Вы находитесь на странице: 1из 12

Moderato

9
10 3
11 12 7 8

2 3 6 3
3
1


4 5

O


(Originale)


Ro (Rovescio)

Re


(Retrogrado)

Re - Ro

(Retrogrado del Rovescio)


Per costruire una serie dodecafonica occorre osservare alcune regole:

1) Gli intervalli piccoli e quelli grandi si devono alternare. Gli intervalli grandi
non possono superare la distanza di ottava.
Non si devono avere, in successione, pi di due intervalli uguali.

2) Il tritono (quarta eccedente), la quarta e la quinta non si dovrebbero presentare


pi di una volta.

3) Evitare qualsiasi successione che possa avere rapporti con elementi tonali: da
evitarsi, quindi, successioni che generano accordi tonalmente riconoscibili.

4) Per quanto riguarda i segni di alterazione (uso del # o del b ) non esiste una
regola precisa, si applicheranno di volta in volta tenendo presente sia il tipo di
l'intervallo, la facilit di lettura o la diteggiatura dello strumento che esegue il
brano

Anche per costruire una melodia dalla serie dodecafonica precedentemente scritta
occorre tenere presente delle specifiche regole:
1) Ogni nota deve essere riutilizzata sempre dopo che si sono ascoltate le altre
undici della serie.
2) E' possibile per ripetere in successione la stessa nota quando essa ribattuta:

3) Quando si hanno ripetizioni a distanza di ottava:

4) Ripetizioni mediante trillo, tremolo, note di volta e accordi spezzati:


5) E' possibile anche ripetere anche parti di motivi:

Le note della serie oltre a poter essere utilizzate in forma melodica possono essere
usate anche armonicamente:

Un esempio per quanto finora detto:

Le armonie che si ricavano dalla sovrapposizione di suoni della serie possono, cos
come la parte melodica, essere rovesciate:
Un sistema per ottenere il rovescio da un tema originale senza timore di sbagliare lo
ricaviamo da antiche pratiche contrappuntistiche: si tratta di costruire due scale
cromatiche che si muovono contemporaneamente ma in moto contrario. La nota di
partenza sar comune ad entrambe le scale, in pratica si parte con un unisono.
La serie originale pu essere usata insieme alle altre tre serie derivanti. Nell'esempio
successivo sono utilizzate la serie originale e il suo rovescio scritte
contrappuntisticamente:
24
25
26