutili, la senten- comercial Book: un prodotto rivolu- linvito alla lettura passa, e molto bene,
za. Anche il richiamo alla scalata sociale zionario, senza fili, che funziona senza attraverso i festival, come Un mare di
promessa dalla cultura va sprecato: Dire elettricit e senza connessione web. E libri a Rimini, o iniziative come Nati
leggi, cos diventi intelligente non serve. avanti cos, per tre minuti di puro diverti- per leggere. Per non parlare di Manto-
Ed vero che la lettura fa bene alla salute, mento davanti a questinvito a provare la va: quel festival una straordinaria mac-
alla comprensione degli altri e anche allo experiencia book e a tuffarsi in una china di promozione della lettura. Non
status sociale: ma succede se leggi davvero nueva ola de intratienimiento. c molto da sperare invece da quei te-
e con passione, non se lo fai per finta e per Una trovata irresistibile, secondo stimonial per caso che ogni tanto fanno
dovere. Annamaria Testa, e finalmente un video partire un passaparola: Massimo DA-
Eppure dare unimmagine vincente spiritoso. Perch leggere non noioso: ma lema che suggerisce Le Braci o Rober-
della lettura possibile anche senza gran- nessuno lo sospetterebbe guardando le to DAgostino con la sua campagna per
di finanziamenti. Un esempio? La serie nostre campagne pubblicitarie! Anche lo Linsostenibile leggerezza dellessere
di Hot dudes reading, bei ragazzi che humour nero funziona. In uno spot ingle- possono funzionare una volta, ma pi li
leggono su Instagram. iniziata con due se del 2009, un gruppo di amici gioca alle usiamo meno funzionano. Se una perso-

Autore, vendi te stesso


di Paolo Di Paolo
IL RE DELLE FRASI non concedeva interviste, non bene le ragioni per cui uno
insegnava da nessuna parte, non si degnava di partecipare scrittore possa scegliere
a convegni e seminari. I suoi gusti, i suoi hobby e le sue di sparire: A scrittori e
delusioni amorose erano ignoti, li estrapolavamo dai libri a scrittrici richiesta una tale
nostro rischio e pericolo. Al misterioso Re delle Frasi, lo quantit di prestazioni, che
scrittore americano Jonathan Lethem dedica un divertente sta diventando sempre pi
racconto della sua ultima raccolta, Alan, un uomo complicato ritagliarsi lo
fortunato e altri racconti (Bompiani). Il personaggio un spazio e il tempo per fare la
autore schivo fino alleccesso: due librai che mitizzano lui cosa che dovrebbe contare
e la sua prosa tentano in tutti i modi di avvicinarlo. di pi, lideazione e la scrittura dei libri. cos: chi riesce
Riescono finalmente a stanarlo, ma dalla sua bocca non a sottrarsi un miracolato; per tutti gli altri vale un
esce nulla di sorprendente: Le frasi che emergevano dalle nomadismo compulsivo su e gi per la penisola. La parola
sue labbra erano stringate, generiche, come le battute dei dordine questa: presentazione. Promuovere un libro
film in bianco e nero. La delusione forte, bench i due significa presentarlo: lufficio stampa organizza tre o
librai facciano di tutto per annegarla in un esasperato quattro date strategiche di lancio nelle maggiori citt, poi
feticismo. Andranno incontro a un finale che forse una a cascata o con il contagocce, secondo i casi arrivano gli
sottile vendetta del Re delle Frasi per quella loro inviti: festival, librerie, associazioni culturali, comuni,
intrusione, per quella pretesa. Valeva davvero la pena scuole (tra i banchi le tirature possono lievitare). Fino a
incontrarlo, lo scrittore dei sogni? qualche anno fa, gli scrittori da bestseller si sottraevano:
Tiziano Scarpa, qualche mese fa, ha detto di comprendere un paio di apparizioni, e archiviavano la pratica. Ora

92 22 gennaio 2017
na di cui lei si fida cita il titolo di un libro
lei forse lo va a comprare, ma se lo fanno
tutti in continuazione, citando solo il ti-
Ragazzi alla riscossa
tolo e senza dire nulla del contenuto, alla Ogni volta un bollettino di guerra. Anche questanno i dati Istat sulla diffusione
lunga nessuno si fider pi. della lettura sono sconfortanti: nove famiglie su cento non hanno in casa neanche
E i social network? Funzionano come un libro, e solo un quarto ne possiede pi di cento. Le donne continuano a leggere
promozione perch sono lettura loro pi degli uomini (48,6 per cento contro 35), chi abita al centro-nord pi degli altri
stessi: e la lettura sempre buona, non (43 contro 30 per cento circa), i lettori deboli (tre libri allanno) sono sempre
solo quella su carta, non solo quella tre volte pi numerosi dei lettori forti: gli eroici italiani che leggono almeno un
seria. vero che sul web si leggono libro al mese sono il 13,7 per cento dei lettori, ma nel 2014 erano il 14,3.
soprattutto testi brevi e leggeri, ma a In questo quadro, gi un successo che la percentuale di italiani dai 6 anni in su
volte hanno successo anche contenuti che nel 2016 hanno letto un libro sia del 42 per cento: un dato simile a quello del
lunghi e consistenti. Gli articoli da dieci- 2015. finita quindi la diminuzione iniziata nel 2011. Gran parte del merito degli
mila parole sperimentati da alcune testa- adolescenti: la fascia di et in cui si legge di pi va dai 15 ai 17 anni (quasi il 55
te anglosassoni funzionano anche sul per cento). E fanno la loro parte gli e-book, che negli ultimi tre mesi hanno convin-
web. E chi comincia a leggere su uno to 4 milioni e mezzo di italiani a scaricare un libro. Q
schermo, forse una volta che non ha a
disposizione lo schermo passer alla lo sguardo sulle parole: e questo passag- la fantascienza - si mise a piangere. La
carta. O ascolter un audiolibro: nessun gio d una soddisfazione grandissima. scuola dovrebbe aiutare la lettura, inve-
tipo di lettura va demonizzato. Anche Come imparare ad andare in bicicletta. ce ha tante colpe. A partire dallanalisi
perch non affatto vero che siamo na- E con lo stesso divertimento del testo: ammazzerebbe qualsiasi pas-
ti per leggere: anzi.... In che senso? Leggere e andare in bici hanno un sione. Una condanna senza appello?
Nel senso che un processo del tutto altro punto in comune: sono due cose No, ma se proprio la si deve imparare
innaturale. La parola scritta ha soli cin- importanti che non si imparano in clas- va limitata a momenti particolari. Leg-
quemila anni, noi siamo biologicamente se. La scuola italiana certo non aiuta a gere farsi trascinare: tutto il contrario
molto pi vecchi di cos. Non siamo far nascere la passione. Quando mio dellanalisi di un testo. Sarebbe come
progettati per leggere. Il nostro cervel- figlio, da sempre divoratore di libri, si mettere Marilyn Monroe sul banco
lo impara a farlo con grande fatica. Solo vide obbligato a leggere Marianna dellanatomopatologo, sezionarla e pre-
a un certo punto si passa dal decifrare Ucra - bel romanzo, ma lontanissimo tendere che anche cos continui a fun-
lettera dopo lettera allo svolazzare con dai suoi interessi di ragazzino fissato con zionare il suo sex appeal. Q

sembra quasi impossibile sottrarsi: semmai, le vere star parole scritte, e a voce ne cercano di valide - pi o meno
trasformano lincontro con il pubblico in un evento teatrale goffamente - per accompagnare la loro fragile creatura,
(Baricco, DAvenia). Ma vale per tutti: il ciclo di vita dei libri in un mercato affollatissimo su cui la rassegna stampa
si accorcia, e per tenerli vivi occorre questa respirazione e perfino i passaggi televisivi pesano sempre meno.
bocca a bocca, un contatto sempre pi capillare e diretto Difficile quantificare il numero di presentazioni di libri che
con la comunit dei lettori-spettatori. ogni giorno si svolgono in Italia. Per attingere alla statistica
Ogni giorno, in centinaia di citt italiane, verso le sei del personale, ho contato, rispetto a un mio romanzo del
pomeriggio, c una presentazione; lennesima tappa di 2013, 103 presentazioni in un anno. Per quello pi
quello che per molti autori diventato un neverending recente, dalla somma degli spostamenti di sei mesi, risulta
tour come quello di Bob Dylan. Somiglia pi al suonare qualcosa come tredicimila chilometri percorsi da nord a
jazz nei locali o come vendere un aspirapolvere? Tutte sud, isole comprese. Serve davvero? Se da un lato chiaro
due le cose. Una liturgia prevedibile, a formula fissa - che Thomas Pynchon o Elena Ferrante sono illustri
scrivania, microfono, bottiglietta dacqua, saluti eccezioni, dallaltro si constata - con pi o meno allegria -
dellistituzione in testa o in coda, un giornalista o critico che lattivit dello scrittore non si limita pi alla sola
che modera, e talvolta un attore che declama un brano. scrittura - parole del francese Frdric Martel, preoccupato
Laccoglienza non sempre risulta trionfale: pu accadere da una situazione in cui vivere di libri quasi impossibile.
di avere davanti otto spettatori. Indecisi fino allultimo se Insomma: tutti i Re delle Frasi sono costretti a esibirsi
acquistare il volume. E daltra parte, le copie vendute sono sullo stesso striminzito palco. Lautore immaginato da
lunico vantaggio dello scrittore, assicurato al massimo Lethem, messo alle strette dai due fan, sbotta:
nelle spese di viaggio. Mentre altrove - in Germania, per Permettetemi di essere chiaro. Non ho nulla per voi.
esempio - i reading prevedono un biglietto, da noi lautore Mette cos in crisi non solo i suoi adulatori, ma la stessa
si limita a parlare, e soprattutto lo fa gratis. Ne risulta un convinzione che uno scrittore possa aggiungere qualcosa
curioso mestiere parallelo, che la generazione dei Calvino a ci che ha messo su carta. Abbiamo fatto tutta questa
e dei Pasolini avrebbe trovato imbarazzante. Promotori di strada, insistono i librai. Lui scroll le spalle: Quand
loro stessi, gli scrittori constatano linsufficienza delle il prossimo treno per tornare indietro?. Q

