Вы находитесь на странице: 1из 9

Instituto de Estudios Superiores Anglo Mexicano

Licenciatura en Idiomas

Tercer semestre

Rodrigo Martínez Zárate

Italiano

Formulario gramatical

Coatzacoalcos Veracruz, Noviembre de 2018.


Formulario gramatical

Il PASSATO
Tomar en cuenta los verbos auxiliares avere y essere.

Passato prossimo
Regla: avere o essere + el participio pasado
Uso: Il passato prossimo è utilizzato per esprimere un’azione che è avvenuta nel passato;
gli effetti di questa azione continuano nel presente.
Uso: El pasado próximo es utilizado para expresar una acción que ha sucedido en el
pasado; los efectos de esta acción continúan en el presente.
 El participio pasado de los verbos regulares se forma agregando a la raíz:
La desinenza -ATO => per i verbi in -are
La terminación -ATO => para los verbos en-are
mangiare => mangiato (comer => comido)
La desinenza -UTO => per i verbi in -ere
La terminación -UTO => para los verbos en -ere
vendere => venduto (vender => vendido)
La desinenza -ITO => per i verbi in -ire
La terminación -ITO => para los verbos en-ire
uscire => uscito (salir=> suelto)
La mayoría de los verbos toman avere para el passato prossimo; todos los verbos reflexivos
e intransitivos toman essere.
 Con l’ausiliare avere il participio passato non cambia.
 Con l’ausiliare essere il participio passato concorda in genere e numero con il
soggetto della frase.

 Uso del Avere


Ejemplo: parlare- hablar
Io ho parlato
Tu hai parlato
Lui/Lei ha parlato
Noi abbiamo parlato
Voi avete parlato
Loro hanno parlato

*Esto es que he hablado, tú has hablado, él/ella ha hablado, etc. Sin embargo, este tiempo
es el principal pasado utilizado en italiano y puede ser traducido libremente como he hablado o
hablé.

 Uso de Essere
Algunos de los verbos más comunes con los que debe usarse essere son:
Llegar » arrivare
Ir » andare
Salir » uscire
Entrar » entrare
Llegar » venire (Venuto)
Ser » essere (stato)
Partir » partire
Desaparecer » sparire
Volver / retornar » tornare
Nacer » nascere (nato)
Morir » morire (morto)
Permanecer » rimanere (rimasto)/restare
-Los participios pasados irregulares se encuentran en paréntesis.
Ahora un ejemplo de una conjugación passato prossimo con essere: nascere- nacer
Io sono nato/a
Tu sei nato/a
Lui/Lei è nato/a
Noi siamo nati/e
Voi siete nati/e
Loro sono nati/e
Cuando hay verbos como potere (poder), dovere (tener que), sapere (saber) o volere (querer),
acompañados de un verbo intransitivo, se puede utilizar avere y también essere: 'sono potuto
andare in Spagna' u 'ho potuto andare in Spagna' (he podido/pude ir a España).
Il trapassato prossimo

Regla: l'imperfetto indicativo degli ausiliari essere o avere + il participio passato del verbo
scelto/ principale.
Uso: Il trapassato prossimo si usa per esprimere eventi succesi prima di un’altra azione o di un
altro evento nel passato.
Uso: el siguiente apartado se utiliza para expresar sucesos sucesivos antes de otra acción u
otro suceso en el pasado.
 Per la maggior parte dei verbi si usa l'ausiliare avere; per molti verbi di movimento si
usa l'ausiliare essere.

Ejemplo de uso:

Cominciare Leggere Uscire

io avevo cominciato avevo letto ero uscito/a

tu avevi cominciato avevi letto eri uscito/a

Lui/lei/Lei aveva cominciato aveva letto era uscito/a

noi avevamo cominciato avevamo letto eravamo uscito/a

voi avevate cominciato avevate letto eravate uscito/a

loro avevano cominciato avevano letto erano uscito/a

Ejemplos en uso:

