You are on page 1of 2

Allotropia e stati allotropici del carbonio.

Allotropia la propriet di esistere in diverse forme da alcune specie chimiche, in altre parole sono le differenti disposizioni che pu. Le diverse forme sono note come allotropi. Stati allotropici dellossigeno sono lossigeno molecolare e lozono, nel caso del fosforo parleremo di fosforo bianco, rosso, nero; i pi interessanti sono gli stati allotropi del carbonio: grafite, diamante, fullereni e i pi recenti iperfullereni e nanotubi di carbonio. Nel caso della grafite gli atomi di carbonio sono legati a formare esagoni che sono in questo caso celle elementari, cio disposizioni di atomi la cui forma si ripete nello spazio senza lasciare spazi vuoti. Gli esagoni di carbonio hanno sviluppo planare, formano delle lamine che sono sovrapposte e unite grazie a legami deboli (forze di Van der Waals) rendendo la grafite sfaldabile. Questo spiega perch la grafite della matita, se fatto scorrere su foglio, rilascia un segno. Gli atomi di carbonio in un diamante formano una struttura cristallina tetraedrica. E ricercato dalle industrie per la sua durezza (si trova al vertice della scala di Mohs), per sua elevata conducibilit termica, tenacit (resistenza alle deformazioni). Il diamante riveste notevole importanza in ambito commerciale perch usato in gioielleria, campo in cui sono apprezzati colore, grandezza e peso (espressi in carati: ununit di misura pari a 0,2 grammi). I diamanti si trovano in maggior parte nella kimberlite, una roccia che prende il nome dalla citt di Kimberly in Sud Africa, dove questa roccia presente in modo considerevole. I fullereni sono sfere di carbonio: la loro superficie composta da esagoni e pentagoni di carbonio, questi ultimi impediscono una struttura planare. Gli iperfullereni sono sfere concentriche di carbonio; in altre parole sono una molecola di fullerene rivestita da un ulteriore strato di carbonio. Si pu pensare ai nanotubi di carbonio come cilindri di carbonio: fogli di grafite ripiegati su se stessi. La loro superficie formata da esagoni. Il processo di formazione di grafite e diamante sono la carbogenesi: si inizia con la torba, che un deposito composto da resti vegetali sprofondati e impregnati d'acqua. Essa pu includere molti altri tipi di materiale organico, come cadaveri di insetti ed altri animali. La torba si accumula in suoli pi o meno saturi d'acqua e in assenza di ossigeno. Rappresenta lo stadio inziale della formazione del carbone. In seguito si trasforma in lignite, ed in questa fase che

Nonostante la composizione chimica sia la stessa, vale a dire carbonio puro, la grafite e il diamante possiedono propriet chimico-fisiche profondamente diverse, dovute alla differente struttura cristallina in cui sono disposti gli atomi. Nel diamante ogni atomo di carbonio forma quattro forti legami covalenti, dando luogo a una struttura cristallina teatraedrica; nella grafite, invece, gli atomi sono disposti ai

considerato un carbon fossile, sebbene di recente formazione. In seguito agli spostamenti in profondit e alle alte pressioni e temperatura si formano grafite e diamante. Recentemente, stato inventato un processo per produrre diamanti per via sintetica.