22 gennaio 2017 93
Visioni
Le rubriche dellEspresso
a cura di Sabina Minardi

The cocktail

Mercanti di sogni party, di Sandy


Skoglung, sar
ad Arte Fiera
Il 27 gennaio al via a Bologna la fiera del contemporaneo
Alessandra Mamm

N
onostante la sempre pi ag- giungere una solida struttura che bilanci veste grafica completamente rinnovata,
guerrita concorrenza di laspetto commerciale con quello cultura- con lingresso di sezioni che inglobano la
Miart a Milano e Artissi- le e novit che contrastino lidea di una performance, la fotografia sperimentale,
ma a Torino, la storica Arte fiera consumata dal tempo. quanto si le immagini in movimento, e con una serie
Fiera di Bologna parte con legge dal progetto del neodirettore Ange- di talks anche per non addetti ai lavori,
due punti di vantaggio: il calendario, che la Vettese, che punta su una severa selezio- Arte Fiera va alla guerra. E chiama a rac-
le permette di inaugurare lanno artistico ne in nome della qualit delle gallerie in colta lintera citt grazie ad Art City, sigla
Foto: S. Skoglund

(dal 27 al 30 gennaio), e lesperienza di pi mostra e su forte innovazione. Con laiuto con cui gallerie, fondazioni, cinema dal 25
longeva kermesse darte moderna e con- scientifico di due stimati docenti, Roberto gennaio inaugurano rassegne e mostre,
temporanea. Naturalmente bisogna ag- Pinto e Maria Grazia Messina, con una fino alla notte bianca del 28 gennaio. Q

22 gennaio 2017 95
Visioni
Una scena del
film Dopo
lamore. Sotto:
Karen Elson.
A destra:
il direttore
dorchestra
James Conlon

Cinema
Lotta di classe in salotto
Separati ma costretti a convivere. Un dramma che esplora un nodo contemporaneo
Emiliano Morreale

I
l titolo originale del film, Lecono- scorre una guerra per gli affetti e per il disperata uccideva i figli) qui rimane
mia della coppia, pi sofisticato, potere sullaltro. Campo di battaglia ovattata. Stanno al gioco i due protago-
anche un po snob; per rende esat- ovviamente la casa, fighetta come pu nisti, Brnice Bejo e Cdric Kahn (bra-
tamente lidea. Di questo infatti si essere labitazione di un architetto fran- vissimo regista a sua volta), giustamen-
tratta: dispute economico-affettive cese, e intelligentemente messa in scena te insopportabili entrambi: se a un
tra un marito e una moglie che si sono in formato panoramico. Con precisio- certo punto viene voglia di non vederli
separati ma devono dividersi la casa e le ne, perfino con minuzia eccessiva, ma a separati, per evitare che vadano ad
due bambine. Il titolo italiano la butta in volte con lampi di verit, vengono de- affliggere qualche nuovo partner incol-
mlo, invece, e va bene anche cos: in scritte le tattiche, le alleanze, gli alti e pevole. Il vecchio cinefilo poi ricono-
fondo, un film come questo, con la sua bassi di questa guerra. In cui non ci scer con emozione, nel ruolo della
indagine trattenuta delle dinamiche di sono buoni n cattivi e assistiamo a un madre di lei, Marthe Keller, la Fedora
coppia, sarebbe impensabile da noi, dove quotidiano abitare la battaglia. La dellomonimo film di Billy Wilder. Q
scantonerebbe subito verso il drammone tragedia, che esplodeva nel precedente Dopo lamore di Joaquim Lafosse
o verso la commedia. (A ripensarci, in A perdre la raison (in cui una moglie Belgio - Francia, 100 aaacc
Italia la stessa locuzione separati in
casa, entra nel linguaggio comune gra-
zie a Quelli della notte e al film con
Riccardo Pazzaglia e Simona Marchini.)
Eppure, anche nel film di Lafosse, al
Rock&Co.
momento opportuno arrivano un paio
di scene-madri per dare soddisfazione
allo spettatore: un toccante ballo fami-
Note di bellezza
liare, e sul finale un evento risolutore, che Lex modella Karen Elson incanta
invece un po una pigrizia di sceneg-
giatura.
per eleganza con Double Roses
Lotta tra sessi e conflitto di classe si
intrecciano: lui un architetto in diffi- Simone Porrovecchio
colt economiche; lei quella ricca.
Sembra quasi che la distinzione marxia- SBAGLIATO avere pregiudizi nei
na tra struttura e sovrastruttura, in confronti di modelle che si danno alla
questa dinamica privata di oggi, si in- carriera musicale.Nico, musa e icona
verta: si parla di soldi, terreno di con- dei leggendari Velvet Underground di
fronto consentito e neutrale, e sotto

96 22 gennaio 2017
Classica
Ragione
contro fantasia
James Conlon e Kirill Petrenko. Due stili
diversi che ricordano Florestano ed Eusebio
Riccardo Lenzi

F
lorestano ed Eusebio sul po- dellEtere e del Giorno. A cui ha fatto Ben diverso, a fine dicembre sempre
dio dellOrchestra Rai? Nei seguito unaltra mitologia, quella wa- a Torino, lo stile direttoriale di Kirill
suoi saggi Robert Schumann gneriana, con il primo atto in forma di Petrenko (Florestano), ebreo siberia-
sdoppiava la propria perso- concerto dellopera Valchiria. no di cultura germanica, dal 2019
nalit in questi due personag- Una lucida prova, di superba raffi- successore di Simon Rattle alla testa
gi. Il primo aveva natura fantastica e natezza cameristica, con mirabili as- dei Berliner Philharmoniker, che ha
ardente, il secondo contemplativa, dol- solo di violoncello e strumenti a fiato imposto la sua prorompente persona-
ce e raziocinante. Ma unarmonia su- che facevano da contraltare alle pos- lit nella Sesta sinfonia di Ciaikosvkij
periore regnava in questa vivacit ricca senti declamazioni dei corni e delle e nella Haffner di Mozart.
di chiaroscuro e di contrasti. LOrche- tube. Dove, fra le voci, spiccava lec- Egli riesce con sottigliezza empati-
stra sinfonica della Rai, nei suoi due cezionale ventaglio espressivo della ca a entrare nellanima del brano che
ultimi concerti, ha dato bella mostra di Sieglinde del soprano Anja Kampe. sta interpretando, cosicch abbiamo
s con due direttori che ricordano quel- ravvisato con insolita evidenza, nel
Foto: S. Dudelson - WireImage / GettyImages, R. Beck - Afp / GettyImages

la simbologia dialettica: James Conlon primo movimento della Patetica, il


(Eusebio) nellappuntamento del 13
gennaio allAuditorium Toscanini di
Datemi richiamo alla Romanza del fiore
dalla Carmen di Bizet, opera assai
Torino ci faceva ascoltare in prima
esecuzione italiana Nyx del compo-
una lista della amata dal russo. E nel secondo, Al-
legro con grazia, la melanconia men-
sitore contemporaneo Esa-Pekka Salo-
nen. Un brano potente, per un centina-
lavanderia delssohniana che pervade la vaga
sembianza dun valzer. inoltre tra-
io di strumentisti, di solida costruzione
formale. Una sorta di poema sinfonico
ed io ve la scinante e pittoresco nelle prove,
quando chiede ai violoncellisti di
duna ventina di minuti con un clari- metter suonare un certo passaggio come
netto solista in evidenza, volto a rap- nebbia. Nebbia? Come Debussy,
presentare le vicissitudini della dea in musica come impressionismo. E poi: Ades-
della notte, la Nyx della Theogonia Gioacchino Rossini so you play come se ricordaste il
di Esiodo, figlia di Caos e generatrice primo amore... Q