- Ero stanco (momento nel passato) perché avevo lavorato molto. (prima di quel momento
nel passato)
- Non rispondevo al cellulare perché l‘avevo dimenticato in ufficio. – (non rispondevo –
momento nel passato; perché avevo dimenticato il cellulare – è successo prima di non
rispondere.)
- Quando finalmente siamo arrivati in teatro lo spettacolo era già cominciato.
- Ieri sera ho letto il libro che mi avevi consigliato il mese scorso.
- Ieri sono stata alla Galleria degli Uffizi: non ci ero mai stata prima e mi è piaciuta
moltissimo. – (sono stata – momento nel passato; non ci ero mai stata – momento prima di
quel momento in passato.)
Il condizionale passato

Regla: Condizionale presente dell’ausiliare essere o avere + il participio passato del verbo
primcipale.
Uso: Il condizionale passato si usa per esprimere un’azione o un evento che succederà dopo
rispetto a un altra azione o un altro evento nel passato (futuro nel pasato).
Uso: El condicional pasado se usa para expresar una acción o evento que sucederá más tarde
que otra acción u otro evento en el pasado (futuro en el pasado).

Portare Leggere Uscire

io avrei portato avrei letto sarei uscito/a

tu avresti portato avresti letto saresti uscito/a

Lui/lei/Lei avrebbe portato avrebbe letto sarebbe uscito/a

noi avremmo portato avremmo letto saremmo uscito/a

voi avreste portato avreste letto sareste uscito/a

loro avrebbero portato avrebbero letto sarebbero uscito/a

Ejemplo de partiendo del tiempo presente:


 Preferirei il gelato al limone -> Avrei preferito il gelato al limone
 Andremmo volentieri alle Maldive -> Saremmo andati volentieri alle Maldive
 Sapreste dirmi dove si trova la città di Vercelli? -> Avreste saputodirmi dove si
trova la città di Vercelli?
 Ti spiacerebbe abbassare il volume della musica? -> Ti sarebbe spiaciuto abbassare
il volume della musica?
 Luca dovrebbe tornare a studiare -> Luca sarebbe dovuto tornare a studiare
 I tuoi cani mangerebbero chili di cioccolato -> I tuoi cani avrebbero mangiato chili
di cioccolato
 Cosa vorresti dire? -> Cosa avresti voluto dire?

Relazioni di tempo nel passato

 Si usa il trapassato prossimo per esprimere un’azione nel pasato che succede prima di
un’altra azione passata. Rispetto al passato esprimere quindi un rapporto di anteriorità.

 Si usa il condizionale passato per esprimere un’azione nel passato che succede dopo
un’altra azione passata. Rispetto al passato esprime quindi un raporto di posteriorità.
I pronomi relativi
I pronomi relativi si usano per mettere in relazione due frasi che fanno in comune una parola. I
pronomi relativi possono avere la funzione di soggeto, oggetto diretto o oggetto indiretto (introdotto
da una preposicione).

Funzione Pronomi relativi I Pronomi relativi II

Soggeto il quale - la quale


che i quali – le quali

Oggeto diretto che

Oggeto indiretto al quale – alla quale


(a) cui ai quali – alle quali

Con preposizioni preposizione + il/la quale


diverse da a preposicioni + cui preposizione + i/le quali

la persona che la persona la quale


le persone che avreste letto le persone le quali

Ejemplos de uso:

- Il ragazzo, il quale mi ha riaccompagnato a casa, è molto carino.


- Mia madre, la quale è medico, ha detto di stare a riposo.
- I signori, i quali hanno chiesto un permesso speciale, sono 5.
- Le ragazze, le quali hanno risposto all' annuncio, sono molto qualificate.
- Il ragazzo / la ragazza / i ragazzi / le ragazze che è/ sono nella mia classe è/sono molto
simpatico/a / simpatici/ e.
- L' ingegnere, del quale ti ho parlato, è mio cognato.
- La persona della quale mi ha parlato Andrea sembra molto in gamba.
- I computer, dei quali ci siamo serviti finora, sono guasti.
Le macchine, delle quali ci siamo lamentati, verranno sostituite.
- L' ingegnere / La persona / I computer / Le macchine , di cui ti ho parlato non è / non sono
più disponibile/i.
- L' ufficio, al quale ci siamo rivolti, oggi è chiuso.
- L' amica, alla quale ho chiesto aiuto, mi ha risolto il problema.
- Gli unici ai quali possiamo chiedere sono Gianni e Marco.
- Le persone alle quali ho chiesto non mi hanno saputo dire niente.
- L' ufficio / L' amica / Gli unici / Le persone a cui ci siamo rivolti ci ha/ hanno aiutato.
I connettivi additivi e avversativi
I connetivi si usano per collegare fra di loro le informazioni di un testo in modo che
nell’esposizione del nostro pensiero sia evidente uno sviluppo logico. Quando, durante lo studio
universitario, dobbiamo esporre i contenuti studiati, generalmente li sintetizziamo e li
riorganizziamo in un testo coerente usando i connettivi.