Lou Reed, inizi la sua carriera anche invitato a collaborare fuoriclasse musicali rispetto a Nico.
da indossatrice per Chanel prima di del calibro di Pat Carney dei The Black Se questultima ha dato vita a
cofirmare alcuni dei dischi pi Keys, Laura Marling, Benmont Tench, composizioni tanto personali quanto
innovativi del ventesimo secolo. Nate Walcott (Bright Eyes) e Dhani avantgarde, Karen Elsonsi presenta
Ecco allora che non dovrebbe Harrison, il figlio di George. oggi come una grande esperta
sorprendere se il nuovo album di Karen Alcuni tra gli artisti pi interessanti e unottima musicista di rock
Elson, Double Roses, il primo dal della nuova scena del folk americano. tradizionale e country ricercato.
debutto con The Ghost Who Walks Double Roses deve il suo nome Ma, a parte il suo indubbio talento,
del 2010, colpisce al primo ascolto a una poesia dellattore Sam Shepard. come poteva il suo disco non centrare
per qualit e bellezza. La modella e Nessuno sa che anche un bravissimo lobiettivo se al fianco ha avuto
cantautrice inglese da anni trapiantata poeta, rivela la musicista. anche il marito Jack White? Non solo
a Nashville non solo lo ha registrato Che aggiunge: Sono dovuta una rockstar di gran talento, ma anche
con Jonathan Wilson, il geniale sprofondare dentro me stessa per fare lottimo produttore che un paio danni
produttore di classici country rock il disco che sentivo di dover fare. fa firm lultimo lavoro
come Jackson Browne, Father John Alla fine mi sono sentita liberata. dellaleggendaria Regina del
Misty e il pi giovane Conor Oberst. Ha Karen Elson si trova agli antipodi Rockabilly, Wanda Jackson. Q

22 gennaio 2017 97
Visioni

Libro
Nati per volare
La vita uno splendore che la quotidianit
affievolisce. La prova nei racconti di Dubus
Mario Fortunato

D
irei che al centro dellopera di porti con s uno splendore
Andre Dubus (1936 - 1999), naturale, una energia pri-
grande scrittore americano maria, che lesistenza quo-
incredibilmente poco cono- tidiana, concreta, quella
sciuto in Italia, ci sia loppo- che ci spinge avanti nel
sizione fra vita e esistenza. Dubus ha nostro incomprensibile de-
scritto quasi esclusivamente racconti - un stino, si incarica di spegne-
po Cechov e un po Carver, ma non es- re giorno dopo giorno, in
sendo a mio avviso un realista, bens un maniera inesorabile, cru-
metafisico sotto mentite spoglie -, e anche dele, perfino gratuita. Non
il libro che ho in mano, Voli separati si deve per pensare che
(Mattioli 1885, traduzione e cura di Ni- questa frattura originaria
Lo scrittore Andre Dubus
cola Manuppelli, pp. 281, 16,90) una alluda a un tema religioso:
raccolta, uscita nel 1975, in cui spicca (per nellorizzonte di Dubus,
dimensioni e qualit narrative) il pezzo Dio non c, se non sotto forma ideologi- me una collina o il corso di un fiume.
conclusivo, Non abitiamo pi qui, ca, mistificata, del tutto fuorviante. Il Salvo che sono in grado di nominare il
quasi un romanzo breve, di strepitosa mondo di Dubus fatto di persone, dei mondo, e quando perdono questa qualit
bellezza. loro legami famigliari e sentimentali, odio perdono anche se stessi. Da qui, credo, il
Ma perch dicevo dellopposizione vi- e amore e indifferenza, amicizia, solitudi- suo essere un metafisico sotto mentite
ta/esistenza come nodo ne, abbandono - fatto di cose, impegni, spoglie: perch per lui la realt un mez-
centrale della scrittura lavoro, paesaggio, natura, filtrati dispera- zo di trasporto, un acceleratore di parti-
di Dubus? Perch gli tamente da quella modesta struttura celle mentali, in vista di un fine che del
otto testi qui inanellati psichica che chiamiamo io. E anche se tutto immateriale. E limmaterialit che
si muovono tutti intor- talvolta i suoi personaggi sono insegnan- Dubus invoca da dentro il suo mondo
no a un dissidio, o a una ti, intellettuali, individui che per esempio solido e concreto una specie di grazia a
contraddizione: lidea amano leggere, essi tuttavia appartengo- cui siamo chiamati - la grazia della vita
che la vita di ognuno no integralmente al mondo naturale, co- che non sappiamo pi raccontare. Q

Freschi psichiatra esausto e con grande


bisogno di riscatto.
IL VESTITO DEI LIBRI
Jhumpa Lahiri
interrogano su come catalogare
i volumi; i collezionisti di prime
di stampa Ma il richiamo a miscele
hollywoodiane (lautrice una
Guanda, pp. 62, 9,50
Segna la nascita di un libro,
edizioni; i maniaci delle collane.
Magistrale la confessione sul
Sabina Minardi sceneggiatrice e produttrice la fine di un percorso creativo. senso di alienazione che la
americana), nulla toglie al libro, Gli d un sigillo di sintesi visiva di un testo pu
LALTRO FIGLIO che si fa apprezzare per la indipendenza, una vita propria. provocare: emozionanti pagine
Sharon Guskin tensione della scrittura, per Come un figlio che nato, e non sul disorientamento e sulla
Neri Pozza, pp. 350, 18 il ritmo che lo attraversa ci apparterr pi. Come la pelle, perdita
Cattura con gli ingredienti di e per il finale inatteso. Elementi e lemozione del primo incontro. di controllo
un thriller classico: un bambino che giustificano le aspettative una riflessione sulla copertina che del
misterioso, che a quattro anni per un esordio che ha gi fatto dei libri, che fa di uno scritto libro fanno
Credit: Getty Images, AGF

sostiene di aver vissuto parlare di s, con la benedizione un libro vero, prossimo alla risaltare
unaltra vita, e davvero mostra di una maestra di trame simili, stampa, alla diffusione e alla il solo neo:
di conoscere esperienze Jodi Picoult. E tradotto in vendita, lultima pubblicazione essere
impossibili per la sua et; una italiano da Annamaria Biavasco di Jhumpa Lahiri. Che piacer troppo
madre sola e spaventata; uno e Valentina Guani. ai bibliofili: quelli che si breve.

98 22 gennaio 2017
Romanzi araBooks
Eileen, grido di libert Giallo
Eileen. Arriva in Italia una voce rabbiosa e vitale. a rovescio
Finalista allultimo Man Booker Prize Lassassino noto sin dal
Caterina Bonvicini
titolo. Per Ahmet Altan
la vittima la sorpresa

O
ttessa Moshfegh, classe Questa furia, nera
1981, nata a Boston da ma- davvero, la linfa vita- Angiola Codacci-Pisanelli
dre croata e padre iraniano, le di una voce narrante
una nuova voce della lette- indimenticabile, quel- MARE IN VENDITA la scritta su un
cartello stradale. Il protagonista di
ratura americana che, con il la di Eileen, una ragaz-
Scrittore e assassino di Ahmet Altan
suo romanzo desordio, Eileen (tradu- za di ventiquattro anni
(traduzione di Barbara La Rosa edizioni e/o,
zione di Gioia Guerzoni, Mondadori, pp che nel 1964 abita nel
pp. 400, 17) segue quella indicazione e la
224) ha vinto il PEN/Hemingway Award New England e lavora sua vita cambia. La strada lo porta in una
per lopera prima ed stata finalista del in una prigione per cittadina della costa turca che odorava di
Man Booker Prize. Era gi nota alla criti- bambini. Tetra anche latmosfera: c morte e marijuana, un paese scosso da
ca per i suoi raffinati racconti, pubblicati tanta sporcizia e miseria nella casa dove frequenti omicidi e dove tutti sembrano
dal New Yorker e dalla Paris Review, ma abita con il padre alcolizzato, capace condurre una doppia vita nelle chat, a
il suo primo noir diventato un caso negli solo di insultarla, come nel riformatorio, caccia di pietanze diverse da quelle dei
Stati Uniti, nel 2015, e ne faranno un film. dove i ragazzini, pi che essere rieducati, menu classici. Gli omicidi nascono dalla
Certo, i psychological thriller stanno vi- vengono sedati e picchiati. Ma la cosa mafia dei terreni o forse solo dalla fame
vendo una stagione fortunata dopo il incredibile che la voce folle e rabbiosa di denaro: sulla collina, dove una chiesetta
successo di La ragazza del treno e La- di Eileen riesce a essere addirittura pi segna il luogo di una leggendaria tomba di
more bugiardo, ma Eileen, romanzo inquietante del mondo che la circonda. Ges Cristo, sarebbe nascosto un tesoro.
nato quasi come un gioco, come la sfida Una voce costruita come un gorgo, che Spinto dalla passione per una donna
di una scrittrice di nicchia stufa di stare ti risucchia nelle fantasie malate e inno- misteriosa e bella come la luna (un
nelle retrovie, anche qualcosaltro e la centi, nei suoi sogni disperati, persino nei paragone che arriva dritto dalle Mille e una
mano estremamente letteraria si sente suoi flussi corporei. In queste tonalit notte), lo scrittore finisce travolto da
eccome perch, nonostante gli intenti, non cupe, sapientemente costruite come questo mondo diviso tra cose da uomini
scritto con furbizia, e dietro si avverte musica, si riconosce la zampata feroce *- i soldi, il potere, la corruzione, la violenza -
una forsennata, autentica ossessione. di una scrittrice vera, e originale. Q e il mondo femminile fatto di chiacchiere e
sensualit che lui, grazie alle donne dei suoi
romanzi, lunico uomo in grado di capire.
Su tutto incombe la presenza di un Dio
onnipotente e indifferente, complice di ogni
peccato e di ogni delitto ma abbastanza
tollerante da parlare con le parole della
Genesi e di un vangelo apocrifo anche se si

Passaparola fa venerare in una moschea. In questo giallo


capovolto, lassassino noto fin dal titolo,
la scelta di e la sfida per il lettore indovinare chi verr
ucciso, e perch. Altan un giornalista turco
Giuseppe Culicchia* incarcerato dopo il fallito colpo di Stato del
luglio scorso, ma incuriosirsi per il suo libro
Antonio Tarantino, Quattro atti profani, Ubulibri - Einaudi solo per questo sarebbe
Oggi che i libri durano sempre pi spesso meno di una stagione, stato un piccolo- unoffesa alla sua
grande miracolo vedere ripubblicati per la prima volta dal 1997 i primi quattro testi bravura. Che spicca nelle
teatrali di Antonio Tarantino: uno che come pochi ha saputo raccontare gli ultimi, i scene di sesso a parole,
dannati della Terra, attraverso un uso straordinario del linguaggio, mischiando parole sensuali e mai eccessive,
sacre e profane, colte e dialettali. Per una volta, davvero un libro necessario. e nelle descrizioni dei
* scrittore. Il suo ultimo libro Mi sono perso in luogo comune (Einaudi). delitti, precise al
in uscita Essere Nanni Moretti(Mondadori) millimetro senza cadere
nello splatter. Q

22 gennaio 2017 99
Visioni

Arte
Chilometro
di utopie
Linstallazione permanente
di Walter De Maria
plasma unarea di New York
Germano Celant

L
identit e la definizione dei diversi quartieri di Manhat- menti di lusso. Tuttavia alcune iniziative, collegate alla Dia Art
tan, New York, sono dovute a ragioni che vanno dallet- Foundation, rimangono. Sono quelle connesse alla logica di
nia, da Chinatown a Harlem, al commercio, Mea- documentare unarte che non crede nel decoro mobile e nellog-
tpacking District, e alla collocazione urbana, TriBeCa getto da collezione, ma nella permanenza dellopera e nellimpat-
e NoHo. Il sistema dellarte, con il raggruppamento e to esperienziale, in situ. il caso di The Broken Kilometer, realiz-
lapertura delle gallerie in una specifica zona, ha tuttavia contri- zato nel 1979 da Walter De Maria (1935-2013), ancora presen-
buto a rendere famose e culturali alcune aree, come oggi Chelsea. te e visitabile in 393 West Broadway. Si tratta di un insieme di
Queste qualificazioni hanno coinciso con momenti di concentra- 500 barre in ottone, rotonde e lucidate, ciascuna lunga due metri
zione del mercato, che dopo lapertura negli anni Cinquanta, e di cinque centimetri di diametro, per un peso di circa 19 ton-
intorno alla 57ma strada, sceso nel 1972 a South of Houston , nellate che, disposte in cinque file e sommate, formano un chilo-
abbreviato in SoHo, per essere pi vicino agli studi dartista e metro. Il progetto riflette una visione post-minimale. la resa
aprire un costante dialogo sulle ricerche, se non un controllo concreta di un concetto, il chilometro, ottenuto realizzando una
sulla produzione. Di questa presenza storica rimane oggi ben cosa che, pur in frammenti, sia visibile e percepibile, non solo
poco, poich gli spazi si sono trasformati in boutique e apparta- pensabile: un invito a meditare sulla presenza dellinvisibile. Q

Come dire gite e che non bisogna farsi prendere


dal panico; per in Toscana i casi sono
un poco di pi, ma la Regione ha tem-
Falsit contagiose pestivamente inaugurato una campa-
gna di informazione e vaccinazione.
Su meningite e in generale su epidemie
La paura della malattia solleva voci fuori controllo e vaccini, il virologo Roberto Burioni
ha diffuso un post del tutto assertivo
Stefano Bartezzaghi e ha anche messo in chiaro che non
avrebbe accettato discussioni. Studia

S
ono tre, si chiamano: dura numero di casi di meningite - tanti o la materia da trentanni e la scienza
madre, aracnoide e pia pochi? -; giornali e telegiornali hanno non democratica.
madre; tra di loro circola il fatto titoli; la pagina Facebook di For- uno dei casi che pi chiaramente
liquor, sono avvolte luna za Nuova ha dato per certo che si fa sorgere il dubbio che tutti dovreb-
nellaltra e assieme proteggo- trattasse di unepidemia portata dai bero, sempre, porsi: come scegliere a
no encefalo e il midollo spinale. Sono le migranti (ci che invece certamente chi dare retta? Q
meningi, quelle che nel linguaggio figura- falso); molte persone preoccupate
to ci spremiamo per risolvere i problemi
pi difficili, i dubbi pi torturanti, i miste-
hanno affollato i dispensari di vaccini;
le scorte di vaccini non sono parse Anagramma:
ri pi tenebrosi. sufficienti; i giornali hanno allora ri- La meningite
La loro malattia si chiama meningi-
te e ha costituito essa stessa un grande
mistero. Si ha avuto notizia di un certo
portato statistiche secondo le quali i
casi di meningite sono nella norma,
che non c alcuna epidemia di menin-
=
Lenigma in te
100 22 gennaio 2017
Visioni
Taccuino
Mesopotamia superstar
gli amanti del genere. Tra gli ospiti gli
Incisioni, sigilli, scrittori Marcello Simoni, Matteo Strukul,
bassorilievi in mostra Massimo Carlotto, Roberto Perrone.
E, tra gli stranieri, Tim Baker (Il lungo
a Venezia. Un viaggio alle sonno, Mondadori) e Kati Hiekkapelto
origini della scrittura (Senza scampo, Atmosphere). Il festival
propone anche il Premio Nebbia Gialla per
racconti inediti. Informazioni su http://
Marisa Ranieri Panetta nebbiagialla.eu

TAVOLETTE DARGILLA incise con DANZA


caratteri cuneiformi, sigilli preziosi, The Royal Ballet in diretta al cinema
bassorilievi, placchette metalliche, Dal palco di Covent Garden ai cinema
statue: sono duecento testimonianze italiani. L8 febbraio (ore 20,15, lelenco
della pi antica forma di delle sale su nexodigital.it) andr in scena
comunicazione che stanno per in diretta via satellite Woolf Works, il
essere esposti per la prima volta trittico di balletto ispirato a Virginia Woolf e
a Venezia nella mostra: Prima alle sue opere, interpretato da The Royal
dellalfabeto. Viaggio nellantica Ballet di Londra, con la coreografia di Wayne
Mesopotamia alle origini della McGregor e le musiche di Max Richter. Nei
scrittura (Palazzo Loredan, dal 22 panni della grande scrittrice inglese ci sar
gennaio al 25 aprile, catalogo Giunti). la danzatrice Alessandra Ferri.
Fanno parte della collezione del
paleontologo e archeologo Giancarlo FOTOGRAFIA
Ligabue e documentano i passaggi, Placchetta neo-assira in lamina doro Viaggio al termine della Groenlandia
prima i simboli poi i segni, nel sistema raffigurante un albero sacro e tre geni Una mostra e un bel libro fotografico
scritto creato intorno al 3200 avanti
alati datata VIII secolo a.C. (Electa) per raccontare la Groenlandia, la
Cristo, che dalla Terra dei Due Fiumi
pi grande isola del pianeta. Greenland
(gran parte dellIraq odierno) si diffuse
Into White nasce da due grandi passioni
nel Vicino Oriente. La mostra, curata
NEBBIA GIALLA 2017 dellautore, Paolo Solari Bozzi: il viaggio
da Frederick M. Fales, con lausilio
di filmati ci far conoscere i segreti Festival del Noir e la fotografia. Oltre 90 immagini in bianco
di queste popolazioni, perch gli scribi Dal 3 al 5 febbraio, a Suzzara, in provincia di e nero, esposte fino al 2 aprile alla Casa dei
dellepoca annotavano, oltre la Mantova, si inaugura lundicesima edizione Tre Oci a Venezia, documentano
contabilit amministrativa, rituali, del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival, i paesaggi artici e la vita delle popolazioni
cerimonie regali, ricettari medici, storie manifestazione dedicata alla letteratura dei villaggi della costa orientale
di vita quotidiana. Q gialla e ormai punto di riferimento per tutti groenlandese.