Connettivi avversativi
Connettivi additivi
Contrappongono due frasi
Introducono una frase che aggiunge
un’informazione all’interno di un testo

in seguito, inoltre, oltre a, poi, ...


che

Esempi:
Esempi:
Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale le
donne italiane avevano già cominciato il loro Tuttavia dalle fine della Seconda Guerra
camino di emancipazione che in seguito Mondiale le donne italiane avevano già
avrebbe portato alle più importanti conquiste cominciato il loro cammino di
sociali. emancipazione.

Inoltre, le femministe hanno preparato il Infatti, le migliori condizioni socio-


terreno per altre conquiste sociali. economiche del paese avevano permesso a
molte ragazze (...) di studiare, mentre nei
decenni precedenti lo studio universitario
era reservato (...) agli uomini.

Il tribunale ha datto i figli e la casa di Però a differenza di (...) altri movimenti,


famiglia (alla mia ex mogie), oltre a un esso non è scomparso, si è transformato in
assegno di mantenimento. un’aggregazione di riviste e centri cultirali
(...) meno impegnati (...), ma caratterizzati
da una ricchissima produzione culturale.

Se i figli vedono che i genitori sono sereni


(...), poi accettano la situazione.
Il passato remoto
Il passato remoto si usa per narrare un evento storico, letterario, una favola o una fiaba,
un’esperieza biografica e autobiografica particolarmente significativa.

Ejemplo de uso:

- Nel Novecento (...) l’aumento demografico ripese e rimase sostenuto.


- Il professor Grammaticus cominciò a balbettare.
- Diventai grande in un tempo piccolo.

Conjugación del pasado remoto

Persona 1ª Conjugación 2ª Conjugación 3ª Conjugación


-are -ere -ire
io -ai -etti/-ei -ii
tu -asti -esti -isti
lui -ò -ette -ì
noi -ammo -emmo -immo
voi -aste -este -iste
loro -arono -erono/-ettero -irono

Ejemplo:

Conjugación Significado
io cantai yo canté
tu cantasti tú cantabas
lui cantò él cantó
noi cantammo nosotros cantamos
voi cantaste vosotros cantastis
loro cantarono ellos cantaron
I tempi narrativi
Il passato remoto si usa per narrare eventi lontani o percepiti come lontani nel tempo dal
parlante; il passato prossimo invece esprime un’azione passata da poco tempo i cui effetti
sono spesso ancora presenti. Sia il passato prossimo che il passato remoto sono tempi
delimitati e conclusi nel passato (tempi perfettivi). Come tali oppongono emtrambi
all’imperfetto che esprime un’azione passata dinamica, ripetuta e non contenuta in limiti di
tempo precisi ed esatti. Il trapassato prossimo esprime un’azione passata successa prima di
un tempo passato.

El pasado remoto se utiliza para narrar eventos distantes o percibidos como distantes en el
tiempo por el hablante; el pasado cercano, por otro lado, expresa una acción que se ha
aprobado recientemente y cuyos efectos a menudo todavía están presentes. Tanto el pasado
cercano como el remoto son tiempos delimitados y terminados en el pasado (tiempos de
perfección). Como tales, se oponen a lo imperfecto que expresa una acción dinámica
pasada, repetida y no contenida en límites de tiempos precisos y exactos. El siguiente
perforado expresa una acción exitosa pasada antes de un tiempo pasado.