Nulla rende lo spirito angusto e geloso Amori Sfigati


Chiara Rapaccini
come labitudine di fare una collezione
Stendhal, Passeggiate romane

Piccole vite da premio


Credit: E. Fougere - Corbis / GettyImages

APPUNTAMENTO al 28 gennaio per la consegna dei premi Nonino,


42 edizione. La giuria, presieduta dal Nobel V.S. Naipaul, ha scelto lo
scrittore Pierre Michon, autore dei racconti Vite minuscole (Adelphi)
come vincitore del Premio internazionale 2017; larcheologa arborea
Isabella Dalla Ragione per il Nonino Risit dAur-Barbatella dOro;
Cyprian Broodbank per i suoi studi sulla storia del Mediterraneo; il
filosofo John Gray come Maestro del nostro tempo.

22 gennaio 2017 101


Visioni

S
iamo abituati a vivere in un mondo cartesiano, tutto
Architettura angoli retti e misure che devono tornare. Eppure
spesso dai luoghi senza forma e definizione che

Giochi in citt emergono soluzioni capaci di liberare nuove energie.


Gli spazi per il gioco sono sempre stati una straordi-
naria palestra per sperimentare. Ogni angolo di cortile, frammen-
Rigenerare spazi urbani creando luoghi per to di strada, muro libero da finestre pu diventare il centro per
unattivit di gruppo in cui il gioco viene plasmato sulle risorse
i ragazzi. Dai playground ai campi di calcio che si hanno a disposizione.
Luca Molinari I playground hanno anche un valore urbano potentissi-
mo per la capacit di risolvere spazi abbandonati
trasformati in nuovi centri in favore delle fasce pi
deboli della comunit.
Lo dimostra una recente esperienza tailandese nel
cuore delle aree popolari pi dense e fragili di Bangkok.
Liniziativa nasce da AP Thai, un gruppo immobiliare
che probabilmente ha intuito come un modo intelli-
gente per rigenerare spazi urbani apparentemente ir-
risolvibili sia quello di creare nuovi luoghi pubblici. In
una metropoli che ha consumato ogni metro quadro
disponibile le vere vittime sono i ragazzi a cui sono
negati spazi per il gioco. La decisione quella di tra-
sformare alcuni vuoti urbani inutilizzabili in parados-
sali campi da pallone. Investimento minimo e un suc-
cesso popolare immediato per un progetto che porta
la fantasia al potere. Ulteriore dimostrazione che la
parola abbandono corrisponde a un nostro vuoto
didee e visioni, mentre la citt un incredibile parco
giochi in cui continuare a sperimentare. Q

Auto
Rombo dallegria
La nuova C3 ha 30 combinazioni di colore
e svariate possibilit di personalizzazione
Paolo Sardi

L
e scelte coraggiose della Tracion Avant, il geniale
minimalismo della 2CV e le sospensioni idropneu-
matiche della DS testimoniano come Citron sia da
sempre una Casa anticonformista. E se oggi le logiche
del gruppo Psa e le economie di scala tarpano le ali
a soluzioni tecniche controcorrente, i modelli del double che-
vron riescono comunque a distinguersi, almeno dal punto di
vista estetico. Lo dimostra una volta di pi la nuova Citron
C3, che segue le orme della C4 Cactus e sfoggia un look alle-
gro e scanzonato. Proposta in oltre trenta combinazioni di getti ma delude un po a livello di plastiche. Labitabilit in
colore per la carrozzeria e il tetto e quattro per labitacolo, compenso buona, specie pensando che la C3 lunga quattro
guadagna ancor pi personalit quando monta i cosiddetti metri e che in coda c pure un bagagliaio da 300 litri. Tra i
Airbump, gli inserti laterali in plastica che proteggono le vari motori, il tre cilindri PureTech 1.200 a benzina da 82 cv
fiancate dai colpi nei parcheggi. Anche linterno originale, il pi interessante. Non un fulmine di guerra ma nelluso
Credit: C. De Luigi

grazie a sedili grandi e ben imbottiti, che contribuiscono a quotidiano fa quel che serve e consuma il giusto, con una
portare il comfort di marcia ben sopra la media della catego- media dichiarata di 4,7 l/100 km. Labbinamento ideale con
ria. La plancia ha un disegno lineare e pratici vani portaog- lallestimento pi ricco, Shine, in listino a 15 mila euro. Q

102 22 gennaio 2017


Gusto
Lo chef Fabrizio
Mantovani

Altre tavole
Villa Giulia
Fano (Pu), Via di Villa Giulia, Tel. 0721 823159
Chiuso luned, marted e mercoled
Una veranda immersa nel verde, con legni, vetri e luci
a creare un ambiente suggestivo. In cucina, erbe
e verdure di casa unite alla tecnica regalano
linteressante sfoglia di ceci ripiena dindivia stufata
e provola. Bene anche le carni, con lagnello
croccante, carciofi e cipollato. Sui 35 euro.

Vongole Spaccio delle Carceri


Modena, Via Bonacorsa 15, Tel. 059 236367

allo zenzero Sempre aperto


Locale di tendenza che cambia offerta nelle diverse
fasce orarie della giornata: caffetteria, wine bar
Da una caffetteria-bottega unalta cucina che e bistrot con croissant, dolci o taglieri di formaggi
e salumi, da abbinare a vini al calice o a originali
spazia dalle tinte orientali alla mediterraneit cocktail, ma anche una scelta di piatti come
delle buone costine di maiale. Sui 25 euro.
Enzo e Paolo Vizzari

R
ecente tendenza delle gran- plesso studiato per racchiudere bi- na, affiancato da un bistrot con piatti
di citt italiane il sorgere strot, cocktail bar e ristorante di pun- pi semplici e un bar. Poi ha prosegui-
di locali che raccolgono ta suddividendoli su tre piani. Nel to con lo sviluppo di FMarket, una
sotto lo stesso tetto unof- frattempo, per, c chi stato capace caffetteria-bottega a pochi passi
ferta gastronomica artico- di realizzare un assetto simile in una dallhotel, perfetta per colazioni, me-
lata e complementare. In passato si citt ben meno votata allavanguar- rende o pranzi veloci, ma pure per
scritto su queste pagine di realt oggi dia, andando a scalfire il tradizionali- comprare prodotti di qualit che van-
consolidate e vivaci come il Mercato smo romagnolo di Faenza. Si chiama no dai cereali alla frutta. Tuttavia il
Centrale di Roma Termini o il Cambio Fabrizio Mantovani e ha lavorato in ristorante FM il palco su cui Fabrizio
griffato Matteo Baronetto a Torino (la cucina per tutta la vita, girando il pu esibire con maggiore libert la sua
cui Farmacia tappa imprescindi- mondo prima di tornare a casa per idea di cucina, che spazia dalla medi-
bile per qualsiasi gastronomo di pas- mettere a frutto la propria maturit. terraneit del risotto con totani, maz-
saggio sotto la Mole), e si scriver Ha cominciato con linsediarsi nelle zancolle, porcini, polvere di capperi e
lanno prossimo del progetto di Carlo ampie e storiche sale dellHotel Vitto- lime, fino alle tinte orientali del cala-
Cracco in Galleria a Milano, un com- ria aprendo un ristorante dalta cuci- maro laccato al miso con cime di rapa,
taccole e carote. La sfumatura dAsia
si ritrova nel tagliolino alle vongole,
zenzero e canocchie, prima di tornare
La bottiglia in Italia con il cuore di fiorentina con
ABBAZIA CULTUS BONI, successivamente Badia di Coltibuono. cipolla di Tropea e castagna. Il tutto
Per quasi un millennio i monaci tennero alto questo nome in degustazioni da 58 e 78 euro, o una
a dispetto di una ubicazione - tra Siena e Firenze - di grande spesa alla carta intorno ai 60. Faenza
importanza strategica tra torri, fortificazioni e castelli. Ora Badia ha cos trovato il suo piccolo grande
Coltibuono azienda vertice anche grazie al Cultus Boni Chianti ristorante, con una formula che sem-
Classico Bio (23 euro) fermentato naturalmente con lieviti bra pronta per la riproduzione. Q
autoctoni e affinato due anni in legno che dona bouquet balsamico.
La bocca calda e vellutata ma con il giusto sprint che allunga FM FABRIZIO MANTOVANI
il sorso potente. Paolini & Grignaffini Corso Garibaldi 23 - Faenza
Facebook.com/viniespresso Chiuso domenica e luned
Tel. 0546 24720 www.fmcongusto.it

22 gennaio 2017 103


Tentazioni
Belle, utili, divertenti, irraggiungibili
Preview di primavera
Sul calendario lestate ancora lontana. risveglio primaverile mettendo in vetrina Ironico e irriverente, quando diventa spray
Il clima rigido, il cielo grigio e gli abiti collezioni coloratissime. Un tripudio di per vestire di fucsia o color menta lunghe
del nostro guardaroba, in lana e cashmere, rosa, giallo, verde, viola, rosso e azzurro. chiome o barbe hipster. Persino estremo
ancora non hanno il coraggio di divagare Abbinato ton sur ton o per contrasto se sperimenta cromie multicolor sulle
dalla monotonia di una palette a base su look che sfruttano ora la leggerezza lenti di rivoluzionare montature di occhiali
di toni neutri. Ma la moda, che si diverte di sete e cotoni ora la corposit di pelle da sole. Fantasia che fa gran bene
a giocare danticipo, comunica gi agli e maglia, lo spettro scelto per capi e allumore.
amanti della bella stagione la gioia del accessori un autentico arcobaleno pop. Laura Antonini

Maxi gonna plissettata


e t-shirt abbinate
secondo una palette
intensa per Rochas.
Il direttore creativo
Alessandro dellAcqua
gioca in modo
irriverente con contrasti
cromatici e di stile

Ununica texture di Tacco solido e slanciato


micrometeoriti rosa per il sandalo Emporio
pastello illumina la Armani. Il laccetto
pelle del viso in modo sottile e sinuoso
naturale ed efficace. arancio fluo avvolge la
In nuova confezione, caviglia, mentre cerchi
il blush Happy Glow concentrici avvolgono
di Guerlain con calore il piede

Unesplosione di colori Davvero speciali


in un sapiente gioco di le lenti a specchio
linee, come piacerebbe che garantiscono
al marchese di Barsento protezione solare
fondatore del marchio, degli occhiali Dior.
per il miniabito della Destinati a essere
collezione primavera must have hanno una
104 22 gennaio 2017
estate Emilio Pucci montatura retr
Le contrapposizioni di
Libero, colorato e colori care a Missoni
leggero proprio come elaborate in modo
una farfalla. Planet razionale ed elegante.
love, il nuovo Swatch in Abiti lunghi con
edizione limitata e profonde scollature,
numerata, che propone in maglia, sono resi
un disegno del celebre esclusivi da lavorazioni
fumettista argentino ricercate
Guillermo Mordillo

Rosa, turchese,
Giallo ambrato quasi menta: chiunque pu
oro. il colore del cedere alla tentazione
miele, ingrediente dei capelli colorati con
base della crema gli spray Colorista di
anche profumata LOreal. Si eliminano
pure vitality di Kiehls. con un lavaggio
Nutritiva, idratante,
esfoliante e protettiva

Impreziosisce il
dcollet e illumina
il viso la collana
scultura in metallo
rodiato e cristalli
Swarovski della
collezione Good Mood

Prende ispirazione
dalloroscopo cinese e
dallanno del Gallo la
borsa Loewe che come
fantasia sceglie dei
colorati narcisi, che
nella tradizione cinese
evocano la prosperit
della primavera

Rosso e rosa
leleganza pop di Gaia
Trussardi per lomonima
maison. Il look abbina
un chiodo in pelle a un
impalpabile abito a
portafoglio; i mocassini
dal tacco largo hanno
toni metallici

Sofisticati dettagli Quasi catarifrangenti le


in ottone lucido per la sneakers new Balance
pochette da abbinare da indossare tutto
a un look sportivo o il giorno. Per lui o per
elegante, in lucertola. lei animano un look
In verde smeraldo formale e accendono
e in rosa fucsia. Di le giornate di chi ama
Fontana Milano 1915 indossare jeans e felpa
Noi e Voi N. 4 - 22 gennaio 2017 Senza risposta
senzarisposta@espressoedit.it

COSA CRESCE
Risponde Stefania Rossini NEL CAMPO DI PISAPIA
Nellarticolo di Denise Pardo sui
stefania.rossini @ espressoedit.it
progetti dellex sindaco Pisapia si
dice che non far un partito ma un
campo. Ben venga, ma a me piace-
rebbe sapere cosa crescerebbe in
quel campo. Ad esempio, Jobs Act
o reddito minimo? Aiuti alle banche
oppure ai disoccupati? Scuola pub-
Dietro i gesti di follia blica o soldi alle private? Ho insom-
ma grande stima di Pisapia, ma
Cara Rossini, lennesima ragazza lesigenza della prevenzione. credo che non basti cambiare i nomi
sfregiata con lacido, lennesima Pone cio una delle questioni alle cose: bisogna cambiare anche
ragazza data alle fiamme, lennesimo fondamentali su cui, non da ieri, le cose.
caso di ragazzini svogliati che si interrogano educatori, psichiatri, Raoul Ghizzoni
diventano uomini (si fa per dire) solo pedagogisti. Con filoni di pensiero
per uccidere. Soltanto in Emilia e proposte diverse. Secondo la
Romagna nel 2016 sono stati undici stagione ideologica, si passati
i femminicidi, quasi uno al mese! dal dare alla societ lintera colpa Crozza e Grillo
Questi casi come etichettarli, se non del disagio mentale auspicando Chi il pi politico
con il termine gesto di follia? cambiamenti rivoluzionari,
Ma sar follia vera, o c qualcosaltro allutopia di sanare il mondo con del reame?
su cui indagare, dal punto di vista la psicoterapia, alla distribuzione Crozza e Grillo, due giullari che si
sociale? Anche intorno a me vedo quasi automatica di tranquillanti occupano di politica, il primo si limi-
continui segnali di squilibrio: e ansiolitici. Naturalmente niente ta a ironizzare senza cattiveria, per
attenzione che diventa fissit ha funzionato, n si raggiunto questo sar chiamato al grande ap-
paranoica, competitivit che diventa un giusto equilibrio tra le varie puntamento canoro del paese, Sanre-
aggressivit. Possibile che non vi sia soluzioni. E mentre gli psicofarmaci mo. Il secondo dal palco dello spet-
modo di intercettare prima queste restano il rimedio pi facile e pi tacolo salito a quello politico, con
menti fragili, offrendo loro il conforto abusato, nascono nuove forme di la rappresentazione del malumore,
di cure adeguate, se ne esistono? La violenza, anche a imitazione di usi del disagio degli italiani. I tedeschi
scuola forse lunico ambito nel quale di altri popoli. Come quello, ignobile hanno pi volte ironizzato sul paese
tentare di riconoscere e assistere pi di ogni altro, di sfregiare con dei pagliacci, dimenticando che un
queste persone per tempo. Nella lacido o con il fuoco il corpo loro capo somigliava ad un manichi-
scuola c gi lo psicologo, ma solo di una donna, togliendole bellezza no caricato a molla che scaten la
per varie forme di disagio e per e identit. Ma non scalfendo Seconda guerra mondiale.
situazioni di rischio famigliare. pregiudizi e incultura Prof. Luciano Ferrari Livorno
I nostri ragazzi hanno bisogno del profondamente radicati. Tra gli
massimo supporto, ora che questo ultimi episodi, quello della ragazza Mai tanti chef
nostro mondo sembra quasi andare di Messina che difende ad oltranza
alla deriva. Dove regna lignoranza luomo che lha gravemente come al tempo
nasce la disumanit e quel maniacale ustionata, racconta la forza nefasta del fast food
senso del possesso verso laltro, della collusione di coppia, ma
specialmente verso la donna. anche lassenza di un contesto Dalle numerosissime trasmissioni
Antonio Porta che aiuti la vittima a liberarsene. televisive condotte da grandi chef e
La scuola, dice lei, potrebbe salvare talvolta da improbabili cuochi, e
Lei intreccia il problema della le nuove generazioni dal pericolo dalle centinaia di pubblicazioni so-
violenza, in particolare quella di accedere alla violenza. vero. vente anche dei best seller, sembre-
contro le donne e quella che cova Ma quale scuola? E chi comincer rebbe che mai come in questo periodo
allinterno delle famiglie, con ad occuparsene? larte culinaria sia diventata la nuova
grande passione degli italiani. Altro

LEspresso Via Cristoforo Colombo, 90 - 00147 Roma letterealdirettore@espressoedit.it precisoche@espressoedit.it Altre lettere e commenti su www.lespresso.it
La copertina
FITTIPALDI E IL VATICANO dellEspresso
Impressionante il quadro di coper- n. 3 del 15 DIRETTORE RESPONSABILE: TOMMASO CERNO
gennaio 2017 VICEDIRETTORE: MARCO DAMILANO
ture dei preti pedofili che esce dalla CAPOREDATTORE CENTRALE: Alessandro Gilioli
nuova inchiesta di Emiliano Fitti- UFFICIO CENTRALE: Leopoldo Fabiani (caporedattore vicario),
Marco Pacini (caporedattore vicario), Sabina Minardi (caposervizio),
paldi sul Vaticano. Mi chiedo se Stefano Livadiotti (vicecaposervizio)
ATTUALIT - POLITICA - ECONOMIA: Lirio Abbate (caporedattore
Oltretevere risponderanno anche Inchieste), Riccardo Bocca (caporedattore Media), Luca Piana
(caposervizio Economia), Beatrice Dondi (caposervizio Web),
questa volta con un processo al vo- Mauro Munaf (vicecaposervizio), Federica Bianchi, Lara Crin,
stro giornalista. Elena de Stabile, Giovanni Tizian, Stefano Vergine
CULTURE: Angiola Codacci-Pisanelli (caposervizio),
Sabina Maria Ferragni Emanuele Coen, Riccardo Lenzi
INVIATI: Paolo Biondani, Emiliano Fittipaldi, Fabrizio Gatti,
der straniero perch in Italia la sini- Vittorio Malagutti, Gianfrancesco Turano
A SINISTRA stra non la sa fare nessuno. CONTROLLO QUALIT: Fabio Tibollo
ART DIRECTOR: Giuseppe Fadda
SOLO MITI STRANIERI Francesco Falcione UFFICIO GRAFICO: Catia Caronti (caposervizio), Martina Cozzi
(caposervizio), Daniele Zendroni (caposervizio, copertina),
Leggendo la vostra intervista a Va- Caterina Cuzzola, Andrea Mattone, Theo Nelki (progetto web)
roufakis (che vuole rifondare i pro- LUOMO ZYGMUNT BAUMAN PHOTOEDITOR: Tiziana Faraoni (caposervizio)
RICERCA FOTOGRAFICA: Giorgia Coccia, Mauro Pelella,
gressisti), pensavo ai vari miti stra- Grazie a Wlodek Goldkorn per il Elena Turrini
OPINIONI: Michele Ainis, Altan, Tahar Ben Jelloun, Massimo
nieri della sinistra italiana negli ultimi bellissimo ritratto umano di Zyg- Cacciari, Lucio Caracciolo, Innocenzo Cipolletta, Uri Dadush,
Derrick de Kerckhove, Alessandro De Nicola, Bill Emmott, Roberto
anni: Correa, Mujica, Tsipras, Igle- munt Bauman. E tanta invidia per Esposito, Mark Hertsgaard, Riccardo Gallo, Piero Ignazi, Sandro
sias, Corbyn, Sanders. E forse me ne aver fumato con lui quellultima si- Magister, Bruno Manfellotto, Ezio Mauro, Suketu Mehta, Christine
Ockrent, Soli Ozel, Denise Pardo, Minxin Pei, Gianfranco Ravasi,
dimentico qualcuno. Ogni volta la garetta fuori dal ristorante, a Firenze. Massimo Riva, Giorgio Ruffolo, Paul Salem, Roberto Saviano,
Eugenio Scalfari, Michele Serra, Bernardo Valli, Gianni Vattimo,
stessa storia: ci si aggrappa a un lea- Tiziana Sacchini Sofia Ventura, Luigi Vicinanza, Luigi Zingales
RUBRICHE: Stefano Bartezzaghi, Marco Belpoliti, Giuseppe Berta,
Giovanni Carli Ballola, Germano Celant, Rita Cirio, Oscar Cosulich,
Alberto Dentice, Mario Fortunato, Enzo Golino, Alessandra Mamm,
Luca Molinari, Emiliano Morreale, Guido Quaranta, Chiara Rapaccini,
Stefania Rossini, Roberto Satolli, Enzo Vizzari

che il calcio! Il piacere della tavola Salvate gli agricoltori COLLABORATORI: Eleonora Attolico, Loredana Bartoletti,
Alessandra Bianchi, Raimondo Bultrini, Roberto Calabr, Antonio
Carlucci, Paola Emilia Cicerone, Agnese Codignola, Stefano Del Re,
sarebbe il nuovo toccasana per tutte sul trattore Pio dEmilia, Cesare de Seta, Roberto Di Caro, Paolo Fantauzzi,
Alberto Flores dArcais, Letizia Gabaglio, Giuseppe Granieri, Wlodek
le preoccupazioni. curioso che lar- Goldkorn, Naomi Klein, Claudio Lindner, Alessandro Longo, Massimo
Mantellini, Stefania Maurizi, Piero Messina, Fabio Mini, Claudio
gomento gastronomia sia diventato Sono stati 156 nel 2014, 136 nel 2015, Pappaianni, Gianni Perrelli, Paola Pilati, Paolo Pontoniere, Marisa
di gran moda proprio quando imper- 141 nel 2016. E presto ricomincer la Ranieri Panetta, Gigi Riva, Gloria Riva, Luca Sappino, Paolo Sardi,
Michele Sasso, Maria Simonetti, Francesca Sironi, Leo Sisti, Lorenzo
versa il fast food ed sempre pi strage dei nostri agricoltori che muo- Soria, Susanna Turco, Chiara Valentini, Stefano Vastano, Andrea Visconti

scarso lutilizzo dei fornelli casalin- iono schiacciati dal trattore. Un mez- GRUPPO EDITORIALE LESPRESSO SPA
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
ghi. Nella realt, le priorit giornalie- zo spesso obsoleto che non lascia PRESIDENTE: CARLO DE BENEDETTI
re della gente sono molto lontane scampo nel caso di ribaltamento. Ma AMMINISTRATORE DELEGATO: Monica Mondardini
CONSIGLIERI: Massimo Belcredi, Agar Brugiavini, Alberto Cl,
dagli esercizi culinari. In primis, lI- succede anche con mezzi moderni. Le Rodolfo De Benedetti, Francesco Dini, Silvia Merlo,
Elisabetta Oliveri, Luca Paravicini Crespi, Michael Zaoui
talia oleografica con le donne che si cause non sono dovute solo a legge- DIRETTORI CENTRALI: Pierangelo Calegari (Produzione
alzano prestissimo vogliose solo di rezze nella guida, ma alle instabilit e Sistemi Informativi), Stefano Mignanego (Relazioni Esterne),
Roberto Moro (Risorse Umane)
preparare manicaretti per fortuna del terreno provocate dalle condizioni DIVISIONE STAMPA NAZIONALE
00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 90
non c pi. Peraltro n i convulsi climatiche. Terreno asciutto in super- DIRETTORE GENERALE: Corrado Corradi
ritmi quotidiani n lesiguit dei por- ficie, ma bagnato in profondit o trop- VICEDIRETTORE: Giorgio Martelli
DIREZIONE E REDAZIONE ROMA:
tafogli consentono esibizioni gastro- po duro a causa della siccit, per esem- 00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 90
Tel. 06 84781 (19 linee) - Telefax 06 84787220 - 06 84787288
nomiche particolarmente elaborate. pio. Il terreno collinare del nostro E-mail: espresso@espressoedit.it
In giro sono pochi i visi rubicondi e paese complica la situazione in modo REDAZIONE DI MILANO:
20139 Milano, Via Nervesa, 21 Tel. 02 480981 - Telefax 02 4817000
satolli dallaria ridanciana. Anzi, so- drammatico. Una manovra sbagliata Registrazione Tribunale di Roma n. 4822 / 55
Un numero: 3,00; copie arretrate il doppio
no tanti i volti tesi e preoccupati, su un terreno in pendenza pu risul- PUBBLICIT: A. Manzoni & C. S.p.A. 20139 Milano, Via Nervesa,
21 Tel. 02 574941
ansiosi di imparare bene e in fretta la tare mortale. Tantissimi di questi la- ABBONAMENTI: Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
(per chiamate da rete fissa o cellulare). Fax: 02 26681986.
difficile arte del low cost. E spesso, voratori spariscono anche dalle stati- E-mail: abbonamenti@somedia.it. Tariffe (scontate di circa il 20%):
necessario improvvisare dei veri ca- stiche delle morti sul lavoro e non Italia, per posta, annuo 108,00, semestrale 54,00. Estero
annuo 190,00, semestrale 97,00; via aerea secondo tariffe
polavori. Allora, tra trasmissioni pie- vengono riconosciuti come tali perch Abbonamenti aziendali e servizio grandi clienti:
Tel. 02 7064 8277 Fax 02 7064 8237
ne di litigiosit e telegiornali carichi non dispongono di unassicurazione, DISTRIBUZIONE: Somedia S.p.A.
Via Nervesa 21 - 20139 Milano
di violenza, godiamoci comunque o diversa dallInail. Lo Stato non ARRETRATI: LEspresso - Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
quelle patinate e succulenti immagi- pu essere indifferente verso queste (da rete fissa o cellulare). Fax: 02 26681986.
E-mail: abbonamenti@somedia.it
ni, ridondanti di pietanze in cucine tragedie e dovrebbe anche accertare lo Prodotti multimediali: Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
(per chiamate da rete fissa o cellulare)
surreali, che ci sono elargite con tan- stato di salute di chi guida, incentiva- STAMPATORI: Stabilimento Effe Printing S.r.l. - localit Miole
Le Campore-Oricola (LAquila); Puntoweb (copertina) -
ta generosit. In tempo di crisi ne- re lacquisto di trattori nuovi, molto via Variante di Cancelliera snc Ariccia (Rm);
Legatoria Europea (allestimento) - Ariccia (Rm)
cessario anche imparare a sognare, meno pericolosi. E fare anche una Responsabile trattamento dati (d.lgs.30.06.2003, n.196):
peraltro il cibo placa gli animi ed campagna informativa sulle pericolo- Tommaso Cerno

conforto anche quando virtuale. sit del trattore. Muoiono schiacciati Certificato ADS
Basta accontentarsi. dal trattore lavoratori di tutte le et. n. 8084 del 06/04/2016

Michele Massa Bologna Carlo Soricelli Codice ISSN online 2499-0833

N. 4 - ANNO LXIII - 22 GENNAIO 2017


22 gennaio 2017 107 TIRATURA COPIE 386.500
In edicola la prossima settimana
La letteratura del Duemila Storia dellarte Disney
Gauguin
Mordecai Richler Larte della fuga
La versione di Barney
Sabato 28 gennaio 2 volume a 9,90 euro in pi.

In tarda et, il rissoso e impulsivo Barney Panofsky,


in deroga al proprio giuramento, scrive il suo unico
libro per difendersi dallaccusa di omicidio e dalle
calunnie diffuse dal suo nemico Terry McIver.
La versione di Barney di Mordecai Richler,
lo scrittore nato nel 1931 nel vecchio quartiere
ebraico di Montral, il secondo romanzo
di questa nuova collana che vuole raccogliere
libri di successo, presso il pubblico e la critica,
per costruire una biblioteca di nuovi classici.
Barney come Mordecai schivo e fuori misura, Sabato 28 gennaio 16
insofferente, divertente e imprevedibile. volume a 8,90 euro in pi

ROSSINI - Semiramide Martin Mystre


Il villaggio
Lopera italiana dei dannati
raccontata da Elio
A trentunanni Rossini compone unopera perfetta,
con una musica dalle proporzioni cristalline:
la Semiramide. uno spartiacque nella sua vita,
nella sua arte, nella storia della lirica. Il compositore
affascinato dal dramma della regina di Babilonia:
una storia di potere e di sensualit sfrenata.
A guidarci in questo intreccio di perfezione c Elio,
accompagnato dalle precisazioni storiche e stilistiche
di Giancarlo Landini e Alberto Zedda e dalle voci
esperte di Olga Peretyatko, Marianna Pizzolato,
Venerd 27 gennaio 5 Dvd
Cecilia Gasdia e Michele Pertusi, che racconteranno
a 9,90 euro in pi
limpareggiabile architettura musicale e drammatica
con la quale Rossini si congeda dallItalia. Gioved 26 gennaio 20
volume a 7,90 euro in pi

Luchino Visconti Berliner Philharmoniker Grandi film Italia Noir


Linnocente Bernard Il ponte Patrizia
Haitink sul fiume Kwai Morlacchi

Sabato 28 gennaio Mercoled 25 gennaio Mercoled 25 gennaio Luned 23 gennaio 35


9 Dvd a 9,90 euro in pi 16 Cd a 8,90 euro in pi 19 Dvd a 6,90 euro in pi volume a 7,90 euro in pi

22 gennaio 2017 109


Eugenio Scalfari
Il vetro soffiato www.lespresso.it

Sterne e Joyce la fecero dallesterno, Proust e


Tolstoj dallinterno. Sto scrivendo un romanzo
e provo a lavorare da fuori e da dentro

La rivoluzione con lingenuit; Shakespeare attraverso


Yorick non feroce, ma fa emergere le
contraddizioni, la molteplicit dei senti-

nel linguaggio menti, dei desideri, delle amicizie e


dellamore, della vilt e del coraggio. Il
suo linguaggio registra narrativamente
queste contraddizioni che sono le carat-
NON HO MAI SCRITTO su Sterne su queste una e poi di due parrocchie, ma la co- teristiche essenziali della nostra vita. Nel
pagine, eppure le pagine del suo libro pi siddetta cura danime era del tutto as- suo Ulisse-Odisseo, Joyce non nomina
importante,Vita e opinioni di Tristram sente. Si limitava a pronunciare sermo- mai il personaggio che fornisce il titolo.
Shandy, sono quanto mai allettanti. ni assai ben confezionati e traeva bene- Lindice del libro tuttavia ha per ogni
un libro composto da nove volumi che fici da quella attivit ecclesiastica assai capitolo un doppio titolo: il primo
saltano con sapiente ironia da un tema singolare ma molto diffusa nel mondo tratto dallantica mitologia degli Di
ad un altro con una scrittura volutamen- ecclesiale dellepoca. olimpici nei quali Odisseo protagoni-
te scandalistica ma volutamente inge- Sterne viaggi molto. Venne anche in sta: Iliade e Odissea. Il secondo titolo
nua, al tempo stesso volutamente di- Italia con un amico diverso da lui ma dei vari capitoli riguarda invece il con-
struttiva del presunto ragionare saggio legati entrambi da un affetto fraterno. tenuto e le vicende che in esso si svol-
e sapiente. Uno dei personaggi lo sha- Non era il solo. Sterne era molto pro- gono. Ulisse aleggia su tutto il libro ma,
kespeariano Yorick, un altro don Chi- penso allamicizia non solo in Inghil- lo ripeto, non appare mai. Comunque
sciotte insieme al suo Sancho Panza ed terra ma soprattutto in Francia. Era nella struttura delle due opere, quella
un altro ancora il Pantagruel di Rabe- anche molto donnaiolo. A Parigi fre- di Sterne e quella di Joyce, la novit del
lais. Sterne non esita affatto a citare le quent il salotto del barone dHolbach linguaggio fondamentale.
sue fonti che tuttavia servono perfetta- nei dintorni della citt, dove si radu-
mente e sapientemente alluso che ne fa: nava la crema degli illuministi a co- IN REALT LO IN TUTTE LE OPERE let-
Yorick serve a nascondere la crudelt minciare da Diderot di cui divent terarie, nei saggi e soprattutto nei ro-
dietro una forte ingenuit, don Chisciot- amicissimo, ed anche di dAlembert. manzi. In alcuni limportanza del lin-
te ha una formidabile quanto autodi- Voltaire non frequentava quel salotto guaggio appare allo scoperto, in altri
struttiva capacit di invenzione, quasi ma Sterne lo cerc, lo conobbe ed entr implicita ma altrettanto fondamentale.
mai sensibile al senso comune e alla in simpatia anche con lui. Voglio qui ricordare un giudizio sulla
prudenza, Sancho; e infine Rabelais usa pittura che lessi stampato sulla parete di
il ridicolo nelle gesta di Pantagruel e dei SCRISSE ANCHE ALTRI LIBRI tra i quali un salone del Grand Palais a Parigi,
suoi amici alle prese con le parole che il Viaggio sentimentale che avrebbe dove erano esposti i quadri pi pregiati
intirizzite da un freddo polare galleggia- dovuto essere molto diverso da Tristram di Picasso e di Matisse. La scritta di
no nel cielo lasciando muti gli uomini Shandy, ma non tanto lo fu: la qualit di Picasso e dice cos: Viviamo una fase di
che capitano sotto quel cielo ghiacciato. Sterne era soprattutto il linguaggio e il mutamento rivoluzionario della pittura.
Lautore di questo libro visse nella capolavoro del suo Tristram Shandy fu Io quella rivoluzione la faccio dallester-
prima met del Settecento. Irlandese di proprio questo. no, Matisse dallinterno ma sono rivo-
nascita e inglese di residenza e di linguag- Quel libro lo lessi una ventina danni luzionarie entrambe. In effetti fu cos.
gio, fu incredibilmente un uomo di Chie- fa mentre avevo letto lUlisse di Joyce La stessa rivoluzione la fecero letteraria-
sa, un pastore con moglie e figlia. Amava molti anni prima. Cito lo shakespearia- mente Proust e Tolstoj dallinterno, Ster-
la figlia Lydia, ma con la moglie non no Yorick perch anche lui fu un rivolu- ne e Joyce dallesterno, tutti e quattro
ebbe mai buoni rapporti, che alla fine zionario del linguaggio, forse, almeno in con la medesima intensit.
ruppe del tutto, ripagato con disprezzo apparenza, ancora pi di Sterne. In mon- Anchio sto scrivendo un romanzo e
da Elisabeth. di profondamente diversi. Sterne iro- lavoro contemporaneamente dallinter-
Quanto a lui, era s un uomo di Chie- nico e quasi feroce, contro la societ in no e dallesterno. Spero di portarlo a
sa nel senso che era titolare prima di cui vive nel mondo dellodio camuffato termine e i lettori giudicheranno. Q

110 22 gennaio 2017

Вам также может понравиться